Nuovi Mac: non fate il ripristino, il sistema si blocca! Ecco cosa succede

Nuovi Mac: non fate il ripristino, il sistema si blocca! Ecco cosa succede

Il ripristino dei nuovi Mac non funziona: la reinstallazione si blocca e non può essere portata a termine, rendendo inservibile il sistema

di pubblicata il , alle 12:19 nel canale Apple
Apple
 

Dopo tutte le prime informazioni, anche entusiasmanti, sulle prestazioni dei nuovi sistemi Mac equipaggiati con i processori Apple Silicon M1 ecco emergere anche i primi problemi di gioventù. E il primo di questi a venire a galla è anche abbastanza fastidioso: pare infatti che le operazioni di ripristino dei nuovi Mac (cioè la re-installazione di macOS) mandino completamente in blocco il sistema.

A prescindere da quali possano essere le ragioni che spingano qualcuno a ripristinare un sistema appena comprato (partizionare il disco, eliminare delle app, risolvere problemi causati da uno "smanettamento" troppo avventato), si tratta di un problema abbastanza frustrante poiché, come emerge dalle segnalazioni che circolano sul web in queste ore, in particolare sul forum di MacRumors, la macchina diventa completamente inservibile dal momento che non è possibile in alcun modo completare il processo di reinstallazione.


Errore nel ripristino dei nuovi Mac. Fonte: MacRumors

Durante il processo l'installazione si interrompe e viene mostrato un messaggio: "Si è verificato un errore durante la preparazione dell'aggiornamento. Impossibile personalizzare l'aggiornamento del software. Per favore riprova". Purtroppo però non c'è modo di poter condurre a termine l'operazione.

Le soluzioni possibili sembrano essere solo due: l'invio in riparazione oppure l'uso dell'utility Configurator 2, che tuttavia richiede un altro sistema Mac e un cavo USB con cui collegare il computer bloccato. Per ora Apple non ha preso posizione sulla faccenda, ma auspichiamo che sia già al lavoro per una soluzione che consenta agli utenti di tornare a utilizzare il loro nuovo sistema senza dover obbligatoriamente rivolgersi ad un centro assistenza.

Fino ad allora, forse, è meglio rimandare il ripristino.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nix118 Novembre 2020, 12:34 #1

.

Capperi certo che sti nuovi Apple sono veramente veramente veloci,
hanno frantumato tutti i benchmark,

addirittura anche ad arrivare nei centri assistenza sono i più veloci di tutti
Quillan18 Novembre 2020, 12:49 #2
"Merito" di periodi di testing sempre più ridotti e con gli acquirenti, specie nelle prime versioni, usati di fatto come beta tester inconsapevoli (ma paganti). E non riguarda certo solo Apple, visti gli arrosti fatti da Microsoft con gli update di Windows 10...

Quindi vige sempre la buona usanza di resistere all'acquisto al Day-1 e aspettare di leggere dei problemi e dei fix o workaround sui forum prima di pensare all'acquisto.
ThE cX MaN18 Novembre 2020, 12:59 #3
Ma veramente? Ma avete letto il thread? Il post di una persona con tre o quattro Reply diventa una notizia? Secondo me fa più notizia il fatto che ci siano due boccaloni che ci sono cascati ed hanno subito postato i loro commenti ironici...
acerbo18 Novembre 2020, 13:01 #4
gli utenti windows sono vaccinatissimi per questo genere di problemi
Piedone111318 Novembre 2020, 13:12 #5
Originariamente inviato da: acerbo
gli utenti windows sono vaccinatissimi per questo genere di problemi


Una feature che Apple ha prontamente proposto in salsa M1.
Ultimamente però in casa MS è leggermente caduta in disuso, forse perchè assente in Apple ( ma stai pur certo che dopo questa notizia ritornerà in auge sopratutto nei forum Apple)
al13518 Novembre 2020, 13:23 #6
Originariamente inviato da: acerbo
gli utenti windows sono vaccinatissimi per questo genere di problemi


ahhaah vero
Saturn18 Novembre 2020, 16:18 #7
Da "utente Windows abituato ai disastri"...

"Posso fare il ripristino con i nuovi Mac ?"
"No"
"Ah, non posso?"

Svelgen18 Novembre 2020, 16:35 #8
Originariamente inviato da: acerbo
gli utenti windows sono vaccinatissimi per questo genere di problemi


Originariamente inviato da: al135
ahhaah vero


E su macchine ultra rodate da anni poi.....
Qua, resta pur sempre una cagata pazzesca perché non dovrebbe succedere, ma perlomeno si parla di un sistema nuovo, con architettura completamente ridisegnata e dove difficilmente dopo 2 giorni uno avrà l'esigenza di fare un ripristino completo del sistema.
Piedone111318 Novembre 2020, 16:46 #9
Originariamente inviato da: Svelgen
E su macchine ultra rodate da anni poi.....

Come dire che i pc con windows usano ancora la scheda di rete a segnali di fumo.
Trovami una sola macchina ultra rodato con windows ( escluse le WS certificate che di problemi con il solo os su non ne hanno nemmeno tra secoli).
Certo, come nel post sopra, rispuntano fuori i problemi di windows quando si parla di APPLE.
Ma lui sta peggio di me?
Guarda che se sei immerso nella merda non è che se il tuo "avversario" (?) lo è di più la tua magicamente si trasforma in cioccolata.
no_side_fx18 Novembre 2020, 16:51 #10
Originariamente inviato da: Quillan
"Merito" di periodi di testing sempre più ridotti e con gli acquirenti, specie nelle prime versioni, usati di fatto come beta tester inconsapevoli (ma paganti). E non riguarda certo solo Apple, visti gli arrosti fatti da Microsoft con gli update di Windows 10...


non è la stessa cosa

Apple sviluppa il SO solo su specifico hardware così come sull'iphone
Windows (e mettiamo anche android come paragone) è SO che invece si deve adattare a migliaia di build hardware diverse

detto questo pertanto, è inaccettabile da parte di Apple considerando poi anche il solito overpriced dei loro prodotti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^