macOS Monterey e il 'brick' dei Mac: tutta colpa di T2. Apple rilascia il fix

macOS Monterey e il 'brick' dei Mac: tutta colpa di T2. Apple rilascia il fix

Apple ha rilevato la causa del problema e ha aggiornato il firmware del chipset di sicurezza T2. Nessun sistema dovrebbe presentare blocchi o stalli con l'aggiornamento a macOS Monterey

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
ApplemacOSiMacMacBook
 

Come spesso avviene per la maggior parte delle nuove major release dei sistemi operativi, neanche il rilascio di macOS Monterey è stato privo di problematiche. Diversi utenti hanno segnalato veri e propri blocchi nel proprio sistema, ma sembra che finalmente sia stata scoperta la causa.

Stando a quanto riportato dalla stessa Apple (Fonte: 9To5Mac, che cita a sua volta Rene Ritchie) Apple ha comunicato ufficialmente che a provocare i blocchi era un bug del sistema operativo con il chipset di sicurezza T2: "Abbiamo identificato e risolto un problema con il firmware del chip di sicurezza T2 che impediva l'avvio su un numero molto ristretto di Mac dopo l'aggiornamento all'ultima versione di macOS". La Mela esorta inoltre tutti gli utenti che hanno riscontrato il problema a contattare il supporto ufficiale.

macOS Monterey e Mac in stallo: trovata la causa dei problemi

Il messaggio diffuso da Apple non riporta specifiche sui modelli interessati, dettagli sulle impostazioni o le configurazioni vulnerabili, né aiuta a capire la reale portata del problema. In precedenza abbiamo segnalato "almeno 10 post diversi" nelle pagine di supporto Apple, e problemi di diversa natura.

Conoscere che il problema deriva dalla presenza del chipset T2 permette però di circoscrivere il problema. T2 è un chipset delegato alla sicurezza sui Mac ed è apparso in alcuni modelli dei sistemi Apple a partire dal 2018 (nello specifico su questi sistemi). E' progettato per garantire alcune feature impattando il minimo sulle prestazioni, come la cifratura delle unità di archiviazione, il secure boot, la gestione dei dati di Touch ID e anche l'elaborazione avanzata delle immagini.

Apple ha indicato che il firmware aggiornato per eliminare il problema con l'aggiornamento è adesso presente negli update di macOS, quindi nessun sistema dovrebbe presentare blocchi installando macOS Monterey.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sisko21408 Novembre 2021, 16:36 #1
in sostanza il fratello maggiore del tpm... e per fortuna che serviva per rendere il computer sicuro dai malware solamente.
Nicodemo Timoteo Taddeo08 Novembre 2021, 17:02 #2
Originariamente inviato da: sisko214
in sostanza il fratello maggiore del tpm... e per fortuna che serviva per rendere il computer sicuro dai malware solamente.


In realtà massima sicurezza, bloccando il computer il malware non può entrare no?

Svelgen08 Novembre 2021, 17:20 #3
Come per Windows 11, questa notizia mi lascia totalmente indifferente...
Non sono certo questi i casi eclatanti dove incazzarsi con un O.S.
Le somme vanno tirate sempre tra qualche mese. È lì che si vedrà se un O.S continua ad essere una chiavica, oppure verrà migliorato risolvendo tutte le piccole problematiche di gioventù.
randorama08 Novembre 2021, 17:44 #4
è qui che si vede che apple è differente
windows ha bisogno dell'hardware di terze parti per fare casini.
apple non ha bisogno di nessuno; riesce a mandare in crisi l'os che gira sul SUO hardware.
troppo avanti.
megamitch08 Novembre 2021, 17:56 #5
Non ho capito cosa si intende con "brick". Rompeva il computer?
gd350turbo08 Novembre 2021, 19:19 #6
Originariamente inviato da: megamitch
Non ho capito cosa si intende con "brick". Rompeva il computer?


Con il termine "brick" si intende quando un dispositivo elettronico a seguito di un aggiornamento, un flash del firmware o similari, non da più segno di vita quindi diventa un mattone "brick".

E briccare un dispositivo da te progettato con un firmware sempre da te progettato, secondo me ti devi impegnare per farcela !
Helloworld202108 Novembre 2021, 19:35 #7
Originariamente inviato da: Svelgen
Non sono certo questi i casi eclatanti dove incazzarsi con un O.S.


infatti .
pago un computer 3000 euro nuovo fiammante mi si bricca non mi incazzo nemmeno
megamitch08 Novembre 2021, 20:28 #8
Originariamente inviato da: gd350turbo
Con il termine "brick" si intende quando un dispositivo elettronico a seguito di un aggiornamento, un flash del firmware o similari, non da più segno di vita quindi diventa un mattone "brick".

E briccare un dispositivo da te progettato con un firmware sempre da te progettato, secondo me ti devi impegnare per farcela !


Quindi danno irreversibile ?
gd350turbo08 Novembre 2021, 20:31 #9
Originariamente inviato da: Helloworld2021
infatti .
pago un computer 3000 euro nuovo fiammante mi si bricca non mi incazzo nemmeno


Sisi
Mi sono incazzato io quando il tv box cinese da 20€ si è bloccato durante l'aggiornamento online e non si accendeva più, immagino un dispositivo pagato 15 volte di più e venduto da una multinazionale che porta la qualità e l'affidabilità in primo piano !
piwi08 Novembre 2021, 20:44 #10
... con la differenza che il box cinese lo riavvii in modalità "recovery" accendendolo con uno stecchino nella presa delle cuffie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^