LG annuncia Smart Lamp, le lampadine a LED che si gestiscono dallo smartphone

LG annuncia Smart Lamp, le lampadine a LED che si gestiscono dallo smartphone

Le nuove Smart Lamp sono delle lampadine a LED che possono essere gestite direttamente da uno smartphone Android e iOS, con varie modalità d'uso

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Apple
LGAndroidiOSApple
 

LG ha annunciato Smart Lamp, ovvero un primo esempio di "lampadine intelligenti" del produttore da gestire attraverso applicazioni specifiche tramite le quali sarà possibile accenderle, spegnerle, impostare la luminosità o attivare modalità di funzionamento specifiche.

LG Smart Lamp

Insieme a quello dei dispositivi indossabili, un settore da seguire in maniera attenta nel prossimo futuro sarà quello della domotica, ovvero delle tecnologie attraverso le quali sarà possibile gestire da remoto numerosi oggetti presenti all'interno del proprio focolaio domestico. Le Smart Lamp saranno gestibili attraverso un'app specifica che verrà rilasciata su App Store (per dispositivi iOS 6 o successivi) e Google Play Store (per dispositivi Android 4.3 o successivi).

Oltre alle operazioni che abbiamo specificato prima, le applicazioni permetteranno di gestire diverse funzionalità: è presente una modalità di sicurezza che simula la presenza di individui all'interno della casa, anche se i residenti non si trovano in loco in quel momento. Avremo inoltre una modalità che farà lampeggiare le Smart Lamp a ritmo di musica (solo su Android), mentre potremo collegare le stesse al sistema di notifiche del nostro dispositivo, per rendere partecipe l'utente dell'arrivo di una nuova chiamata.

LG Smart Lamp

Le nuove Smart Lamp di LG saranno disponibili in Corea del Sud ad un prezzo di 35.000 Won, ovvero poco meno di 25€ al cambio attuale. Il prodotto dovrebbe essere rilasciato in tutto il mondo dopo l'arrivo sul mercato sudcoreano, tuttavia la società non ha ancora specificato date esatte per il lancio commerciale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JamesTrab24 Marzo 2014, 15:35 #1
Beh, il passo da una luce che si accende con lo smartphone ad una che si accende quando si entra in una stanza con lo smartphone è molto breve.
Il prezzo pure non è anomalo.. ottimo.
fraussantin24 Marzo 2014, 15:46 #2
Originariamente inviato da: JamesTrab
Beh, il passo da una luce che si accende con lo smartphone ad una che si accende quando si entra in una stanza con lo smartphone è molto breve.
Il prezzo pure non è anomalo.. ottimo.


Quelle che si accendono quando entri in una stanza esistono già . in abbinamento a sensori di presenza. Poi non le mette nessuno perche sono una stronzata immane.

Quella di poter accendere una luce o (meglio un interruttore qualunque )a distanza invece è utile . anche questo esiste già ma non ha prezzi accessibili.
Marok24 Marzo 2014, 15:58 #3
E continua la truffa delle lampadine led...poca luce, di qualità scarsa con restituzione di colori terribili.
I led di qualità (ad esempio Philips) costano troppo per renderli convenienti ad altre fonti di luce come quelle a fluorescenza...
Comunque se non ci sono le specifiche non si capisce se è il solito led cinese che tende a toglierti diotrie o qualcosa di qualità.
Quella dell'accensione da smartphone è l'ultimo problema.
deggial24 Marzo 2014, 16:54 #4
Originariamente inviato da: fraussantin
Quelle che si accendono quando entri in una stanza esistono già . in abbinamento a sensori di presenza. Poi non le mette nessuno perche sono una stronzata immane.

Quella di poter accendere una luce o (meglio un interruttore qualunque )a distanza invece è utile . anche questo esiste già ma non ha prezzi accessibili.


BAH. L'importante è essere sicuri delle proprie convinzioni, ma in determinati ambienti non sono proprio una stronzata immane...
Qui comunque si parla di altro, visto che sono legate al wifi di casa, si possono accendere quando il tuo smartphone entra nella wifi, quindi quando l'utente sta per entrare in casa, una cosa carina a mio avviso.

Riguardo a queste LG, se sono simili alle Philips HUE sono un buon prodotto.
fraussantin24 Marzo 2014, 17:15 #5
Originariamente inviato da: deggial
BAH. L'importante è essere sicuri delle proprie convinzioni, ma in determinati ambienti non sono proprio una stronzata immane...
Qui comunque si parla di altro, visto che sono legate al wifi di casa, si possono accendere quando il tuo smartphone entra nella wifi, quindi quando l'utente sta per entrare in casa, una cosa carina a mio avviso.

Riguardo a queste LG, se sono simili alle Philips HUE sono un buon prodotto.

Ammesso che il campo wifi ti arrivi fuori casa non vedo l'utilità se non a fare scherzi dementi.(scherzi costosi).
deggial24 Marzo 2014, 17:17 #6
Originariamente inviato da: fraussantin
Ammesso che il campo wifi ti arrivi fuori casa non vedo l'utilità se non a fare scherzi dementi.(scherzi costosi).


ah no, su questo anche io non trovo nessuna utilità poi magari me ne verranno in mente...

io avevo da ridire sulle luci con sensori di presenza, che non è vero che sono una stronzata e non è vero che non le mette nessuno...
MiKeLezZ24 Marzo 2014, 17:48 #7
Mi sono appena preso una lampada da 10W (quello che ho adesso è da 5W e va bene solo per ambiente, illumina poco come da tavolo) pagata 20 euro... Non la controllerò con lo smartphone, ma ha il telecomandino...

Più altre 15 lampadine per casa.

Il led è il futuro.

Il problema è che non c'è uno standard lumen e temperatura di colore, quindi si va alla cieca.

Comunque le fluorescenti per la casa sono un pacco atroce, ti si consumano in un anno, altro che maggiore durata rispetto le classiche a filamento.
calabar24 Marzo 2014, 17:58 #8
Solo a me sembra folle spendere 25 euro per una lampadina?
Se penso che ho lampadari da 12 lampadine, toccherebbe aprire un mutuo per rinnovare l'illuminazione della casa!
(ovviamente è un'esagerazione... quelli da 12 usano lampadine poco potenti, anche se 12 costano comunque parecchio).

A mio parere l'illuminazione migliore è quella con le lampade tubolari circolari a fluorescenza: una decina di euro per lampadario, durano una vita, 200 W equivalenti di luce bianca.
La fregatura è i lampadari sono tutt'altro che eleganti, vanno bene per la cucina, ma non certo per il salotto.
deggial24 Marzo 2014, 18:03 #9
Originariamente inviato da: calabar
Solo a me sembra folle spendere 25 euro per una lampadina?
Se penso che ho lampadari da 12 lampadine, toccherebbe aprire un mutuo per rinnovare l'illuminazione della casa!
(ovviamente è un'esagerazione... quelli da 12 usano lampadine poco potenti, anche se 12 costano comunque parecchio).

A mio parere l'illuminazione migliore è quella con le lampade tubolari circolari a fluorescenza: una decina di euro per lampadario, durano una vita, 200 W equivalenti di luce bianca.
La fregatura è i lampadari sono tutt'altro che eleganti, vanno bene per la cucina, ma non certo per il salotto.

E' più o meno come spendere 700 euro (ma anche 500 o 300) per un telefono... Folle se consideri che ci sono telefoni da 19 euro, e telefonano entrambi! (probabilmente per telefonare funziona meglio quello da 19 euro)

Stessa cosa per le lampadine. Ci sono lampadine da 3 euro e da 30 (meglio che non ti nomini marchi come Zumtobel altrimenti ti viene un infarto ) e fanno entrambe luce...
calabar24 Marzo 2014, 18:14 #10
@deggial
Per come la vedo io, le lampadine si cambiano per risparmiare. Ma se il costo in ingresso è così elevato, non riassorbirai mai l'investimento iniziale.
Una lampadina deve avere costi che abbiano senso in ottica di risparmio complessivo.

La questione dei telefoni è differente, li non cerchi un risparmio ma la funzionalità, oltre al fatto che gli smartphone oggi non sono telefoni, sono computer.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^