La vera novità annunciata ieri da Apple è Apple SIM

La vera novità annunciata ieri da Apple è Apple SIM

La verà novità annunciata ieri da Apple si trova all'interno di una delle pagine introduttive dei nuovi iPad, e non è stata nemmeno ufficializzata nell'evento di presentazione

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Apple
AppleiPad
 

I nuovi dispositivi annunciati ieri da Apple non rivoluzioneranno probabilmente il mondo dell'informatica. iPad Air 2 diventa più sottile, più leggero e più potente. Un copione a cui abbiamo assistito ormai molte volte, forse troppe, ma che potrebbe essere impreziosito da una novità che la stessa Apple ha relegato in un angolino di una pagina introduttiva del nuovo tablet sul sito americano.

iPad Air 2: Apple SIM

Qui si legge: "La nuova Apple SIM è preinstallata sui modelli Wi-Fi + Cellular di iPad Air 2. La Apple SIM ti dà la flessibilità di scegliere fra una serie di piani a breve-termine di alcuni operatori selezionati negli Stati Uniti e nel Regno Unito direttamente sul tuo iPad. Così, ogni volta in cui ne hai bisogno, potrai scegliere il piano migliore per te, senza alcun impegno a lungo termine. E quando viaggi, puoi anche scegliere un piano dati da un operatore locale per la durata del tuo viaggio".

Una novità nemmeno annunciata a voce, apparentemente e momentaneamente di secondo piano, che potrebbe essere in grado di rivoluzionare il mercato dell'industria telefonica se portata su iPhone. In molti mercati, ancora oggi, molti telefoni cellulari vengono distribuiti dagli operatori telefonici e bloccati sulle reti di questi ultimi fino alla scadenza di un vincolo contrattuale (in Italia non è più così). Gli utenti raramente cambiano operatore, a volte perché realmente soddisfatti, altre perché si tratta di una procedura non troppo semplice da attuare.

È indubbio che Apple vuole avere una "partecipazione" più diretta nel mondo delle reti mobile, così come hanno dimostrato alcuni brevetti rilasciati dalla società, brevetti che potrebbero vedere nella nuova Apple SIM la loro prima concretizzazione nel "mondo reale". Al momento, tuttavia, Apple SIM è una novità solo sulla carta, soprattutto in Italia, vista la scarsa compatibilità con gli operatori telefonici.

Ma spingiamoci un po' oltre, immaginando uno scenario in cui Apple riesce a diffondere la sua SIM attraverso la vendita di iPhone: il numero telefonico sarebbe legato principalmente ad Apple, insieme ai servizi cruciali come telefonate, servizi di segreteria telefonica, ed in cui sarà la stessa società a proporre i piani a breve termine più convenienti fra quelli offerti dagli operatori compatibili con la funzionalità. Uno scenario, forse utopico, di questo tipo, potrebbe porre fine ai contratti annuali o biennali con cui spesso vengono venduti gli smartphone di fascia alta.

Ancora più estremo, ma forse più realistico, lo scenario in cui Apple diventa un operatore virtuale in grado di offrire in abbonamento il servizio telefonico e di rete dati più economico e performante in ogni momento, sfruttando le reti di terze parti degli operatori compatibili, utile soprattutto per chi viaggia spesso e ha bisogno di SIM diverse in ogni località che frequenta per ottenere offerte vantaggiose. Tutto questo potrebbe sembrare oggi decisamente improbabile, ma la nuova Apple SIM si configura come il passo verso la direzione giusta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo17 Ottobre 2014, 17:44 #1
al di là dei voli pindarici fatti dall'estensore dell'articolo su futuri scenari mobili, la sim virtuale é assolutamente cosa buona e giusta. Non capisco per quale motivo alle soglie del 2015 si debba stare ancora dietro alle schedine. Spero che venga adottata in fretta da tutti i produttori e che gli operatori mobili se adeguino in fretta, ma considerando i soldi che ci guadagnano con sta storia delle sim sarà dura da mettere in pratica.
recoil17 Ottobre 2014, 17:52 #2
Originariamente inviato da: acerbo
al di là dei voli pindarici fatti dall'estensore dell'articolo su futuri scenari mobili, la sim virtuale é assolutamente cosa buona e giusta. Non capisco per quale motivo alle soglie del 2015 si debba stare ancora dietro alle schedine. Spero che venga adottata in fretta da tutti i produttori e che gli operatori mobili se adeguino in fretta, ma considerando i soldi che ci guadagnano con sta storia delle sim sarà dura da mettere in pratica.


appunto
poi su iPad possono anche cedere ma su iPhone proprio no visto che grazie agli operatori Apple vende moltissimo
la strada temo sia ancora lunga...
koni17 Ottobre 2014, 18:28 #3
difatti l'hanno fatta passare come una novita' di secondo piano e se un prodotto che non viene venduto con piani tariffari per gli iphone e' impossibile che lo implementino dato che loro vendono quasi tutti gli iphone con contratti di 30 mesi con gli operatori
per farlo con gli iphone dovrebbero abbassare il prezzo di almeno 200 euro cosi la gente se lo compra e dopo puo cambiare operatore quando vuole
Holy8717 Ottobre 2014, 18:31 #4
Originariamente inviato da: acerbo
al di là dei voli pindarici fatti dall'estensore dell'articolo su futuri scenari mobili, la sim virtuale é assolutamente cosa buona e giusta. Non capisco per quale motivo alle soglie del 2015 si debba stare ancora dietro alle schedine. Spero che venga adottata in fretta da tutti i produttori e che gli operatori mobili se adeguino in fretta, ma considerando i soldi che ci guadagnano con sta storia delle sim sarà dura da mettere in pratica.


Gli OEM si erano già uniti per questa causa (Apple inclusa), ma ovviamente gli operatori hanno brutalmente contestato.
Probabilmente, ora con i tablet hanno chiuso un occhio (tanto la maggior parte delle persone non prende un tablet 3G perché non vuole pagare un secondo piano tariffario).
sbazaars17 Ottobre 2014, 18:49 #5
La faccenda è davvero delicata, e se inserita negli smartphone questa tecnologie renderebbe il mercato degli operatori telefonici incerto e frammentato. vero è che però si potrebbe assistere ad un rilancio di offerte ed un ricambio ancora più frequente di operatore.
massimo79m17 Ottobre 2014, 18:51 #6
finche' lo fanno per i dati, ok, ma se la apple lo facesse sugli smartphone moltissime telecom non darebbero piu' gli iphone, per ovvi motivi, un po' come non ci sono i dual sim.
martelcris17 Ottobre 2014, 18:58 #7

La SIM fisica é più sicura?

Non vorrei fare il bastian contrario ma non vorrei che questa SIM virtuale divenisse un punto d'ingresso per la clonazione del telefono o il furto di dati.
Con una SIM virtuale basterebbe una APP (pirata) per cambiare numero e, per esempio presentarsi come qualcun'altro o ricevere gli SMS di identificazione mandati da molti servizi.

La mia paura è che tale "virtualizzazione" facilitasse la vita a malintenzionati e truffatori.
massimo79m17 Ottobre 2014, 19:02 #8
Originariamente inviato da: martelcris
Con una SIM virtuale basterebbe una APP (pirata) per cambiare numero e, per esempio presentarsi come qualcun'altro o ricevere gli SMS di identificazione mandati da molti servizi.


vero, e' da tenere in conto...
koni17 Ottobre 2014, 19:04 #9
Originariamente inviato da: martelcris
Non vorrei fare il bastian contrario ma non vorrei che questa SIM virtuale divenisse un punto d'ingresso per la clonazione del telefono o il furto di dati.
Con una SIM virtuale basterebbe una APP (pirata) per cambiare numero e, per esempio presentarsi come qualcun'altro o ricevere gli SMS di identificazione mandati da molti servizi.

La mia paura è che tale "virtualizzazione" facilitasse la vita a malintenzionati e truffatori.


in teoria la apple sim e' una sim come le altre solo che non e' staccabile ma saldata dentro il telefono l'unica differenza dovrebbe essere questa
/// Sp4rk17 Ottobre 2014, 19:17 #10
ma... MA!
giusto 2 settimane fa, parlando con amici al bar sotto casa:

> io: "sarebbe figo un tablet con cui puoi navigare in internet scegliendo l'operatore che preferisci, anzichè scroccare wifi in giro e/o comprare un'altra sim"

> i miei amici hanno tutti l'iphone

> chiamata con numero privato su iphone di un amico

> nessuno risponde :creepyasfuck:

> 16/10/2014 Apple SIM announced

> :grillo-gombloddo.jpg:

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^