iPhone 7, ad Apple le fotocamere costano circa 26 dollari

iPhone 7, ad Apple le fotocamere costano circa 26 dollari

Un recente studio realizzato dalla Chipworks ha confermato il costo dei sensori posti sul nuovo smartphone di Apple. Prodotti da Sony rappresentano il 9.5% della spesa totale che l'azienda di Cupertino deve pagare.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 18:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

iPhone 7 e 7 Plus sono disponibili all’acquisto da poche settimane, ma la nuova generazione dei telefoni di Apple è già stata oggetto del famoso teardown, grazie al quale è stato possibile apprezzarne la fattura costruttiva e le caratteristiche delle singole componenti. Non solo visto che grazie alla società di analisi IHS Markit è stato possibile stimare il costo delle singole componenti che Apple deve pagare per la produzione di ogni suo smartphone.

Si era visto come alla casa di Cupertino i nuovi iPhone 7 costassero circa 225 dollari comprese le spese di costruzione e come Apple avesse più margini sulle componenti hardware rispetto ad esempio a Samsung anche se qui costi dei materiali risultassero inferiori rispetto a quelli dell'azienda di Tim Cook. Se la componente più costosa rimane il display, con i suoi 43 dollari di costo unitario, seguito dal modem prodotto da Intel (33.90 dollari) ed il processore A10 Fusion (27 dollari).

Interessante notare come il sensore prodotto da Sony, giudicato positivamente dalla maggioranza delle recensioni, costi ad Apple circa 26 dollari ossia il 9.5% dell'intera spesa per produrre un iPhone 7. Un costo che paragonato alle altre componenti risulta certamente non basso e che conferma come gli smartphone odierni diano sempre più importanza al comparto multimediale con sempre maggiori investimenti.

L'utente odierno pone la qualità fotografica di uno smartphone tra i primi requisiti da valutare per l'acquisto dello stesso. Addirittura il 36% degli utenti acquista un determinato prodotto mobile solo se i sensori fotografici permettono di raggiungere qualità fotografiche di alto livello. La scelta in base a questo requisito viene battuta solamente dalla capacità di connettività in LTE e dalla durabilità e affidabilità del prodotto e della casa costruttrice che lo ha realizzato.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw25 Ottobre 2016, 20:10 #1
E' sorprendente il chip a 10 fusion, da 3.3 mld di transitor che solo apple puo permettersi... si tratta di un chip notevolmente piu grande della concorrenza che per single core, rivaleggia ormai con gli intel.. notevole non c'e' che dire..
fraquar25 Ottobre 2016, 20:16 #2
Originariamente inviato da: dwfgerw
E' sorprendente il chip a 10 fusion, da 3.3 mld di transitor che solo apple puo permettersi... si tratta di un chip notevolmente piu grande della concorrenza che per single core, rivaleggia ormai con gli intel.. notevole non c'e' che dire..


Se non fosse che stai confrontando le mele con i bulloni, si avresti anche ragione.
TripleX25 Ottobre 2016, 20:26 #3
Notevolmente più grande per via del processo produttivo obsoleto...megafail
TripleX25 Ottobre 2016, 20:27 #4
Ma come mai vengono pubblicate notizie su mie anticipazioni nei vari blog? Chissà come mai
mauriziogl25 Ottobre 2016, 22:50 #5
Ho provato un po' l'iphone7 e devo dire che è davvero un ottimo terminale e completo, aldilà del costo. Non capisco però il senso di sto articolo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^