iOS 12: ecco cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo sistema operativo. Le novità

iOS 12: ecco cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo sistema operativo. Le novità

Apple ha deciso di rallentare sulle novità da inserire nelle prossime versioni di iOS. La decisione arriva dopo il calo di stabilità e affidabilità delle ultime release. Ecco allora cosa cambierà in iOS 12.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Apple
AppleiOSiPhoneiPad
 

iOS 11.3 arriverà durante la prossima primavera e con esso alcuni cambiamenti a livello di sicurezza con l'aggiunta anche di nuove feature più o meno importanti. Apple lo ha già annunciato ufficialmente e ha stilato un vero e proprio elenco sulle novità che inserirà in quel firmware. Il futuro di iOS sarà invece diverso perché secondo quanto dichiarato da Bloomberg la strategia di Apple per i prossimi mesi sarà quella di rallentare con le novità ma di concentrarsi sulla stabilità, sulle prestazioni e sull'affidabilità che negli ultimi mesi sono venute meno rispetto a quanto erano abituati gli utenti fedeli alla Mela morsicata.

Ecco che iOS 12 sarà il punto di partenza di questa nuova strategia che garantirà ad Apple un lavoro minuzioso su tutti quei punti che oggi sembrano non essere stabili e sicuri per l'azienda stessa e per gli utenti. In questo caso dunque ci si chiede quali saranno realmente le novità di questa nuova versione? Cerchiamo di fare il punto in base alle indiscrezioni apparse in Rete.

iOS 12: ecco cosa aspettarsi da Apple

Come detto Apple sta pensando di cambiare le proprie strategie e di proporre ai propri utenti un percorso ben diverso da quello finora realizzato con gli aggiornamenti. A partire dal 2018 ecco che l'azienda di Cupertino potrebbe decidere di garantire una programmazione non più annuale ma biennale del proprio OS garantendo in questo modo maggiore tempo per gli sviluppatori esterni nel mettere a punto le applicazioni con tutti gli accorgimenti del caso. Questo a tutto vantaggio anche della sicurezza e della fluidità delle applicazioni che dunque potranno essere "lavorate" in modo più sistematico.

Un punto di partenza per un lavoro quanto mai lungo per Apple che dunque potrebbe rilasciare un iOS 12 ben poco diverso, superficialmente parlando, da quello che vediamo oggi girare sugli iPhone e sugli iPad, ma forte di alcuni concetti fondamentali come la sicurezza, la stabilità e la fluidità.

Palese dunque che l'azienda di Cupertino sia a lavoro su di un progetto capace di "rivoltare" il codice di iOS curando ogni minimo dettaglio che ad oggi sembra non funzionare a dovere. La nota dolente delle prestazioni sarà dunque messa a tacere e i dirigenti di Apple hanno già fatto sapere che vi saranno rivoluzioni "sotto il cofano" e non sulla carrozzeria.

iOS 12: tra ARKit, Dark Mode. AirPlay 2 e chissà cosa altro

La realtà aumentata è senza dubbio uno dei più importanti argomenti "tech" del momento. Tutti i produttori stanno sviluppando i propri device consentendo agli utenti poi di utilizzarla nel migliore dei modi e anche Apple ha deciso di mettersi in gioco e di realizzare il proprio ARKit che ha già raggiunto la versione 1.5 con iOS 11.3 nella quale permetterà di riconoscere elementi verticali e superfici irregolari. In questo caso ci si attende ulteriori evoluzioni da Apple grazie anche ad alcune ultime acquisizioni e ci sta che la stessa realtà aumentata possa essere implementata nei giochi.

Si parla da tempo di un template per l'intero sistema di iOS che prevede una colorazione scura al posto dell'ormai conosciuto tema bianco. La Dark Mode da tempo viene richiesta dagli utenti e l'introduzione di uno smartphone con display OLED come l'iPhone X di certo potrebbe far virare la situazione e permettere ad Apple di introdurlo finalmente come scelta degli utenti nelle impostazioni. iOS 12 dunque potrebbe prevedere dei menu completamente scuri capaci di esaltare ancora di più il design del device con display OLED. Oltretutto questa possibilità permetterebbe anche di avere un risparmio energetico visto che un pannello con matrice OLED quando deve visualizzare delle parti in nero tende a spegnere completamente i pixel.

Inevitabile pensare ad iOS 12 e non citare tra le novità il nuovo AirPlay 2. Una seconda versione dell'ormai conosciuto protocollo di Apple per la trasmissione in streaming di contenuti multimediale tramite rete wireless potrebbe trovare la sua collocazione nel nuovo sistema operativo dell'azienda di Cupertino. In questo caso la sua comparsa è giunta già nella seconda Beta di iOS 11.3 e ha permesso di "sognare" un sistema con una riduzione della latenza al massimo ma anche il debutto del multi-room e l'abbinamento stereo ad HomePod.

Per il resto parliamo di novità che potrebbe riguardare un'implementazione di Siri migliorata con una maggiore presenza dell'assistente vocale magari nelle applicazioni o anche con migliori funzionalità. Non solo perché ci si attende anche delle novità per quanto concerne CarPlay e dunque le implementazioni che il sistema assistenziale alla guida di Apple possa permettere agli utenti.

A livello grafico le indiscrezioni sono davvero discordanti e c'è chi dichiara un restyling dell'aspetto del sistema operativo magari anche di qualche altra applicazione come avvenuto per App Store. Proprio grazie al display OLED oltretutto in molti si augurano l'introduzione magari di una qualche funzionalità di display Always-On, come molti produttori hanno già realizzato con i propri Android. In tal caso magari Apple potrebbe introdurre dei specifici widget capaci di illuminarsi all'arrivo delle notifiche.

iOS 12: quando arriverà?

Chiaramente l'arrivo del nuovo sistema operativo di Apple è atteso durante la fine di questo anno durante la presentazione dei nuovi iPhone. Non è facile però a questo punto, dopo le dichiarazioni sul cambio di strategia di rilascio, che il nuovo OS possa magari cambiare data di rilascio e possa dunque essere posticipato. Durante il prossimo mese di giugno solitamente Apple organizza il suo WWDC ossia la kermesse che raduna tutti gli sviluppatori. Proprio in quell'occasione ha sempre presentato le novità inerenti il nuovo iOS, come anche macOS e altro e dunque è palese attendersi qualche annuncio in quell'occasione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bigdrill221 Febbraio 2018, 19:25 #1
Preparatevi a buttare dal 6 in giu
dwfgerw21 Febbraio 2018, 19:39 #2
Il 6 compie 4 anni a settembre.. io ho un 6 plus che uso benissimo tutti i giorni da 3 anni con ios 10 e dopo ben 4 anni (un eternita in campo mobile) potrei anche cambiare contratto con un nuovo iphone. Dunque non vedo il problema.
Wonder21 Febbraio 2018, 20:35 #3
buttare il mio 6? Funziona veramente bene, non ha un graffio e son sicuro di rivenderlo bene
brattak21 Febbraio 2018, 21:33 #4
io tengo stretto il mio 6s
Phoenix Fire21 Febbraio 2018, 21:43 #5
Originariamente inviato da: dwfgerw
Il 6 compie 4 anni a settembre.. io ho un 6 plus che uso benissimo tutti i giorni da 3 anni con ios 10 e dopo ben 4 anni (un eternita in campo mobile) potrei anche cambiare contratto con un nuovo iphone. Dunque non vedo il problema.


scusa la domanda ignorante, lo tieni con iOs 10 perchè è l'ultimo supportato o perchè con 11 rallenta?
\_Davide_/21 Febbraio 2018, 22:11 #6
Su 6S 11 è decisamente più reattivo (come di comune accordo sul 3d dedicato)
Phoenix Fire21 Febbraio 2018, 22:41 #7
Originariamente inviato da: \_Davide_/
Su 6S 11 è decisamente più reattivo (come di comune accordo sul 3d dedicato)


vedremo se il 12 sarà un aggiornamento assassino (come già successo purtroppo) , visto però che sarà un update soprattutto di "ottimizzazione" magari non sarà così e farà per iOs quello che è stato KitKat per android
theJanitor22 Febbraio 2018, 09:16 #8
secondo me l'assassino per il 6s sarà ios13

avevo già letto le loro intenzioni di non introdurre tante nuove funzionalità e di concentrarsi sulla stabilità e la cosa mi fa abbastanza piacere

certo se migliorassero la gestione delle notifiche copiandola da android sarei ancora più contento
\_Davide_/22 Febbraio 2018, 10:15 #9
C'è da vedere, visto ciò che era uscito sulle batterie, se faranno un vero e proprio aggiornamento assassino (come sul 4 o 4S, che sono quasi inutilizzabili) oppure se decideranno (cosa che sarebbe moralmente giusta e a cui spero si arrivi nei prossimi anni) di lasciarlo vivere con funzionalità di base giusto per chi lo usa solo per Whatsapp, Fotocamera e telefono, allo stesso modo in cui se prendo un PC di 10 anni fa ed invece di installare W10 installo W7 disattivando servizi e funzionalità a manetta e lasciandolo a qualcuno che lo usa solo a leggere mail e giornali sul web questo funzionerà ancora per anni
predator8722 Febbraio 2018, 11:36 #10
Originariamente inviato da: theJanitor
secondo me l'assassino per il 6s sarà ios13

avevo già letto le loro intenzioni di non introdurre tante nuove funzionalità e di concentrarsi sulla stabilità e la cosa mi fa abbastanza piacere

certo se migliorassero la gestione delle notifiche copiandola da android sarei ancora più contento


Speriamo sia davvero così..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^