Apple rinnova l'iMac 27'': nuove CPU Intel Core e altri miglioramenti sotto il cofano

Apple rinnova l'iMac 27'': nuove CPU Intel Core e altri miglioramenti sotto il cofano

Apple ha rinnovato l'iMac 27" con processori Intel fino a 10 core, il doppio della memoria, grafica AMD di ultima generazione, SSD di serie e il display Retina 5K con possibilitā di scegliere il vetro con nanotexture. Aggiornamenti minori anche per l'iMac 21,5" e l'iMac Pro.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Apple
AppleiMac
 

Apple ha annunciato un corposo aggiornamento dell'iMac 27", più veloce grazie a diverse opzioni di CPU Intel Core di decima generazione fino a 10 core, nuove GPU AMD Radeon Pro serie 5000, fino a 128 GB di RAM (il doppio rispetto al passato), una webcam frontale FaceTime HD 1080p e uno schermo Retina 5K con supporto True Tone, oltre all'opzione del vetro con nano-texture.

Queste sono però solo alcune delle novità del nuovo sistema Apple, infatti sebbene esternamente il desktop all in one rimanga invariato, vanta anche altoparlanti e microfoni migliorati, ma anche il chip T2 per una maggiore sicurezza delle informazioni sensibili. Tutti i modelli di iMac 27" hanno di serie un SSD e, per la prima volta, chi ha bisogno di tanto spazio potrà configurare il sistema con un SSD da 8TB.

Parallelamente Apple ha annunciato che, per la prima volta, i modelli di iMac da 21,5" avranno di serie l'SSD e i clienti potranno scegliere anche la configurazione con Fusion Drive. Inoltre, ecco un rinnovamento dell'iMac Pro per professionisti con l'arrivo di serie di un processore Intel Xeon 10 core, con opzioni che contemplano Xeon fino a 18 core, prestazioni grafiche fino a 22 teraflops, fino a 256 GB di memoria ECC quad-channel e un display Retina 5K da 27".

Quest'autunno sarà possibile aggiornare gratuitamente l'iMac con macOS Big Sur, l'ultima versione del sistema operativo desktop di Apple. Per quanto riguarda prezzi e disponibilità, Apple consente di ordinare da subito il nuovo iMac 27" su apple.com e nell'app Apple Store con prezzi a partire da 2199€ (iva incl.) e consegne previste in questa settimana. Entro questa settimana sarà disponibile anche presso alcuni Apple Store e rivenditori autorizzati Apple.

A partire da oggi è possibile ordinare i nuovi modelli di iMac 21,5" e iMac Pro con prezzi rispettivamente a partire da 1349€ (iva incl.) e 5599€ (iva incl.).

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco05 Agosto 2020, 07:38 #1
Capisco che la Apple voglia tenersi il nuovo deisgn per gli iMac con Apple Silicon, ma quei bordi dello schermo non si possono vedere nel 2020.

Mi chiedo per quanti sara' appetibile questo Mac, considerando il passaggio di architettura. Molti potenziali clienti staranno alla finestra per capire cosa succedera' con la nuova architettura.
Gli unici che potrebbero prenderlo al volo sono quelli che hanno bisogno del supporto per bootcamp / VM con windows 10.
unnilennium05 Agosto 2020, 08:56 #2
il canto del cigno.
megamitch05 Agosto 2020, 08:59 #3
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Capisco che la Apple voglia tenersi il nuovo deisgn per gli iMac con Apple Silicon, ma quei bordi dello schermo non si possono vedere nel 2020.

Mi chiedo per quanti sara' appetibile questo Mac, considerando il passaggio di architettura. Molti potenziali clienti staranno alla finestra per capire cosa succedera' con la nuova architettura.
Gli unici che potrebbero prenderlo al volo sono quelli che hanno bisogno del supporto per bootcamp / VM con windows 10.


Ma il computer lo guardate o lo usate ?
coschizza05 Agosto 2020, 09:21 #4
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Capisco che la Apple voglia tenersi il nuovo deisgn per gli iMac con Apple Silicon, ma quei bordi dello schermo non si possono vedere nel 2020.

Mi chiedo per quanti sara' appetibile questo Mac, considerando il passaggio di architettura. Molti potenziali clienti staranno alla finestra per capire cosa succedera' con la nuova architettura.
Gli unici che potrebbero prenderlo al volo sono quelli che hanno bisogno del supporto per bootcamp / VM con windows 10.


se va tutto bene per quest otipo di prodotti il di architettura richiederà molti anni quindi chi deve comprare cosa fa aspetta il 2025? no compra una cosa che sa che va bene a dispetto di una che forse mai nemmeno esisterà
coschizza05 Agosto 2020, 09:23 #5
Originariamente inviato da: megamitch
Ma il computer lo guardate o lo usate ?


esatto, un po come il discorso del design dei cellulari io onestamente se mi metti davanti i piu belli e i piu brutti non ho mai capitola differenza, uno smartphone è uno smartphone , che sia bello o brutto cosa cambia io devo usarlo mica quadrarlo, capisco certi aspetti legati all'ergonomia ma per il resto è tutta aria fritta
recoil05 Agosto 2020, 09:33 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Capisco che la Apple voglia tenersi il nuovo deisgn per gli iMac con Apple Silicon, ma quei bordi dello schermo non si possono vedere nel 2020.

Mi chiedo per quanti sara' appetibile questo Mac, considerando il passaggio di architettura. Molti potenziali clienti staranno alla finestra per capire cosa succedera' con la nuova architettura.
Gli unici che potrebbero prenderlo al volo sono quelli che hanno bisogno del supporto per bootcamp / VM con windows 10.


il design è vecchio però devo dire che su iMac mi da meno fastidio, dopotutto il peso e l'ingombro contano relativamente per un prodotto che sta tutto il tempo su una scrivania
spero comunque in un nuovo design con più display a parità di dimensioni, ad esempio il 21 che diventa un 23" ma è chiaro come hai detto tu che vogliono tenere il design nuovo per la nuova linea con i loro processori

per quanto riguarda il mercato non penso sarà un successone ma chi ha bisogno di un upgrade non è detto che voglia aspettare 1-2 anni e magari si sente più tranquillo con Intel per la compatibilità, il supporto macOS ci sarà per un po' di anni quindi chi compra oggi non si ritrova una macchina obsoleta nel giro di poco
detto questo, io non comprerei a prezzo pieno perché il valore dell'usato calerà moltissimo per gli Intel, un'azienda invece fa altri ragionamenti, ammortizza il costo in tot anni e non si preoccupa della rivendita e la questione compatibilità sw viene prima di altre considerazioni per cui venderanno senza grossi problemi

la cosa interessante è che per questo iMac hanno introdotto la variante "figa" del display mentre per iMac Pro c'è stato solo un piccolo aggiornamento di CPU
secondo me iMac Pro sparirà nel momento in cui ci sarà il nuovo Mac con processori ARM e quindi hanno fatto il minimo indispensabile
altra buona notizia è che finalmente mettono SSD di serie, alla buon'ora
voodooFX05 Agosto 2020, 10:17 #7
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Capisco che la Apple voglia tenersi il nuovo deisgn per gli iMac con Apple Silicon, ma quei bordi dello schermo non si possono vedere nel 2020.

Mi chiedo per quanti sara' appetibile questo Mac, considerando il passaggio di architettura. Molti potenziali clienti staranno alla finestra per capire cosa succedera' con la nuova architettura.
Gli unici che potrebbero prenderlo al volo sono quelli che hanno bisogno del supporto per bootcamp / VM con windows 10.


Tutti i miei conoscenti che usano Mac/iPhone e co. sono completamente allo scuro della transizione di architettura.

Ora, non dico che questi siano un campione valido per fare una statistica globale, però bene o male da quello che vedo sono convinto che l'utente Apple medio scoprirà della nuova architettura il giorno in cui comprerà un Mac con processore ARM
s0nnyd3marco05 Agosto 2020, 10:55 #8
Originariamente inviato da: megamitch
Ma il computer lo guardate o lo usate ?


Originariamente inviato da: coschizza
esatto, un po come il discorso del design dei cellulari io onestamente se mi metti davanti i piu belli e i piu brutti non ho mai capitola differenza, uno smartphone è uno smartphone , che sia bello o brutto cosa cambia io devo usarlo mica quadrarlo, capisco certi aspetti legati all'ergonomia ma per il resto è tutta aria fritta


Non e' proprio cosi. Il rapporto schermo superficie anteriore e' un parametro importante quando si valuta un cellulare, e non parlo solo sotto canoni estetici, ma soprattutto funzionali. La riduzione, se non la quasi totale scomparsa delle cornici nei moderni smartphone, permettono di mettere schermi piu' grandi a parita' di dimensioni (oppure ridurre le dimensioni con schermi di dimensioni normali). Anch'io trovo esteticamente orribili tacche e buchi, ma e' il prezzo da pagare per ottimizzare le dimensioni.
Stesso discorso si applica, anche se in parte minore, su un All In One. Questa tipologia di dispositivo e' di solito preferita da chi privilegia l'estetica oppure lo spazio sulla scrivania (rinunciando al case).



Originariamente inviato da: recoil
il design è vecchio però devo dire che su iMac mi da meno fastidio, dopotutto il peso e l'ingombro contano relativamente per un prodotto che sta tutto il tempo su una scrivania
spero comunque in un nuovo design con più display a parità di dimensioni, ad esempio il 21 che diventa un 23" ma è chiaro come hai detto tu che vogliono tenere il design nuovo per la nuova linea con i loro processori

per quanto riguarda il mercato non penso sarà un successone ma chi ha bisogno di un upgrade non è detto che voglia aspettare 1-2 anni e magari si sente più tranquillo con Intel per la compatibilità, il supporto macOS ci sarà per un po' di anni quindi chi compra oggi non si ritrova una macchina obsoleta nel giro di poco
detto questo, io non comprerei a prezzo pieno perché il valore dell'usato calerà moltissimo per gli Intel, un'azienda invece fa altri ragionamenti, ammortizza il costo in tot anni e non si preoccupa della rivendita e la questione compatibilità sw viene prima di altre considerazioni per cui venderanno senza grossi problemi

la cosa interessante è che per questo iMac hanno introdotto la variante "figa" del display mentre per iMac Pro c'è stato solo un piccolo aggiornamento di CPU
secondo me iMac Pro sparirà nel momento in cui ci sarà il nuovo Mac con processori ARM e quindi hanno fatto il minimo indispensabile
altra buona notizia è che finalmente mettono SSD di serie, alla buon'ora


L'iMac Pro per me era stato pensato come un tappabuchi fino all'arrivo del Mac Pro, che pero' e' stato inserito in una fascia di prezzo molto superiore alla generazione precedente, per lasciare spazio all'iMac Pro.

Non sono un mac user, ma in questo momento, tranne esigenze particolari (professionista) non mi sognerei di fare l'upgrade. Magari aspetterei per spuntare un prezzo piu' basso con quest'ultima generazione di Mac Intel. Questo mi ricorda molto l'iMac G5 con iSight integrata.
TorettoMilano05 Agosto 2020, 10:56 #9
Originariamente inviato da: coschizza
esatto, un po come il discorso del design dei cellulari io onestamente se mi metti davanti i piu belli e i piu brutti non ho mai capitola differenza, uno smartphone è uno smartphone , che sia bello o brutto cosa cambia io devo usarlo mica quadrarlo, capisco certi aspetti legati all'ergonomia ma per il resto è tutta aria fritta


un conto sono i bordi di un monitor di un pc/mac di cui effettivamente me ne posso anche sbattere altamente, un conto sono i bordi di uno smartphone.
a pari dimensioni di schermo le cornici fanno la differenza. non averle significa avere uno smartphone più piccolo in tasca e generalmente ciò è visto come una cosa positiva sia per portabilità e comodità di utilizzo
s0nnyd3marco05 Agosto 2020, 11:05 #10
Originariamente inviato da: TorettoMilano
un conto sono i bordi di un monitor di un pc/mac di cui effettivamente me ne posso anche sbattere altamente, un conto sono i bordi di uno smartphone.
a pari dimensioni di schermo le cornici fanno la differenza. non averle significa avere uno smartphone più piccolo in tasca e generalmente ciò è visto come una cosa positiva sia per portabilità e comodità di utilizzo


Avere dei monitor con cornici sottili permette di lavorare meglio in configurazioni multimonitor.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^