Apple rilascia la beta 3 di iOS 10.3 e di macOS 10.12.4. Ecco tutte le novità

Apple rilascia la beta 3 di iOS 10.3 e di macOS 10.12.4. Ecco tutte le novità

L'azienda di Cupertino continua a lavorare per migliorare i propri sistemi operativi sia per iPhone ed iPad che per Mac. Sul canale degli sviluppatori sono stati rilasciate le nuove beta di iOS e macOS. Vediamo cosa cambia rispetto alla precedente.

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Apple
AppleiOSmacOS
 

Apple ha rilasciato la terza beta sia per iOS 10.3 che per macOS 10.12.4. Sul canale degli sviluppatori è dunque disponibile l'aggiornamento sia per i dispositivi mobile come iPhone e iPad ma anche per tutti i Mac. Con questa terza beta Apple ha deciso di eliminare definitivamente tutte quelle applicazioni basate ancora su sistemi a 32-bit dando un motivo chiaro agli sviluppatori per un celere aggiornamento delle stesse. Oltretutto gli utenti vengono avvisati che tali applicazioni potrebbero non funzionare più o magari avere problematiche o addirittura rallentare gli samrtphone o i nuovi device.

Da questa situazione si capisce come il futuro sistema di Apple con ogni probabilità sarà basato esclusivamente a 64-bit e dunque il prossimo iOS 11 verrà rilasciato proprio cone questa caratteristica. Dal codice della nuova beta è possibile, infatti, trovare dei menu in cui vengono elencate specificatamente tutte le applicazioni a 32-bit con la possibilità di essere rimandati all'App Store nella pagina dell'app stessa. Una mossa quanto mai capibile per Apple che vuole cercare di alleggerire il più possibile il proprio sistema operativo e di conseguenza anche gli iPhone e iPad degli utenti. Sì perché in questo modo il sistema non deve obbligatoriamente caricare doppie versioni, a 64 e a 32-bit permettendo dunque di utilizzare meno memoria totale.

Per quanto riguarda invece la nuova beta di macOS 10.12.4 ci sono migliorie generali al sistema permettendo di trovare un buon compromesso per le autonomie dei portatili ma anche prestazioni di ottimo livello. L'aggiornamento, come anche nella precedente beta, permette di ottenere il pieno supporto alla nuova "Night Shift", la ormai famosa modalità che attivata permette di impostare in maniera automatica i colori dello schermo con tonalità più calde aiutando l'utente a riposare meglio dopo le sessioni serali o notturne. Oltre a questo la nuova beta permette di risolvere anche alcuni bug riguardanti i file in PDF ed il supporto ai nuovi processori che dovrebbero arrivare durante i prossimi mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
blondie6321 Febbraio 2017, 18:31 #1

Ma cambiare il finder no ???

Il finder è uno strumento preistorico e pieno di limiti
Farne uno di decente no ??
Armage21 Febbraio 2017, 20:44 #2
sì tutto bello ma le prestazioni su ios peggiorano di mese in mese, se non fanno qualcosa in questa direzione se lo possono tenere, ci giocano a cupertino
Marko#8822 Febbraio 2017, 11:12 #3
Originariamente inviato da: Armage
sì tutto bello ma le prestazioni su ios peggiorano di mese in mese, se non fanno qualcosa in questa direzione se lo possono tenere, ci giocano a cupertino


Il mio SE non ha nessun problema prestazionale, va bene come quando l'ho comprato in aprile 2016... non l'ho mai ripristinato, è ancora perfetto nell'uso.
poi da benchmark non ne ho idea, non valuto così i telefoni.
AlexSwitch22 Febbraio 2017, 11:50 #4
Originariamente inviato da: blondie63
Il finder è uno strumento preistorico e pieno di limiti
Farne uno di decente no ??


Addirittura.... e, di grazia, in che cosa sarebbe preistorico il Finder di OS X/macOS?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^