Apple: penalità fortissime in caso di leak nei contratti con i fornitori

Apple: penalità fortissime in caso di leak nei contratti con i fornitori

La richiesta di bancarotta di GT Advanced ha portato alla luce un'interessante curiosità relativamente ai vincoli contrattuali fra Apple e i fornitori

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Apple
Apple
 

La documentazione rilasciata da GT Advanced in occasione della richiesta di bancarotta ha rivelato particolari interessanti circa i rapporti fra il fornitore di zaffiro e Apple. Gli accordi fra le due società prevedono un indennizzo pari a 50 milioni di dollari nel caso trapelino informazioni sugli ultimi prodotti della Mela dagli stabilimenti del fornitore.

Stando a quanto riportato dal Financial Times, GT Advanced avrebbe rivelato i particolari degli accordi contrattuali perché di interesse per creditori ed azionisti della società, e si prepara a rilasciarne altri per l'audizione di mercoledì. Secondo la pubblicazione americana, è molto probabile che Apple costringa alla pesante "multa" anche le altre società con cui matura accordi di natura commerciale.

Il fenomeno dei "leak", ovvero informazioni anticipate (spesso comprovate da immagini) sui prodotti non ancora ufficializzati, è decisamente esteso nel settore della tecnologia di consumo e non coinvolge solamente Apple. La Mela ha cercato di giocare spesso sul fattore sorpresa, strategia non proprio riuscita negli ultimi anni. Nel caso di iPhone 6, le prime foto e i primi render delle scocche apparivano sul web già nella prima metà dell'anno, mentre sono già noti parecchi elementi dei prossimi iPad, attesi per giovedì.

La bancarotta di GTAT sembrerebbe apparentemente legata ad un negato pagamento di 139 milioni di dollari da parte di Apple. Secondo alcune indiscrezioni, il fornitore non sarebbe riuscito a consegnare il quantitativo di zaffiro necessario per l'introduzione sui recenti iPhone 6 e iPhone 6 Plus, non ottenendo pertanto la riscossione degli oneri discussi negli accordi. La compagnia sta anche affrontando una class action con gli azionisti, che la accusano di aver "alterato e/o nascosto" le informazioni sui problemi nelle forniture.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Armage14 Ottobre 2014, 13:49 #1
a beneficio di tutti vado a fare un brevissimo riassunto dei commenti che seguiranno:

apple supercattiva
apple è il diavolo
apple merda
Rubberick14 Ottobre 2014, 14:07 #2
piuttosto la follia è buttarsi a firmare un contratto dove sei pagato solo se produci tutta la merce al 100% senza rallentamenti...

che è un all or nothing? quante probabilità ci sono che fallisci dopo una super produzione del genere..
Littlesnitch14 Ottobre 2014, 14:10 #3
Originariamente inviato da: Rubberick
piuttosto la follia è buttarsi a firmare un contratto dove sei pagato solo se produci tutta la merce al 100% senza rallentamenti...

che è un all or nothing? quante probabilità ci sono che fallisci dopo una super produzione del genere..


E perché dovresti fallire? Se ti sottopongono un contratto che ti copre tutta la produzione che puoi fare per di più sai che devi produrre 2 modelli in croce, beh devi anche dargli la certezza dei tempi visto che Apple utilizza la politica just in time, se nono sei all'altezza rifiuti e fine del discorso.
Comunque quella sui leak è una pagliacciata visto che gli ultimi 3 iPhone li abbiamo visti 4 mesi prima nella loro versione definitiva.
crestante14 Ottobre 2014, 14:22 #4
Si dice penali, non penalita'
san80d14 Ottobre 2014, 14:23 #5
50 milioni possono essere tanti o pochi in base al fornitore
LMCH14 Ottobre 2014, 14:38 #6
Originariamente inviato da: ad.p
E se si rompe un macchinario ? E se i tuoi fornitori non ti consegnano la materia prima ? E se ti appiccano un incendio allo stabilimento ? Esonda un fiume e ti allaga tutto ?


Esistono sia le assicurazioni (su impianti e macchinari) che le fidejussioni (sui contratti) che servono proprio per mettersi al riparo da cose simili.

Ma la cosa più importante è fare molta attenzione ai termini del contratto, evidentemente quelli di GT Advanced pensavano di farcela con ampi margini di sicurezza.
!fazz14 Ottobre 2014, 14:48 #7
Originariamente inviato da: ad.p
E se si rompe un macchinario ? E se i tuoi fornitori non ti consegnano la materia prima ? E se ti appiccano un incendio allo stabilimento ? Esonda un fiume e ti allaga tutto ?


nessuno e mai nessuno con un pò di sale in zucca fà contratti che coprono il 100% della massima capacità produttiva proprio per mettersi al riparo da problemi e guasti, il classico esempio è la ditta che lavora su due turni dove in caso di problemisi può fare per qualche giorno anche il terzo turno per coprire il buco di produzione

i guasti dei macchinari devi tenerli in conto in fase di definizione del contratto scegliendo le politiche manutentive e la gestione del parco ricambi in maniera oculata arrivando persino ad avere le macchine critiche ridondate, dipende dal processo produttivo, si ridondano i fornitori e si fanno scorte.

sicuramente nel caso di GTAT i manager hanno deciso di rischiare per accaparrarsi la commessa e/o massimizzare i guadagni riducendo il magazzino finendo poi per non essere stati in grado di rispettare le scadenze
lobotom17314 Ottobre 2014, 14:49 #8
Hanno fatto male i calcoli e hanno nascosto le difficoltà agli azionisti. E' difficile passare da vittima con una gestione del genere.
Littlesnitch14 Ottobre 2014, 14:49 #9
Originariamente inviato da: ad.p
E se si rompe un macchinario ? E se i tuoi fornitori non ti consegnano la materia prima ? E se ti appiccano un incendio allo stabilimento ? Esonda un fiume e ti allaga tutto ?


Come ti hanno già spiegato ci sono strumenti per proteggerti e anche tu se non sei idiota stipuli contratti di fornitura molto rigidi.
Per gli incendi si applicano le cause di forza maggiore previste in ogni contratto.
Poi ci sarebbe anche la legge, e se Apple ti propone un contratto che viola apertamente il buon senso e qualche norma dei codici di regolamentazione dei contratti tra aziende stai tranquillo che la causa la vinci, quindi sono quasi sicuro che quel contratto è a prova di bomba, sta solo a te fornitore lavorare bene senza fare casini.
provolinoo14 Ottobre 2014, 16:35 #10
Originariamente inviato da: Armage
a beneficio di tutti vado a fare un brevissimo riassunto dei commenti che seguiranno:

apple supercattiva
apple è il diavolo
apple merda


mi hai letto nel pensiero, avrei aggiunto anche "apple strozzina" ma è un più.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^