Apple, la scarsa resa dei chip a 10nm potrebbe ritardare la presentazione dei nuovi iPad

Apple, la scarsa resa dei chip a 10nm potrebbe ritardare la presentazione dei nuovi iPad

I nuovi iPad secondo le ultime indiscrezioni potrebbero ritardare il loro arrivo sul mercato. Apple avrebbe problemi con i nuovi chip A10X a ciclo produttivo a 10nm che sembrerebbero ottenere rese più basse di quelle attese.

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Apple
iPadApple
 

I prossimo iPad potrebbero non essere pronti per il consueto mese di marzo. Sì perché alla TSMC, l'azienda di Taiwan ormai scelta ufficiale di Apple per la produzione dei propri processori da integrare nei dispositivi mobile, sembrerebbe avere alcuni problemi con la produzione dei nuovi chip a ciclo produttivo a 10nm. Problematiche che potrebbero creare ritardi anche per tutti quei produttori che si sono affidati a TSMC per la produzione dei nuovi HiSilicon e MediTek.

L'indiscrezione giunge direttamente da DigiTimes, la quale spiega come alcune proprie fonti abbiano riferito come TSMC stia riscontrando delle rese decisamente inferiori con i nuovi chip A10X rispetto a quello che ci si attendeva. Sappiamo bene come questi nuovi processori a 10nm siano stati realizzati proprio per essere posti in essere all'interno dei nuovi iPad in arrivo il prossimo anno e che dovrebbero decretare il completamento della serie "Pro" dei tablet di Apple.

Un bel problema per l'azienda di Cupertino che in questo caso potrebbe ritardare l'uscita dei suoi nuovi prodotti a differenza delle precedenti indiscrezioni che vedevano un evento specifico durante il prossimo mese di marzo 2017. Una notizia che chiaramente non può essere positiva anche in previsione dei futuri processori di Apple, visto che a Cupertino, ci si è affidati a TSMC anche per i nuovi A11 che dovrebbero essere inseriti sui futuri iPhone 2017.

Al momento sembra che un po' tutti abbiamo problemi di rendimento con i cicli produttivi a 10nm. Oltre a TSMC anche Qualcomm ha prudentemente modifica la propria roadmap per i prodotti del 2017 proprio a causa di tassi di rendimento bassi dei nuovi chip, sempre a 10nm.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rockroll27 Dicembre 2016, 22:27 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/apple/...ipad_66331.html

I nuovi iPad secondo le ultime indiscrezioni potrebbero ritardare il loro arrivo sul mercato. Apple avrebbe problemi con i nuovi chip A10X a ciclo produttivo a 10nm che sembrerebbero ottenere rese più basse di quelle attese.

Click sul link per visualizzare la notizia.


Per me questa rincorsa ai nanometri minimi è più un punto d'orgoglio per non dire una fissa piuttosto che una reale necessità. Su queste difficoltò ci avrei scommesso da tempo.

Il problema non è tanto di Apple o magari AMD che progettano ma sono FabLess, quanto di chi promette o accetta di produrre a questi limiti senza riuscire a rispettare gli impegni presi!
Ma conviene davvero scendere a queste dimensioni ed oltre con tutti i punti contro a fronte dei pro non direi entusiasmanti che se tutto va bene ci si attende?
pingalep28 Dicembre 2016, 11:13 #2
considerando che poi le linee produttive a più nm le mettono a fare altro sì conviene, perchè riduci i consumi. il che ti permette di risparmiare un po' su tutto il resto, batteria compresa(e rischi batteria compresi)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^