Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Ford Kuga plug-in hybrid, test drive della regina delle vendite
Ford Kuga plug-in hybrid, test drive della regina delle vendite
Ford Kuga domina le vendite europee delle vetture plug-in hybrid, e dunque ci siamo messi al volante per trovare i motivi di questo successo, forse inaspettato. Tanto spazio, autonomia elettrica reale, e tutta l'esperienza Ford sono i principali punti di forza
Nikon Z9: l'ammiraglia fatta mirrorless. 45 megapixel, video 8K e raffica fino a 120 fps
Nikon Z9: l'ammiraglia fatta mirrorless. 45 megapixel, video 8K e raffica fino a 120 fps
'Next level Flagship Mirrorless Camera' e 'Unstoppable': Nikon non si nasconde e dichiara apertamente che siamo di fronte all'ammiraglia fatta mirrorless. Effettivamente i dati tecnici parlano chiaro. 45 megapixel, video 8K e raffica fino a 120 fps, oltre a sistema AF con riconoscimenti di 9 tipi di soggetto e mirino completamente esente da blackout
Core i9-12900K e tutti gli altri: Intel annuncia le CPU desktop Alder Lake. Specifiche e prezzi
Core i9-12900K e tutti gli altri: Intel annuncia le CPU desktop Alder Lake. Specifiche e prezzi
I processori Core di 12esima generazione per PC desktop, nome in codice Alder Lake, sono ufficiali. Il Core i9-12900K guida una gamma di sei unità, tutte con moltiplicatore sbloccato, con Core i7-12700K e Core i5-12600K a seguire, unitamente ai modelli KF con GPU disattivata. Alder Lake è una CPU x86 ibrida ad alte prestazioni, ossia si basa su due core diversi, supporta le DDR5, il PCIe 5.0 e punta a offrire le migliori prestazioni in assoluto.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 14-10-2020, 18:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75178
Link alla notizia: https://edge9.hwupgrade.it/news/mark...ome_92758.html

Google dovrà affrontare un processo per violazione delle norme antitrust e le indiscrezioni danno per molto probabile una richiesta di vendita di Chrome e di parte del business legato alle pubblicità

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 18:03   #2
acerbo
Senior Member
 
L'Avatar di acerbo
 
Iscritto dal: Mar 2012
Messaggi: 7417
ahi ahi questa sarebbe una brutta botta per google ...
acerbo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 19:31   #3
Therinai
Senior Member
 
L'Avatar di Therinai
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Corte del Re Cremisi
Messaggi: 15859
Secondo me sarà una botta per gli utenti utilizzatori, non puoi prendere un monopolio affermato e farlo a pezzi senza che ci sia concorrenza. E in quanto a bowser l'unico a stare inpiedi (oltre a crhome) mi pare sia firefox.
__________________
MB Asus Prime B550M-A wifi CPU Ryzen 3600 RAM Corsair Vengeance 2X8gb 3600 Mhz Heatsink Corsair H80i GT SK Video Zotac 3060ti OC Video LG 27GN88A + Valve Index HDD Seagate 1tb; Silicon Power NVMe 1TB Gen3 P34A80 PSU EVGA Supernova G3 650W CONNESSIONE FTTH 1000 Mbps
THREAD DARK SOULS 2 - Thread: Sekiro S.D.T.
Therinai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 19:54   #4
dwfgerw
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 3810
Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
Secondo me sarà una botta per gli utenti utilizzatori, non puoi prendere un monopolio affermato e farlo a pezzi senza che ci sia concorrenza. E in quanto a bowser l'unico a stare inpiedi (oltre a crhome) mi pare sia firefox.
Io credo di no, penso invece che favoriá la nascita di qualcosa che oggi ancora non esiste e, con questo monopolio, non potrá mai esistere. Guarda ad esempio alla storia di bell system.. che ha dato vita alla at&t ad esempio.
__________________
Trattative a buon fine : Kenobi 321, klimt78, C3r3al, Ricky68, nicomixx, lahiri, Boxer2, fabri00, wainecrx

Ultima modifica di dwfgerw : 14-10-2020 alle 20:04.
dwfgerw è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 20:11   #5
Therinai
Senior Member
 
L'Avatar di Therinai
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Corte del Re Cremisi
Messaggi: 15859
Quote:
Originariamente inviato da dwfgerw Guarda i messaggi
Io credo di no, penso invece che favoriá la nascita di qualcosa che oggi ancora non esiste e, con questo monopolio, non potrá mai esistere. Guarda ad esempio alla storia di bell system.. che ha dato vita alla at&t ad esempio.
Di esempi interessanti ce ne sono tanti sicuramente, quello da te citato in particolare non lo conosco.
Ma quello che intendevo dire è che non puoi eliminare un monopolio improvvisamente senza ripercussioni sui consumatori... fosse altrimenti non sarebbe un monopolio. Nell'articolo è scritto chiaramente che google è nel mirino perché ha creato una ragnatela di monopoli, tradotto significa ADS+chrome (sotto alphabet)=ok funziona e montagna di soldi. Se rompi l'equazioen non funzionerà un cavolo per come stanno le cose oggi.
__________________
MB Asus Prime B550M-A wifi CPU Ryzen 3600 RAM Corsair Vengeance 2X8gb 3600 Mhz Heatsink Corsair H80i GT SK Video Zotac 3060ti OC Video LG 27GN88A + Valve Index HDD Seagate 1tb; Silicon Power NVMe 1TB Gen3 P34A80 PSU EVGA Supernova G3 650W CONNESSIONE FTTH 1000 Mbps
THREAD DARK SOULS 2 - Thread: Sekiro S.D.T.
Therinai è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 22:36   #6
Ago72
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 859
Quote:
Originariamente inviato da Therinai Guarda i messaggi
pezzi senza che ci sia concorrenza.
E se la concorrenza non ci fosse perchè non ci sono gli spazi economici in quanto tutti occupati da google?

Non siamo più ai tempi della fondazione di google dove con poco riuscivi a creare qualcosa. Se non ce la fa' MS con bing, con importanti risorse tecniche ed economiche, come possiamo pensare che qualcun'altro ce la possa fare? Non è più come quando nacque Google, che con poco, potè imporsi. Oggi un motore di ricerca richiede così tante risorse tecniche per funzionare, che occorrono cifre mastodontiche per iniziare, e se non c'è spazio sul mercato per renumerare l'investimento, ahime nessuno si lancia in questa impresa.
Ago72 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-10-2020, 22:54   #7
CrapaDiLegno
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2011
Messaggi: 2750
Strano che l'anti trust si sia mossa contro Google e non ha mai detto nulla riguardo alle politiche 3X di Microsoft che ha fatto di peggio solo pochi anni fa con le estensioni Explorer che ancora oggi la stessa Microsoft non riesce a liberarsene pur volendo o con le modifiche inutili ai formati di Office per rompere la retro compatibilità con chi era riuscito a leggerne (e scriverne) il formato.
Senza contare quello che hanno fatto con l'Open XML e come lo hanno reso uno standard che manco loro rispettano (perché scritto apposta per non essere rispettato, 6000 pagine di specifica, ripeto 6 mila!).

Ora cala la mannaia su Google che effettivamente con la questione pubblicità + motore di ricerca ha una bella posizione dominante. Per evitare spostamenti di pesi (cioè via Google dentro un'altra a prendere il suo posto e non si può pensare ad altri che a MS ancora) dovrebbe imporre a tutti coloro che sviluppano browser di non possedere motori di ricerca e quindi di non poter fare accesso in maniera fraudolenta a dati che altri non possono avere.

La mannaia su Apple dovrebbe essere ancora più pesante, dato che si è creata un mondo tutto suo in cui ingloba soldi e servizi e non ti fa più uscire a meno di non perdere tutto quello che hai accumulato fino a quel momento.
Senza contare che ormai produce quasi tutto (ciò che ha un valore) in casa con una posizione dominante verso i fornitori di componentistica che solo lei può avere.
Ma ho come il sospetto che non sarà toccata minimamente. Troppo grossa e influente anche internazionalmente per rischiare di farle perdere troppo valore in borsa e rompere la sfera di cristallo in cui si è adagiata e compiaciuta con il benestare dei giudici in questi anni.
CrapaDiLegno è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 07:37   #8
cignox1
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 1286
@CrapaDiLegno

L'Antitrust si é mossa contro IE a suo tempo, imponendole di permettere all'utente di selezionare il browser preferito.
Ma mi pare che di recente non abbia piú granché di monopolio: Office é uno "standard de facto", non un monopolio: alternative ce ne sono, sono gli utenti che ci si trovano troppo bene perché é oggettivamente il migliore. Inoltre le recenti aperture verso linux e l'open source renderebbero eventuali manovre verso di lei decisamente azzardate.
Apple ha il suo ecosistema di successo, ma certo non un monopolio: Android e pc con Win/Linux hanno una diffusione molto maggiore.
Per Google la situazione é diversa: quello del web e della pubblicitá é un mercato ENORME e FONDAMENTALE ma che, al momento, é in mano in gran parte alla sola Google perché ha creato un loop di prodotti e servizi che si alimentano a vicenda. La posizione di Google é cosí dominante in quel mercato, che una marea di prodotti falliti miseramente non l'ha toccata minimamente.

A me preoccupa piuttosto chi prenderá in mano Chrome. Non puó essere come detto un calibro grosso della tecnologia. Ma quali realtá piú piccole possono permetterselo? Un Consorzio? Senza una visione precisa fallirebbe miseramente (boh, poco male, si ritorna a FF). Una fondazione? Creata da chi? Finanziata come?
cignox1 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 08:17   #9
futu|2e
Senior Member
 
L'Avatar di futu|2e
 
Iscritto dal: Sep 2007
Messaggi: 4217
Può essere posizione dominante, monopolio, quello che si vuole, ma imporre
ad una azienda di dare via un prodotto non la trovo per niente corretta.
__________________
Matthewx
futu|2e è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 08:24   #10
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 24121
Quote:
Originariamente inviato da futu|2e Guarda i messaggi
Può essere posizione dominante, monopolio, quello che si vuole, ma imporre
ad una azienda di dare via un prodotto non la trovo per niente corretta.
Corretta per l'azienda no, per i consumatori si.
Devi solo scegliere se stare dalla tua parte o dalla loro, a me non sembra una scelta difficile, tuttavia la realtà riserva sempre sorprese.
__________________
//\\ Vendo => Asus DSL-68AC
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 10:20   #11
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 15866
Quote:
Originariamente inviato da futu|2e Guarda i messaggi
Può essere posizione dominante, monopolio, quello che si vuole, ma imporre ad una azienda di dare via un prodotto non la trovo per niente corretta.
e perchè no? non è la prima volta e non sarà l'ultima. E nota che sono cose che capitano da decenni nella patria assoluta del libero mercato. (oltre alla già citata bell, farei anche l'esempio della Standard Oil di Rockefeller.)
Quote:
Originariamente inviato da TheDarkAngel Guarda i messaggi
Corretta per l'azienda no, per i consumatori si.
Devi solo scegliere se stare dalla tua parte o dalla loro, a me non sembra una scelta difficile, tuttavia la realtà riserva sempre sorprese.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
Tanto tempo fa, su un server lontano lontano...
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 10:21   #12
MikDic
Member
 
Iscritto dal: Sep 2007
Messaggi: 322
Poi subito Amazon !!!

Per tutti noi è comodissimo ogni cosa, dalla macchian, al pc, al giaccone, alla pasta, alla carta igenica : comprare su amazon con un click ed averlo poco dopo. Ma amazon sta diventando un enorme concentratore: Amazon cloud, amazon piattaforma di vendita, amazon vendida di prodotti, amazon trasporto e logistica, amazon prime, amazon contenuti, amazon alexa, amazon fire. Cerchiamo di essere consapevoli che queste super mega concentrazioni soffocano ed uccidono tutto il resto !!! Compresi noi stessi se lavoriamo in servizi "concorrenti" ad amazon (negozianti, venditori di altro, trasportatori) o se ci "alleiamo" a loro si prendono enormi royalties , vedi il 30% degli store dove spendono meno dell' 1% per la piattaforme!!!
MikDic è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 13:36   #13
jepessen
Senior Member
 
L'Avatar di jepessen
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Sicilia
Messaggi: 3525
Quote:
Originariamente inviato da MikDic Guarda i messaggi
Per tutti noi è comodissimo ogni cosa, dalla macchian, al pc, al giaccone, alla pasta, alla carta igenica : comprare su amazon con un click ed averlo poco dopo. Ma amazon sta diventando un enorme concentratore: Amazon cloud, amazon piattaforma di vendita, amazon vendida di prodotti, amazon trasporto e logistica, amazon prime, amazon contenuti, amazon alexa, amazon fire. Cerchiamo di essere consapevoli che queste super mega concentrazioni soffocano ed uccidono tutto il resto !!! Compresi noi stessi se lavoriamo in servizi "concorrenti" ad amazon (negozianti, venditori di altro, trasportatori) o se ci "alleiamo" a loro si prendono enormi royalties , vedi il 30% degli store dove spendono meno dell' 1% per la piattaforme!!!
Con la differenza che Amazon non cerca di distruggere la concorrenza con pratiche sleali ma si "limita" ad.offrire un servizio migliore. Poi non mi pare che nelle altre parti abbia il monopolio. Sul Cloud va di pari passo con Microsoft e google, prime video e music non hanno il monopolio etc... Insomma non vedo come possa essere comparata a Google in questo.
__________________
Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri
L'abbiamo preso in prestito dai nostri figli
jepessen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-10-2020, 20:05   #14
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 15866
Quote:
Originariamente inviato da jepessen Guarda i messaggi
Con la differenza che Amazon non cerca di distruggere la concorrenza con pratiche sleali ma ...
si vede che non sei ben informato...
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
Tanto tempo fa, su un server lontano lontano...
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-10-2020, 08:53   #15
CrapaDiLegno
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2011
Messaggi: 2750
Quote:
Originariamente inviato da cignox1 Guarda i messaggi
@CrapaDiLegno

L'Antitrust si é mossa contro IE a suo tempo, imponendole di permettere all'utente di selezionare il browser preferito.
Ma non si è mossa per niente.
Al tempo del lancio di IE MS ha fatto di tutto per tagliare fuori gli altri con estensioni proprietarie, forte del fatto che il browser fosse integrato in Windows, creando una situazione disastrosa di cui ancora oggi vediamo gli effetti, con supporto a IE8 che non può essere totalmente abbandonato pena la fine del funzionamento di una serie di siti (per lo più intraweb) che si appoggiano su queste tecnologie proprietarie.
In alcuni posi dove ho lavorato IE8 era il browser di default e altri non funzionavano proprio per l'accesso alla intranet aziendale. Fai un po' tu.

Poi è arrivato Google e ha dato quelle quatto botte necessarie a riportare il supporto agli standard per tutti, MS compresa che oggi ha perso il suo potere e si deve mettere in riga per poter avere la compatibilità con il resto del mondo (proprio lei che faceva di tutto per romperla, oggi ha Edge basato sul motore di Google, quale cambiamento!).

Quote:
Originariamente inviato da cignox1 Guarda i messaggi
Ma mi pare che di recente non abbia piú granché di monopolio: Office é uno "standard de facto", non un monopolio: alternative ce ne sono, sono gli utenti che ci si trovano troppo bene perché é oggettivamente il migliore. Inoltre le recenti aperture verso linux e l'open source renderebbero eventuali manovre verso di lei decisamente azzardate.
Io non parlo delle applicazioni, io parlo dei formati dei file.
MS ha sempre saputo che era la parte da tenere protetta onde evitare la nascita di app compatibili.
Basta vedere cosa ha fatto con l'Open XML e come è riuscita a renderlo uno standard internazionale a discapito del concorrente più insidioso.
Che Office funzioni meglio di OpenOffice o Libre office non lo nega nessuno.
Che a casa per scrivere una lettera o fare un foglio di calcolo semplice abbia bisogno di una licenza Office mi pare assurdo. Eppure in quasi tutte le aziende in cui sono stato è obbligatorio usare i formati .doc e .xls per poter collaborare, per cui se devo leggere e modificare un file fatto da un collega Office è necessario.
Ma non perché permette di fare cose che non fanno gli altri, ma solo perché il formato da usare è quello e le alternative non sono il 100% compatibili con tale formato.

Quote:
Originariamente inviato da cignox1 Guarda i messaggi
Apple ha il suo ecosistema di successo, ma certo non un monopolio: Android e pc con Win/Linux hanno una diffusione molto maggiore.
Apple è in una situazione particolare dove il suo ecosistema è chiuso e assolutamente non inter-operabile con il resto del mondo.
Non è un monopolio, ma è un sistema di lock-in mostruoso che poi porta ad avere la situazione per cui è lei che decide cosa puoi o meno sviluppare per quell'ecosistema.
Nulla che va in concorrenza con le app di Apple e i suoi servizi può essere sviluppato.
Direi che siamo ben oltre il semplice monopolio, siamo proprio al controllo completo stile regime comunista.

Quote:
Originariamente inviato da cignox1 Guarda i messaggi
Per Google la situazione é diversa: quello del web e della pubblicitá é un mercato ENORME e FONDAMENTALE ma che, al momento, é in mano in gran parte alla sola Google perché ha creato un loop di prodotti e servizi che si alimentano a vicenda. La posizione di Google é cosí dominante in quel mercato, che una marea di prodotti falliti miseramente non l'ha toccata minimamente.
Per quanto sia d'accordo che Google ha un potere enorme e vanta di posizione dominante che le permette strategie non possibili ad altri, ha però il merito di aver raggiunto questa posizione per meriti creando servizi e app liberamente usabili (o meno) compatibili con il resto del mondo.

Se parli di "loop di prodotti e servizi che si alimentano a vicenda" allora devi tagliare a pezzi la quasi totalità delle aziende che operano nel terziario.
Sony e MS con le console non fanno lo stesso? Con la prima che ha usato la PS3 per lanciare il Bluray e d entrambe che vendono sotto-costo il suo HW per poi recuperare con le royalties obbligate dei giochi?
Il loro market non è un monopolio de facto per entrare nell'offerta del SW disponibile per le loro console?
Apple non si alimenta del lock-in cui obbliga i propri utenti?
MS non ha potuto usare Windows, di fatto monopolista del mercato desktop degli OS, per lanciare le sue altre applicazioni in primis Office stesso e infine incappando nella finta ira dell'antitrust con il ballot screen per il browser?
E Facebook? Non ne parliamo.

Ogni servizio che è legato ad un altro per una serie di prodotti specifici (e non per altri della concorrenza) è di fatto un "loop di prodotti e servizi che si alimentano a vicenda".
Metti nel calderone anche i produttori di stampanti e il loro volerti obbligare ad usare esclusivamente il loro inchiostro con le cartucce protette. O per il lock-in delle batterie in alcuni dispositivi. O tornando a Sony ai tempi il tentativo di obbligare gli utenti ad usare le sue memory card proprietarie (poi fortunatamente fallito).

Quote:
Originariamente inviato da cignox1 Guarda i messaggi
A me preoccupa piuttosto chi prenderá in mano Chrome. Non puó essere come detto un calibro grosso della tecnologia. Ma quali realtá piú piccole possono permetterselo? Un Consorzio? Senza una visione precisa fallirebbe miseramente (boh, poco male, si ritorna a FF). Una fondazione? Creata da chi? Finanziata come?
Chrome è un browser come un altro. Per altro il suo motore è liberamente disponibile per creare browser differenti. Ciò che cambia sono i servizi associati a questo o quell'altro browser.
E il fatto che sia MS che Apple usino lo stesso identico principio (ti regalo il browser ma di default usi i miei servizi, anzi per Apple solo i servizi che io stesso ho approvato) non rende Google peggiore degli altri: ha solo cominciato prima ed è più forte.
Se rimuovi il potere a Google ma lasci le cose come stanno non cambi la situazione nel lungo periodo: qualcun altro prenderà il suo posto visto che sono servizi che come "un loop si auto-alimentano" e diventano migliori e più appetibili più persone li usano. Sono servizi che usano i dati di massa per migliorarsi. più ne hai meglio funzionano (tipo Maps, hai presente il monitoraggio del traffico sulle strade? Dove credi prenda i dati Google?).
Quindi inevitabilmente qualcun altro si troverà a crescere e rubare spazio ai concorrenti, con velocità sempre maggiore più utenti useranno i suoi servizi e diverranno quindi migliori tornando al punto di partenza.

Ecco perché ho detto che chiunque possiede un motore di ricerca non deve poter controllare nessun browser e per estensione chi ha il monopolio di un OS non deve permettersi di avere vantaggi che altri non possono nello sviluppo delle proprie applicazioni: l'aberrazione di IE integrato nell'OS ne è un esempio, ma lo è anche il fatto che l'OS è usato come veicolo per servizi e app che non rispettano il libero mercato, dall'antivirus al servizio cloud integrato. Se ce li ho già perché dovrei rivolgermi ad altri? E non parlo solo di me e di te, ma anche e sopratutto delle aziende medio piccole. Le grandi ovviamente hanno necessità diverse e possono anche permettersi di ricercare un servizio migliore se necessario.
Ma la base, l'enorme base ha già un servizio integrato che impedisce ai concorrenti di prendere spazio nel mercato.
Non parliamo di Apple e il suo "strano potere" tollerato di impedire a chiunque di fare un browser con un motore diverso dal suo che si collega a servizi diversi dai suoi e che non passano necessariamente per il suo market.
Lì siamo all'aberrazione completa del libero mercato ma chissà perché è tutto tollerato con giudici che negli anni si sono sempre dimostrati "amichevoli".

Solo se si separano completamente i servizi dalle applicazioni si può avere un mercato libero dove uno usa il tool che preferisce collegato al servizio che ritiene migliore. E deve valere per tutti, a 360 gradi, non solo per uno oggi in attesa di colpire l'altro tra qualche anno.

Ultima modifica di CrapaDiLegno : 16-10-2020 alle 09:08.
CrapaDiLegno è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-10-2020, 09:22   #16
the_joe
Senior Member
 
L'Avatar di the_joe
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Lucca
Messaggi: 11892
La concorrenza è la salute del mercato, il monopolio la sua fine.

Tutte le altre considerazioni sono arrampicate sugli specchi.

Semmai ci sarebbe da auspicare un'incisività ancora maggiore dell'antitrust che dovrebbe intervenire pesantemente sulle situazioni di cartello e di concorrenza sleale.
the_joe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-10-2020, 16:35   #17
zappy
Senior Member
 
L'Avatar di zappy
 
Iscritto dal: Oct 2001
Messaggi: 15866
Quote:
Originariamente inviato da the_joe Guarda i messaggi
La concorrenza è la salute del mercato, il monopolio la sua fine.
Tutte le altre considerazioni sono arrampicate sugli specchi.
Semmai ci sarebbe da auspicare un'incisività ancora maggiore dell'antitrust che dovrebbe intervenire pesantemente sulle situazioni di cartello e di concorrenza sleale.
__________________
Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (O.W.)
Tanto tempo fa, su un server lontano lontano...
zappy è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Ford Kuga plug-in hybrid, test drive della regina delle vendite Ford Kuga plug-in hybrid, test drive della regin...
Nikon Z9: l'ammiraglia fatta mirrorless. 45 megapixel, video 8K e raffica fino a 120 fps Nikon Z9: l'ammiraglia fatta mirrorless. 45 mega...
Core i9-12900K e tutti gli altri: Intel annuncia le CPU desktop Alder Lake. Specifiche e prezzi Core i9-12900K e tutti gli altri: Intel annuncia...
Il passaggio al digitale e le riforme assenti: a IBM Think Italia si parla di opportunità Il passaggio al digitale e le riforme assenti: a...
Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sapphire Rapids Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sap...
Facebook annuncia cambio del nome: si ch...
Raspberry Pi Zero 2 W: stesso fattore di...
Intel Core i9-12900K spinto a 6,8 GHz, A...
REvil, scoperto uno dei membri: si vanta...
Green Pass falsi con Adolf Hitler: ecco ...
Z690 AORUS Master, la nuova motherboard ...
Nikon presenta anche nuove ottiche. Nikk...
Sony lancia una nuova etichetta per i gi...
Banche e criptovalute, negli USA qualcos...
Qonto e l'importanza della brand reputat...
Dr Dre sta lavorando sulle musiche per u...
La XPeng P7 arriva in Norvegia. Ecco i p...
MPG Z690 CARBON WIFI, primo contatto: an...
Il camion elettrico e fotovoltaico di Fr...
Halloween con OPPO: ecco gli smartphone ...
Filezilla
Opera Portable
Opera 80
Driver NVIDIA GeForce 496.49 WHQL
Dropbox
Cpu-Z
Avast! Free Antivirus
Radeon Software Adrenalin 21.10.3 beta
Sandboxie
IObit Malware Fighter
OCCT
CrystalDiskInfo
Chromium
AVG Internet Security
Alcohol 120%
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:03.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1