Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Xiaomi Mi Mix 2S (versione ITA): tanta sostanza e bellezza per chi odia il ''notch''. La recensione
Xiaomi Mi Mix 2S (versione ITA): tanta sostanza e bellezza per chi odia il ''notch''. La recensione
Xiaomi arriva finalmente in Italia e per l’occasione ha deciso di lanciare sul mercato il nuovo Mi MIX 2S. Uno smartphone con tanta sostanza, tanta bellezza e soprattutto una valida alternativa a chi odia la "tacca" degli altri device. Ecco come funziona.
Perché God of War NON è il videogioco perfetto
Perché God of War NON è il videogioco perfetto
In futuro, un buon videogioco non potrà prescindere dalla struttura open world. In questo editoriale, a partire da alcune considerazioni circa la struttura di gioco del recente God of War facciamo qualche ipotesi su come potrà in futuro cambiare l'industria dei videogiochi.
Beyerdynamic Aventho Wireless: le cuffie che si adattano al tuo udito
Beyerdynamic Aventho Wireless: le cuffie che si adattano al tuo udito
Aventho Wireless sono la proposta di Beyerdynamic per ascoltare musica senza fili in mobilità. La caratteristica principale di queste cuffie on-ear Bluetootgh è la tecnologia dell'app MIY sviluppata dalla startup tedesca Mimi. Concettualmente il funzionamento è semplice: si esegue un test uditivo e poi l'app crea un profilo audio che va a compensare eventuali deficienze su determinate bande di frequenze restituendo un profilo audio di grande equilibrio
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 20-01-2011, 15:57   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75180
Link alla notizia: http://www.businessmagazine.it/news/...ale_35164.html

I ricercatori della Northwestern University realizzano un materiale capace di convertire in energia elettrica il 14% del calore dissipato da un corpo

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:02   #2
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 3055
gli faccio tanti auguri.. ma mi sa che hanno scopero l'acqua tiepida..

una centrale a ciclo combinato raggiunge il 67% di efficienza energetica.. qua si parla di 15%.. certo.. magari se rivestiamo le caldaie con questo sistema recuperiamo una parte delle perdite termiche e le convertiamo in energia elettrica.. ma che temperatura serve ?.. o meglio.. che differenziale termico serve per generare energia elettrica ?.. pare una cella di peltier al rovescio..

inoltre.. il costo vale la candela ?
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:03   #3
dtreert
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Milano
Messaggi: 3931
finalmente gli stronzi(o) servono a qualcosa =P

Se fosse possibile la produzione di massa a costo decente ci sarebbero innumerevoli utilizzi.

Restando al tema hwupgrade in tutti i dispositivi elettronici che producono calore (pc/notebook).
dtreert è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:11   #4
sbudellaman
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2009
Messaggi: 6594
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
gli faccio tanti auguri.. ma mi sa che hanno scopero l'acqua tiepida..

una centrale a ciclo combinato raggiunge il 67% di efficienza energetica.. qua si parla di 15%.. certo.. magari se rivestiamo le caldaie con questo sistema recuperiamo una parte delle perdite termiche e le convertiamo in energia elettrica.. ma che temperatura serve ?.. o meglio.. che differenziale termico serve per generare energia elettrica ?.. pare una cella di peltier al rovescio..

inoltre.. il costo vale la candela ?
Non penso che una centrale sia l'ambito di impiego previsto... io penso più che altro che questa tecnologia verrà utilizzata in ambiti più "ristretti", come è stato già detto ad esempio nelle automobili o in un notebook.
I limiti sono dati dai materiali (costo ed eventuale tossicità) e dall'efficenza (che attualmente è limitata ma è già qualcosa). Tuttavia ciò non toglie che tali limiti possano essere superati (nuovi materiali ed efficenza migliorata)...
__________________
Trattato positivamente con: jhon16, orso232, JacopoSr, cirano76, enrikinter, firestorm90, giulio81
i7920 3600mhz, gtx480, 6gb ram, ssd 120gb force3+500gb WDgreen.
sbudellaman è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:14   #5
dtreert
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Milano
Messaggi: 3931
già

come è successo e continua a succedere con il fotovoltaico
dtreert è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:31   #6
Cappej
Senior Member
 
L'Avatar di Cappej
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Firenze (P.zza Libertà)
Messaggi: 7350
esempio stupido ... lo applichi sul retro di un orologio e potresti ottenere il doppio della durata della batteria... idem per uno smatphone che scalda come un forno sommato al calore del contatto con il corpo umano (mano/viso)...
ma il problema temo sia il "re-immetterla nel ciclo" dell'apparecchio... non credo che questa nuova corrente ottenuta possa essere invita alla batteria... quindi dome la si immagazzina?
ciao
Cappej è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 16:35   #7
Cappej
Senior Member
 
L'Avatar di Cappej
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Firenze (P.zza Libertà)
Messaggi: 7350
ah!... dimenticavo la citazione:

"Un corpo umano genera più bioelettricità di una batteria da 120 volt ed emette oltre 6 milioni di calorie. Sfruttando contemporaneamente queste due fonti le macchine si assicurarono a tempo indefinito tutta l'energia di cui avevano bisogno. Ci sono campi, campi sterminati, dove gli esseri umani non nascono, vengono coltivati" [The Matrix]
Cappej è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 17:25   #8
UltimateBou
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Palermo
Messaggi: 9542
a quando una nano-tuta che produce elettricità dal calore emesso dal corpo :P

maximum speed lol
UltimateBou è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 17:34   #9
flapane
Senior Member
 
L'Avatar di flapane
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: D-NRW, I-CAM
Messaggi: 7998
Quote:
Originariamente inviato da Cappej Guarda i messaggi
esempio stupido ... lo applichi sul retro di un orologio e potresti ottenere il doppio della durata della batteria... idem per uno smatphone che scalda come un forno sommato al calore del contatto con il corpo umano (mano/viso)...
Mica lo so... il mio smartphone in sè difficilmente supera i 35°, misurati dalla sua sonda, se non con utilizzo intenso in estate (va bene, ma quante ore potranno mai essere al giorno?), ovviamente la sensazione di calore alla testa è a parte ed è data dalla radiofrequenza, quindi non può essere presa in consdierazione...
Come è scritto sopra anche io sono un pò perplesso circa i differenziali di temperatura da mettere in gioco, che credo proprio che non possano essere così esigui... lo vedo più come associabile ad un dispositivo come una caldaia che non ad un telefono/notebook, dove abbiamo delta esigui.
__________________
Visit my site www.flapane.com - MY BLOG - MY GALLERY - MY Linux/OSX Repository
MBP Retina 13'' i7 2.5ghz (2017) - XiaoMi Redmi 4 Pro - Sony a6000/16-50 - FTTC 50/10Mbps

Ultima modifica di flapane : 20-01-2011 alle 17:39.
flapane è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 17:48   #10
rigelpd
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2010
Messaggi: 641
Io credo che questo materiale funzioni con l'effetto fotoelettrico... mi spiego:

Il silicio cattura fotoni nel visibile e vicino infrarosso e li trasforma in elettricità. Il sole non è la sola fonte di luce, qualsiasi corpo riscaldato emette radiazione luminosa la cui lunghezza d'onda media dipende dalla temperatura a cui si trova. Ad esempio il sole ha una temperatura superficiale di 5500°K e quindi emette con una banda piccata nel visibile.
Un corpo a temperatura ambiente (300°K) in genere emette nel lontano infrarosso. Trattasi di calore irradiato ma sono pur sempre fotoni e quindi energia che può essere immagazzinata se abbiamo un materiale in grado di convertirla. In pratica sospetto che questo materiale permetta di fare per la radiazione termica infrarossa la stessa cosa che le celle fotovoltaiche di silicio fanno per la radiazione visibile: convertire fotoni in energia elettrica.

Ergo: se fosse così non serva che ci siano elevati gradienti termici (elevate temperature) per funzionare in quanto il principio è di funzionamento è differente.

rigelpd è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 18:08   #11
jokerpunkz
Senior Member
 
L'Avatar di jokerpunkz
 
Iscritto dal: Sep 2005
Città: Bassano del Grappa
Messaggi: 1054
beh magari su un cellulare no, ma applicato su una parte dei dissipatori dei notebook potrebbe fare sia da "corpo freddo" risucchiando parte del calore per convertirlo, sia alimentare un'eventuale ventolina extra per i picchi del calore (si sembra un no-sense....alimentare una cosa che aiuta a non alimentarla....)
però se riescono a portare l'efficenza a 20-25%......ridurre di 1/4 l'energia delle ventole è gia un grosso risparmio!
__________________
Le mie trattative: walter sampei, Balop, giacomo_uncino, Ezran, TeknØ, Red_Star, maxfrata, Lino P, mack10, elbolo, Murakami, PV07, err404, Andi89, Vastx, raxxo, papafoxtrot, Krishna, giusy6464, momo2003, fuku, smicky, iodio
jokerpunkz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 19:21   #12
Lian_Sps_in_ZuBeI
Senior Member
 
L'Avatar di Lian_Sps_in_ZuBeI
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 2940
ok tempo che la perfezzionino,e poi una multinazionale compra il brevetto e lo mette nel casetto dove restera' x il resto della vita..

un'altro amaro tentativo :|,tanto sappiamo che se non riescono a comprarli sti brevetti,seccano i loro inventori o le loro famiglie..multinaz. = associazione a delinquere a stampo mafioso.
Lian_Sps_in_ZuBeI è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 19:26   #13
undesaparecido
Member
 
Iscritto dal: Apr 2006
Messaggi: 99
ok e il secondo principio della termodinamica dov'è??
undesaparecido è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 19:44   #14
OEidolon
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Udine
Messaggi: 4839
OMG!! ma allora la mia tesi di laurea triennale non era così fuori dal mondo °_°

comunque ragazzi prendete una cella di peltier e la usate al contrario come dice notturnia

trovate il principio come effetto seebeck

purtroppo sti aggeggi non possono essere migliorati più di tanto perchè tutto dipende dal semiconduttore usato...però ricollegandomi al discorso di notturnia, si possono usare con una utilità discreta negli scambiatori di calore, infatti alcune aziende ti preparano lo scambiatore con tante di queste celle di peltier già collegate pronte per erogare potenza elettrica.

discorso per un utilizzo su pc: non vale un razzo...

l'unico utilizzo casalingo possibilmente conveniente, oltre che per la caldaia come fosse una centrale termoelettrica , sarebbe quello di tappezzare la parete dietro i termosifoni/caloriferi dato che sarebbe a quel punto isolante e qualche watt lo si recupera...il problema è mantenere la differenza di temperatura e la teoria è veramente bellissima, ma la pratica è una gran tr**a che manda tutti i buoni propositi a quel paese
__________________
{Acer 5930G844G25MN}
{
AMD FX8320E|ASUSTek CHVF|2x4GB 1866 GSkill RipjawsX|ASUS R9 380 STRIX 4GB|Samsung 850evo 250GB|Corsair AX760i}
OEidolon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 19:54   #15
alegioit
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2005
Messaggi: 307
Quote:
Originariamente inviato da Lian_Sps_in_ZuBeI Guarda i messaggi
ok tempo che la perfezzionino,e poi una multinazionale compra il brevetto e lo mette nel casetto dove restera' x il resto della vita..

un'altro amaro tentativo :|,tanto sappiamo che se non riescono a comprarli sti brevetti,seccano i loro inventori o le loro famiglie..multinaz. = associazione a delinquere a stampo mafioso.
ecco... ti pareva che non arrivava il solito simpatico di bassa lega che comincia a rompere sui brevetti che si comprano le multinazionali....

Lo volete capire che il brevetto è uno dei pochi mezzi al mondo che permette di far si che la conoscenza venga realmente condivisa??????

Cioè voi credete veramente che io invento la cura per il cancro e poi arriva la multinazionale brutta e cattiva che si compra il brevetto per sempre???

In sintesi funziona così: io brevetto una cosa e io solo posso sfruttarla per 20 anni ( e solo per 20 non rinnovabili... ), ma il mio brevetto DIVENTA PUBBLICO ( cioè qualsiasi persona può andare in un ufficio brevetti a vederlo.....).
Se la multinazionale brutta e cattiva vuole il mio brevetto mi paga, ma la conoscenza è già diventata pubblica. Chiunque può migliorare il brevetto oppure utilizzarlo per creare delle invenzioni derivate ( questi punti sono un po' ostici da spiegare, chi ne fosse interessato è meglio che si legga la normativa europea sui brevetti... ) che NON possono essere bloccate ( cioè la multinazionale brutta e cattiva NON può obbligarmi a non sfruttarli ).
Inoltre la legge (sia italiana che europea) impedisce il mancato sfruttamento: se io so che esiste il brevetto di qualcosa e so che non è sfruttato basta che vada da un giudice ed esso è obbligato a rendere nullo il brevetto ( cioè l'argomento del brevetto diventa non più brevettabile e di dominio pubblico... ).
Oltre a questo bisogna considerare che il prezzo di un brevetto è altissimo, tanto che nessuno riesce MAI a brevettare qualcosa in tutto il mondo ( ciò è dovuto anche al fatto che non esiste una normativa internazionale e quindi devo brevettare nei singoli stati traducendo tutto nelle lingue nazionali.... ) e soprattutto che il prezzo aumenta nel tempo: il primo anno costa una frazione piccolissima del ventesimo e quindi non conviene mai brevettare fino al 20° anno ( a meno che i costi di ricerca, es farmaci, siano altissimi... ).

Quindi vuoi produrre le auto ad idrogeno, che sicuramente credi essere sperdute in un magazzino di qualche megacorporazione (modello fine dei predatori dell'arca perduta)... basta che te ne vai in uno stato dell'africa, in Antartide o in Cina ( che li se ne fregano del sistema dei brevetti internazionale, visto che hanno il loro.... ) e cominci a produrle....

PS: di sicuro c'è qualche irregolarità ed in alcuni punti il discorso è abbastanza approssimato... non mi ricordo molto bene la normativa brevettuale...

Quote:
Originariamente inviato da OEidolon Guarda i messaggi
l'unico utilizzo casalingo possibilmente conveniente, oltre che per la caldaia come fosse una centrale termoelettrica , sarebbe quello di tappezzare la parete dietro i termosifoni/caloriferi dato che sarebbe a quel punto isolante e qualche watt lo si recupera...il problema è mantenere la differenza di temperatura e la teoria è veramente bellissima, ma la pratica è una gran tr**a che manda tutti i buoni propositi a quel paese
Uhm beh ma tipo tra un termosifone ed un muro esterno la differenza di termperatura credo che venga mantenuta abbastanza.... inoltre sarebbe possibile saldare degli ipotetici supporti ai tondini del cemento armato ( per le case nuove eh... ) su cui inserire questi "convertitori" per aumentare ulteriormente la dispersione del calore....

Ultima modifica di alegioit : 20-01-2011 alle 20:04.
alegioit è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 20:06   #16
marchigiano
Senior Member
 
L'Avatar di marchigiano
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: la tua memoria SD è fake? testala con H2testw
Messaggi: 15365
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
gli faccio tanti auguri.. ma mi sa che hanno scopero l'acqua tiepida..

una centrale a ciclo combinato raggiunge il 67% di efficienza energetica.. qua si parla di 15%.. certo.. magari se rivestiamo le caldaie con questo sistema recuperiamo una parte delle perdite termiche e le convertiamo in energia elettrica.. ma che temperatura serve ?.. o meglio.. che differenziale termico serve per generare energia elettrica ?.. pare una cella di peltier al rovescio..

inoltre.. il costo vale la candela ?
il 67% di costoso gas, mentre il 15% di sole gratuito. le caldaie sono già isolate non conviene... ma pensa a tappezzare muri e tetti delle case, in estate avresti parecchia energia e più fresco all'interno grazie all'effetto isolamento che produce

Quote:
Originariamente inviato da Cappej Guarda i messaggi
esempio stupido ... lo applichi sul retro di un orologio e potresti ottenere il doppio della durata della batteria... idem per uno smatphone che scalda come un forno sommato al calore del contatto con il corpo umano (mano/viso)...
ma il problema temo sia il "re-immetterla nel ciclo" dell'apparecchio... non credo che questa nuova corrente ottenuta possa essere invita alla batteria... quindi dome la si immagazzina?
ciao
si ma poi ti vengono i reumatismi al polso col freddo che ti fa

smartphone o notebook non conviene, le cpu dissipano a dire tanto 30W, metti anche che ne recuperi il 15% sono 4.5W... una inezia non vale la spesa

Quote:
Originariamente inviato da flapane Guarda i messaggi
lo vedo più come associabile ad un dispositivo come una caldaia che non ad un telefono/notebook, dove abbiamo delta esigui.
le caldaie sono isolate... anche i fumi escono appena tiepidi
__________________
Tim LTE1800, Vodafone LTE1800, Terra vista dalla ISS in tempo reale SPETTACOLO

cit: "Utilissimo, vendo per inutilizzo"
marchigiano è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 20:31   #17
OEidolon
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Udine
Messaggi: 4839
Quote:
Originariamente inviato da alegioit Guarda i messaggi
Uhm beh ma tipo tra un termosifone ed un muro esterno la differenza di termperatura credo che venga mantenuta abbastanza.... inoltre sarebbe possibile saldare degli ipotetici supporti ai tondini del cemento armato ( per le case nuove eh... ) su cui inserire questi "convertitori" per aumentare ulteriormente la dispersione del calore....
si, dovrebbe mantenersi, ma, dato il piccolo spessore delle celle, la superficie che dovrebbe restare "fredda" dopo un certo tempo si riscalda e così si perde tantissima conversione. Anche se magari il termosifone non lo si usa per tante ore quindi le celle non dovrebbero riscaldarsi troppo...

in ogni caso se qualcuno vuole giocare con sti affari si fa un salto su ebay e si compra delle celle di peltier (per curiosità ne ho comprate 2 da 90W a 6euro spedite dalla cina e ci ho giocato un pochino), alla fine usando dei semicondutori non particolari (SiGe) si spende poco...non mi sono mai messo a fare un calcolo serio, ma a naso con una cosa homemade si dovrebbe rientrare dei costi in tempi ragionevoli...in caso se mi avanzano un centinaio di euri mi toglierò lo sfizio
__________________
{Acer 5930G844G25MN}
{
AMD FX8320E|ASUSTek CHVF|2x4GB 1866 GSkill RipjawsX|ASUS R9 380 STRIX 4GB|Samsung 850evo 250GB|Corsair AX760i}
OEidolon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 20:53   #18
fdl88
Senior Member
 
L'Avatar di fdl88
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: Palermo
Messaggi: 4505
Wow, praticamente l'effetto Seebeck col doppio dell'efficienza
__________________
Ho concluso con: BT-inside, turbolence, SPY-NET, Vicibus, Aragon 85, Doktor83, Mastermind06, giordino, palli.90, Robbysca976, Dominioincontrastato, NOOB4EVER, S@ibbu, Draker, Goku, wizard83, : : Marco : : , odino85, SimoSi84, topolino2808, ercagno, rino1982, cripuluz, kenzo_pc, Black-RR, Xevlas, emnlmn e lollorenzo
fdl88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 21:00   #19
OEidolon
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Udine
Messaggi: 4839
Quote:
Originariamente inviato da fdl88 Guarda i messaggi
Wow, praticamente l'effetto Seebeck col doppio dell'efficienza
già...però non penso sia a buon mercato
__________________
{Acer 5930G844G25MN}
{
AMD FX8320E|ASUSTek CHVF|2x4GB 1866 GSkill RipjawsX|ASUS R9 380 STRIX 4GB|Samsung 850evo 250GB|Corsair AX760i}
OEidolon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-01-2011, 21:08   #20
fdl88
Senior Member
 
L'Avatar di fdl88
 
Iscritto dal: Dec 2007
Città: Palermo
Messaggi: 4505
Quote:
Originariamente inviato da OEidolon Guarda i messaggi
già...però non penso sia a buon mercato
a quanto pare non è un materiale proprio economico purtroppo
__________________
Ho concluso con: BT-inside, turbolence, SPY-NET, Vicibus, Aragon 85, Doktor83, Mastermind06, giordino, palli.90, Robbysca976, Dominioincontrastato, NOOB4EVER, S@ibbu, Draker, Goku, wizard83, : : Marco : : , odino85, SimoSi84, topolino2808, ercagno, rino1982, cripuluz, kenzo_pc, Black-RR, Xevlas, emnlmn e lollorenzo
fdl88 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Xiaomi Mi Mix 2S (versione ITA): tanta sostanza e bellezza per chi odia il ''notch''. La recensione Xiaomi Mi Mix 2S (versione ITA): tanta sostanza ...
Perché God of War NON è il videogioco perfetto Perché God of War NON è il videogi...
Beyerdynamic Aventho Wireless: le cuffie che si adattano al tuo udito Beyerdynamic Aventho Wireless: le cuffie che si ...
OnePlus 6 recensione: il flagship killer è tornato OnePlus 6 recensione: il flagship killer è...
Nokia 7 plus recensione: midrange affidabile, e purissimo Nokia 7 plus recensione: midrange affidabile, e ...
The Crew 2: i requisiti di sistema della...
Acer, nuovi Predator Helios, Orion e i m...
Windows 10, nuovo update cumulativo a so...
Cooler Master, dissipatore per processor...
Qualcomm Snapdragon 710 ufficiale: featu...
VPNFilter: il malware per router che int...
F1 2018: primo video di gameplay a Monte...
Il Vivo APEX si farà: in arrivo i...
Huawei Mate 10 Pro: arriva l'aggiornamen...
Amazon: troppi resi in un anno e l'azien...
Valve sta lavorando su nuovi videogiochi...
Su Amazon il dodocool HiFi Music Player ...
A Bergamo il primo eSport Palace d'Itali...
WhatsApp: un bug permette agli utenti bl...
Philips annuncia il primo monitor con ce...
Thunderbird Portable
CCleaner Standard
SiSoftware Sandra Lite
Opera Portable
Opera 53
Avira Free Antivirus
Avira Internet Security Suite
Media Player Classic Black Edition
LibreOffice Portable
Radeon Software Adrenaline Edition 18.
HWiNFO Portable
HWiNFO
Dropbox
ZoneAlarm Antivirus free
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:07.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1