Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Motherboard, Chipset & RAM

Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU
Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU
AMD ha presentato le prime schede video della famiglia Radeon RX 6000: l'azienda parte da tre modelli - Radeon RX 6800, RX 6800 XT e RX 6900 XT - per sfidare le top di gamma Nvidia basate su architettura Ampere, le GeForce RTX 3070, 3080 e 3090. AMD dichiara prestazioni competitive in 4K e un'efficienza senza precedenti. Ecco tutte le specifiche delle schede, i prezzi e la data di uscita.
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni
Lo abbiamo tra le mani a distanza di pochissimi giorni dalla sua presentazione: parliamo del nuovo HUAWEI Mate 40 Pro, il flagship dell'azienda cinese che vuole ancora una volta riproporsi come primo della classe nella fotografia e nei video. Ecco come è fatto nel nostro unboxing.
Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a metà prezzo
Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a metà prezzo
Abbiamo provato la GeForce RTX 3070 Founders Edition, terza scheda video della famiglia RTX 30 ad arrivare sul mercato. Forte della GPU GA104 basata su architettura Ampere, offre prestazioni simili alla RTX 2080 Ti - l'ammiraglia della scorsa generazione - a un prezzo praticamente dimezzato.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 02-01-2006, 02:17   #1
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
[Thread Ufficiale] Asus A8R32-MVP DELUXE & A8R-MVP Crossfire - RD480/RD580

Thread Ufficiale delle motherboards Asus A8R-MVP ed A8R32-MVP Deluxe Crossfire


A8R32-MVP DELUXE






A8R-MVP






Sito ufficiale Asus (Globale)
http://www.asus.com
Sito ufficiale Asus (Italia)
http://www.asus.com
Link diretto alla A8R-MVP
http://www.asus.com/products4.aspx?l...87&modelmenu=1
Link diretto alla A8R32-MVP
http://www.asus.com/products4.aspx?l...42&modelmenu=1
Pagina diretta ai Download ufficiali A8R-MVP (Globale)
http://support.asus.com/download/dow...Language=en-us
Pagina diretta ai Download ufficiali A8R32-MVP (Globale)
http://support.asus.com/download/dow...Language=en-us
Pagina delle FAQ ufficiali
http://support.asus.com/faq/faq.aspx...odel=A8R32-MVP
Pagina delle CPU compatibili A8R-MVP
http://support.asus.com/cpusupport/c...&model=A8R-MVP
Pagina delle CPU compatibili A8R32-MVP
http://support.asus.com/cpusupport/c...odel=A8R32-MVP
Pagina del forum ufficiale Asus A8R-MVP VIP
http://vip.asus.com/forum/bbs.aspx?S...&model=A8R-MVP
Pagina del forum ufficiale Asus A8R32-MVP VIP
http://vip.asus.com/forum/bbs.aspx?S...odel=A8R32-MVP


Recensioni A8R-MVP
RECENSIONE effettuata da Anandtech
http://www.anandtech.com/mb/showdoc.aspx?i=2617
RECENSIONE effettuata da Tom’s Hardware
http://www.tomshw.it/motherboard.php...rd_slugfest-04
RECENSIONE effettuata da AMD Zone
http://www.amdzone.com/modules.php?o...tid=198&page=1
RECENSIONE effettuata da PCper
http://www.pcper.com/article.php?aid=185&type=expert


Recensioni A8R32-MVP
RECENSIONE effettuata da Anandtech
http://www.anandtech.com/mb/showdoc.aspx?i=2697
RECENSIONE effettuata da Tom’s Hardware
http://www.tomshw.it/motherboard.php...xpress_3200-07
RECENSIONE effettuata da Tech Power Up!
http://www.techpowerup.com/reviews/ASUS/A8R32-MVP
RECENSIONE effettuata da FiringSquad
http://www.firingsquad.com/hardware/...deluxe_review/
RECENSIONE effettuata da TrustedReviews
http://www.trustedreviews.com/article.aspx?art=2557
RECENSIONE effettuata da HardCop
http://www.hardocp.com/article.html?...hlbnRodXNpYXN0

Recensione A8R32-MVP in sistema Crossfire
http://www.guru3d.com/article/content/332/1/

Confronto A8R32-MVP VS DFI LANParty UT CFX3200-DR
http://www.tweaktown.com/reviews/894...ion/index.html


Peculiarità delle due piattaforme

• AMD socket939 Athlon 64FX - Athlon 64X2 – Opteron 939 CPU supported
• ATI Crossfire Multi VPU Technology support
• Suono HD multicanale integrato
• Gigabit LAN
• 8x 2.0 USB ports
• 2x 1394 (fireware) ports
• Serial ATA 3.0Gb/s con RAID 0, 1, 1+0, 5, e supporto JBOD
• AI Overclocking (intelligent CPU frequency tuner)
Precision Tweaker:
- vDIMM: 8-step DRAM voltage control
- vCore: Adjustable CPU voltage at 0.025 increment
- SFS (Stepless Frequency Selection): allowing FSB tuning from 200MHz up to 400MHz at 1MHz increment
ASUS C.P.R.(CPU Parameter Recall)
• CrashFree BIOS 2
• ASUS Q-Fan2 technology intelligently adjusts both CPU fan and chassis fan speeds according to system loading to ensure quiet, cool and efficient operation.
• AMD Cool 'n' Quiet!™ Technology
• AMD HyperTransport Technology


Caratteristiche Tecniche comuni e non a confronto

CPU
• AMD® Athlon 64 X2 / Athlon 64 FX / Athlon 64 / Sempron Socket 939 / Opteron 939

Chipset
• ATI chipset
- Northbridge A8R-MVP: ATI Radeon RD480 alias Xpress 200 CrossFire (8 linee PCI-Express in Crossfire)
- Northbridge A8R32-MVP: ATI Radeon RD580 alias Xpress 3200 CrossFire (16 linee PCI-Express in Crossfire)
- Southbridge: ULI M1575

Front Side Bus
• 2000MT/s HyperTransport interface Memory
• Four 184-pin DDR SDRAM DIMM sockets
• Supports dual channel (128-bit wide) memory interface
• Supports up to 4GB system memory
• Supports PC2100 (DDR266), PC2700 (DDR333) and PC3200 (DDR400) DDR SDRAM DIMM

BIOS
• Award BIOS
• CrashFree BIOS 2
• CPU/DRAM overclocking
• CPU/DRAM/Chipset overvoltage
• 4Mbit flash memory

Power Management
• Supports ACPI STR (Suspend to RAM) function
• Wake-On-Events include:
- Wake-On-PS/2 Keyboard/Mouse
- Wake-On-USB Keyboard/Mouse
- Wake-On-Ring
- Wake-On-LAN
- RTC timer to power-on the system
• AC power failure recovery

Hardware Monitor
• Monitors CPU/system/chipset temperature
• Monitors 12V/5V/3.3V/Vcore/Vbat/5Vsb/Vchipset/Vdram voltages
• Monitors the speed of the CPU fan, Fan 2 and Fan 3 fan
• CPU Overheat Protection function monitors CPU temperature during system boot-up

Audio
• A8R-MVP: ADI AD1986A SoundMAX 6-channel CODEC - Coaxial S/PDIF out on back I/O port
• A8R32-MVP: Realtek ALC882 8-channel CODEC - Optical/Coaxial S/PDIF out on back I/O port

LAN
• A8R-MVP & A8R32-MVP: Marvell 88E8001 Gigabit LAN Controller, featuring AI NET2 su bus PCI
• A8R32-MVP: Marvell 88E8053 Gigabit LAN Controller, featuring AI NET2 su bus PCI-Express

IDE
• Supports two IDE connectors that allow connecting up to four UltraDMA 133Mbps hard drives

Serial ATA with RAID
• A8R-MVP & A8R32-MVP: 4 Serial ATA ports supported by the ULi M1575 chip
- SATA speed up to 3.0Gb/s
- RAID 0, RAID 1, RAID 0+1, RAID 5 and JBOD support
• A8R32-MVP: Silicon Image® 3132 SATA controller supports
- 1 x Internal Serial ATA 3 Gb/s hard disk
- 1 x External Serial ATA hard disk (SATA On-the-Go)
- Support RAID 0, 1

IEEE 1394
• Supports two 100/200/400 Mb/sec ports

Rear Panel I/O Ports
• A8R-MVP & A8R32-MVP:
- 1 mini-DIN-6 PS/2 mouse port
- 1 mini-DIN-6 PS/2 keyboard port
- 1 Parallel port
- 1 S/PDIF RCA jack (S/PDIF-out)
- 1 IEEE 1394 port
- 1 RJ45 LAN ports (gigabit LAN PCI)
- 4 USB 2.0/1.1 ports
• A8R32-MVP:
- 1 S/PDIF Optical (S/PDIF-out)
- 1 RJ45 LAN ports (gigabit LAN PCI-E)
- 1 external SATA

I/O Connectors
• 1 connector for 2 additional external USB 2.0/1.1 ports
• 1 connector for 2 external IEEE 1394 port
• 1 connector for 1 external serial and game port
• 5 Serial ATA connectors
• 2 IDE connectors
• 1 floppy connector
• 1 24-pin ATX power connector
• 1 4-pin ATX 12V power connector
• 1 4-pin 5V/12V power connector (FDD-type)
• 3 fan connectors + CPU Fan connector
• Front panel High Definition Audio connector

Expansion Slots
• 2 PCI Express x16 slots
A8R-MVP: CrossFire mode - Each x16 slot operates at x8 bandwidth.
A8R32-MVP: CrossFire mode - Each x16 slot operates at x16 bandwidth.
Single VGA mode - PCIE1 slot operates at x16 bandwidth.
• 1 PCI Express x1 slot
• 3 PCI slots

PCB
• ATX form factor 24cm (9.45") x 30.5cm (12")



A8R-MVP: Alternativa per Crossfire ATI ad elevate prestazioni e prezzo contenuto

Dopo DFI e Sapphire anche Asus ha mosso i suoi primi passi nella tecnologia Crossfire ATI che si contrappone alla collaudatissima piattaforma nForce 4 della concorrente nVidia. Questa nuova mobo, a differenza delle soluzioni precedenti, implementa un SouthBridge, l’ULI M1575 in sostituzione di quello ATi SB450 (vera e propria spina nel fianco della mobo ATI Crossfire Sapphire MB PI-A9RX480e e della superaccessoriata DFI Lanparty UT RDX200 CF-DR), al quale viene affidata la gestione delle porte USB, del controller IDE ecc...
I benefici in termini di prestazioni rispetto alla soluzione SB450, ma non solo, sono evidenti sia nel controller USB (prestazionalmente oggi tra i southbridge al vertice, ma soprattutto con assenza di problemi in fatto di corruzione dati, frequente in altre piattaforme...) che in quello IDE e soprattutto SATA2 (a livello di blasonati controller dedicati tipo il 3132 della Silicon Image).
Come verificato dalla totalità degli utenti del forum che hanno acquistato questa motherboard e che scrivono le loro impressioni in questo thread, la prima cosa che salta all'occhio in questo prodotto è l'estrema stabilità operativa e la grossa compatibilità (con molti moduli di memoria, condizione non sempre verificata nei prodotti Asus) e l'estrema flessibilità ed efficienza dei controllers on-board (sata2, usb e lan).


A8R32-MVP Deluxe: Una A8R raffinata e ricca per chi vuole qualcosa in più

La piattaforma A8R32-MVP permette ad ATi, attraverso un marchio solido come Asus, di confermare quel che già di buono era riuscito a dimostrare attraverso il progetto RD480 (implementato nella A8R-MVP) sopperendo ad alcune "lacune" evidenziatesi rispetto all'nForce4-32. In primis, sono ora supportate 32 linee (16 per canale) sugli slot PCI-Express in modalità Crossfire. In termini di prestazioni video nei bench le differenze sono quasi irrilevanti in modalità single card, ma tangibili in modalità Crossfire per tutte le schede con connessione priva di connettore CF dedicato. La situazione nel comparto bus di sistema mostra un passo in avanti dal lato dell'"overclock puro": con la A8R32 è possibile infatti superare ampiamente la soglia dei 260mhz lasciando abilitato il Command Rate a 1T (limite massimo per l'RD480). Ad 1T la A8R32 arriva fino a ben 322mhz, contro i 325mhz della sorellina minore (A8R-MVP) però con Command Rate da alzare (e quindi limitare) a 2T.
La piattaforma Deluxe, come Asus ci abitua da tempo, propone features aggiuntive riassumibili in:
1) Un controller Silicon Image 3132, SATA300 aggiuntivo;
2) Una scheda di rete aggiuntiva su bus PCI-E che supera il limite effettivo dei 720MB/S del bus PCI e raggiunge i 950MB/S;
3) Un'uscita s/PDIF di tipo ottico aggiuntiva per sistemi audio multicanale;
4) Un'uscita E-SATA300 (che fanno dimenticare il limite dei 40MB/s dell'USB 2.0) sul retro della motherboard per HD in box esterni dotati di alimentatore.
Anche il prodotto Deluxe vanta le ottime doti di stabilità operativa che contraddistinguono la sorellina minore A8R-MVP, addirittura incrementandole in configurazioni overcloccate.

Starà a voi optare per l'una o l'altra scheda in considerazione del budget che vorrete destinare alla motherboard. La differenza di prezzo tra le due piattaforme, peraltro tangibile, sarà l'ago della bilancia tra quel che si vuole e ciò di cui si dispone...

Risultati del controller USB 2.0 del chipset ULI


In fase d'installazione del S.O. è possibile forzare da bios il controller SATA2 a bordo e farlo riconoscere come IDE ed installare quindi Windows senza la necessità di inserire, con il classico floppy, i driver sata2 ULI (che potremo comunque installare successivamente). La scheda offre un supporto alla tecnologia CrossFire grazie alla quale sarà possibile utilizzare 2 schede video CrossFire Ready. Grazie ad un layout a 6 strati è stato possibile il raggiungimento di valori estremamente interessanti in Overclock oltre i 320mhz in piena stabilità con memtest.

A8R32: FSB massimo (CMD-ADDR 2T)
Single Core a 366mhz!!!

Dual core a 350mhz!!!


Altra caratteristica interessante è l'aver affidato la dissipazione termica dei componenti integrati nella mobo ad elementi passivi (nessuna ventola come nella A8N-32 SLI anche se meno "estremizzata"). Ciò si traduce in un vantaggio per la silenziosità di funzionamento, davvero apprezzabile per una motherboard che può lavorare tranquillamente oltre le specifiche.

Ecco alcune dimostrazioni di potenza del Crossfire realizzabile attraverso questa scheda:


Test Shademark



Test 3DMark



MANUALI (in versione PDF)

MANUALE A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
ftp://ftp.asus.com.tw/pub/ASUS/mb/so...19_a8r-mvp.pdf
Su http dlsvr01.asus.com:
http://dlsvr01.asus.com/pub/ASUS/mb/...19_a8r-mvp.pdf

MANUALE A8R32-MVP
Su ftp asus.com.tw:
ftp://ftp.asus.com.tw/pub/ASUS/mb/so...32-mvp-dlx.pdf
Su http dlsvr01.asus.com:
http://dlsvr01.asus.com/pub/ASUS/mb/...19_a8r-mvp.pdf

QUICKSTART GUIDE A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
ftp://ftp.asus.com.tw/pub/ASUS/mb/so...19_a8r-mvp.pdf
Su http dlsvr01.asus.com:
http://dlsvr01.asus.com/pub/ASUS/mb/...19_a8r-mvp.pdf


BIOS ufficiali

Bios 0603 A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
A8R-MVP BIOS versione 0603
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP BIOS versione 0603
Bios che risolve i problemi audio che si manifestano attraverso il connettore HDMI integrato su schede video ATi 3450.

Bios 0602 A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
A8R-MVP BIOS versione 0602
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP BIOS versione 0602
Bios attualmente beta.

[MOD BIOS] Bios 0602 A8R-MVP SLIC (per l'auto-riconoscimento della licenza OEM in Windows Vista) da utilizzarsi in tutta legalità solo per chi dispone di una copia originale del sistema operativo Vista in versione OEM
A8R-MVP BIOS SLIC versione 0602

Bios 0503 A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
A8R-MVP BIOS versione 0503
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP BIOS versione 0503
Elimitati i problemi di bloccaggio nell'Atholn 4800+ X2.
Miglioramento complessivo delle prestazioni di sistema e maggiore overcloccabilità.

[MOD BIOS] Bios 0503 A8R-MVP SLIC (per l'auto-riconoscimento della licenza OEM in Windows Vista) da utilizzarsi in tutta legalità solo per chi dispone di una copia originale del sistema operativo Vista in versione OEM
A8R-MVP BIOS SLIC versione 0503

Bios 0402 A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
A8R-MVP BIOS versione 0402
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP BIOS versione 0402
Supporto alla funzione RAID5 (Nell'installare il RAID5, occorre utilizzare i drivers ULI SATA RAID versione 1.0.5.2a).

Bios 0309 A8R-MVP
Su ftp asus.com.tw:
A8R-MVP BIOS versione 0309
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP BIOS versione 0309
Corretto il bug di sistema che mostrava una frequenza non corretta della CPU dopo un resuming da uno stato S3 nel caso in cui la motherboard è overclokcata.
Corretto il bug che non permetteva il risveglio da WoL.
Supporto di nuove CPUs. Cortesemente riferirsi alla nostra pagina web: http://support.asus.com/cpusupport/c...Language=en-us

Bios 0701 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0701
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0701
Supporto C&Q sotto Windows Vista. Migliorie varie.

[MOD BIOS] Bios 0701 A8R32-MVP Deluxe SLIC (per l'auto-riconoscimento della licenza OEM in Windows Vista) da utilizzarsi in tutta legalità solo per chi dispone di una copia originale del sistema operativo Vista in versione OEM
A8R32-MVP BIOS SLIC versione 0701

Bios 0602 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0602
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0602
Supporto di entrambe le uscite (AC'97 ed Azalia) nel pannello audio frontale.

[MOD BIOS] Bios 0602 A8R32-MVP Deluxe SLIC (per l'auto-riconoscimento della licenza OEM in Windows Vista) da utilizzarsi in tutta legalità solo per chi dispone di una copia originale del sistema operativo Vista in versione OEM
A8R32-MVP BIOS SLIC versione 0602

Bios 0502 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0502
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0502
Corretto il problema di visualizzazione, attraverso ASUS PC Probe, che mostrava errati valori di PWR sulle ventole.

Bios 0404 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0404
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0404
Aggiunto il riconoscimento (leggibile in stringa) da bios all'Athlon FX60.
Miglioramento complessivo delle prestazioni di sistema (*) e maggiore overcloccabilità. Nuovo TEST ANANDTECH

(*) Nota migliorativa non ufficiale e non presente nell'elenco dei cambiamenti segnalati da Asus per questa versione di bios.

Bios 0311 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0311
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0311
Aggiunta la voce "Scrittura P2P tra le porte GFX" nel menu setup del Bios.
Correzione per il programma di Test FRAPS che potrebbe riportare un framerate non corretto.
Corretto il bug che impediva al PCI-Express di superare la soglia dei 100mhz.

Bios 0201 A8R32-MVP Deluxe
Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP BIOS versione 0201
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP BIOS versione 0201
Corretto il problema di incompatibilità mostrato con schede video ATI X300.

BUG in all Bioses (0201-0502) A8R32-MVP Deluxe
Errore nel divisore interno a 166mhz per le memorie:
Limit 166mhz = Limit 160mhz (1/5)

Aggiornamento bios: (procedura AFUDOS)
A) Scaricare oltrea alla rom del bios aggiornato anche l'utility per l'aggiornamento sull'ftp asus.com.tw AFUDOS 2.26 oppure dal sito ASUS dlsvr01.asus.com AFUDOS 2.26
B) Scompattare la rom in una cartella con WinZip
C) Creare un floppy avviabile e tenerne a disposizione un altri due completamente vuoti contenenti le sole utility AFUDOS. Procedura per la creazione del floppy avviabile: inserire il floppy, da Risorse del Computer cliccare con il pulsante destro del mouse sull'icona floppy, scegliere "formatta...", "crea disco di avvio MSdos"
D) A fine formattazione copiare anche nel disco avviabile la sola utility AFUDOS
E) In uno dei due floppy (non avviabili) contenenti l'utility AFUDOS copiare anche il nuovo bios scaricato dal sito Asus
F) Riavviare il PC ed entrare nel bios (tasto canc) per impostare il floppy disk come periferica di avvio
G) Dopo aver inserito il floppy avviabile con la sola utility AFUDOS, uscire dal bios ed riavviare il PC dal floppy disk
H) Alla fine del caricamento dell'intera procedura del floppy inserire il disco non avviabile con la sola utility AFUDOS e scrivere afudos /o"nomebios.rom" (o stà per output) senza le virgolette ad esempio:
afudos /obiosold.rom
verrà creata la copia su disco del bios attuale nel file biosold.rom
I) Attendere la scrittura del bios originario presente sulla motherboard sul floppy ed al termine sostituire il floppy con l'altro contenente sia afudos che il bios aggiornato
L) Per aggiornare il bios nella motherboard scrivere questa volta afudos /i"NomeBiosScaricatoDalSitoAsus.rom" (i stà per input) al solito senza virgolette ad esempio:
afudos /i0404.rom
M) Attendere la scrittura del bios sulla motherboard evitando in alcun modo d'interrompere l'aggiornamento!!!
N) Al termine dell'update riavviare il PC

n.b. 1: non occorre fare alcun clear del bios perchè l'area di aggiornamento è diversa da quella riservata alle impostazioni utente.
n.b. 2: l'utilizzo di floppy avviabili creati come illustrato non pregiudica in alcun modo la procedura di aggiornamento poichè non viene caricato alcun file command.com o procedure di avvio particolari con file .bat


Downgrade bios
Per poter tornare alla precedente versione di bios è possibile utilizzare l' utility AFUDOS 2.17 (il link è presente nella sezione Utility ASUS più in basso). Allo stesso modo dell' update si può effettuare, infatti, anche il downgrade.
Se non dovesse funzionare, delle volte capita per problemi di programmazione tra le varie release di bios, si può sempre utilizzare l' utility EZ FLASH, presente nella eprom della board.
Basta copiare su di un dischetto floppy vergine il file di bios presente sul cd a corredo con la scheda madre e, come descritto sul manuale, inserirlo nel lettore floppy a pc spento, accendere la macchina e in fase di post premere "ALT + F2", l' aggiornamento dovrebbe partire in automatico e allo stesso modo dovrebbe installare nella eprom la prima versione di bios esistente per la stessa.

Creazione penna USB Avviabile per aggiornamento bios
In questa sezione verrà illustrato un procedimento per rendere la vostra usb pen drive un'unità avviabile con la quale potrete una volta per tutte dire addio al vecchio floppy disk nelle procedure di aggiornamento del bios.
Prima di procedere occorre avvertire che il procedimento porterà alla perdita di tutti i dati all'interno della pen drive.

1 - Munirsi di un floppy vuoto ed inserirlo nel drive;

2 - Creare un floppy di sistema avviabile andando su Risorse del Computer e cliccando con il tasto destro del mouse sull'icona del floppy scegliendo Formatta.... Alla voce Opzioni di formattazione scegliere Crea disco di Avvio MsDos e confermare cliccando su Avvia;

3 - Verificare il tipo di file system utilizzato dalla pen drive (andare su Risorse del Computer e fare click destro su Proprietà e verificare la voce su File System: ci potrà essere scritto FAToppure FAT32);

4 - In base al File System (FS) utilizzato occorrerà utilizzare programmi diversi.

4.1 - Pen Drive con FAT (ovvero FAT16 applicabile per chiavi usb fino a 2GB e contraddistinta da una velocità un pò più alta rispetto al FS FAT32).
Si utilizzerà il programmino per Windows HPUSBFW.
1) Alla Voce Device scegliere la penna usb da formattare;
2) Ribadire il file system già impiegato dalla chiavetta (FAT)
3) In Volume label inserire il nome che si vuole dare al disco (ad esempio: usbdisk)
4) In format options abilitare "Quick format" e "Create a DOS startup disk" e come percorso scegliere quello del floppy disk (A:\)
5) Cliccare su Start
Alla fine della procedura avremo la nostra penna usb formattata ed avviabile.

4.2 - Pen Drive con FAT32 (per chiavi USB di qualunque dimensione anche se un pò più lento del FS FAT16).
Si utilizzerà il programmino per DOS HPUSBF.EXE e, anche in questo caso, si lascerà all'interno dell'unità A il floppy avviabile precedentemente creato:
1) Si aprirà una finestra di prompt DOS
2) Sarà visualizzato un listato nel quale sono elencate le unità USB rilevate (annotarsi l'ID della penna da rendere avviabile, ad esempio H: )
3) scrivere la seguente linea di comando sul prompt dei comandi (nel vostro caso sostituite ad H: la lettera di unità effettiva della vostra chiavetta):
HPUSBF H: -FS:FAT32 -V:usbdisk -Q -A:2048 -B:a:
Alla fine della procedura avremo la nostra penna usb (con FAT32) formattata ed avviabile.

5 - Eseguita una delle due procedure (FAT o FAT32) di realizzazione periferica avviabile occorrerà copiare i SOLI files mancanti (di sistema) dal floppy disk di sistema avviabile precedentemnte creato (vedi punto 2) alla chiavetta usb. Alternativamente a tale procedura (nel caso non si disponga di un drive floppy) ci si potrà riferire al pacchetto dosw98 contenente i files di sistema utili a rendere operativa la chiave (tali files dovranno essere spostati nella chiave usb dopo aver eseguito uno a scelta dei punti 4).

6 - All'interno della penna potremo poi copiare il file .ROM del bios e l'utility AFUDOS.

7 - Per poter utilizzare la penna entrare nel bios (collegando la penna ad una porta prima di avviare il PC) e scegliere come prima unità di avvio (1st Boot device) la penna usb. Al successivo riavvio il sistema dovrà partire dalla nostra pen drive e potremo tranquillamente aggiornare il nostro bios.


Drivers

Drivers southbridge ULI M1575 SATA e RAID 0 0+1 1 5 JBOD in Windows XP/x64/2003
I drivers del chipset della A8R32-MVP e della A8R-MVP per Windows XP/x64/2003 sono scaricabili dalla pagina di download del sito Asus:
Su ftp asus.com.tw:
A8R32/A8R-MVP: ULi M1575 SATA300/RAID Driver V1.0.5.8
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32/A8R-MVP: ULi M1575 SATA300/RAID Driver V1.0.5.8
In tale file è possibile avviare l'utility per la creazione dei floppy per il supporto SATA/RAID.
Tuttavia è possibile scaricare i drivers (gli ultimi ufficialmente rilasciati da ULI sono i 2.20) per il southbridge ULI adatto a tutti i sistemi operativi (Windows Vista incluso) direttamente dal sito ULI, oppure sul sito nVidia

Per chi avesse riscontrato in Windows XP(x86-x64)/Windows 2000 problematiche di freeze/hang con sistemi raid0 sul controller ULI utilizzare i drivers di gestione raid presenti nel link sottostante (esso si riferisce ai files che dovrebbero essere contenuti nel floppy di installazione nel corso dell'installazione dei predetti S.O., ma ovviamente possono essere utilizzati per aggiornare manualmente i drivers già installati):

ULI SATA RAID Floppy Driver v6.2.2.1 Beta

Ultima release dei drivers sata/raid per southbridge ULI (segnalazione di ilbuglio) che dovrebbe coincidere in versione con il link di sopra:
A8R32/A8R-MVP: ULi M1575 SATA300/RAID Driver V1.0.6.1

NOTA:
In Vista (e Vista x64) e Win7 (e Win7 x64) il chipset ULI è automaticamente riconosciuto dal Sistema Operativo.


CREAZIONE DI UN SISTEMA RAID0
1) aggiornare il bios alla versione più recente per aggiornare il bios che controlla il controller Sata300;
2) attaccare i due HD sui quali installare il raid0 e sconnettere eventuali altri HD sata o ide presenti su altri canali per evitare che il boot sector del S.O. venga scritto in un track0 di altri dischi;
3) preparare un floppy con i driver sata raid ULI;
4) disabilitare l'emulazione PATA dal controller SATA a favore del supporto AHCI prima di procedere all'installazione del S.O.;
5) entrare nella rom del bios sata (ctrl+A);
5a) Se un vettore raid è stato già creato, cancellarlo scegliendo la voce "Delete all raid settings & partition" e premere Enter rispondendo Y alla domanda.
6) Creare il vettore raid 0 scegliendo la voce "Create Raid 0 Striping X2 for performance") e scegliere il primo HD premendo Enter. Questo verrà marcato con la lettera S. Scegliere il secondo HD e premere nuovamente Enter. Alla domanda rispondere Y. Dare un nome al raid0 formato da un massimo di 8 caratteri alfabetici senza utilizzare caratteri speciali (ad esempio: RAIDZERO) e premere Enter.
7) Uscire dalla rom (tasto Esc);
8) Immettere il disco installazione di XP nel CD/DVD riavviare il pc dal lettore ottico e alla richiesta di installazione di drivers da terze parti premere F8;
9) Immettere il floppy creato con i drivers raid0 per il S.O. utilizzato ed installarli quando richiesto;
10) Procedere normalmente con l'installazione del S.O.

SEGNALAZIONE IMPORTANTE PER GLI UTILIZZATORI DI WINDOWS VISTA
I drivers del southbridge ULI M1575 per la gestione del controller sata300/raid, USB2.0 e Fireware risultano essere già integrati nella versione finale (RTM) di Windows Vista per cui non occorre installare alcun driver esterno in tale sistema operativo.


Driver gestione ACPI Asus
Driver di gestione del risparmio energetico della motherboard e di tutti i suoi componenti:

Su ftp asus.com.tw:
Driver ATK110 ACPI 1043.4.0.0 Utility Windows XP/Vista-Windows7 32/64bit
Su http dlsvr01.asus.com:
Driver ATK110 ACPI 1043.4.0.0 Utility Windows XP/Vista-Windows7 32/64bit
Su ftp asus.com.tw: (versioni a 64bit)
Driver ATK110 ACPI 1043.6.0.0 Utility Windows XP/Vista-Windows7 only 64bit
Su http dlsvr01.asus.com: (versioni a 64bit)
Driver ATK110 ACPI 1043.6.0.0 Utility Windows XP/Vista-Windows7 only 64bit



Driver CPU AMD + Patch dual Core per Windows XP/2003 (non per Windows Vista o Windows 7 che integrano di già una loro versione specifica)
Patches e modifica del registro per la risoluzione del problema dell'Idle status dei processori dual-core AMD (installazione consigliata per CPU Athlon64 X2 e per CPU Opteron serie 165 - 170 - 175 -180) sotto Windows XP e Windows 2003 server:

Patches Dual Core AMD V3 (non installabile su Windows Vista e nemmeno su Windows 7)
Patches Dual Core AMD V4 (non installabile su Windows Vista e nemmeno su Windows 7)

PS: in questi archivi (il V4 è quello più aggiornato) è presente il driver CPU AMD 1.3.2.0016 per la gestione del Cool&Quiet. Installare, prima, la patch per Windows XP riavviare e poi il driver 1.3.2.0016 e riavviare nuovamente il PC.
Effettuare manualmente una modifica al file boot.ini. per risolvere i seguenti problemi:
- Audio a scatti nel corso della riproduzione.
- File MIDI riprodotti con difficoltà.
- Difficoltà nell'ingresso in modalità S3 da parte del bios.
La procedura prevede di editare il Boot.ini (da non esguire per la versione V4 che fà questo passaggio automaticamente):
- Tasto dx su Risorse del computer solitamente;
- Proprietà -> Avanzate -> Impostazioni (di avvio e ripristino) -> Modifica
- Si aprirà la finestra come da esempio sotto alla quale occorrerà aggiungere dopo /fast detect la stringa /usepmtimer come riportato nell'esempio di seguito:

NOTA:
In Vista (e Vista x64) e Win7 (e Win7 x64) il drivers di gestione del Cool&Quiet su CPU AMD è automaticamente riconosciuto dal Sistema Operativo.

[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /noexecute=option /fastdetect /usepmtimer


Successivamente alle modifiche sopra indicate installare la sola utility 2.1.707 per la gestione del C&Q (vedi tra le Utility ASUS qualche paragrafo più in basso).

Solo driver CPU AMD single/dual core per Windows XP/2003 (integrato in Windows Vista & Windows 7)
Per poter gestire le funzionalità di risparmio energetico nelle CPU AMD attraverso il software di gestione del Cool&Quiet nei sistemi operativi XP/2003/Linux occorre installare i seguenti drivers AMD il risparmio energetico dei processori:

Driver AMD Cool&Quiet 1.3.2.0053 Windows XP/2003 x86/x64
Drivers AMD Cool&Quiet per il risparmio energetico delle CPU AMD su Linux 2.6 series kernels:
Driver AMD Cool&Quiet 2.10.00 Linux Kernel 2.6.10 o superiore
PS: la versione Windows di tale driver per CPU è più recente di quella integrata nel pacchetto della patch dual core proposta nel paragrafo precedente.

Risparmio energetico (attualmente gestito nei S.O. XP/2003/Vista/7)
Il Cool'n'Quiet è una funzione che permette la variazione dinamica del voltaggio in relazione allo stato di utilizzo del processore (stati: full, idle, intermediate). Tale funzionalità non garantisce stabilità in sistemi overcloccati nei quali la frequenza (alla quale è associato un voltaggio) viene fatta variare rispetto alle condizioni di progetto previste da AMD. Il Cool'n'Quiet infatti si basa su stati di risparmio energetico (voltaggio relazionati ai mhz) predefiniti da AMD che in overclock ovviamente non corrispondono agli stati effettivamente in uso. Per questo motivo in caso di overclock molti utenti fanno uso di RM CPU Clock Utility (ecco un'utile guida qui) che permette di gestire (attraverso l'inserimento manuale dei volt associati alle frequenze di lavoro) i vari stati di funzionamento consumo/velocità della CPU.
Innanzitutto per permettere la gestione del risparmio energetico occorre impostare i seguenti parametri nel bios:
- Cool'n'Quiet: Enabled (per sistemi a default) - Disabled (per sistemi in overclock)
- FID/VID Change: Auto (per sistemi a default con Cool'n'Quiet) - Manual (per sistemi in overclock)
- ACPI APIC Support: Enabled
- ACPI 2.0 Support: Enabled

Nei sistemi operativi Windows XP/2003, e solo per sistemi non overcloccati che usano il Cool'n'Quiet, occorrerà assicurarsi di aver attivato la variazione dinamica del risparmio energetico (tale opzione potrà essere selezionata SOLO DOPO aver installato i drivers per CPU AMD 1.3.2.16 nel caso del solo S.O. Windows XP):
- Start -> Pannello di controllo -> Opzioni risparmio energia -> Combinazioni risparmio energia -> Gestione min. risparmio energia -> OK
In caso di sistemi overcloccati invece:
- Start -> Pannello di controllo -> Opzioni risparmio energia -> Combinazioni risparmio energia -> Massime prestazioni -> OK
Nei sistemi operativi Microsoft il controllo del risparmio energetico potrà essere monitorato attraverso una delle due utilities:

PER SISTEMI CON V-CORE E CPU MULTIPLIER A DEFAULT (Win XP - Win Vista x86/x64)
Su ftp.asus.com:
ASUS Cool&Quiet Utility 2.1.707
Su http dlsvr01.asus.com:
ASUS Cool&Quiet Utility 2.1.707

PER SISTEMI CON V-CORE E CPU MULTIPLIER MODIFICATI (versione del software di gestione del risparmio compatibile anche con Vista x86)
RM CPU Clock Utility 3.8


Patch Dual Core Optimizer 31 Luglio 2008 1.1.4 per Windows XP/2003/Vista/Win7 x86 & x64
Patch per l'ottimizzazione degli applicativi con sistemi Athlon64 X2 e con Opteron Dual Core (serie 165, 170, 175, 180) che permettono di bypassare le librerie directx con richiami diretti alle istruzioni RDTSC (Read Time Stamp Counter) ai programmi che li utilizzano.
Dual Core Optimizer AMD


Audio A8R-MVP: ANALOG DEVICE 1986A
Su ftp asus.com.tw:

A8R-MVP: SoundMax AD1986A WHQL Audio Driver V5.10.1.6520 for Windows 2000/XP & Driver V6.10.1.6520 for Windows Vista/Win7

Altre versioni
A8R-MVP: SoundMax AD1986A WHQL Audio Driver V5.10.01.6310 for Windows 2000/XP 32bit
A8R-MVP: SoundMax AD1986A WHQL Audio Driver V5.10.02.6310 for Windows XP 64bit
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 32/64bit 6.10.01.6030 (Control Panel 18/Gennaio/07)
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 32/64bit 6.10.1.6110 (update 03/Marzo/07)
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 64bit 6.10.2.6110 (update 25/Aprile/07)

Su http dlsvr01.asus.com:
A8R-MVP: SoundMax AD1986A WHQL Audio Driver V5.10.01.6310 for Windows 2000/XP 32bit
A8R-MVP: SoundMax AD1986A WHQL Audio Driver V5.10.01.6310 for Windows 2000/XP 64bit
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 32/64bit 6.10.01.6030 (Control Panel 18/Gennaio/07)
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 32/64bit 6.10.1.6110 (update 03/Marzo/07)
A8R-MVP: SoundMax AD1988/1986A WHQL Audio Driver for Windows Vista 64bit 6.10.2.6110 (update 25/Aprile/07)

Informazioni sul prodotto qui.


Audio A8R32-MVP: REALTEK AUDIO
In alcuni benchmark con giochi la A8R32 aveva mostrato qualche frame in meno rispetto alla A8R (ciò non avveniva invece con i benchmark ad hoc tipo 3Dmark06). Ciò è imputabile al carico maggiore sulla CPU del codec HD del chip Realtek ALC882 rispetto a quello Analog Device 1986A (occupazione del 9% contro il 4%) al momento del test. I driver utilizzati nelle prove on-line facevano riferimento ai 5.10.0.5202 (corrispondente al driver package 1.29 Realtek) forniti nel CD della motherboard. Da quel momento son state rese disponibili ben altre 112!!! revisioni dei drivers. L'ultima versione si riferisce al driver package 2.41.
Ultimissime releases:
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver Windows XP 32/64bit (package 2.41)
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver Windows Vista e Win7 32/64bit (package 2.41)

Vecchi ed originali drivers distribuiti da Asus:

Su ftp asus.com.tw:
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver package 1.29 versione 5.10.0.5202 (Originali Asus serie A832)
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver package versione 5.10.0.6120 (Originali Asus versione aggiornata)

Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver package 1.29 versione 5.10.0.5202 (Originali Asus serie A832)
A8R32-MVP: Realtek Audio Driver package versione 5.10.0.6120 (Originali Asus versione aggiornata)

Anche se meno recenti delle rispettive versioni proposte da Realtek anche Asus ha aggiornato le proprie distribuzioni di driver audio:

Su ftp.asus.com:
A8R32-MVP: Asus Audio Driver 6.0.1.5350 Windows Vista 32/64bit
Su http dlsvr01.asus.com:
A8R32-MVP: Asus Audio Driver 6.0.1.5350 Windows Vista 32/64bit


Porta MIDI A8R32-MVP & A8R-MVP per Vista x86 & x64
Su ftp.asus.com:
Beta driver for device PNPB006/MIDI 511.2535.0 511.2535.0 Vista 32Bit
Beta driver for device PNPB006/MIDI 511.2535.0 511.2535.0 Vista 64Bit
Su http dlsvr01.asus.com:
Beta driver for device PNPB006/MIDI 511.2535.0 511.2535.0 Vista 32Bit
Beta driver for device PNPB006/MIDI 511.2535.0 511.2535.0 Vista 64Bit


Controller SATA Silicon Image A8R32-MVP

A8R32-MVP: Drivers 32bit Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.22.0 for XP/2K/2003/Vista
A8R32-MVP: Drivers 32bit Silicon Image 3132 Serial ATA (raid 0-1-0/1-5) 1.5.19.0 for XP/2K/2003/Vista
A8R32-MVP: Drivers 64bit Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.15.0 for XP x64/2003 x64/Vista x64
A8R32-MVP: Drivers 64bit Silicon Image 3132 Serial ATA (raid 0-1-0/1-5) 1.5.18.0 for XP x64/2003 x64/Vista x64
A8R32-MVP: Drivers Linux Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.6.0 for Red Hat Enterprise Linux 4.0 Update1 Linux distribution, kernel revision 2.6.9-11 on 32-bit AMD and 32-bit EMT64T platforms
A8R32-MVP: Drivers Linux Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.6.0 for for Fedora Core 4 Linux distribution, kernel revision 2.6.11-1.1369_FC4 on 32-bit AMD and 32-bit EMT64T platforms

NOTA:
In Windows7 (e Windows7 x64) il drivers di gestione del controller di massa Silicon Image 3132 è automaticamente riconosciuto dal Sistema Operativo, ma senza alcuna funzionalità raid 0/1/5 (solo s-ata 300).
In ogni caso ecco i drivers per Seven:
A8R32-MVP: Drivers 32bit Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.22.4 for Windows7 x86
A8R32-MVP: Drivers 64bit Silicon Image 3132 Serial ATA (no raid) 1.0.15.6 for Windows7 x64



A8R/A8R32-MVP: Schede di Rete Marvell Yukon
Il sito ufficiale è il seguente: www.marvell.com
A8R/A8R32-MVP: Marvell Yukon Gigabit Ethernet v11.23.3.3 (Windows XP - Vista & 2003 Server - Win 7 x86 & x64)
A8R/A8R32-MVP: Marvell Yukon Gigabit Ethernet v10.61.3.3 (Linux Kernel 2.4.20 & Higher)


Utility Asus
Su ftp.asus.com:
PC Probe II 1.04.12 per Windows XP 32/64bit/Vista
Controllo dello stato della mainboard (temperature, ventole, etc.) e gestione delle segnalazioni da Windows.
ASUS Ai Booster Utility 2.03.11 per Windows XP 32/64bit (da testare)
ASUS Ai Booster Utility 2.03.12 per Windows XP 32/64bit (serie A8R non supportata)
Gestione ed impostazione dell'overclock della motherboard direttamente dal sistema operativo.
ASUS Cool&Quiet Utility 2.009 per Windows XP 32/64bit
Gestione del risparmio energetico attraverso la funzionalità Cool&Quiet direttamente dal sistema operativo.
ASUS Update utility 7.07.04 per Windows XP 32/64bit
Utility per l'aggiornamento via Windows della motherboard.
Afudos 2.17 priva del controllo di versione
Versione 2.17 di Afudos per il downgrade forzato del bios.

Su http dlsvr01.asus.com:
PC Probe II 1.04.19 per Windows XP 32/64bit/Vista
Controllo dello stato della mainboard (temperature, ventole, etc.) e gestione delle segnalazioni da Windows.
ASUS Ai Booster Utility 2.03.11 per Windows XP 32/64bit (da testare)
ASUS Ai Booster Utility 2.03.12 per Windows XP 32/64bit (serie A8R non supportata)ASUS Cool&Quiet Utility 2.009 per Windows XP 32/64bit
Gestione del risparmio energetico attraverso la funzionalità Cool&Quiet direttamente dal sistema operativo.
ASUS Update utility 7.07.04 per Windows XP 32/64bit
Utility per l'aggiornamento via Windows della motherboard.
Afudos 2.17 priva del controllo di versione
Versione 2.17 di Afudos per il downgrade forzato del bios.


Utility Varie
Athlon64 Tweaker 0.60 Beta
Programma per la modifica in tempo reale dei Timings delle RAM e altri parametri molto importanti per aggiustare la stabilità delle stesse RAM in condizioni di overclock. Anche se preferisco settare tutti i parametri da Bios. I settaggi impostati con questo programma si annullano ad ogni riavvio.
Systool Build 728.
Gestione delle frequenze di motherboard e GPU nei sistemi overcloccati. Selezionare il "Clock Generator" ICS951422.
Prime95 v24.14
Ottimo programma per testare la stabilità del vostro sistema. Può anche essere eseguito in diverse modalità, in modo da concentrare il test in determinate zone del sistema: CPU, RAM o intero complesso RAM/CPU/CHIPSET.
Super Pi mod 1.5
Programma che testa la stabilità e, in particolar modo, la velocità di elaborazione di un sistema; ma meno severo di Prime95.
Central Brain Identifier 8.2.1.0 Build 0225 r11 Final
Programma che fornisce varie informazioni molto dettagliate riguardanti le specifiche del vostro sistema AMD. Veramente ottimo.
CPU-Z v1.39
Programma alternativo a Central Brain Identifier. I programmi sono equivalenti ma ciascuno di essi fornisce funzioni differenti (Vista supportato).


Sezione overclock
Nella seguente sezione saranno illustrati i settaggi base per gli aspiranti overclockers. Questa guida non può logicamente essere un riferimento assoluto per i vari sistemi a causa delle numerose variabili legate ai diversi componenti installabili in un PC, ma cerca di illustrare quali siano i parametri principali in grado di permetterci di trovare il limite del nostro desktop.
Le Asus serie A8R in fase di overclock prevedono due fasi distinte di modifica dei parametri utili al funzionamento della motherboard fuori specifica. Dopo esser entrati una prima volta nel bios ed aver effettuato la prima parte delle modifiche occorrerà salvare le impostazioni, riavviare il sistema e rientrare nel bios per eseguire la seconda parte delle modifiche.

MODIFICA BIOS: FASE 1

Settaggio del moltiplicatore delle memorie
Questo è il primo parametro da modificare nelle motherboard A8R in caso di overclock. In overclock occorre diminuire il moltiplicatore delle memorie per limitare i mhz aggiunti attraverso la variazione del CPU frequency che verrà però eseguito nella successiva fase 2. Per far ciò le A8R dispongono di una voce che "purtroppo" è espressa in mhz e si riferisce al sistema non overcloccato. Riferirsi nel bios a:

ADVANCED -> CPU CONFIGURATION -> MEMORY CONFIGURATION -> MEMORY TIMING CONFIGURATION -> MEMCLOCK MODE -> Limit (valore espresso in mhz)

Di seguito, e per semplificare le cose, vi riporto una formula che fà riferimento a dei moltiplicatori "equivalenti" (li ho battezzati così) in modo tale che possiate regolarvi con quanti mhz reali andrà a lavorare la vostra ram:

Clock effettivo ram (in mhz) = CPU Frequency (in mhz) * MSR (moltiplicatore specifico ram)

Dove il moltiplicatore specifico ram vale, nel caso in cui occorra limitare i mhz impostati nel CPU frequency:
- Limit 100mhz: MSR = 0,50
- Limit 133mhz: MSR = 0,66
- Limit 166mhz: MSR = 0,83
- Limit 183mhz: MSR = 0,91
- Limit 200mhz: MSR = 1 (stessa frequenza del CPU Frequency)
per incrementare la frequenza della ram rispetto al CPU Frequency invece:
- Limit 216mhz: MSR = 1,08
- Limit 233mhz: MSR = 1,16
- Limit 250mhz: MSR = 1,25

Quindi successivamente (nella fase 2 descritta più avanti) se imposteremo il CPU Frequency a 240mhz (anzichè lasciarlo a 200mhz) le ram con "limit 166mhz" torneranno a lavorare in specifica (200mhz poichè 240*0,83=200).
Anche in questo caso starà a voi trovare il limite in mhz delle vostre RAM, anche se su quelle value (non destinate all'overclock) non credo possiate superare valori di 215-220mhz.

Inserimento manuale dei timings di memoria
Sia la A8R-MVP che la A8R32-MVP Deluxe, (rispettivamente con i bios 0503 e 0502) non riescono a riavviarsi se impostate "fuori specifica" (innalzamento del valore di "cpu frequency" oltre i 200mhz) lasciando in auto i valori dei timings di memoria.
Chiunque si appresti ad overcloccare (nella successiva fase 2) il CPU Frequency oltre i 200mhz, prima di farlo in questa prima fase entri nel bios (Advanced -> Cpu Frequency -> Memory Configuration) a verificare (lasciando impostata in "auto" la voce "Memclock mode") i valori letti attraverso il chip SPD dei moduli da parte della motherboard. Appuntarseli tutti (CAS, TRCD, TRAS, TRP, TRRD, TRC, TRFC). Infatti in overclock la motherboard (pur avendo impostato, come visto nell'operazione precedentemente descritta, alla voce "limit" settaggi tali che riportino la ram a lavorare a 200mhz) non riesce a leggere correttamente tali impostazioni e fallisce addirittura il post iniziale (il pc non si avvia). Il consiglio è dunque quello di immettere sotto le voci di "MCT Timing Mode" (da impostare su "Manual") tutti i valori appuntati in precedenza.

Overvolt di northbridge e southbridge
Se si ha in preventivo di fare overclock spinti (oltre comunque ai 230mhz) si consiglia vivamente l'abilitazione in questa prima fase dell'overvolt sia sul southbridge che sul northbridge per non rischiare un fallimento dell'overclock con l'innalzamento del CPU frequency da eseguirsi nella seconda fase:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> Northbridge Over-voltage -> Enabled
ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> Southhbridge Over-voltage -> Enabled

Riduzione iniziale del bus HyperTransport
In questa prima fase è opportuno ridurre la frequenza del bus Hypertransport al valore 3x corrispondente a 600mhz (ADVANCED -> CPU CONFIGURATION -> HT LINK SPEED -> 600mhz). Il settaggio corretto viene realizzato nella seconda fase in base al valore di CPU frequency immesso.

Alla fine di queste cinque operazioni (riduzione della frequenza della ram attraverso il parametro Limit, inserimento manuale dei timings di memoria, abilitazione overvolt sul north e south del chipset, riduzione bus HT) salvare e riavviare il PC per rientrarvi nuovamente ed ultimare le regolazioni che sono descritte nell'ultima fase 2.

MODIFICA BIOS: FASE 2
In questa seconda fase sarà possibile impostare un CPU frequency maggiore di 200mhz: finalmente ci si potrà spingere con overclock ben oltre i 300mhz.
Naturalmente i timings riportati manualmente in fase 1 andranno bene se farete lavorare le memorie a 200mhz. Andranno invece alzati nel caso in cui faceste lavorarle oltre tale limite, ma questo dipende naturalmente dalla qualità dei vostri moduli e dalla loro capacità di salire in frequenza.

Configurazione manuale della cpu
In overclock occorre impostare manualmente i parametri di funzionamento della cpu. Nel bios riferirsi a:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> AI OVERCLOCKING -> Manual

Settaggio CPU Frequency
Essendo nelle CPU AMD64 bloccato il moltiplicatore (verso l'alto ad esclusione degli Athlon FX) per overclocckare il sistema occorrerà incrementare il CPU Frequency di sistema incrementandolo, come visto in precedenza, dai 200mhz iniziali verso l'alto. La A8R-MVP regge stabilimente i 325mhz con CMD-ADDR su 2T (mentre la A8R32 permette 345mhz a 2T e fino a 322mhz di mantenere il CMD-ADDR ad 1T). Per chi volesse spingere la frequenza della propria cpu oltre un certo valore (ad esempio superando i 200mhz fino a 320mhz di CPU requency, a seconda del proprio modello di processore, occorrerà dunque abbassare il moltiplicatore). Se, come io consiglio, si vuole conoscere il limite del proprio processore, meglio lasciare invariato il moltiplicatore (non abbassandolo) ed agire sul CPU Frequency incrementando i mhz gradatamente. Nel bios riferirsi a:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> CPU FREQUENCY -> a partire da 200mhz incrementare a step di 10mhz (che in realtà sono 20 in DDR) e verificare la stabilità del sistema.

Settaggio CPU Multipler
Impostare il moltiplicatore della CPU per ottenere la frequenza operativa desiderata (ottenuta moltiplicando tale valore per il CPU frequency):

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> CPU MULTIPLER -> ...

Settaggio del voltaggio del processore
Per chi fosse arrivato ad un overclock tale da avere una semi-stabilità (blocchi rari e non frequenti del sistema, ma comunque blocchi) è possibile dare stabilità o riducendo i mhz del bus o lasciando tutto invariato ed agendo sul voltaggio della cpu che dovrà essere impostato manualmente. Nel bios riferirsi a:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> FID/VID Change -> Manual
questo permetterà di agire sulla voce:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> PROCESSOR VOLTAGE -> incrementare il valore a step di 0.025v e verificare se si ottiene la stabilità necessaria.

La A8R-MVP con il bios 0402 permette una scelta di un range di valori compreso tra 1.35v (tipico degli athlon X2 dual core e degli Opteron) e 1.45v (1.40v nella A8R32). In realtà la motherboard (come quasi tutte le Asus) alimenterà qualcosina in più (si può controllare nella sezione POWER l'effettiva tensione): nella mia vi era un surplus di 0,04v (a 1.35v corrispondevano 1.39v). Per chi volesse incrementare di ulteriori 0.04v (per un totale di 1.48-1.49v) la tensione della cpu, abilitare la voce nel bios:

ADVANCED -> JUMPERFREE CONFIGURATION -> VCORE OVER-VOLTAGE -> Enable (corrispondente a +0,05v nella A8R) oppure +0,1v/0,2v (nella A8R32)

Settaggio bus HyperTransport
In overclock occorre regolare il bus Hypertransport dal valore 3x (nel bios corrispondente a 600mhz, impostato nella prima fase) a valori proporzionali al CPU frequency incrementato. La riga di riferimento a cui riferirsi nel bios risulta essere:
ADVANCED -> CPU CONFIGURATION -> HT LINK SPEED -> ... mhz
I valori nel bios corrispondono a dei moltiplicatori esattamente come qui di seguito riportato:
- 400mhz = 2x
- 600mhz = 3x
- 800mhz = 4x
- 1000mhz (o Auto) = 5x
Moltiplicando il CPU frequency immesso (ad esempio 270mhz) per il moltiplicatore HT Link Speed (ad esempio 4x) si otterrà la frequenza del bus HT (270mhz * 4 = 1080mhz).
Occorre tenere presente che nella A8R-MVP il limite è 1100mhz, mentre nella A8R32-MVP il limite è 1300-1350mhz.
Superando questi limiti le motherboard non saranno in grado di riavviarsi.
Tuttavia nei casi di overclock in cui la memoria non lavora molto oltre i 200mhz risulta inutile incrementare al massimo possibile il valore del bus HT: ciò genererebbe interferenze aggiuntive (e quindi possibile minore pulizia di segnale) all'interno della motherboard senza alcun incremento di prestazioni.
Per stabilire il valore di HT senza che questo limiti la banda di memoria si consiglia la seguente formula:
MB/s della memoria / 4 = mhz del bus HT
Esempio con ram DDR400 (conosciute come DDR-3200 MB/s)
3200 / 4 = 800Mhz di HT
Esempio con ram DDR600 (conosciute come DDR-4800 MB/s)
4800 /4 = 1200Mhz di HT

Settaggio avanzato per la sincronizzazione del dual channel: solo A8R32-MVP
Innanzitutto occorre anteporre e precisare che un sistema dual channel per funzionare correttamente sottintende la presenza di moduli di egual marca, egual modello ed eguali chip montati: praticamente moduli IDENTICI in tutto e per tutto.
Fatta questa breve, ma importante, premessa iniziamo con alcune indicazioni di massima utili a chi overclocca il proprio sistema. Per verificare il limite effettivo delle proprie DDR e conseguentemente operare la sincronizzazione tra i moduli occorrere eseguire i seguenti passaggi:
PASSO 1
1a) Impostare provvisoriamente e durante tutti i passaggi di questi test un moltiplicatore relativamente basso (5x) per la propria CPU in modo che questa non influenzi con i propri limiti in overclock le prove di calibrazione;
1b) Immettere nello slot blu DIMM-A1 del primo canale (A) uno solo dei moduli di memoria a propria disposizione;
1c) Impostare i timings come consigliato dall'SPD nel caso di moduli economici, e come consigliato o testato dalle review on-line (alle diverse frequenze provate) nel caso di moduli ad elevate prestazioni;
1d) Oltre i 260-270mhz si consiglia vivamente di: alzare di 2-3-4 unità i valori di "Read preamble" (fino a 9.5) e di "Async Latency" (fino a 11) e di abilitare la voce "ddr strenght data" su "45% reduced". Inoltre assicuratevi che i vostri moduli permettano l'abilitazione del CMD-ADDR ad 1T alla frequenza con la quale andrete ad eseguire il vostro test;
1e) Lasciando lavorare la ram in sincrono (Memclock mode: limit 200mhz) innalzate a passi di 1-2mhz la frequenza della ram (agendo attraverso il CPU frequency) e contestualmente incrementate il voltaggio secondo quanto consigliato dal produttore per quella particolare frequenza operativa;
1f) Non appena il modulo inizierà a manifestare problemi di stabilità (ci si può affidare a programmi come memtest) agite sul parametro AI Clock skew for channel A anticipando (Advance) o ritardando (Delay) il segnale di clock (ovvero aumentando o diminuendo i valori di ps) fino al raggiungimento della stabilità per quel particolare valore di frequenza; in questa fase di calibrazione è fondamentale non modificare nè il voltaggio nè i timings della memoria.
PASSO 2
Dopo aver smontato il modulo di memoria provato al PASSO 1 occorre ripetere gli stessi passaggi (dall'1a all'1f lasciando però invariato il voltaggio come stabilito al passo 1, nello step 1e) montando, da solo, il secondo modulo a nostra disposizione nello slot blu DIMM-B1 del secondo canale (B) e determinando l'altro valore di skew per quest'altro canale.
PASSO 3
Una volta determinati i valori ottimali di obliquità (skew) sarà possibile montare entrambi i moduli con la consapevolezza di aver sincronizzato i canali e stabilito la frequenza operativa limite del sistema configurato in dual channel, pari al valore di frequenza più basso ottenuto nelle due prove detratto di 5mhz.
Di conseguenza se il valore di frequenza massimo nel test al Passo 1 era di 308mhz e quello nel secondo test al Passo 2 era di 306mhz, il valore da utilizzare in piena stabilità in configurazione dual channel sarà di 301mhz.
Per chi disponesse di un totale di 4 moduli di memoria dovrà operare gli stessi passaggi sopra descritti, ma al passo 1 dovrà testare due moduli contemporaneamente nel primo canale (DIMM-A1 blu e DIMM-A2 nero) e ricercare ed impostare il primo valore di skew. Al passo 2 dovrà invece testare la seconda coppia di moduli nel secondo canale (DIMM-B1 blu e DIMM-B2 nero) e individuare il secondo valore ottimale di skew da immettere nel bios della propria A8R32. Anche qui si opererà una riduzione di 5mhz in configurazione con 4 moduli contemporaneamente presenti.
Concludo riportando alcune impostazioni consigliate in caso di CPU frequency elevati:
- HT voltage: 1.3v
- PCI-E voltage: 1.3v
- HT link speed: 600 o 800 a seconda del cpu frequency impostato;
- Link width: Auto
- Three state: disabled
- HT drive strength: Optimal
- HT Reciever CTRL: Optimal
- HT PLL CTRL: High speed (fondamentale oltre i 250mhz di cpu frequency)
- Legacy USB Support: disable
- PEG Link Mode: disable
Secondo alcune prove fatte da utenti con DDR600 (PC4800 e chip TCCD) gli skews indicativi a 300mhz dovrebbero essere:
- Delay 150ps per il canale A o addirittura nessuna variazione (normal);
- Advance 300ps per il canale B.

PS. Dietro segnalazione dell'efficientissimo utente LAj riporto un testing ufficiale nel quale sono spiegati (in inglese) molti dei parametri che occorre impostare per spremere al meglio la A8R32-MVP:

TESTING IN PDF


Sezione Modifica Hardware per Overvolt CPU solo per A8R-MVP

In questa sezione (si ringrazia l'utente MaBru per la segnalazione e la fonte vr-zone) è illustrata la modifica hardware (CHE NATURALMENTE INVALIDERA' LA GARANZIA DELLA VOSTRA SCHEDA MADRE NEL CASO IN CUI COMBINIATE DANNI...) per permettere alla A8R-MVP di superare la soglia dei fatidici 1.45volt (1.48v con la voce overvolt option attivata) impostabili da bios. Ciò permetterà agli overclockers "estremi" di spingere oltre il limite le loro cpu se queste naturalmente lo permetteranno (si rendono obbligatori sistemi di raffreddamento a liquido per dissipare il calore generato da overvolt esagerati). Dalla foto qui sotto potete individuare l'esatto posizionamento del
regolatore di voltaggio ADP3186 appena sopra il socket che dà alloggio alla vostra CPU:



Prima di eseguire la modifica si consiglia di impostare da bios al minimo possibile il voltaggio del proprio processore.

MODIFICA CON RESISTORE VARIABILE
Innanzitutto occorre acquistare in un qualunque negozio di elettronica un VR (Resistore variabile) fino a 20kOhm. Successivamente occorrerà saldare (con un saldatore a punta sottile e con alimentatore del PC spento naturalmente) uno dei lembi del VR al piedino del condensatore SMD mostrato in fotografia e l'altro a massa (un punto di terra privo di alimentazione). La modifica permetterà il passaggio di corrente addizionale verso la CPU che potremo variare agendo sul variatore di resitenza del VR. Impostando la resistenza al massimo: 20 KOhm avremo un piccolo overvolt di circa di circa 0,075v (quindi si passerà ad esempio da 1,45v a 1,525v).
ATTENZIONE diminuendo la resistenza incrementeremo il voltaggio e non viceversa.
Avremo quindi circa:
+0,15v impostando 10kOhm
+0,20v impostando 7,5kOhm
+0,25v impostando 5,4kOhm
PROCEDERE CON MOLTA ATTENZIONE ALTRIMENTI SI RISCHIA DI EROGARE ECCESSIVA CORRENTE E DANNEGGIARE IRREPARABILMENTE IL PROPRIO PROCESSORE. Al successivo riavvio del computer controllare l'effettivo voltaggio sulla cpu nella sezione Hardware Monitor del bios.

MODIFICA CON RESISTORE FISSO
Se invece non si vuole operare un overvolt variabile basterà acquistare al posto di un VR, un resistore fisso in base alle proprie necessità.
Quindi se si vorrà arrivare ad un massimo di 1,55v basterà acquistarne uno di 12kOhm che darà un contributo di circa 0,1v (1,45v+0,1v=1,55v). Anche in questo caso al successivo riavvio del computer controllare l'effettivo voltaggio sulla cpu nella sezione Hardware Monitor del bios.


Frequently Asked Questions (F.A.Q.)

In questa sezione si cercherà di fornire informazioni, ottenute grazie agli utenti che hanno riscontrato problematiche risolte in un modo o nell'altro. Meglio dare un'occhiata a questa sezione prima di fare domande, anche perchè sono il frutto di test personali e quindi possono essere utili nel risolvere problemi fastidiosi. In conclusione vi raccomando, di non disperarvi di fronte ad un problema all'apparenza molto grave, generalmente si risolvono con trucchi semplici, anche se possono risultare diversi, inspiegabili o in apparenza non correlati al problema riscontrato.

D: Quanti e quali sono i cavi di alimentazione che devo collegare alla mia mobo?
R: La mobo è fornita in tutto di 3 connettori di alimentazione. 1 connettore ATX da 24pin (componibile con un 20+4pin) per un'alimentazione aggiuntiva di 12v al sistema. 1 connettore 4pin.

D: Il mio alimentatore non è provvisto di un connettore 24pin, posso ugualmente utilizzare questa mobo?
R: Anche se il tuo Alimentatore non è provvisto di un connettore 24pin, basta utilizzare solamente il 20pin. La mobo funzionerà ugualmente, ma non può essere assicurata la stabilità completa del sistema (a meno di non collegare un molex dell'alimentatore all'EZ-PLUG - vedi faq più sotto). Il connettore 24pin serve infatti a rendere più stabile l'alimentazione fornita dal vostro alimentatore e quindi a rendere più stabile un sistema in overclock.

D: A cosa serve il connettore EZ-Plug presente nella motherboard?
R: Serve solo in configurazioni Crossfire (due schede PCI-E) nelle quali non si utilizza un alimentatore ATX a 24 poli, ma con soli 20 poli. In tal caso ad esso dovrà connettersi uno dei molex liberi messi a disposizione dall'alimentatore. L'uso di questo coonettore aggiuntivo permetterà una maggiore stabilizzazione della corrente necessaria agli slot PCI-E soprattutto se le schede video che si installano non sono dotate di alimentazione di corrente supplementare da collegarsi, se presenti, anch'esse all'alimentatore.

D: Ho un kit di RAM che voglio utilizzare in modalità Dual-Channel, in quali slot le devo inserire?
R: Se si ha intenzione di installare un kit composto da soli 2 blocchi di RAM (logicamente in Kit 2x512Mb o 2x1Gb), si debbono installare negli slot aventi lo stesso colore (preferibilimente quelli blu: DIMM-A1 e DIMM-B1).

D: Posso utilizzare una sola scheda video?
R: Certamente.

D: A cosa serve il connettore MPV Switch fornito con la A8R-MVP e perchè la A8R32-MPV nè è sprovvista?
R: L'MVP Switch Card (una specie di modulo a connettore) da montare sul secondo canale PCI-express (quello nero e più vicino alla CPU) serve per aver garantita una banda di 16X sul primo canale (slot blu) in configurazioni ad unica scheda PCI-E. Se non viene montato, ognuno dei due slot lavorerà con un'ampiezza limitata a 8x.
Il connettore a pettine (MVP Switch Card) non è previsto nella A8R32 perchè questa motherboard garantisce un canale a 16X ad ognuno dei due slot PCI-E.

D: E' possibile inserire lo Switch card nel primo slot anzichè nel secondo?
R: Purtroppo no. L'MVP Switch Card è un terminatore di segnale per cui può essere alloggiato solo nel secondo slot PCI-E per garantire al primo una maggiore ampiezza di banda.

D: Ho problemi di spazio interno. E' possibile, evitando di utilizzare l'MVP Switch Card, alloggiare la scheda video nel secondo slot PCI-E? Perderei molte prestazioni?
R: Tale configurazione è possibile. Riguardo le prestazioni avere uno slot a 8x anzichè a 16x influenza le prestazioni solo in modo molto marginale. Infatti il canale PCI-E viene utilizzato intensamente solo quando la memoria video richiesta da applicativi 2D (photoshop), 3D (CAD/CAM o giochi) risulta insufficiente. Con schede a 512MB le differenze sono impercettibili, con schede a 256MB appena riscontrabili attraverso benchmark specifici e con schede a 128MB le differenze si fanno un pò più evidenti solo nel caso si utilizzino texture ad elevata risoluzione. Tuttavia molti games di ultima generazione prevedono, nel caso di schede con poca RAM onboard, il trattamento (con impostazioni in automatico o in manuale) delle texture con algoritmi di compressione che a scapito della qualità visiva permettono di aver garantito comunque un accettabile livello di performance.

D: E' possibile mettere due schede video differenti (non crossfire) per ottenere un sistema dualvga?
R: Purtroppo no. Sia nella A8R32-MVP che nella A8R-MVP non è possibile realizzare una dualvga, inserendo una seconda VGA (non crossfire) nel secondo slot pci-express. Se si volesse utilizzare il secondo slot PCI-E, su questo sarà possibile installare solo periferiche pci-express senza funzionalità grafiche primarie. Riguardo la sola A8R-MVP in tal caso la banda del primo o eventualmente secondo canale (làddove vi è l'unica scheda grafica) lavorerà a 8x a causa della sostituzione del connettore MVP Switch con una scheda pci-express priva di funzionalità video (ad esempio controller, schede audio, schede di calcolo fisico, etc.) nel secondo o eventualmente primo canale.

D: Ho 4 banchi di RAM in Dual-Channel, devo settarli con Command per clock (CPC) 1T o 2T?
R: Come negli altri chipset Xpress200 Crossfire di ATI, anche con l'A8R-MVP c'è la possibilità di utilizzare 4 banchi di RAM ad 1T e mantenere questo settaggio per un overclock limitato fino a 220/230 MHz. Una volta superata questa soglia, bisogna tornare per forza di cose al settaggio 2T.

D: Ho la mobo con installato il BIOS della prima Release (0201 A8R-MVP oppure 0311 A8R32-MVP), consigliate l'aggiornamento anche con BIOS?
R: Sicuramente SI. Purtroppo la prima Release del Bios ha qualche problema di varia natura in overclock dopo resuming da stati di idle prolungati.

D: Il mio Opteron non viene riconosciuto dalla mobo, cosa devo fare?
R: Aggiornare il Bios alla versione (0309 A8R-MVP o 0404 A8R32-MVP) o più recente.

D: Il PC, dopo un overclock un po’ troppo spinto non riparte.
R: A PC spento basta spostare il jumper di CLRTC (clear bios) presente sotto i 4 connettori sata dalla posizione 1-2 alla posizione 2-3. Far ripartire il PC per qualche secondo e richiuderlo per rimettere il jumper nella posizione 1-2. Al nuovo riavvio il PC si avvierà. Attenzione a non confondere il jumper di CLRCMOS con quello CHASSIS INTRUDER che non deve essere in ogni caso toccato.

D: Il PC non riesce ad entrare in Windows e si blocca durante il caricamento.
R: Nella maggior parte dei casi è bene dare un moltiplicatore fisso all'HTT, in quanto è molto facile andare fuori specifica. In questa situazione il sistema può sembrare instabile e in certi casi non riesce a caricare il Sistema Operativo. si consiglia di settare un moltiplicatore HTT di 3x corrispondente a 600mhz (per un medio/alto overclock), oppure al massimo un moltiplicatore 4x corrispondente a 800mhz (per un overclock leggerissimo oppure a Default). Si risolvono in questo modo anche problemi relativi alla scheda video e al suo malfunzionamento durante applicazioni 3D. Un'altra possibile causa potrebbe essere un Vcore della CPU insufficiente, oppure dei settaggi RAM errati o non sopportabili dalla RAM stessa. Un'altra causa potrebbe essere il Cool'n'Quiet, che se attivato, in alcune circostanze dà problemi (in overclock o in caso modifichiate manualmente il moltiplicatore originario massimo della vostra CPU).

D: Mentre gioco il PC si riavvia, cosa potrebbe essere?
R: Controlla che il moltiplicatore HTT sia settato a 600mhz (o al massimo a 800mhz).

D: Non riesco a trovare la riga che mi permette di modificare le impostazioni della memoria nel bios?
R: Basta fare uno scrolling verso il basso alla pagina del bios sotto le voci Advanced – CPU configuration.

D: Posso fare il Flashing del Bios da Windows?
R: No, occorre riferirsi all’utility AFUDOS da mettere su un floppy disk avviabile con la rom del bios. Fare un Reset CMOS Hardware o settare le impostazioni "Optimized Default" una volta entrati nel Bios.

D: Come si utilizza il Crossfire? Ossia, quali schede video devo comprarmi per poterle mettere in CrossFire?
R: Per poter utilizzare il CF, occorre prima di tutto una scheda video che sia qualificata come CrossFire Master (da montare nel primo slot di colore blu): queste schede video sono necessarie perchè fornite del Composition Engine, ossia un chip che controlla il traffico proveniente dalla seconda scheda video posta in modalità Slave. La scheda video Slave invece può essere una qualunque scheda video (anche di marca diversa), purchè abbia la stessa GPU della scheda Master (in poche parole deve essere della stessa tipologia: le X1800 con altre X1800, le X800 con altre X800). Per le nuove schede video X1300, X1600 e X1950 non è necessario una scheda Master (essendo già CrossFire Ready): basterà acquistarne due dello stesso tipo e montarle nei rispettivi slot PCI-Express. Prossimamente verrà integrato a livello software (nei drivers Catalyst) il Composition Engine che permetterà di utilizzare il Crossfire anche senza scheda video Master laddove ora è richiesta (serie X800, X850 o X1800).
Il Crossfire con le future schede R600 DX10 non necessiterà (come avviene nell'SLI di nVidia) di alcuna scheda Master (avendo integrato nella stessa GPU il composition engine, come lo hanno già la x1300 e la x1600), ma solamente di due normali schede appartenenti alla medesima famiglia e collegate attraverso un cavo proprietario interno.

D: Che impostazioni devo prevedere per far funzionare un sistema Crossfire?
R: Per attivare correttamente il Crossfire operare come segue all'interno del bios della propria A8R-MVP:
- settare Dual-Slot configuration su [AUTO] oppure [Dual Video Cards]
- impostare RD800 HT PLL Control su [Fast] (RD580 HT PLL Control sulla A8R32-MVP)
A livello software occorrerà agire anche sui drivers Catalyst nel seguente modo:
- attraverso il Catalyst Control Center abilitare dal menu avanzate il CrossFire

__________________


D: Quali RAM sono sicuramente compatibili con queste motherboard?
R: Occorre riferirsi ai manuali delle mobo.

Lista memorie manuale A8R32-MVP


Lista memorie manuale A8R-MVP


BALLISTIX

Ballistix z503
Si ringrazia l'utente maexss. Moduli di 1Gb da 500mhz (250mhzx2). Le impostazioni di qui sotto si riferiscono ad un overclock dei moduli compreso tra i 260 e i 265mhz a 2.7v:
- Tcl: 3
- Trcd: 3
- Tras: 8
- Trp: 3
- Trrd: 3
- Trc: 11
- Trfc: 14
- Trtw: 3
Inoltre:
- ddr strenght data: disabled
- burst20pt: disabled
- read premeable: 7ns
- async latency: 9ns
- cmd-addr: 1t (solo una coppia)
- DRAM ECC Enable: Disabled
- Bank interleaving: auto
- Burst lenght: 8 beats
- AI A: Advance 150ps
- AI B: Advance 150ps
- Nb: 1.4V
- HT: 1.3V
- Pci-E: 1.3V
- Sb: overvoltato

OCZ

OCZ PLATINUM EL pc3200
Si ringrazia l'utente batstef. Moduli di 512MB da 500mhz (250mhzx2). Le impostazioni di qui sotto si riferiscono ad un overclock dei moduli di 266mhz a 2.9v:
- Tcl: 2.5
- Trcd: 4
- Tras: 8
- Trp: 4
- Trrd: 2
- Trc: 7
- Trfc: 12
- Trtw: 3
Inoltre:
- ddr strenght data: 45%
- burst20pt: enabled
- read premeable: 7.5ns
- async latency: 10ns
- cmd-addr: 1t (solo una coppia)


G.SKILL
Confiugurazioni ed impostazioni consigliate RAM G.Skill testate dagli utenti:

G.SKILL 1GB=2x512MB G.Skill F1-4800DSU2-1GBFF - Chip Samsung TCCD
Ebbene si... ragazzi anche la A8R32 è in grado di sfruttare appieno la potenza dei chip TCCD a 600mhz 2,5-4-4-8 e CMD-ADDR ad 1T!!! Addirittura sono state spinte a 640mhz in sincrono con l'HTT impostato a ben 320mhz sempre a 1T!!! (Con timings 3-6-6-13).
Si ringrazia l'utente nyphs per il test. Moduli da 512MB fino a 600mhz ad 1T (sconsigliato eccessivo overvolt - Tensione max 2,9v a 600mhz):
- volt: 2.9v (200-240mhz -> 2.75v - 240-260mhz -> 2.8v - 260-300-320mhz -> 2.9v )
- Tcl: 2.5 (200-240mhz -> 2 - 240-260mhz -> 2.5 - 300mhz -> 2.5 - 301-320mhz -> 3)
- Trcd: 4 (200-240mhz -> 2 - 240-260mhz -> 3 - 300mhz -> 4 - 301-320mhz -> 6)
- Tras: 8 (200-240mhz -> 5 - 240-260mhz -> 6 - 300mhz -> 8 - 301-320mhz -> 13)
- Trp: 4 (200-240mhz -> 2 - 240-260mhz -> 3 - 300mhz -> 4 - 301-320mhz -> 6)
- Trc: 7
- Trfc: (auto)
- Trrd: 2
- Trtw: 2
Inoltre:
- ddr strenght data: 45% reduced
- burst20pt: enable
- read premeable: 5ns
- async latency: 8ns
- cmd-addr: 1t (solo una coppia)
- DRAM ECC Enable: Disabled

Le stesse impostazioni le possiamo raggruppare attraverso A64Tweaker:



Attraverso un A64-4000 (core San Diego) ecco i risultati ottenuti attraverso le RAM TCCD impostate a 600mhz (2,5-4-4-8) a 1T:




G.SKILL 2Gb F1-4000USU2-2GBHZ PC4000 - Chip Samsung UCCC
Si ringrazia l'utente wkmaurom. Moduli da 1GB fino a 550mhz (sconsigliato eccessivo overvolt - Tensione max 2,7v fino a 600mhz):
- Tcl: 3.0 (fino a 480mhz=240*2 anche 2.5)
- Trcd: 4
- Tras: 8
- Trp: 4
- Trrd: 2
- Trc: 7
- Trfc: 14
- Trtw: 3
Inoltre:
- ddr strenght data: 45% reduced
- burst20pt: enable
- read premeable: 5,5ns
- async latency: 8ns oppure 9ns
- cmd-addr: 1t (solo una coppia)
- DRAM ECC Enable: Disabled

G.SKILL 2GB F1-3200PHU2-2GBZX - Chip Infineon BE-5
Moduli da 1GB fino a 410mhz (sconsigliato eccessivo overvolt - Tensione max 2,9v fino a 460mhz):
- Tcl: 2.0 (410-450mhz -> 2.5 - 450-470mhz -> 3)
- Trcd: 3 (410-450mhz -> 3 - 450-470mhz -> 4)
- Tras: 5 (410-450mhz -> 6 - 450-470mhz -> 8)
- Trp: 2 (410-450mhz -> 3 - 450-470mhz -> 4)
- Trrd: 2
- Trc: 11
- Trfc: 14
- Trtw: 3
Inoltre:
- ddr strenght data: 45% reduced
- burst20pt: disable
- read premeable: 6,5ns
- async latency: 8ns
- cmd-addr: 1t (solo una coppia)
- DRAM ECC Enable: Disabled

KINGSTON

Kingston HyperX KHX3200AK2/1G
Si ringrazia l'utente StarBlaze. Moduli di 512MB da 400mhz. Le impostazioni qui sotto si riferiscono ad un overclock a 500mhz (250mhzx2) con voltaggio a 2.8v:
http://img400.imageshack.us/my.php?i...test862py6.gif
http://img400.imageshack.us/my.php?i...amclockkh4.gif
http://img239.imageshack.us/my.php?i...ettingsgs3.gif
http://img239.imageshack.us/my.php?i...ettingsez0.gif
http://img118.imageshack.us/my.php?i...puclockpc4.gif
- Tcl: 2.5
- Trcd: 3
- Tras: 10
- Trp: 3
- Trrd: 2
- Trc: 8
- Trfc: 18
- Trtw: 2
Inoltre:
- ddr strenght data: disabled
- burst20pt: enable
- read premeable: 5,5ns
- async latency: 7ns
- cmd-addr: 2t
- DRAM ECC Enable: Disabled

SUPERTALENT
Impostazioni utilizzate sul mio sistema (Opty165-CCBBE@2933mhz con 324mhzx9 a 1.35v e C&Q attivo):

G.SKILL 4GB=4x1GB Supertalent X35PB2GC2 - Chip Infineon Ce-5
La presenza di quattro moduli obbliga l'impostazione del CMD-ADDR a 2T (che può esser portato ad 1T in presenza di due soli moduli). Dato l'eccessivo stress del bus HT nel mio sistema (324mhz) ho preferito non stressare ulteriormente il controller di memoria a bordo del processore preferendo le basse latenze agli elevati mhz. Le prestazioni negli ambiti di calcolo puro trovano così maggior giovamento.
Moduli da 1GB cadauno fino a 430mhz cas 2 e CMD-ADDR a 2T (sconsigliato eccessivo overvolt - Tensione max 2,7v a 540mhz):

I settaggi mostrati di seguito sono relativi ad un HT link speed con "limit a 133mhz" associato ad un bus a 324mhz che fà lavorare le memorie a 430mhz circa:
- volt: 2.65v
- Tcl: 2
- Trcd: 3
- Tras: 6
- Trp: 3
- Trc: 11
- Trfc: 13
- Trrd: 2
- Trtw: 4
Inoltre:

- burst20pt: enable
- read premeable: 7ns
- async latency: 8ns
- cmd-addr: 2t (doppia coppia)
- DRAM ECC Enable: Disabled
- Northbridge Over-voltage: Enabled
- Core Voltage, Hypertansport Voltage & PCI-E Voltage: 1.30v
- Southbridge Over-voltage: Enabled


ELENCO RAM
Di seguito ecco l'elenco della compatibilità per alcuni moduli di ram:

1°) MUSHKIN
Moduli compatibili A8R32-MVP
Moduli compatibili A8R-MVP

2°) CORSAIR
Consigliate Asus A8R32-MVP:
- Standard: TWINX2048-3200C2 DDR400 2-3-3-6 (2GB)
- Overclocking: TWINX2048-4400PRO DDR550 3-4-4-8 (2GB)
- Bassa latenza: TWINX2048-3500LLPRO DDR434 2-3-2-6 (2GB)
- LED Display: TWINX2048-3200C2 LED Display DDR400 3-3-3-8 (2GB)
Altre Corsair compatibili A8R32-MVP:
- TWINX2048-4000PT (2GB)
- TWINX2048-3200C2PRO (2GB)
- TWINX2048-3200C2PT (2GB)
- CMX1024-3200C2 (1GB)
- CMX1024-3200C2PT (1GB)
- TWINX1024-3200LLPRO 2-3-2-6 (1GB=2*512MB)
- TWINX1024-3500LLPRO 3-3-3-8 (1GB=2*512MB)

Consigliate A8R-MVP:
- Standard: TWINX1024-3200C2PRO DDR400 2-3-3-6 (1GB=2*512MB)
- Overclock: TWINX1024-4400C25 DDR550 2.5-4-4-8 (1GB=2*512MB)
- Alta capacità: TWINX2048-3200PRO DDR400 3-3-3-8 (2GB)
Altre Corsair compatibili A8R-MVP:
- TWINX2048-3200C2 (2GB)
- TWINX2048-3500LLPRO (2GB)
- TWINX2048-4000PT (2GB)
- TWINX2048-3200C2 (2GB)
- TWINX2048-3200C2PRO (2GB)
- TWINX2048-3200C2PT (2GB)
- CMX1024-3200C2 (1GB=2*512MB)
- CMX1024-3200C2PT (1GB=2*512MB)

3°) OCZ
Moduli compatibili A8R32-MVP
Moduli compatibili A8R-MVP

4°) CRUCIAL
Moduli compatibili A8R32-MVP
Moduli compatibili A8R-MVP

5°) KINGSTON
Moduli compatibili A8R32-MVP
Moduli compatibili A8R-MVP


Tips & tricks

Settaggi consigliati per ottenere il massimo dalle vostre Asus A8R e dalle vostre RAM. Consigli vari per ottenere una stabilità elevata in corrispondenza di overclock spinti.

Alcuni parametri per il corretto funzionamento delle RAM
In questa sezione di cercherà di dare delucidazioni tecniche e consigli sul settaggio dei parametri delle RAM sia per coloro che non overclockano il proprio PC, sia per coloro che vogliono spingere la loro macchina al confine delle specifiche massime, pur rimanendo in condizioni di stabilità.

CAS Latency (CL)
Settaggi possibili: Auto – 2 – 2.5 - 3
CL è l'acronimo di "CAS latency", latenza CAS, ossia il numero di cicli di clock richiesti prima dell'avvio del flusso di dati a seguito della ricezione di un comando. La memoria a bassa latenza CAS è più veloce rispetto a quella ad alta latenza CAS. In ogni caso, la memoria più veloce NON necessariamente accelera le operazioni del vostro sistema. La velocità del sistema è pari alla velocità della "connessione più lenta", e per questo motivo per accelerare le prestazioni del computer non è sufficiente installare della memoria più veloce
rispetto al tipo correntemente utilizzato. Per velocizzare il sistema inoltre, soprattutto sotto ambienti operativi NT (tipo XP) o Linux, si deve aumentare la quantità di megabyte (MB) di memoria. Per maggiori prestazioni, raccomandiamo di scegliere moduli RAM a bassa latenza CAS (2) se il vostro portafoglio lo permette.

Active Precharge Delay (Tras)
Settaggi possibili: Auto – 5 – 6 - … - 15
Tale valore indica l'intervallo di tempo (sempre espresso in cicli di clock) tra un comando RAS e il successivo. In questo intervallo vengono precaricati i condensatori della memoria. L'operazione di precharge si rende indispensabile per la caratteristica peculiare delle DRAM. Ovviamente, anche in questo caso, a valori inferiori corrispondono prestazioni superiori.
Un comando di lettura inviato con una latenza CAS è ritardato con un'ulteriore tempo tRAS, Active to Precharge Delay, nel quale la riga deve rimanere attiva. Completata la lettura, il controller può disattivare la riga ma, prima che il ciclo possa essere ripetuto per la successiva posizione di memoria, deve aspettare un tempo minimo di ricarica: la latenzatRP RAS Precharge che vedremo subito sotto. La Tras, nei moduli di memoria di alta qualità, è possibile impostarla a 5 ma come tutti gli altri parametri di latenza dipende dalla frequenza (mhz) di funzionamento.

RAS Precharge Time (Trp)
Settaggi possibili: Auto – 2 – 3 – … - 6
Intervallo di tempo (espresso in cicli di clock) necessario per prelevare un dato da una cella di memoria e renderlo disponibile per l'output.
Anche qui a valori inferiori corrispondono prestazioni superiori.

RAS to CAS Delay (Trcd)
Settaggi possibili: 2 – 3 - .. - 6
I dati contenuti nei moduli memoria vengono disposti e letti in righe e colonne, partendo sempre prima dalle righe e, in seguito, passando alle colonne. Il Ras to Cas Delay indica il ritardo (delay), in termini di cicli di clock, tra il segnale di RAS e quello di CAS. A valori inferiori corrispondono prestazioni superiori.

Row To Row Delay (Trrd)
Settaggi possibili: 2 – 3 - 4
Questo settaggio specifica il minimo quantitativo di tempo che deve intercorrere tra 2 comandi di lettura/scrittura sul chip DDR. Più è basso, più aumenterà la velocità di elaborazione, in quanto al chip viene imposto un tempo minimo che gli deve bastare per farsi trovare pronto per la prossima operazione di lettura/scrittura. Si consiglia di abbassare questo valore a "2" per tutti i tipi di RAM. Se invece le proprie RAM sono di fascia economica, allora si consiglia un valore "4", ma un valore superiore sarebbe penalizzante. Quindi non superare mai il valore "4". Comunque partite sempre con il valore "2" che offre il miglior rapporto performance/stabilità. Per chip Samsung TCCD spinti a DDR600 (e anche per chip Samsung UCCC spinti a DDR580) potrebbe aiutare settare questo valore a "3".

Row cycle time (Trc)
Settaggi possibili: Auto – 7 – 8 – 9 - … - 22
Questo settaggio determina il minor numero di cicli di Clock che la memoria utilizza per terminare un intero ciclo dall'attivazione del ROW al precaricamento del ROW attivo. Questo parametro ha un forte impatto sulla stabilità della memoria. Di solito il parametro più corretto è dato dalla seguente formula: [Trc = Tras + Trp]. Ma per chi ama performance brucianti, non sempre potrebbe condividere questa formula. Infatti questo parametro potrebbe essere anche tirato al valore "7" (alta velocità), ma se si cerca di raggiungere un DDR600 bisogna per forza di cose rilassare progressivamente questo parametro portandolo a 10-12. Per chip Samsung TCCD da DDR500 a DDR600 si consiglia un valore da "8" a "12". Per chip Samsung UCCC a frequenze superiori a DDR500 si consiglia un valore "11-12".

Row refresh cycle time (Trfc)
Settaggi possibili: Auto – 9 – 10 – 11 - … - 24
Questo settaggio indica il tempo di refresh di un singolo ROW nello stesso banco di memoria. Questo comando indica anche l'intervallo di tempo che intercorre tra un Refresh (REF) e l'altro di differenti ROWs appartenenti allo stesso banco. Questo parametro è correlato al Trc e anche questo influisce molto sulla stabilità del sistema. Di solito si usa settare questo parametro con la seguente formula: [Trfc = Trc + (2 o 4 clocks)]. Ma non sempre è obbligatorio rispettare questa formula. I valori "10-11" sono molto tirati. Di solito in overclock è consigliabile usare un valore di "17-19". Per Samsung UCCC a default va bene un valore di "14", mentre in overclock si consiglia "18".

Read to write delay (Trwt)
Settaggi possibili: Auto – 1 – 2 - … - 6
Quando il controller della memoria riceve un comando di scrittura immediatamente dopo un comando di lettura, viene introdotto automaticamente un ritardo, prima che il comando di scrittura sia inizializzato. Questo comando permette di ridurre anche drasticamente questo ritardo, ma non tutti i banchi di RAM sopportano un valore tirato di Trwt, ma se riuscite a tirarlo il più pssibile avrete maggiori performance in scrittura. Un valore "2" è ottimo, ma certe volte per guadagnare stabilità occorre salire un pò e passare ad esempio al valore "3". Di solito in "Auto" viene settato un Trwt troppo rilassato ("6"). Si consiglia quindi di settarlo iniziando manualmente da "6" e tirarlo progressivamente fino a fermarsi quando si riscontra instabilità.

DRAM Bank Interleaving
Settaggi possibili: Enable - Disable
La modalità di Interleaving permette ai banchi di RAM di alternare i loro cicli di Accesso e di Refresh. In poche parole, ad un banco può essere fatto un Refresh, mentre contemporaneamente ad un altro si può fare un'operazione di Accesso. Tuttavia, la modalità Interleaving entra in funzione solo se richieste di indirizzamento della memoria consecutive non sono dirette allo stesso banco di memoria. Questo parametro influenza molto la banda: se "Enable" la banda aumenta. Si consiglia vivamente di settare su "Enable" per tutti i tipi di RAM. Disabilitandolo sarebbe troppo penalizzante. Disabilitarlo solo se si sta applicando un overclock spropositato, superiore a DDR600.

Read Preamble Time
Settaggi possibili: Auto – 2 – 2.5 - … - 9.5
La cosa migliore è impostarlo su 5,5 ns a 200mhz. Incrementarlo in oc.

Max Async Latency
Settaggi possibili: Auto – 4 – 5 - .. - 11
Se usate le ram in sincrono potete impostarlo su 7 o 8ns.
Se usate dei divisori può essere utile aumentarlo fino a 9ns o più.

Command Per Clock (CMD-ADDR Timing Mode)
Settaggi possibili: 1T – 2T
Questo parametro ha una grande influenza sulla banda/stabilità del sistema. Se settato su "Enable" (1T), il controller della memoria inserirà solamente un ritardo di un ciclo di Clock tra se stesso e i banchi della RAM per l'invio dei comandi. In questo modo si avrà una maggior velocità di elaborazione e una maggior ampiezza di banda (a discapito della stabilità).
Se settato su "Disable" (2T), i cicli di Clock saranno 2 e la comunicazione dei comandi avverrà più lentamente. Questo causerà una perdita di banda ma incrementerà la stabilità. Si consiglia vivamente di partire con il settaggio 1T con tutti i tipi di RAM e passare al 2T solo se si riscontrano gravi problemi di instabilità. Anche perchè un settaggio 2T, a volte, può essere troppo penalizzante, in quanto la RAM è capace di ricevere più comandi di quanti se ne inviino. Al contrario invece, come è facile immaginare, se si hanno delle memorie di fascia "Value - economica", una settaggio 1T potrebbe essere penalizzante in quanto il controller della memoria invia più comandi di quanti la RAM riesca ad elaborare: si avrà quindi perdita di dati. Il valore "Auto" invece setta un CPC uguale a quello che è stato definito all'interno della RAM tramite le informazioni SPD.

Esperienze riportate dagli utenti
Qui si cercherà di catalogare eventuali problematiche riscontrate dagli utenti, non per forza di cose direttamente associabili ad un malfunzionamento della motherboard, ma problemi dovuti a tutto il complesso hardware/software dell'utente. Verrà fornito il link diretto al post dell'utente dove spiega la metodologia usata per ottenere un risultato finale positivo.

Problemi riscontrati:

Incompatibilità HD Maxtor:
Come segnalato dall'utente Nicholathlon, anche il southbridge ULI, al pari di quello nForce4, mal digerisce l'abbinamento con una partita risultata difettosa di HD Maxtor SATA300. Solo per i modelli segnalati, la Maxtor ha prodotto degli aggiornamenti del firmware che dovrebbero risolvere alcuni dei problemi di incompatibilità al raid0 e non riconoscimento del protocollo dell'interfaccia a 3GB/s dei dischi prodotti nel 2005 (riferirsi alla mfg date). Di conseguenza l'update dovrebbe non essere necessario per i dispositivi che riportano la data del 2006 e che dovrebbero essere funzionanti.
Prima di procedere con l'aggiornamento se il vostro è un semplice problema di non riconoscimento del protocollo SATA300 verificate che che quest'ultimo sia attivato nell'hard disk dal lato jumper: vicino agli attacchi di alimentazione e dati ci sono dei pin, se c'è il jumper inserito il sata funziona a 1,5GB/s, se non c'è (o lo si toglie) funziona a 3GB/s.
Ricordo che se volete procedere con l'aggiornamento, l'operazione che fate è a vostro rischio e pericolo ed invalida la garanzia (come avviene negli aggiornamenti firmware di CD/DVD).
Di seguito trovate il firmware Update (aggiornamento firmware) utilizzabile con la serie DiamondMax10 Sata2 con codice: 6V080E0, 6V160E0, 6V200E0, 6V300F0

Firmware modelli: da 6VXXXE0 a 6VXXXF0

Per l'aggiornamento masterizzare l'immagine .iso in un cd e riavviare il pc facendo il boot dal cd avviabile creato.
Confermare la prima opzione in ognuna delle finestre che appaiono (in pratica si tratta di confermare con il tasto enter le scelte predefinite).
PS: le istruzioni per l'aggiornamento sono contenute nel file readme, in ogni caso dopo l'avvio da CD occorre andare nell'unità "R:" e poi digitare il comando DLOAD /i
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25

Ultima modifica di NvidiaMen : 11-02-2010 alle 14:44.
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 09:37   #2
genoma
Senior Member
 
L'Avatar di genoma
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 833
Che dire?....OTTIMO!!!!

__________________
"che fortuna possedere una grande intelligenza: non ti mancano mai le sciocchezze da dire" (A.Cechov)
genoma è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 10:08   #3
MaBru
Senior Member
 
L'Avatar di MaBru
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Verona
Messaggi: 8543
Ottimo.

Una precisazione: il chip audio non è un Realtek, ma un Analog Devices.

http://www.analog.com/en/prod/0,2877,AD1986A,00.html
__________________
Cammello non parla di neve
Xbox LIVE Gamertag VirtualBoy75
MaBru è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:21   #4
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da MaBru
Ottimo.

Una precisazione: il chip audio non è un Realtek, ma un Analog Devices.

http://www.analog.com/en/prod/0,2877,AD1986A,00.html
Grazie MaBru
Errore corretto...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:32   #5
megthebest
Senior Member
 
L'Avatar di megthebest
 
Iscritto dal: Jan 2001
Città: *****Prov.AN***** My Name's MAX
Messaggi: 18986
sembra una buona mobo!!!!

ma che dire dell'annoso problema della gestione usb2 del chip ati???

sono stati risolti i gravi problemi di lentezza delle porte usb2 , che affliggono anche i nuovi proditti con rs480 ??

cmq attendo commenti dei primi possessori , anche perchè un chipset senza la rumorosa ventolina , è sempre ben accetto , a patto di nn perdere in prestazioni , ed in overclock ....

A proposito , quando sarà a scaffale ?

ciao
megthebest è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:39   #6
ThePunisher
Senior Member
 
L'Avatar di ThePunisher
 
Iscritto dal: Oct 2002
Città: Padova
Messaggi: 13443
Quote:
Originariamente inviato da megthebest
ma che dire dell'annoso problema della gestione usb2 del chip ati???

sono stati risolti i gravi problemi di lentezza delle porte usb2 , che affliggono anche i nuovi proditti con rs480 ??
Visto che utilizza il sb ULi e non più quello ATI direi che sono stati risolti quei problemi... alla radice!
__________________
Puni's rig _.->*new³D*<-._ PRIME STABLE OC - CLICK HERE: Cooler Master HAF X NVIDIA EDITION Asus M4A89TD PRO/USB3 + AMD FX-8350 @210x21=4,42Ghz blue voltages (NB/HT @2320Mhz/2730Mhz) + Asus/Zotac GTX580 SLI @851-1702/4204Mhz 1,063V + 8GB of Samsung 30nm DDR3 @1966Mhz 9-9-9-27 1,5V | Caviar Black 3TB SATA III RAID0 | BenQ XL2420TX NVIDIA 3D Vision 2 Lightboost ready | Win7x64 | 3DMark11 - CLICK HERE | 3DMark Vantage - CLICK HERE
ThePunisher è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:44   #7
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da megthebest
sembra una buona mobo!!!!

ma che dire dell'annoso problema della gestione usb2 del chip ati???

sono stati risolti i gravi problemi di lentezza delle porte usb2 , che affliggono anche i nuovi proditti con rs480 ??
Bè in questa mobo è proprio stato sostituito il penalizzante southbrigde ATI SB450 (soprattutto con il bus usb) con quello ULI M1575, molto più prestazionale.
Puoi dare un'occhiata qui.
Come gestione dell'usb non si è ancora ai livelli dell'nForce 4, ma trattandosi di un chipset nuovo i drivers devono ancora essere ottimizzati.
In questi giorni è stato certificato compliant USB-IF.
Dal lato Sata2 invece l'nNorce 4 è stato ampiamente superato ed il sb ULI è a ridosso di controller dedicati tipo il 3132 di Silicon Image...

Quote:
Originariamente inviato da megthebest
cmq attendo commenti dei primi possessori , anche perchè un chipset senza la rumorosa ventolina , è sempre ben accetto , a patto di nn perdere in prestazioni , ed in overclock ....

A proposito , quando sarà a scaffale ?

ciao
In overclock la scheda promette molto, ma molto bene...
La scheda è già in commercio in Italia ad una cifra di circa 110-120€.
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25

Ultima modifica di NvidiaMen : 02-01-2006 alle 12:18.
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:54   #8
megthebest
Senior Member
 
L'Avatar di megthebest
 
Iscritto dal: Jan 2001
Città: *****Prov.AN***** My Name's MAX
Messaggi: 18986
grazie delle precisazioni nvmen ...... scusa un'appunto :

mi sa che ora + che mai dovresti cambiare il tuo nick , altrimenti i colleghi nforce , se la prenderanno a male

ciao
megthebest è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 11:59   #9
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da megthebest
grazie delle precisazioni nvmen ...... scusa un'appunto :

mi sa che ora + che mai dovresti cambiare il tuo nick , altrimenti i colleghi nforce , se la prenderanno a male

ciao
Tranquillo megthebest...
A casa, come ogni buon nForcista (dopo il mitico nForce2), ho anche una mobo nForce 4 sempre di marca Asus...
Ho acquistato questa scheda perchè mi incuriosiva molto e devo ammettere che in rapporto al prezzo è davvero molto valida...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 12:22   #10
WarDuck
Senior Member
 
L'Avatar di WarDuck
 
Iscritto dal: May 2001
Messaggi: 11426
Sembra un'ottima scheda, anche nel test dell'overclock è arrivata prima...

Quando passerò ad ATi, se mi gira penso che prenderò questa

Da le botte in alcuni casi anche alla DFI.
__________________
Scythe Ninja 4 | Intel Core i5-6600k | ASUS Z170 Pro Gaming | 16GB DDR4 2400 CL12 kingston savage | EVGA GTX1060 SC 6GB | OCZ Vertex2 60g | WD 2tb | Dell UltraSharp U2518D | UAC: 1 2 | Win10 e aggiornamenti | Arch Linux | Dogmi

Ultima modifica di WarDuck : 02-01-2006 alle 12:24.
WarDuck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 12:28   #11
genoma
Senior Member
 
L'Avatar di genoma
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 833
Al momento ho:
^)le 2 VGA X850XT....
MASTER- GECUBE: http://www.gecube.com/products-detai...#Specification
SLAVE- POWERCOLOR: http://www.powercolor.com/main_product_detail.asp?id=2
^)A8R-MVP
^)Athlon 64 3500+ E6
^)Seasonic S12 600Watt
Mi manca la ram (2 banchi da 1 GB)....ho trovato a 235€ le:
G.SKILL F1-3200PHU2-2GBZX che pero' nn sono contemplate nella lista...quindi sono indeciso...il prezzo pero' e'..."simpatico"...
__________________
"che fortuna possedere una grande intelligenza: non ti mancano mai le sciocchezze da dire" (A.Cechov)

Ultima modifica di genoma : 02-01-2006 alle 15:28.
genoma è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 12:38   #12
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da genoma
Al momento ho:
^)le 2 VGA X850XT....
MASTER- GECUBE: http://www.gecube.com/products-deta...1#Specification
SLAVE- POWERCOLOR: http://www.powercolor.com/global/ma...detail.asp?id=2
^)A8R-MVP
^)Athlon 64 3500+ E6
^)Seasonic S12 600Watt
Mi manca la ram (2 banchi da 1 GB)....ho trovato a 235€ le:
G.SKILL F1-3200PHU2-2GBZX che pero' nn sono contemplate nella lista...quindi sono indeciso...il prezzo pero' e'..."simpatico"...
Avendo a disposizione una CPU AMD revision E6, credo tu debba essere un pò più coperto da una compatibilità con le G.SKILL F1-3200PHU2-2GBZX...
Il prezzo è sicuramente conveniente, la compatibilità non è certa al 100%, ma credo sia molto difficile che non vadano bene... considera che nella recensione di Anandtech hanno utilizzato delle OCZ (fino a 4 moduli contemporaneamente) che non erano contemplate nemmeno nella lista...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 13:18   #13
Revolution.Man
Senior Member
 
L'Avatar di Revolution.Man
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Palazzolo Sull'oglio
Messaggi: 4106
iscrtto.. ottima guida nvidiamen
Revolution.Man è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 13:25   #14
scampi
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2005
Messaggi: 1662
complimenti NvidiaMen!
scampi è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 13:43   #15
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da scampi
complimenti NvidiaMen!
Grazie per l'apprezzamento ragazzi...
Ora stà a noi con i nostri esperimenti e le nostre prove a testare bene questa mobo... Il thread ci aiuterà a raccogliere le impressioni positive e negative su questo nuovo prodotto...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 13:53   #16
scampi
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2005
Messaggi: 1662
speriamo che diventerà più reperibile anche in Italia questa mobo
scampi è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 18:46   #17
genoma
Senior Member
 
L'Avatar di genoma
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 833
Quote:
Originariamente inviato da NvidiaMen
Avendo a disposizione una CPU AMD revision E6, credo tu debba essere un pò più coperto da una compatibilità con le G.SKILL F1-3200PHU2-2GBZX...
Il prezzo è sicuramente conveniente, la compatibilità non è certa al 100%, ma credo sia molto difficile che non vadano bene... considera che nella recensione di Anandtech hanno utilizzato delle OCZ (fino a 4 moduli contemporaneamente) che non erano contemplate nemmeno nella lista...
OK! capito il messaggio...
Penso che destinero' "l'Athlon 3500+ E6" sulla "ASRoch 939Dual-SATA2"
mentre x questa (A8R-MVP) gli abbinero' un "AMD Athlon 64 x2 4400+ boxed TOLEDO dual core 2200MHz 2x1MB L2 (cache)"
Perche' anch'io uso:
ADOBE PHOTOSHOP CS2 ITA
AUTODESK ARCHITECTURAL DESKTOP 2006 ITA
AUTODESK ARCHITECTURAL STUDIO 3.0 ITA
AUTODESK REVIT 7 ITA
3DStudioMAX 6 ITA
quindi con questa CPU e 2 VGA dovrei essere sufficientemente coperto....
__________________
"che fortuna possedere una grande intelligenza: non ti mancano mai le sciocchezze da dire" (A.Cechov)
genoma è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 02-01-2006, 20:47   #18
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Quote:
Originariamente inviato da genoma
OK! capito il messaggio...
Penso che destinero' "l'Athlon 3500+ E6" sulla "ASRoch 939Dual-SATA2"
mentre x questa (A8R-MVP) gli abbinero' un "AMD Athlon 64 x2 4400+ boxed TOLEDO dual core 2200MHz 2x1MB L2 (cache)"
Perche' anch'io uso:
ADOBE PHOTOSHOP CS2 ITA
AUTODESK ARCHITECTURAL DESKTOP 2006 ITA
AUTODESK ARCHITECTURAL STUDIO 3.0 ITA
AUTODESK REVIT 7 ITA
3DStudioMAX 6 ITA
quindi con questa CPU e 2 VGA dovrei essere sufficientemente coperto....
Credo sia la scelta migliore abbinare il dual core all'A8R-MVP...
Se hai scelto di acquistare le G.SKILL F1-3200PHU2-2GBZX appena ti arrivano, facci sapere come vanno...
Secondo me con l'X2 4400 Toledo abbinato ad un buon dissipatore tipo l'Arctic Freezer64 (come quello che ho io e che apprezzo per l'estrema silenziosità) otterrai l'equivalente di un Athlon fx60+ impostando il bus a 245mhz, l'HT a 600Mhz e le ram in sincrono con il bus (sempre a 245mhz).
Potresti provare anche ad abbassare il moltiplicatore a 10x, impostare il bus a 270mhz (sempre con le ram in sincrono naturalmente CAS3) e l'HT sempre a 600mhz.
Tienici aggiornati...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-01-2006, 19:49   #19
NvidiaMen
Senior Member
 
L'Avatar di NvidiaMen
 
Iscritto dal: Dec 2001
Città: Palmi
Messaggi: 2906
Con un piccolo overvolt (1.48v) son finalmente riuscito a portare l'X2 (revision E4) 3800@4400 a 2400mhz...
Speriamo di non aver esagerato...
__________________
Office CAD: i7-3930k@3.5GhzVdef# Noctua NH-U12P SE2011# Fatal1tyX79Pro# AMD FirePro W7100-8GB # 32GBG.Skill1866# 256GB SSD840Pro# 1TB HD103UI# BlueViperCS-718B# Pro82+625W# LCD Dell U3011 # LogitechK120+G5 Home: Ryzen3400g# Gigabyte X570 I Aorus ITX# 64GB Corsair 3200 #512GB SSD970M2-Pro# 2x2TB WD# LianLi-PC-V354# TV Samsung KS9000 55# Logitech700+G13+G19+G25
NvidiaMen è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-01-2006, 20:10   #20
megthebest
Senior Member
 
L'Avatar di megthebest
 
Iscritto dal: Jan 2001
Città: *****Prov.AN***** My Name's MAX
Messaggi: 18986
penso proprio di no , d'altronde , basta che controlli le temperature in full , e fino ad 1,55v , nn avrai problemi , anche se il tuo è dual core
certo per il daily use 1,55v , a me sembrano troppi , tant'è che il mio oc , in sign , l'ho fatto solo per testare la bontà del procio , ma ora sono vdef a 2,65Ghz , senza toccare un'H ...

ciao
megthebest è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per lo scettro del settore GPU Radeon RX 6000 ufficiali: AMD sfida Nvidia per l...
HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime impressioni  HUAWEI Mate 40 Pro: ecco l'unboxing e le prime i...
Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a metà prezzo Recensione GeForce RTX 3070, una 2080 Ti a met&a...
Call of Duty: Black Ops Cold War, prime impressioni sul Multiplayer - Anteprima Call of Duty: Black Ops Cold War, prime impressi...
Samsung Galaxy Book Flex: il 2-in-1 con la pennina integrata Samsung Galaxy Book Flex: il 2-in-1 con la penni...
Amazon: ecco TUTTI gli sconti Black Frid...
AMD Smart Access Memory, la sinergia tra...
Nintendo Switch: arrivano Control e Hitm...
Radeon RX 6000: i Ray Accelerator di RDN...
Logitech trackball ERGO M575, più...
Azure Lab Services ora è integrat...
Toshiba presenta i nuovi dischi MG08-D: ...
Big Tech e "spezzatino"? Idea ...
Hyundai, arriva l'auto elettrica giocatt...
Windows 10, verso l'eliminazione di Inte...
Noctua, i dissipatori NH-D15S e NH-U9S a...
Pro1 X: ecco lo smartphone per gli ''sma...
Apple al lavoro su un motore di ricerca ...
Contributi a fondo perduto: le nuove mis...
Google Analytics cambia volto e diventa ...
K-Lite Codec Pack Full
NTLite
K-Lite Mega Codec Pack
Chromium
Firefox 82
AVG Antivirus Free
AIDA64 Extreme Edition
IObit Software Updater
Iperius Backup
PowerDVD
CCleaner Portable
CCleaner Standard
Internet Download Manager
Paint.NET
K-Lite Codec Pack Update
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:42.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v