AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia media anti GeForce GTX

AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia media anti GeForce GTX

Il mercato offre un gran numero di schede video nel segmento tra 150€ e 300€, al punto che diventa difficile per gli utenti capire cosa scegliere. Il debutto odierno delle soluzioni Radoen RX 5500XT, basate su GPU Navi 14, lo complica ulteriormente riducendo buona parte della scelta a una mera considerazione di quanto poco si possa spendere per l'acquisto di queste schede o delle concorrenti NVIDIA GeForce GTX 1600

di pubblicato il nel canale Schede Video
AMDRadeonNaviNVIDIAGeForce
 

Debutta quest'oggi la seconda famiglia di schede video AMD basata su architettura nota con il nome in codice di Navi. Accanto alle schede Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700, che sono state messe in vendita assieme ai processori Ryzen 3000 a partire dallo scorso 7 luglio, troviamo oggi le schede basate su GPU Radeon RX 5500XT.

Queste proposte vanno a prendere il posto sino ad oggi occupato dalle schede delle famiglie Radeon RX 400 e Radeon RX 500 basate su architettura Polaris, GPU che sono state presentate da AMD originariamente nel mese di maggio 2016 e che quindi vantano una lunga presenza nel mercato. Le GPU Polaris erano state costruite con tecnologia produttiva a 14 nanometri, per una superficie complessiva del Die pari a 221 millimetri quadrati; per Navi 14, questo il nome del chip utilizzato dalle schede Radeon RX 5500XT, troviamo una superficie di 158 millimetri quadrati e tecnologia produttiva a 7 nanometri.

Di questa scheda AMD presenta due versioni, che differiscono unicamente per la dotazione di memoria onboard: 4GB oppure 8GB. In entrambi i casi AMD dichiara una board power di 130 Watt, con un ingombro della reference board molto contenuto in lunghezza a fornite dei tradizionali due slot di ingombro laterale.

CPU

Radeon RX 5700XT Radeon RX 5700 Radeon RX 5500XT

GPU

Navi 10 Navi 10 Navi 14

Compute Unit

40 36 22
Stream processors 2.560 2.304 1.408

Base clock GPU

1.605MHz 1.465MHz ????
Game clock GPU 1.755MHz 1.625MHz 1.717MHz
Boost clock GPU - - -
Clock massimo 1.905MHz 1.725MHz 1.845MHz
Architettura memoria GDDR6 GDDR6 GDDR6
Interfaccia memoria 256bit 256bit 128bit
Bandwidth memoria 448GB/s 448GB/s 224GB/s
Clock Memoria 14Gbps 14Gbps 14Gbps
Quantità memoria video 8GB 8GB 4-8GB
Alimentazione 8pin+6pin 8pin+6pin 8pin
Board power 225W 185W 130W

Osservando le specifiche tecniche della scheda Radeon RX 5500XT a confronto con quelle delle due proposte Radeon RX 5700 è facile giungere alla conclusione che la GPU Navi 14 sia di fatto pari alla metà, o poco più, di quanto offerto da AMD con la scheda Radeon RX 5700XT. Troviamo infatti 22 compute unit contro le 40 della sorella maggiore, frequenze di clock che sono di fatto comparabili e una interfaccia memoria dimezzata (da 128bit a 256bit) con una conseguente bandwidth che è pari alla metà pur a parità di tipologia e quantitativo di memoria video.

Modello

GeForce GTX 1660Ti GeForce GTX 1660 Super GeForce GTX 1660 GeForce GTX 1650 Super GeForce GTX 1650
GPU TU116 TU116 TU116 TU116 TU117
CUDA cores 1.536 1.408 1.408 1.280 896
Clock GPU 1.500 MHz 1.530 MHz 1.530 MHz 1.530 MHz 1.485 MHz
Boost clock GPU 1.770 MHz 1.785 MHz 1.785 MHz 1.725 MHz 1.665 MHz
Architettura memoria GDDR6 GDDR6 GDDR5 GDDR6 GDDR5
Interfaccia memoria 192bit 192bit 192bit 128bit 128bit
Bandwidth memoria 288 GB/s 336 GB/s 192 GB/s 192 GB/s 128 GB/s
Clock memoria 12 Gbps 14 Gbps 8 Gbps 12 Gbps 8 Gbps
Quantità memoria video 6 Gbytes 6 Gbytes 6 Gbytes 4 Gbytes 4 Gbytes
Alimentazione 6pin 8pin 6pin 6pin -
TDP 120Watt 125Watt 120Watt 100Watt 75Watt

Le schede Radeon RX 5500XT si posizionano a diretto confronto con le schede NVIDIA GeForce GTX 1600. In particolare la proposta Radeon RX 5500XT con 8 Gbytes di memoria video trova nella scheda GeForce GTX 1660 la diretta concorrente, mentre per la declinazione con 4 Gbytes di memoria il posizionamento è contro la nuova scheda GeForce GTX 1650 Super. Per questo motivo il target di riferimento è quello dei sistemi che utilizzano una risoluzione di 1920x1080 pixel, valore ideale in termini di bilanciamento tra qualità e frames al secondo medi con tutte queste soluzioni.

AMD ci ha messo a disposizione due schede Radeon RX 5500XT, dotate rispettivamente di 4GB e 8GB di memoria video ma identiche tra di loro per tutti gli altri componenti. Si tratta delle proposte Sapphire Pulse Radeon RX 5500XT, caratterizzate da un design con doppia ventola di raffreddamento e un dissipatore di calore che ricopre tutta la parte frontale del PCB. L'alimentazione è assicurata da un connettore a 8 pin, mentre la connessione con gli schermi è assicurata da 3 connettori Display Port e uno HDMI.

A dispetto del posizionamento di prezzo troviamo la parte posteriore della scheda ricoperto da una placca di alluminio, con funzione di protezione del PCB e dei componenti superficiali. La foto permette anche di evidenziare come il PCB si estenda meno della lunghezza complessiva della scheda: è il sistema di raffreddamento che ha infatti un ingombro superiore.

Consumi, rumorosità e temperature

Passiamo ora ad analizzare alcuni degli aspetti importanti nella valutazione di una scheda video: temperatura, rumorosità e consumo. Partiamo da quest'ultimo, rilevato come sempre a monte dell'alimentatore: i watt indicati non sono quindi quelli delle sole GPU ma si riferiscono al sistema nel suo complesso.

I consumi delle due schede Radeon RX 5500XT sono molto vicini tra di loro, leggermente superiori a pieno carico rispetto a quelli delle schede GeForce GTX 1600 delle quali sono dirette concorrenti. Per entrambe, cosa che del resto vale anche per le proposte GeForce GTX, non ci sono problemi legati all'alimentazione anche con alimentatori di ridotta potenza.

Il sistema di raffreddamento a doppia ventola implementato da Sapphire, unito al ridotto consumo della GPU Navi 14, permette di mantenere il funzionamento delle schede su valori di assoluta silenziosità. In idle il sistema opera con le ventole della scheda video completamente spente: intervengono solo quando la temperatura della GPU sale su un livello elevato, in genere corrispondente a quello nel quale il carico di lavoro del comparto video inizia a farsi gravoso.

La frequenza di clock della GPU Radeon RX 5500XT rimane costante poco sopra i 1.800 MHz durante l'esecuzione di una applicazione gaming, con marginali oscillazioni. Merito di questo risultato, che di fatto è pari ai 1.845 MHz di clock massimo come da specifiche AMD, è dato proprio dal ridotto consumo e dall'efficacia del sistema di raffreddamento a doppia ventola.

Non sorprende vedere temperature complessive molto contenute per la GPU, con valori che superano di poco i 70° centigradi durante l'esecuzione di un gioco alla massima risoluzione. Le due ventole utilizzate da Sapphire, abbinate al voluminoso dissipatore di calore, confermano la loro efficienza complessiva nel mantenere sotto controllo la temperatura della scheda video senza risultare invadenti durante il loro funzionamento.

Configurazione di test - metodologia di analisi

I test sono stati condotti alle risoluzioni video di 1920x1080 pixel, 2.560x1.440 pixel e 3.840x2.160 pixel, cercando sempre di utilizzare impostazioni qualitative molto spinte. L'unica eccezione riguarda le schede con meno di 6GB di memoria video che sono state analizzate solo alla risoluzione Full HD per evitare che tale caratteristica tecnica rappresentasse un limite nell'utilizzare le stesse impostazioni qualitative delle altre schede alle risoluzioni superiori. Per queste schede è stato inserito il solo valore finale di sintesi nel grafico delle prestazioni medie riparametrate. Di seguito le schede video che sono state inserite all'interno di questo confronto:

  • NVIDIA GeForce RTX 2080Ti (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce RTX 2080 (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce RTX 2070 Super (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce RTX 2070 (Gigabyte)
  • NVIDIA GeForce RTX 2060 Super (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce RTX 2060 (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce GTX 1080Ti (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce GTX 1080 (Founders Edition)
  • NVIDIA GeForce GTX 1070 (MSI Gaming-X)
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 (Founder's Edition)
  • AMD Radeon VII (reference board)
  • AMD Radeon RX Vega 64 (reference board)
  • AMD Radeon RX Vega 56 (reference board)
  • AMD Radeon RX 590 (Sapphire NITRO+)
  • AMD Radeon RX 580 (MSI)
  • AMD Radeon RX 570 (ASUS)
  • AMD Radeon RX 5700XT (reference board)
  • AMD Radeon RX 5700 (reference board)
  • AMD Radeon RX 5500XT 8G (Sapphire Pulse)
  • AMD Radeon RX 5500XT 4G (Sapphire Pulse)
  • NVIDIA GeForce GTX 1660Ti (ASUS)
  • NVIDIA GeForce GTX 1660 Super (ASUS)
  • NVIDIA GeForce GTX 1660 (ASUS)
  • NVIDIA GeForce GTX 1650 Super (Zotac)
  • NVIDIA GeForce GTX 1650 (ASUS)
  • NVIDIA GeForce GTX 1060 3G (Zotac)
  • NVIDIA GeForce GTX 1050Ti (MSI)

Il sistema utilizzato nei test vede processore Intel Core i7-9900K con tutti i core spinti a 4,7 GHz di clock, 16 Gbytes di memoria di sistema DDR4-3600 e scheda madre con chipset Intel Z370.

  • Sistema operativo: Windows 10 Pro inglese
  • SSD: Crucial P1 M.2 2280 1TB
  • Driver video NVIDIA GeForce 431_1561476303.16_gameready
  • Driver video AMD Radeon Software Adrenalin Edition  19.30.01.06-B3-Adrenalin-19.7.1-June27
  • Driver video AMD Radeon RX 5500XT: Win10-Press-Radeon-Software-Adrenalin-2020-Edition-19.12.2-Dec2.exe
  • Alimentatore: CoolerMaster Silent Pro Gold 1200 Watt
  • Scheda madre: MSI Z370 Tomahawk
  • Memoria: 2x8Gbytes DDR4-3600 (16-16-16-36 2T)

Di seguito i titoli inseriti nel confronto

  • Tom Clancy's The Division 2
    qualità ultra, DX12, v-Sync off; anisotropico 16x; anti-aliasing Ultra
  • Hitman 2
    impostazioni Extra e Ultra; rilevazione test GPU; Dynamic Sharpening moderato; bench scene Miami; HDR off
  • Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands
    qualità molto alta; filtro anisotropico 8x, antialiasing temporal aa
  • Total War: Three Kingdoms
    battle benchmark; qualità grafica ultra; antialiasing TAA, filtro texture anisotropico 16x, no sincronia verticale
  • Far Cry 5
    qualità Ultra
  • Assassin's Creed Odyssey
    qualità grafica massima, anti-aliasing alto, qualità adattiva no
  • F1 2019
    qualità estrema, anti aliasing TAAA, anisotropico 16x
  • Crysis 3
    qualità massima, TXAA alto pr NVIDIA, SMAA alto per AMD
  • Battlefield 5
    qualità ultra, DX12, HDR off, TAA alto
  • Shadow of the Tomb Raider
    qualità massima, DX12, anti aliasing TAA
  • Forza Horizon 4
    impostazione qualità ultra, frequenza fotogrammi sbloccato; MSAA 2x, FXAA no
  • Metro Exodus
    qualità ultra

Benchmark con giochi

Di seguito riportiamo i risultati prestazionali ottenuti con i giochi alle risoluzioni di 1920x1080 pixel, 2.560x1.440 pixel e 3.840x2.160 pixel; le impostazioni qualitative utilizzate sono tendenzialmente molto spinte, cosa che può rappresentare un collo di bottiglia addizionale per le schede video che sono dotate di poca memoria video onboard soprattutto alla risoluzione più elevata.

Le due schede Radeon RX 5500XT fanno registrare con alcuni titoli prestazioni completamente identiche tra di loro alla risoluzione di 1920x1080 pixel, mentre con altri giochi la proposta dotata di 8 Gbytes di memoria video guadagna un certo margine di vantaggio. Questi scenari sono più evidenti nel momento in cui si utilizzano impostazioni qualitative più spinte, maggiormente affamate di memoria video. Nel complesso, utilizzando parametri di qualità più spinta, è difficile con queste schede spingersi oltre la risoluzione di 1920x1080 pixel mantenendo frames al secondo medi adeguati a garantire una esperienza di gioco fluida. In Full HD invece c'è il miglior compromesso per queste nuove proposte, come del resto anche per le schede concorrenti NVIDIA della famiglia GeForce GTX 1600.

Per poter tracciare un quadro conclusivo sulle schede Radeon RX 5500XT andiamo ora a posizionare questi prodotti rispetto alla concorrenza a livello di prezzi, oltre che di prestazioni relative. Per i listini abbiamo utilizzato quelli ufficiali suggeriti da AMD e da NVIDIA ai rivenditori, tasse escluse, praticati nel mercato nord americano.

AMD

Prezzo in USD

NVIDIA
  999$ GeForce RTX 2080Ti
Radeon VII 699$ GeForce RTX 2080 Super
  499$ GeForce RTX 2070 Super
Radeon RX 5700XT 399$ GeForce RTX 2060 Super
Radeon RX 5700 349$ GeForce RTX 2060
  279$ GeForce GTX 1660Ti
  229$ GeForce GTX 1660 Super
  219$ GeForce GTX 1660
Radeon RX 5500XT - 8G 199$  
Radeon RX 590 199$  
Radeon RX 580 179$  
Radeon RX 5500XT - 4G 169$  
  159$ GeForce GTX 1650 Super
  149$ GeForce GTX 1650

La scheda Radeon RX 5500XT con 8 Gbytes di memoria video viene offerta a 199 dollari tasse escluse, cifra che scende a 169 dollari sempre tasse escluse per la proposta Radeon RX 5500XT con 4 Gbytes di memoria video. Per la versione a 8 Gbytes la concorrente diretta è la scheda GeForce GTX 1660 di NVIDIA, offerta ad un prezzo ufficiale suggerito di 219 dollari; per la declinazione da 4 Gbytes il confronto è con il modello NVIDIA GeForce GTX 1650 Super, scheda che viene offerta a 159 dollari tasse escluse.

Nella tabella seguente sono riportate le prestazioni comparate registrate nei nostri test, prendendo quale riferimento il comportamento della scheda NVIDIA GeForce GTX 1660.

Per Radeon RX 5500XT 8 Gbytes il risultato, in termini di frames al secondo medi, è di fatto identico a quello della scheda GeForce GTX 1660: gli fps sono in media inferiori del 3,7% alla risoluzione di 1920x1080 pixel, livellandosi a meno dell'1% di divario al crescere della risoluzione. Non dobbiamo però dimenticare come queste schede video siano consigliate per un abbinamento sino alla risoluzione di 1920x1080 pixel, in quanto spingendosi oltre gli fps tendono a scendere a soglie di non adeguata giocabilità. La nuova scheda AMD fa registrare fps medi che sono di fatto allineati a quelli della proposta Radeon RX 590, distanziando la scheda Radeon RX 580.

Per la scheda Radeon RX 5500XT il confronto con la scheda GeForce GTX 1650 Super vede quest'ultima in vantaggio alla risoluzione di 1920x1080 pixel di un margine che è poco meno del 5%: in questo caso, a differenza di quanto accade nel confronto precedente, il listino della scheda NVIDIA è inferiore a quello della nuova proposta AMD. Difficile quindi, almeno ai listini attuali, consigliare la proposta AMD Radeon RX 5500XT da 4 Gbytes rispetto alla nuova soluzione NVIDIA GeForce GTX 1650 Super; quest'ultima scheda rappresenta un netto balzo in avanti rispetto a quanto offerto dalla scheda GeForce GTX 1650 in precedenza, scheda ben lontana anche da Radeon RX 5500XT quanto a frames al secondo medi.

Più interessante in questo il modello Radeon RX 5500XT da 8 Gbytes, sia per i benefici della superiore dotazione di memoria anche alla risoluzione di 1920x1080 pixel sia il prezzo ufficiale inferiore di 20 dollari rispetto a quello della concorrente GeForce GTX 1660. Passando ai listini nazionali questi sono i valori che abbiamo rilevato quest'oggi per le schede NVIDIA e AMD:

  • GeForce GTX 1660: 232€ IVA inclusa
  • GeForce GTX 1650 Super: 185€ IVA inclusa
  • AMD Radeon RX 590: 199€ IVA inclusa

La scelta di una scheda o dell'altra è fortemente legata ai listini effettivi praticati sul mercato, e la scelta non è semplice: nell'intervallo tra 150€ e 300€ sono presenti numerose schede tanto AMD come NVIDIA, con versioni più vicine ai reference design e altre molto personalizzate dai produttori. Lo scenario attuale è forse più di confusione che altro e il debutto delle due schede Radeon RX 5500XT la reso il quadro ancora più complesso di quello che già era con il debutto delle due proposte GeForce GTX della gamma Super. Molte, forse troppe opzioni per il consumatore che a prescindere può acquistare schede più che valide per giocare alla risoluzione di 1920x1080 garantendosi ore di divertimento e un comportamento fluido durante le azioni di gioco.

  • Articoli Correlati
  • Radeon Software Adrenalin: tutte le novità dell'edizione 2020 Radeon Software Adrenalin: tutte le novità dell'edizione 2020 AMD ha presentato la suite AMD Radeon Software Adrenalin 2020 Edition, il centro nevralgico dell'esperienza Radeon studiata per esaltare il potenziale delle schede video Radeon
  • NVIDIA GeForce GTX 1660 Super: come GTX 1660Ti, ma a prezzo scontato NVIDIA GeForce GTX 1660 Super: come GTX 1660Ti, ma a prezzo scontato La prima proposta della famiglia Super che rientra nella gamma GeForce GTX fa registrare un comportamento speculare alla proposta GeForce GTX 1660Ti nei giochi, pur con un prezzo inferiore di circa 50€. Le opzioni di acquisto per gli appassionati si fanno ancora più ricche, in attesa del debutto delle prime nuove schede video AMD Radeon RX 5500
36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puppatroccolo12 Dicembre 2019, 15:08 #1
Se la gioca solo con la GTX 1650 consumando quasi il doppio e costando sicuramente di più. Amd sempre più in basso.
OrazioOC12 Dicembre 2019, 15:25 #2
Performance pure simili a quella della 1650 super, quindi uno sputo in più rispetto alla 580(480), scheda che ha debuttato a giugno 2016 a 199 dollari.
Quindi dov'è il progresso in casa amd visto che se la gioca con una scheda che è costruita su un silicio molto meno evoluto(12 nm di nvidia vs 7nm di amd/tsmc)?.

Ora il dilemma, è stata troppo brava amd nel 2016 a far uscire la 480 a 199 dollari, o non è riuscita ad elvolvere in maniera corretta i propri prodotti dopo 4 anni, cambio di architettura, memorie gddr6 e silicio abbastanza più denso rispetto alle precedenti schede?
ionet12 Dicembre 2019, 15:58 #3
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Se la gioca solo con la GTX 1650 consumando quasi il doppio e costando sicuramente di più. Amd sempre più in basso.


intendi forse la 1650 Super
ma poi dici anche consumando quasi il doppio cerchi flame?

e' deludente si,quella fascia ormai affollatissima tra vecchie e nuove,ti viene in mente una sola domanda:

ma perche
Lithios12 Dicembre 2019, 17:12 #4
Grande delusione.

In paratica:

5500 XT 8 GB va come una RX 590
5500 XT 4 GB va come una RX 580

Agli stessi prezzi e senza features aggiuntive particolari...

Cambierà anche l'architettura ma non i risultati o il rapporto prezzo/prestazione rispetto a schede che hanno 3 anni sul groppone, quindi è sicuramente un fallimento questa scheda.

Ovviamente anche rispetto alla concorrenza nulla cambia la 4GB va simile alla GTX 1650 super e la 8GB simile alla GTX 1600. Potvano tranquillamente prendere le RX 580 e 590 e rebrandizzarle, non sarebbe cambiato nulla.

Mi aspettavo qualcosa di più, soprattutto visti i risultati molto promettenti di RX 5700 XT. Ma tagliare addirittura il 45% sia delle CU che delle frequenze è stato troppo IMHO. Avrebbero dovuto chiamarla RX 5400 e proporla a 120€
Vertex12 Dicembre 2019, 17:30 #5
Schede alquanto inutili e che non cambiano gli equilibri...
Sarebbe molto più interessante una RX 5600 con prestazioni paragonabili alla Vega 56, fascia che Amd ha lasciato completamente sguarnita.
ronthalas12 Dicembre 2019, 17:46 #6
beh il paragone di prestazioni tra la 5500XT e la RX580 non regge, nel senso che "uno sputo in più" ok è vero in termini assoluti, ma a fronte di una architettura che quasi la metà della RX580 (1408 core invece di 2304, 128 bit vs VRAM invece di 256, e frequenza di lavoro a 1800 invece di 1400).
Quindi la resa "unitaria" è decisamente a vantaggio della 5500XT, anche se poi di fatto la differenza ricade in quel 10% che... di fatto per molti sono intangibili in situazione di gaming (a 1080p o meno).

è una scheda interessante per chi ha qualcosa di fascia medio/alta di 5-6 anni fa e ora si trova un po' alle strette, ma non può/vuole scalare su una 5700XT o una 2070.
ningen12 Dicembre 2019, 17:59 #7
Praticamente siamo di fronte alla quarta scheda AMD dai tempi della RX 480 che sta a quel livello di performance, poco piu' o poco meno. Abbastanza deludente.
Credo che sarebbe stata piu' appetibile una RX 5600XT posizionata tra la RTX 2060 e la RX 590 (con prestazioni superiori a quest'ultima).
Mi sembra che le schede da 4 gb di VRAM siano arrivate al limite (vale sia per Nvidia che per AMD), non credo che sia saggio acquistarne una in ottica futura.
OrazioOC12 Dicembre 2019, 18:09 #8
Originariamente inviato da: ronthalas
beh il paragone di prestazioni tra la 5500XT e la RX580 non regge, nel senso che "uno sputo in più" ok è vero in termini assoluti, ma a fronte di una architettura che quasi la metà della RX580 (1408 core invece di 2304, 128 bit vs VRAM invece di 256, e frequenza di lavoro a 1800 invece di 1400).
Quindi la resa "unitaria" è decisamente a vantaggio della 5500XT, anche se poi di fatto la differenza ricade in quel 10% che... di fatto per molti sono intangibili in situazione di gaming (a 1080p o meno).


Hai però omesso che sfrutta un silicio nettamente più avanzato e le gddr6, il tutto allo stesso prezzo.
massi4791112 Dicembre 2019, 19:20 #9
Boh. Spero per lo meno che costi (ad Amd) meno della 580/590 data l'area più piccola occupata. Almeno avrebbe senso per Amd o potrebbe essere la premessa per street price bassi. Dopo le buone 5700, la vedo come una delusione.
demonsmaycry8412 Dicembre 2019, 19:23 #10
teribbili

il polaris era una perla di AMD e la 590 è di fatto un must che rimarrà nella storia...per il resto io spero che questo sia un momento di transizione per AMD perchè occupata molto nello sviluppo delle nuove console.

Spero che nelle console che verranno vedremo il vero erede di polaris...spero che fino all'uscita sony e microsoft godano di una caterba di ficia che per ora AMD non vuole/può mettere sul mercato PC per non rovinare le console in uscita.

spero molto lo so però mi sembra tutto un gioco per ora al ribasso..sembrano stiano preparando tutto facendo esperienza con i prodotti attuali per presentare un prodotto maturo più avanti.

Le prestazioni di una 5700xt specialmente in 4k sono troppo basse..è lecito aspettarsi qualcosa di meglio per le nuove console. Forza AMD sorprendici!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^