Ancora un iPhone esploso: Apple citata in giudizio per 75.000$ di danni

Ancora un iPhone esploso: Apple citata in giudizio per 75.000$ di danni

Un uomo in New Jersey ha richiesto 75.000$ di danni ad Apple per via delle ustioni riportate in seguito all'esplosione del suo iPhone 4

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:31 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Sembra essere diventata un'attività redditizia quella delle esplosioni degli smartphone. L'estate 2013 sarà ricordata come un'estate infuocata nel settore, praticamente in tutti i sensi. I casi e le segnalazioni di incidenti provocati da smartphone sono stati davvero tanti rispetto al passato e hanno visto coinvolti sia dispositivi Apple che Samsung in un susseguirsi di incendi, esplosioni e folgorazioni varie.

Non abbiamo modo di appurare quanto ci sia di concreto nelle notizie riportate, ma questa volta un uomo del New Jersey ha citato in giudizio la stessa Apple, chiedendo 75.000$ di danni in seguito alle ustioni riportate dall'esplosione del suo iPhone 4, definite "lesioni gravi, permanenti, deturpanti e invalidanti." È Michael Filippone, come cita VR-Zone, l'uomo che ha citato in giudizio il colosso di Cupertino dopo essere stato ustionato gravemente dal proprio iPhone il 4 settembre 2011, soffrendo "grossi dolori e tormenti" nei periodi successivi all'avvenimento.

Nei documenti allegati all'azione legale si legge che le sue ferite sono state causa della "progettazione negligente, difettosa, imprudente e/o pericolosa di iPhone 4", includendo i processi di assemblaggio, manutenzione, ispezione, riparazione, imballaggio, distribuzione e pubblicità del prodotto come complici dell'accaduto. Nel corso degli anni Filippone è stato costretto a spendere ingenti capitali di denaro per quanto riguarda le dovute cure e l'assistenza sanitaria. Per via delle ferite riportate ha dovuto abbandonare ogni occupazione e attività professionale.

La notizia segue, come avevamo detto poco sopra, una serie di incidenti dovuti all'uso di smartphone e dispositivi mobile. Proprio la scorsa settimana avevamo riportato il caso del caricabatterie esploso di un iPad nel Regno Unito. A questo possiamo aggiungere la famosa morte della giovane ventitreenne in Cina in seguito all'uso di accessori non originali e del caso in cui un Galaxy S4 ha mandato in fiamme un intero appartamento.

Apple non ha ancora rilasciato un commento ufficiale per quanto riguarda la denuncia di Filippone.

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor02 Settembre 2013, 15:48 #1
però qualcosa non torna... in America ti fanno causa per milioni se immetti sul mercato una partita di DVD o BR difettosi al day 1 e questo chiede 75.000 dollari per "gravi ustioni", "soffrendo grossi dolori e tormenti" e dopo aver speso "ingenti capitali di denaro per quanto riguarda le dovute cure e l'assistenza sanitaria". Infine, "Per via delle ferite riportate ha dovuto abbandonare ogni occupazione e attività professionale".

Persino qui in Italia gli darebbero di più. "Darebbero" se fosse tutto confermato... perché mi sa che ormai è diventato sport nazionale quello di segnalare esplosioni, malfunzionamenti "fatali" e robe simili per prendersi un po' di soldi. Per poi scoprire che usi il caricabatterie di cartone, mentre sei immerso nella vasca da bagno e con la batteria da 2 euro presa in qualche sconosciuto store cinese...

Io non tifo per Apple, Samsung e compagnia bella, ma questi casi vanno scoraggiati e quelli che intentano causa intenzionalmente senza averne titolo andrebbero bastonati e la cosa andrebbe pubblicizzata in modo da scoraggiare future attività simili.
ironman7202 Settembre 2013, 15:50 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
però qualcosa non torna... in America ti fanno causa per milioni se immetti sul mercato una partita di DVD o BR difettosi al day 1 e questo chiede 75.000 dollari per "gravi ustioni", "soffrendo grossi dolori e tormenti" e dopo aver speso "ingenti capitali di denaro per quanto riguarda le dovute cure e l'assistenza sanitaria". Infine, "Per via delle ferite riportate ha dovuto abbandonare ogni occupazione e attività professionale".

Persino qui in Italia gli darebbero di più. "Darebbero" se fosse tutto confermato... perché mi sa che ormai è diventato sport nazionale quello di segnalare esplosioni, malfunzionamenti "fatali" e robe simili per prendersi un po' di soldi. Per poi scoprire che usi il caricabatterie di cartone, mentre sei immerso nella vasca da bagno e con la batteria da 2 euro presa in qualche sconosciuto store cinese...

Io non tifo per Apple, Samsung e compagnia bella, ma questi casi vanno scoraggiati e quelli che intentano causa intenzionalmente senza averne titolo andrebbero bastonati e la cosa andrebbe pubblicizzata in modo da scoraggiare future attività simili.


Perfettamente d'accordo!!!
izutsu02 Settembre 2013, 15:58 #3
Mbè, da un Filippone che ti aspetti? Poi dice che facciamo figure di M all'estero... ci credo, esportiamo questo tipo di persone!
nickmot02 Settembre 2013, 16:01 #4
Qui davvero mancano i dettagli...
Magari è vero, magari è andato a fare il bagno in piscina con il telefono e poi lo ha messo in carica, certo anche se per dispositivi maltrattati i casi di esplosione sono davvero parecchi ultimamente...

Dov'è chi diceva che succede solo in Cina? Adesso è stato accontentato, un caso in US ed uno in UK.
Rjio02 Settembre 2013, 16:02 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
però qualcosa non torna... in America ti fanno causa per milioni se immetti sul mercato una partita di DVD o BR difettosi al day 1 e questo chiede 75.000 dollari per "gravi ustioni", "soffrendo grossi dolori e tormenti" e dopo aver speso "ingenti capitali di denaro per quanto riguarda le dovute cure e l'assistenza sanitaria". Infine, "Per via delle ferite riportate ha dovuto abbandonare ogni occupazione e attività professionale".

Persino qui in Italia gli darebbero di più. "Darebbero" se fosse tutto confermato... perché mi sa che ormai è diventato sport nazionale quello di segnalare esplosioni, malfunzionamenti "fatali" e robe simili per prendersi un po' di soldi. Per poi scoprire che usi il caricabatterie di cartone, mentre sei immerso nella vasca da bagno e con la batteria da 2 euro presa in qualche sconosciuto store cinese...

Io non tifo per Apple, Samsung e compagnia bella, ma questi casi vanno scoraggiati e quelli che intentano causa intenzionalmente senza averne titolo andrebbero bastonati e la cosa andrebbe pubblicizzata in modo da scoraggiare future attività simili.


Se quest'uomo è rimasto ustionato dall'esplosione di quel iCoso Apple deve pagare. Se Apple si adeguasse agli standard nessuno acquisterebbe caricabatteria o cavi compatibili. [U]Io avrei chiesto molto di più[/U].

In ogni caso, perdonami, ma penso che non tu abbia la più pallida idea dei dolori lancinanti delle ustioni, qualcosa che non auguro a nessuno.
gd350turbo02 Settembre 2013, 16:06 #6
Si 75.000 $ penso sia la causa da fare se trovi una gomma da masticare che abbia un cattivo sapore !

Una vecchietta che si è rovesciata il caffe addosso ha preso milioni di $, uno che gli esplode l'iphone e deve sottoporsi a lunghe cure e che lo rende invalido e deturpato, come minimo, vicepresidente di apple !

io resto della mia idea...

Tra poco le varie nazioni storicamente bellicose, venderanno le testate atomiche che verranno sostituite da carrettate di iphone che in caso di guerra verranno lanciati sulle nazioni nemiche...
GByTe8702 Settembre 2013, 16:06 #7
Originariamente inviato da: Rjio
Se quest'uomo è rimasto ustionato dall'esplosione di quel iCoso Apple deve pagare. Se Apple si adeguasse agli standard nessuno acquisterebbe caricabatteria o cavi compatibili. [U]Io avrei chiesto molto di più[/U].


Proprio per quello la cosa è strana: per danni del genere 75.000$ di risarcimento sono pochissimi
recoil02 Settembre 2013, 16:09 #8
beh qui la notizia è che c'è proprio una causa e sono passati 2 anni, non è la solita notizia sensazionale dell'appartamento che esplode o del tizio che fa un volo di 10 metri

anche a me pare bassa la richiesta di danni, o non ha avuto lesioni così gravi come si legge nell'articolo oppure il suo avvocato non sa fare bene i conti...
Paganetor02 Settembre 2013, 16:10 #9
Rjio, appunto per quello secondo me 75.000 dollari sono pochi: proprio perché per un danno (apparentemente) di così vasta portata merita ben altro risarcimento!
san80d02 Settembre 2013, 16:17 #10
Originariamente inviato da: Paganetor
però qualcosa non torna...


d'accordo con te

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^