"Ugo" nei commenti Instagram, ecco perché

Ugo nei commenti Instagram, ecco perché

Si ripete il tormentone nonsense che già l'anno passato aveva portato alla diffusione del commento "Gino". A darne origine lo youtuber Gianmarco Tocco, alias Blurs7, forte di quasi 600 mila follower molti dei quali non hanno esitato a seguirne le indicazioni

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Web
Instagram
 

Diciamolo subito: il commento "Ugo" apparso nei commenti di molte celebrità in Instagram non vuol dire nulla. Nessun messaggio impegnato, nessuna ipotetica mobilitazione o sensibilizzazione verso un determinato problema, ma semplicemente un nonsense del tutto simile a cui abbiamo assistito l'anno scorso, a cavallo di Capodanno e oltre, con il nome "Gino".

L'origine è sempre la stessa ovvero lo youtuber Gianmarco Tocco, alias Blurs7: l'anno scorso invitò i propri follower (oggi quasi 600 mila) a commentare con il nome "Gino" i profili di più celebrità possibili, senza alcuna finalità particolare. Quest'anno c'è stato un semplice cambio di nome, Ugo appunto, ma la diffusione è stata comunque molto vasta nonostante, appunto, l'assenza di qualsiasi significato particolare.


Ecco un esempio sul profilo maneskinofficial

Come accade per molti tormentoni e catene online viene da riflettere non tanto su chi l'ha proposta, quanto sulle centinaia di migliaia che ne hanno accolto con entusiasmo l'invito alla diffusione. Certo, si tratta di una trovata innocua, senza senso, che non fa male a nessuno. Ma qualche domanda, in effetti, nasce spontanea.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala02 Gennaio 2019, 12:29 #1
Ugo

tallines02 Gennaio 2019, 12:32 #2
Ma qualche domanda, in effetti, nasce spontanea.

Quoto l' ultima frase del' articolo

Figurati se io scrivo quello che dice l' imbecille di turno e tutti i 600....imbecilli che gli vanno dietro come pecore o meglio come capre

Ma andate a lavorare, fate qualcosa di utile, irresponsabili e incompetenti, nulla facenti, perdi tempo ..........
Fabes02 Gennaio 2019, 14:05 #3

Con Ugo c'è più sugo !

Come da titolo dalle mie parti si dice che con Ugo c'è più sugo.

Che bella notizia, complimenti
*aLe02 Gennaio 2019, 14:08 #4
Originariamente inviato da: Fabes
Come da titolo dalle mie parti si dice che con Ugo c'è più sugo.
Eh, in effetti con 'Gino' era pochino...
bancodeipugni02 Gennaio 2019, 14:20 #5
ugo 3 lettere costa meno

gino pero' lasciava maggiori spunti di prosecuzione

gino gino pilotino, ecc

...pero' ci starebbe meglio un:

[CODE]"Gaetano..."[/CODE]
*aLe02 Gennaio 2019, 14:27 #6
Originariamente inviato da: bancodeipugni
ugo 3 lettere costa meno

gino pero' lasciava maggiori spunti di prosecuzione

gino gino pilotino, ecc

...pero' ci starebbe meglio un:

[CODE]"Gaetano..."[/CODE]
Quando ero ragazzino io, c'è stato un periodo in cui andava di moda "Valerio". Ma tipo che i ragazzi lo urlavano per strada senza apparente motivo.
Quel tormentone durò un'estate sola... Speriamo che questo "Ugo", come "Gino" duri al massimo altrettanto. Anche perché sui social diventa anche più fastidioso...
bancodeipugni02 Gennaio 2019, 14:29 #7
eh ma all'epoca non c'erano i social
si stava meglio quando si stava peggio
s-y02 Gennaio 2019, 14:36 #8
vabbè commento a tema anche no...
proporrei cmq una sfida al contrario: eliminare gli 'ecco' dei titoli delle news
bancodeipugni02 Gennaio 2019, 14:58 #9
sostituirebbero con "qui"
che ha 3 caratteri e costa anche meno
Dumah Brazorf02 Gennaio 2019, 15:44 #10
Comunque ha molto più senso FULL BRIDGE RECTIFIER...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^