Twitter in lingua italiana

Twitter in lingua italiana

Twitter è ora disponibile anche in lingua italiana: impostazioni, menu e ogni altra parte testuale è localizzata nella nostra lingua

di pubblicata il , alle 14:32 nel canale Web
Twitter
 

Non che sia una notizia sconvolgente, ma la segnaliamo comunque: Twitter è da alcune ore disponibile anche in lingua italiana. Tutti i menu del proprio profilo, le pagine di impostazione e anche le informazioni aggiuntive sono ora disponibili anche nella nostra lingua.

Per accedere a questa nuova possibilità è necessario accedere al menu impostazioni e selezionare la lingua italiana. Come altre opzioni sono disponibili linguistiche sono disponibili lo spagnolo, l'inglese e il giapponese. L'annuncio è riportato sul blog ufficiale, anch'esso in lingua italiana. Un modo nuovo, apprezzabile o meno, per festeggiare questa novità viene presentato proprio da blog italiano.

E quale modo migliore di festeggiare il lancio di Twitter in Italia? Un bel Tweetup a base di pizza, amici e tweet. I nostri amici di @pizzatwit saranno felici di organizzare un pizza party e se volete incontrare un sacco di nuovi amici e twittare tutta notte, vi consigliamo di seguire il loro account e di aiutarli ad organizzare uno dei loro famosi Twitter Pizza Party!

Interessante poi notare l'elenco delle possibilità di lavoro in Twitter mentre il programma di traduzione è stato condotto interamente su base volontaria. C'è da aspettarsi un sensibile incremento del numero di utenti italiani su Twitter ora che non esiste più la barriera linguistica; lo stesso fenomeno venne osservato con Facebook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR11 Dicembre 2009, 14:52 #1
Ora ci do un'occhiata, Facebokk è pessimo...
atomo3711 Dicembre 2009, 15:22 #2
"Non che sia una notizia sconvolgente......"

per me twitter di per se non è una notizia sconvolgente
guyver11 Dicembre 2009, 15:23 #3
Se dovete proprio buttarvi sul social...almeno sciegliamo una piattaforma open...
anche per la chat/IM
Cerchiamo di usare identi.ca per il social e jabber per IM
dotlinux11 Dicembre 2009, 15:29 #4
Per quale baldo motivo?
guyver11 Dicembre 2009, 15:36 #5
Domandi a me?

Perchè nessuno può imporre una volontà singola sui protocolli...visto che sono open surce e comunitari... si possono creare client per tutte le piattaforme immaginabili, in modo trasparente e senza limitazioni... (non come msn per esempio)

Su identi.ca c'è un pò di vita "italiana" mentre praticamente nessuno che conosco usa jabber... anzi tutti usano MSN o al max skype per le videochat...

Scusate per il semi OT
killercode11 Dicembre 2009, 15:47 #6
Originariamente inviato da: guyver
Domandi a me?

Perchè nessuno può imporre una volontà singola sui protocolli...visto che sono open surce e comunitari... si possono creare client per tutte le piattaforme immaginabili, in modo trasparente e senza limitazioni... (non come msn per esempio)

Su identi.ca c'è un pò di vita "italiana" mentre praticamente nessuno che conosco usa jabber... anzi tutti usano MSN o al max skype per le videochat...

Scusate per il semi OT


io lo uso...o meglio, io ho un'account ma non conosco nessuno che lo usa
Thebaro11 Dicembre 2009, 16:41 #7
ci andro a curiosare....
ghiltanas11 Dicembre 2009, 16:44 #8
twitter lo uso e lo trovo comodo...però mi sa che lo preferisco in inglese, nn sento l'esigenza dell'italiano..nn so perchè, ma anche per parlarci io e miei amici ci si scrive in inglese su twitter, come se nn fosse consentito l'italiano
JackZR11 Dicembre 2009, 17:39 #9
cmq la scelta della lingua la trovate in basso a destra (non è che si veda molto...)
dotlinux11 Dicembre 2009, 17:50 #10
guyver ma invece di fare guerre politiche non è meglio pensare ad usarle le cose?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^