La Polizia di Stato risponde attraverso Windows Live Messenger con l'Agente Lisa

La Polizia di Stato risponde attraverso Windows Live Messenger con l'Agente Lisa

Interessante iniziativa nata dalla collaborazione fra Microsoft Italia e Polizia di Stato. L'agente virtuale Lisa risponde al cittadino in materia di passaporti, fornendo informazioni e modulistica.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:18 nel canale Web
MicrosoftWindows
 

Lisa

Primo giorno di servizio per l'Agente Lisa, contatto virtuale nato da una collaborazione fra Microsoft Italia e Polizia di Stato per fornire informazioni e modulistica in materia di passaporti. Lisa va ad aggiungersi ad altri servizi simili nati nei più svariati ambiti, ed è possibile ritrovarla nei propri contatti semplicemente aggiungendola utilizzando l'indirizzo agente.lisa@poliziadistato.it.

Lisa

Il servizio è attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette, fornendo ad esempio indicazioni sul rilascio o sul rinnovo del passaporto, sulla documentazione necessaria per recarsi negli Stati Uniti o su come espatriare con i propri figli, il tutto attraverso scelta numerica delle voci proposte.

Lisa

Come accennato in precedenza, Lisa fornirà anche il link diretto dove scaricare la modulistica necessaria in base alle esigenze esposte, oltre a fornire indicazioni sulla questura più vicina e relativi orari di apertura, il tutto attraverso la piattaforma di mappe online di Microsoft, Virtual Earth. Sebbene limitata al discorso passaporti, l'iniziativa è molto interessante in quanto mette a disposizione del cittadino, via instant messenger, un servizio informativo decisamente comodo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
yggdrasil18 Marzo 2009, 14:19 #1
ditemi che è uno scherzo
!fazz18 Marzo 2009, 14:20 #2
simile a quanto fà già microsoft con il suo bot di traduzione
SwatMaster18 Marzo 2009, 14:24 #3
Woah!
gondsman18 Marzo 2009, 14:26 #4
Tanto per cambiare la PA crea servizi usando tecnologie di proprieta' MS... usare jabber gli faceva schifo?
share_it18 Marzo 2009, 14:29 #5
Complimenti per essersi fatti fregare da MS con queste tecnologie chiuse.
II ARROWS18 Marzo 2009, 14:31 #6
Che cazzo è jabber?
Er4seR18 Marzo 2009, 14:32 #7
Sbaglio o nel primo screenshot c'è scritto "Sono quì"? Bella figura...
II ARROWS18 Marzo 2009, 14:33 #8
Ottima comunque questa idea, però se rimane solo per i passaporti non è così utile... aggiungere per farlo una volta sola, tanto valeva farlo direttamente dal sito della polizia...
!fazz18 Marzo 2009, 14:34 #9
Originariamente inviato da: II ARROWS
Che cazzo è jabber?


[B][COLOR="RED"]vediamo di moderare il linguaggio ammonizione [/COLOR][/B]

ps se non sai una cosa esiste sempre wikipedia oppure chiedere in modo gentile spiegazioni
Tuvok-LuR-18 Marzo 2009, 14:36 #10
un po' inquietante
Doretta col suo gattino rimane sempre la mia preferita xD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^