Instagram, rubati e pubblicati i dati di 6 milioni di influencer e celebrità

Instagram, rubati e pubblicati i dati di 6 milioni di influencer e celebrità

49 milioni di informazioni appartenenti ad account di un certo peso su Instagram, come quelli di influencer e brand importanti, sono stati rubati ed esposti online

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Web
Instagram
 

I dati privati i milioni di account Instagram legati a celebrità, influencer e brand popolari sono stati pubblicati all'interno di un database online contenente 49 milioni di voci uniche. A riportare la novità è stato TechCrunch, informato dal ricercatore di sicurezza Anurag Sen. Dopo una breve indagine si è scoperto che il database era ospitato da Amazon Web Services e il proprietario una compagnia di social media marketing chiamata Chrtbox.

Si tratta di una società di marketing che collabora con gli influencer su Instagram e paga perché questi promuovano prodotti e servizi sui loro account. Pare che la compagnia abbia acquistato i dati per calcolare i pagamenti appropriati per ogni singolo account Instagram, e nel database erano presenti anche degli elementi per determinare il valore di ogni account sulla base di like ricevuti, numero di condivisioni, di follower, interazioni, e altro.

Oltre a questi dati generici il database conteneva informazioni esplicite sui proprietari degli account: numeri di telefono personali, indirizzi e-mail, e anche informazioni biografiche. Tutti i proprietari degli account Instagram i cui dati sono stati esposti pubblicamente sono stati contattati e informati dell'exploit, e in alcuni casi le vittime hanno dichiarato di non essere mai entrate in contatto con responsabili di Chtrbox.

Facebook, che detiene la proprietà di Instagram, non è nuova a perdite di dati dirette o indirette. Oltre allo scandalo Cambridge Analytica, fatto eclatante ed esemplare, più di recente ci sono stati altri casi di scarsa sicurezza dei dati. L'azienda ha dichiarato che è stata aperta un'indagine per "capire se i dati descritti, come e-mail e numeri telefonici, sono stati rubati a Instagram o provengono da altre fonti". Al momento il database è stato rimosso da internet, ma Chtrbox non ha commentato né offerto dettagli aggiuntivi sulla vicenda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium22 Maggio 2019, 10:05 #1
gli faranno solo ulteriore pubblicità, questa è gente il cui business si basa totalmente sulla sovraesposizione quotidiana..
emiliano8422 Maggio 2019, 10:09 #2
nel frattempo e' uscita anche questa news, se tutto va bene su HWU la leggeremo domani
https://www.neowin.net/news/google-...text-since-2005
CYRANO22 Maggio 2019, 10:18 #3
Foto zozze ?



Cksòksòsòksòsòòs
alexbilly22 Maggio 2019, 10:22 #4
Originariamente inviato da: CYRANO
Foto zozze ?



Cksòksòsòksòsòòs


perchè, non pubblicano anche quelle normalmente?

Le foto private sono quelle dove sono vestite
CYRANO22 Maggio 2019, 10:42 #5
Originariamente inviato da: alexbilly
perchè, non pubblicano anche quelle normalmente?

Le foto private sono quelle dove sono vestite






Cò,sò,sòmdò,àd,àd,àd
thecatman22 Maggio 2019, 10:51 #6
per cui alla fine restiamo su whatsapp che tanto il proprietario è unico e fra non molto unirà pure le chatt
NighTGhosT23 Maggio 2019, 13:45 #7
Originariamente inviato da: thecatman
per cui alla fine restiamo su whatsapp che tanto il proprietario è unico e fra non molto unirà pure le chatt


Io sono passato a Telegram. Ho eliminato tutto il made in Zuckerberg.....Facebook 6 anni fa, cancellato account....Instagram mai avuto.....usavo wapp, ora felicemente sostituito con Telegram.

Mark Zukkenberg no more for me.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^