Google Maps ''bandita'' dalla Sardegna. Questi cartelli consigliano ai turisti di non usare il navigatore

Google Maps ''bandita'' dalla Sardegna. Questi cartelli consigliano ai turisti di non usare il navigatore

Google Maps sembra essere in difficoltà in Sardegna dove sono stati posti alcuni cartelli in giro per le strade i quali chiedono ai turisti di non usare il navigatore di Google perché potrebbe faticare a trovare la giusta strada.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Web
Google
 

Google Maps è senza dubbio il navigatore più utilizzato dagli utenti in questi ultimi anni. Tante le alternative ad esso ma di fatto il lavoro dell'azienda di Mountain View riguardante la presa a terra delle immagini delle varie strade in giro per il mondo non ha eguali e capita di trovarsi ad usare altri navigatori della concorrenza che non permettono il medesimo risultato. Non sempre però usare Google Maps può effettivamente risultare positivo. Il caso della Sardegna sembra proprio essere di esempio.

Nella zona dell'Ogliastra, precisamente a Baunei, sono stati installati alcuni cartelli stradali in cui si cerca di aiutare il turista obbligandolo a non seguire le indicazioni di Google Maps, almeno in alcune strade troppo pericolose. Il messaggio presente nel cartello stradale è chiaro: "Non seguire le indicazioni di Google Maps, strada percorribile solo con 4x4".

Google Maps bandita in Sardegna

Come dichiarato dall'Amministrazione di Baunei, il problema è quello per cui sempre più turisti percorrono alcune strade come quelle verso le spiagge di Cala Luna e Cala Goloritzè con qualsiasi tipo di mezzo soprattutto auto normali e camper. Le strade però divengono sempre più impervie e risultano anzi dei veri e propri sentieri capaci di rappresentare un pericolo sia per i turisti che poi anche per chi deve assicurare il soccorso ad essi.

"Sono state numerose le chiamate ai vigili della zona per turisti in panne in quei sentieri" dichiara il Comune di Baunei "Tanti anche i pastori sardi che si sono ritrovati a dover aiutare i malcapitati turisti sul Supramonte, bloccati dopo aver seguito le indicazioni di Google Maps, che giuste, li hanno però portati a transitare su sterrati con camper o semplici auto. Il consiglio è quello di informarsi con le autorità del luogo sulla migliore strada da fare prima di avventurarsi".

Chiaramente le autorità hanno cercato di segnalare il problema a Google anche se per il momento con scarsi risultati. Purtroppo la segnalazione da parte del Comune va a buon fine con tanto di risposta da parte del sistema che "provvederà a verificarla". Dopo settimane o anche qualche mese però la medesima strada e il medesimo percorso non cambia e tutto risulta facilmente percorribile anche da camper ed auto senza indicazioni sulla pericolosità della stessa.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcram09 Ottobre 2019, 12:13 #1
Niente di strano, anzi, bravi i sardi. Le mappe di Google, in molte zone, fanno abbastanza schifo. È il solito discorso, hanno gran diffusione solo perché sono preinstallate su tutti i telefoni...
palmy09 Ottobre 2019, 12:13 #2
Quest'estate ero in Sicilia e dovevo andare da Naro (poco più a sud di Canicattì a Licata: per raggiungere la scorrevole veloce (SS115) ho seguito le indicazioni di Google che mi ha fatto percorrere strade abbandonate in cui la vegetazione faceva da padrona (ad esempio cespugli di grandi dimensioni cresciuti nel bel mezzo della carreggiata) o strade "chiuse" per frana con cartelli esposti da parecchi anni a giudicare dallo scolorimento degli stessi: frane aggirabili tramite sentieri sterrati e sconnessi. Meno male che avevo un'auto alta.
Zurlo09 Ottobre 2019, 12:17 #3
Google non ha una struttura per "gestire" le mappe e/o come altre grandi corporation, ua le mappe solo per veicolare pubblicita' e fare statistiche - dell'accuratezza delle mappe non gli interessa molto.

Prova a mandargli un qualsiasi aggiornamento formale tipo "la tale strada ha cambiato nome" o "non e' percorribile nel senso indicato" o "non e' adatta ai camion", etc.
Se sei *nmolto* fortunato ti prendono in considerazione in due anni circa, non importa l'urgenza.

Del resto e' gratis, no?
Riky197909 Ottobre 2019, 12:27 #4
Se non controlli bene però succede anche con TomTom, non app, perchè c'è una opzione per selezionare anche le strade sterrate; se la selezionate vi farà fare dei percorsi incredibili ma se avete un 4x4 anche divertenti.
gd350turbo09 Ottobre 2019, 12:29 #5
ma diciamo che l'essere umano che guida dovrebbe essere in grado di discernere se la strada consigliata è fattibile oppure no...
Ovvero:
Se google ti dice di buttarti giù da un precipizio ci vai ?
Anche vicino a casa mia, c'è una strada sterrata che farla con una macchina facile che ce la lasci, ed infatti ho tirato fuori con il trattore un paio di macchine in questi anni e da google, non street perchè fino a li non ci arriva, pare una strada normale.
Ma per i "millenials", quello che dice google è legge, quindi se ti dice di andare di li si va di li !
Quindi più che il suggerimento di non usare gmaps ci stava quello di usare il cervello !

Originariamente inviato da: Zurlo
Prova a mandargli un qualsiasi aggiornamento formale tipo "la tale strada ha cambiato nome" o "non e' percorribile nel senso indicato" o "non e' adatta ai camion", etc.
Se sei *nmolto* fortunato ti prendono in considerazione in due anni circa, non importa l'urgenza.


Infatti ho segnalato la cosa, ma sta ancora li, addirittura ci hanno scritto sopra il nome della via !
Cfranco09 Ottobre 2019, 12:32 #6
Mai prendere per oro colato le indicazioni di nessun navigatore.
Anche quelli più blasonati e a pagamento talvolta ti danno indicazioni sbagliate, diverse volte ho trovato che erano segnate come percorribili e continue strade che in realtà non si potevano percorrere, una volta il percorso prevedeva il passaggio attraverso una superficie privata chiusa da un cancello, un' altra volta tra un pezzo di strada e un altro c' era un fiume senza nessun ponte e cose di questo genere.
A volte si danno come esistenti pezzi di strada progettata ma mai costruita, e poi ci sono ovviamente i sentieri di montagna impossibili da percorrere.
androsdt09 Ottobre 2019, 12:44 #7
Ricordo anni fa quando il tomtom mi fece andare per una strada che finiva con un muro davanti. Un muro. Ma per lui continuava ed andava a connettersi dopo con un'altra
Phoenix Fire09 Ottobre 2019, 12:51 #8
Originariamente inviato da: marcram
Niente di strano, anzi, bravi i sardi. Le mappe di Google, in molte zone, fanno abbastanza schifo. È il solito discorso, hanno gran diffusione solo perché sono preinstallate su tutti i telefoni...

Ho avuto problemi con google maps in passato, visto che mi indicava sentieri come il miglior percorso da fare, ma rimane comunque il miglior navigatore con mappe aggiornate e completamente free

Originariamente inviato da: gd350turbo
ma diciamo che l'essere umano che guida dovrebbe essere in grado di discernere se la strada consigliata è fattibile oppure no...
Ovvero:
Se google ti dice di buttarti giù da un precipizio ci vai ?
Anche vicino a casa mia, c'è una strada sterrata che farla con una macchina facile che ce la lasci, ed infatti ho tirato fuori con il trattore un paio di macchine in questi anni e da google, non street perchè fino a li non ci arriva, pare una strada normale.
Ma per i "millenials", quello che dice google è legge, quindi se ti dice di andare di li si va di li !
Quindi più che il suggerimento di non usare gmaps ci stava quello di usare il cervello !



Infatti ho segnalato la cosa, ma sta ancora li, addirittura ci hanno scritto sopra il nome della via !



se non conosci la zona e non c'è street view abilitato, non sempre riesci a capire l'errore fino a che non è troppo tardi
marcram09 Ottobre 2019, 12:59 #9
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
Ho avuto problemi con google maps in passato, visto che mi indicava sentieri come il miglior percorso da fare, ma rimane comunque il miglior navigatore con mappe aggiornate e completamente free


Mi dispiace di dissentire.
Primo le mappe di Google non sono per niente aggiornate, anzi...
Secondo, i servizi di Google non sono mai free...
Io uso solo e soltanto Osmand. Gmaps lo apro solo per le immagini di StreetView.
biffuz09 Ottobre 2019, 12:59 #10
Sempre meglio tenere d'occhio la strada che ti consiglia, specie se scegli opzioni la più breve, o la più veloce nelle ore di punta.
A me una volta ha fatto scalare una montagna per scendere dall'altro lato, durante un temporale, tra tornanti, strapiombi senza parapetto e buche in cui se ci finivi dentro ti trovavano un mese dopo. Quando mi è venuto il dubbio ho notato che c'era la provinciale che ci girava attorno. Secondo lui mi ha fatto risparmiare 5 minuti su mezz'ora di strada
Che poi manco era vero perché col ciuffolo che potevi andare a 30 kmh, che era il limite di quella strada...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^