Google contro le leggi discriminatorie anti-gay russe nel nuovo doodle

Google contro le leggi discriminatorie anti-gay russe nel nuovo doodle

Il nuovo doodle apparso su Google nel giorno di lancio dei Giochi olimpici invernali a Sochi, dimostra l'impegno della società che si schiera contro la legge cosiddetta anti-gay varata l'anno scorso dal governo russo

di pubblicata il , alle 10:00 nel canale Web
Google
 

Una legge contro gli omosessuali, definita volgarmente anti-gay, è stata varata ed approvata in Russia nel 2013, con il fine ultimo di emarginare una specifica parte della cittadinanza. La legge, già presente a livello regionale, è stata espansa durante lo scorso anno a tutto il territorio nazionale.

Brevemente, lo stato russo considera reato parlare in pubblico di qualsiasi argomentazione relativa ad una realtà omosessuale. La "propaganda", così come definita dalla legge, viene punita con sanzioni fino a 15.000€, sia essa effettuata da esponenti noti che da cittadini comuni. Messi al bando, logicamente, anche eventi, manifestazioni e concerti "a rischio".

Doodle Google contro legge anti-gay

L'ultima a farsi sentire sull'argomento è stata Google, con un doodle apparso oggi specificamente pensato alla delicata situazione russa. Il doodle è stato pubblicato in svariati paesi, inclusa la Russia, e recita: "La pratica dello sport è un diritto dell'uomo. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico, che esige mutua comprensione, spirito di amicizia, solidarietà e fair-play", estratto ripreso dalla Carta Olimpica.

La data scelta da Google non è casuale. La Russia oggi è sotto i riflettori dal momento che cominciano i Giochi olimpici invernali del 2014, organizzati nella città di Sochi. Nel nuovo doodle la società di Mountain View rivendica il paradosso che vige fra la stessa Carta e le controverse leggi varate durante lo scorso anno, catalizzando l'attenzione degli utenti su una pagina che viene visitata quotidianamente da centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Malek8607 Febbraio 2014, 10:10 #1
La posizione di Google è abbastanza sottile (anche se ben visibile), lo stanno facendo solo in relazione ai giochi olimpici. Però il resto del mondo li attacca sulle leggi vere e proprie.

Continuo a non capire cosa ci guadagna Putin con una legge del genere.
Goldvicio07 Febbraio 2014, 10:18 #2

@malek86

etica? morale? ci si deve per forza guadagnare soldi o potere per fare qualcosa? il do ut des è un modo di pensare proprio e conseguente di chiunque non apprezzi o accetti i concetti di etica e morale.

diabolikum07 Febbraio 2014, 10:23 #3
Etica e morale con il mondo reale e ancor più con quello degli affari non hanno alcuna relazione.
Sputafuoco Bill07 Febbraio 2014, 10:25 #4
Le Olimpiadi sono un evento sportivo, un tempo si fermavano le guerre oggi invece i politici dormono tutto l'anno e si svegliano solo in occasione delle olimpiadi, chiedendo il boicottaggio o proteste tutte le volte che cominciano i giochi. Ogni Olimpiade ha i suoi boicottatori.
Ci sono migliaia di occasioni tutto l'anno per parlare di politica, le Olimpiadi non sono tra di queste.
Ad ogni modo, questa legge che serve solo ad evitare i gay-pride, in Russia è molto popolare perché si ritiene che difenda i valori senza svendere la Russia alle mode occidentali.
Goldvicio07 Febbraio 2014, 10:30 #5

@diabolikum

Per questo va tutto a rotoli, perchè ci sono troppe persone che la pensano come te... beh tranne in russia dove finalmente si può parlare di democrazia.
dado197907 Febbraio 2014, 10:36 #6
Originariamente inviato da: diabolikum
Etica e morale con il mondo reale e ancor più con quello degli affari non hanno alcuna relazione.

Questo è il più grande errore che si possa fare... alla lunga va tutto a puttane se si va avanti con questo concetto.
L'Etica e la Morale vanno sempre sempre sempre messe sul piatto... senza esagerare certo.
tribalspirit07 Febbraio 2014, 10:38 #7
Originariamente inviato da: Malek86
Continuo a non capire cosa ci guadagna Putin con una legge del genere.


la coalizzazione contro un nemico comune, di solito identificata con una minoranza, generalmenta è sempre stata usata dai dittatorucoli per coalizzare meglio il paese.

Vedi hitler/mussolini/stalin
Bivvoz07 Febbraio 2014, 10:43 #8
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Ad ogni modo, questa legge che serve solo ad evitare i gay-pride, in Russia è molto popolare perché si ritiene che difenda i valori senza svendere la Russia alle mode occidentali.


Forse verrò visto come retrogrado ma assicuro che non è così.
Per me un può avere qualsiasi orientamento sessuale ma si può essere gay anche senza vestirsi come dei cretini e andare in giro sui carri, per queste cose c'è il carnevale.
Una legge del genere è discriminatoria, ma effettivamente se la piantano anche qua di fare manifestazioni del genere sarebbe cosa buona.
Se vogliono fare una manifestazione di solidarietà possono farla vestiti normali e senza mostrare il culo per strada.
Non è questione di gay o non gay è questione di decenza.
Bromden07 Febbraio 2014, 10:48 #9
Aggiungo all'articolo che il dongle di google riprende i colori della bandiera lgbt:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Sembra scontato, ma secondo me può essere sfuggito a molti.
ghiltanas07 Febbraio 2014, 10:49 #10
Lo ripeto anche qui, Google avrebbe dovuto tenersi alla larga da queste olimpiadi macchiate col sangue di migliaia di cani sterminati barbaramente e ingiustamente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^