Google App Engine: web-app personali usando i sistemi di Google

Google App Engine: web-app personali usando i sistemi di Google

Il nuovo servizio Google App Engine offre agli sviluppatori la possibilità di creare e distribuire le proprie web application

di pubblicata il , alle 16:09 nel canale Web
Google
 

Google ha presentato un nuovo progetto denominato Google App Engine: la nuova iniziativa è dedicata agli sviluppatori e offre la possibilità ospitare e far funzionare le proprie web application utilizzando le risorse di Google. Al momento il servizio è in beta test ed è stato aperto a un ristretto numero di utenti; è prevedibile che al termine di questa fase di sperimentazione il servizio venga offerto come una soluzione a pagamento.

Per ogni utente è prevista la disponibilità di 500MB per lo storage è il traffico mensile viene limitato a 5 milioni di pagine. Le applicazioni devono essere sviluppate utilizzando Python (2.5.2.) e Google ha previsto anche un Software Developer Kit (SDK) per supportare il lavoro di programmazione.

Una gallery relativa ad alcuni esempi relativi a Google App Engine è disponibile a questo indirizzo, mentre qui sono disponibili ulteriori approfondimenti. Da parte di chi ha avuto modo di provare il servizio giungono le prime impressioni: pare che il servizio di Google, rispetto ad altre soluzioni alternative, offra limitate possibilità nei confronti di risorse e servizi all'infrastruttura gestita dal colosso di Mountain View. Non va comunque dimenticato lo status di beta test in cui Google App Engine si trova.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Faustinho DaSilva08 Aprile 2008, 16:15 #1
potrebbe essere una soluzione importante... anche se imho i cms rimangono il top per comodità d'uso e flessibilità...
dotlinux08 Aprile 2008, 16:28 #2
Ma quando google avrà i dati personali di tutto il pianeta (se non li ha già passerà agli animali o si sposterà su Marte?
cavallo_pazzo08 Aprile 2008, 16:53 #3
Originariamente inviato da: dotlinux
Ma quando google avrà i dati personali di tutto il pianeta (se non li ha già passerà agli animali o si sposterà su Marte?


finchè continua a offrire ottime soluzioni a prezzo 0 per me può anche sapere quante volte vado in bagno
Mad_Griffith08 Aprile 2008, 23:59 #4
@ Faustinho: ma una web application non è una cosa diversa da un "semplice" CMS in CSS, HTML e PHP?
Raptusis09 Aprile 2008, 12:01 #5
in effetti cosa centrano i CMS ?
Con Google App Engine si potrà sviluppare CMS e molto altro .

Originariamente inviato da: cavallo_pazzo
finchè continua a offrire ottime soluzioni a prezzo 0 per me può anche sapere quante volte vado in bagno


Sono d'accordo.
Lucas Malor04 Maggio 2008, 23:28 #6
Ottimo, e speriamo questo dia un'ulteriore spinta alla diffusione di Python per il web... non e' possibile che si debba ancora utilizzare il lentissimo e confusionario PHP

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^