Foto aeree da aquiloni e palloni sonda in Google Earth

Foto aeree da aquiloni e palloni sonda in Google Earth

In Google Earth è possibile visualizzare anche immagini aeree provenienti da aquiloni e palloni sonda. Disponibile anche un toolkit per georeferenziare le foto e preparare tutto il necessario hardware

di pubblicata il , alle 12:04 nel canale Web
Google
 

L'archivio fotografico fornito da Google attraverso i servizi Google Maps e Google Earth è molto vasto e costante mente aggiornato: le immagini disponibili sono realizzate attraverso fotografia aerea oltre che utilizzando satelliti messi in orbita per questo specifico scopo. Si tratta di documenti di qualità e l'archivio viene costantemente aggiornato anche se in certe situazioni i dettagli presenti online non corrispondono più alla situazione reale.

Per far fronte a questa necessità di aggiornamento e anche per offrire la possibilità di creare in proprio le immagini aeree Google ha messo a punto una nuova soluzione. Nell'archivio immagini del nostro pianeta vengono ora fatti confluire contenuti scattati da fotocamere portate in quota da palloni di elio e aquiloni.

Per poter gestire queste immagini con i software di Google viene suggerito l'utilizzo di Map Knitter che permette la georefenziazione degli scatti e online è disponibile anche un apposito toolkit realizzato da Public Laboratory. Per avere qualche esempio sul lavoro svolto fino a ora è disponibile questo file KML che Google Earth gestisce senza problemi.

Questo progetto ha l'obiettivo di mappare ristrette aree del territorio in modo autonomo, con un basso costo e in un determinato momento temporale. Il grosso vantaggio risiede poi nella possibilità di gestire tali contenuti con gli strumenti di Google Earth e di condividerli con semplicità anche con altri utenti.

L'immagine precedente mostra a confronto il dettaglio disponibile su una fotografia aerea fornita da Google Earth e l'immagine acquisita da Publiclaboratory.org. Caricando lo specifico layer in Google Earth verranno visualizzati dei POI relativi a ogni immagine aerea disponibile e cliccando su uno specifico link si verrà reindirizzati all'immagine stessa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkMelon19 Aprile 2012, 12:19 #1
che buffoni..
bollicina3119 Aprile 2012, 12:36 #2
Non ho capito bene, io attacco la mia reflex e faccio le foto per loro??
manco morto
Dave8319 Aprile 2012, 13:00 #3
Originariamente inviato da: bollicina31
Non ho capito bene, io attacco la mia reflex e faccio le foto per loro??
manco morto


Guarda che Google non costringe nessuno a far niente eh
riva.dani19 Aprile 2012, 13:23 #4
Originariamente inviato da: bollicina31
Non ho capito bene, io attacco la mia reflex e faccio le foto per loro??
manco morto

Basta cliccare sul link e leggere le prime 10 righe per capire come mai ci sono persone che per passione, interesse o semplice divertimento spendono 100$ per far volare la propria punta&scatta. Ma al di là di nobili motivi come documentare i danni provocati dal petrolio riversato in mare, io penso si tratti per lo più di appassionati che vogliono fare delle foto "diverse". Mai sentito parlare di Flickr e simili? Facebook? La gente non fa più le foto per riunirsi coi familiari a guardare le diapositive sul muro del salotto. Le fa per condividerle sul web. Google ha semplicemente deciso di usarle all'interno di Google Earth, cosa che renderà ancora più felice chi quelle foto le ha fatte. Non ha chiesto aiuto a nessuno, ha solo chiesto il permesso (non so se abbia pagato) di poter usare le foto della community!

PS: Anzi, ora ci sarà pure gente che lo farà solo per aumentare il dettaglio del proprio quartiere su Google Earth!
bollicina3119 Aprile 2012, 15:30 #5
No raga il mio punto di vista era che io non metteri mai la mia reflex a decine di metri di altezza, senza che non sia io a tenerla in mano
Stevejedi19 Aprile 2012, 15:38 #6
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
che buffoni..


Scusa, per caso tu paghi l'enorme servizio gratuito di Google Maps?

Prima di mettere commenti a crescinmano di cane, pensateci su gente...
TheDarkMelon19 Aprile 2012, 16:46 #7
ahah gratuito per chi?? si vede tu non lavori in ambito business!!
XSonic19 Aprile 2012, 17:38 #8
Uso Google e tanti dei sui servizi da anni eppure non mi hanno chiesto un euro. Che ci sia qualcuno che lo faccia per me mi importa poco, per quanto mi riguarda il servizio è gratuito, così come lo sono le mappe che inserisco nei siti che vendo.
sopress19 Aprile 2012, 20:52 #9
faccio foto e riprese aeree con elicotteri e quadricotteri radiocomandati, mettere a disposizione di google qualche scatto, a me non costa nulla!
eltalpa20 Aprile 2012, 09:25 #10
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
ahah gratuito per chi??

Per tutti gli scopi non commerciali.

Originariamente inviato da: TheDarkMelon
si vede tu non lavori in ambito business!!

Chiuque lavora, per definizione, fa business.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^