Facebook: ecco cosa significa e come si attiva il pulsante arcobaleno delle reazioni

Facebook: ecco cosa significa e come si attiva il pulsante arcobaleno delle reazioni

Il social network invaso dalle reazioni con una bandiera arcobaleno. Il motivo riguarda la volontà di assecondare i festeggiamenti per l'orgoglio LGBT permettendo a chiunque di assecondare questa designazione. Ecco come fare per attivare la nuova reazione.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Web
Facebook
 

Negli ultimi giorni Facebook si sta riempiendo di arcobaleni nel vero senso della parola. Sì, perché oltre alle classiche reazioni che gli utenti possono mettere per commentare un determinato post sul social network, è da poco possibile anche inserire un vero e proprio arcobaleno immagine raffigurante la bandiera simbolo dell'orgoglio LGBT, ossia Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender in voga dagli anni novanta. Tutti gli utenti però vedranno attive solo le classiche reaction mentre per riuscire a visualizzare anche l'arcobaleno sarà necessario adottare un piccolo trucchetto semplicemente mettendo mi piace come nelle altre situazioni.

Come fare per cambiare l'intera interfaccia grafica con l'arcobaleno? I passaggi sono davvero semplici ed immediati. Qualsiasi utente infatti non dovrà fare altro che andare nella pagina LGBT@Facebook e mettere un "Like" alla stessa. In questo modo l'algoritmo di Menlo Park cambierà completamente l'intera interfaccia grafica attivando automaticamente la bandiera simbolo del Pride delle reazioni a chiunque. Niente di più semplice e soprattutto immediato per tutti coloro che vorranno partecipare attivamente anche in questo modo all'iniziativa voluta da Mark Zuckerberg per il Pride di questo anno. La volontà chiaramente è quella di sensibilizzare ancora di più le persone ai festeggiamenti per il Pride 2017 in un modo quanto mai veloce e poco invasivo ma comunque importante.

La reazione di Facebook per il Pride di questo anno, che solitamente viene festeggiato appunto durante il mese di giugno, non è l'unica iniziativa che il social network e i propri sviluppatori hanno messo in campo per avvicinare le persone a questo tema. Effettivamente sempre su Facebook sarà possibile aggiungere una cornice colorata all'immagine profilo in modo da rendere ancora più effettivo l'assenso ai festeggiamenti per il Pride di questo anno. Di sicuro l'azienda di Zuckerberg non si fermerà a questo e probabilmente nel corso dei prossimi giorni si potrebbe anche vedere l'arrivo di qualche particolare filtro nella Facebook Camera o magari anche degli effetti speciali nella fotocamera di Facebook Messenger.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rinz12 Giugno 2017, 16:43 #1
Mi sento offeso.
Faccio parte della comunità iberico-bovino-nudista e per il nostro PRIDE mi sarei aspettato una bandiera a forma di mucca colorata di giallo e rosso, con le parti intime ben evidenti. Ma Facebook se ne sbatte...VERGOGNA!

Tornando seri, non capisco il senso di queste uscite. Se il messaggio che vuoi passare è che tutte le forme di sessualità sono uguali, perché dedicare giornate, loghi simboli a una piuttosto che a un'altra? Se scrivo W I GAY sono politicamente corretto, se scrivo W GLI ETERO sono scorretto e da censurare e nazista e omofobo e così via..
Creando cose ad hoc si va a "ghettizzare" il movimento, ottenendo l'effetto contrario, secondo la mia opinione

Quanta ipocrisia di fondo
trapanator12 Giugno 2017, 16:54 #2
Originariamente inviato da: Rinz
Mi sento offeso.
Faccio parte della comunità iberico-bovino-nudista e per il nostro PRIDE mi sarei aspettato una bandiera a forma di mucca colorata di giallo e rosso, con le parti intime ben evidenti. Ma Facebook se ne sbatte...VERGOGNA!

Tornando seri, non capisco il senso di queste uscite. Se il messaggio che vuoi passare è che tutte le forme di sessualità sono uguali, perché dedicare giornate, loghi simboli a una piuttosto che a un'altra? Se scrivo W I GAY sono politicamente corretto, se scrivo W GLI ETERO sono scorretto e da censurare e nazista e omofobo e così via..
Creando cose ad hoc si va a "ghettizzare" il movimento, ottenendo l'effetto contrario, secondo la mia opinione

Quanta ipocrisia di fondo


Benvenuto nella mafia delle associazioni lgbt. PS non contro gli omosessuali, ma chi li controlla.
matsnake8612 Giugno 2017, 17:01 #3
Originariamente inviato da: Rinz
Mi sento offeso.
Faccio parte della comunità iberico-bovino-nudista e per il nostro PRIDE mi sarei aspettato una bandiera a forma di mucca colorata di giallo e rosso, con le parti intime ben evidenti. Ma Facebook se ne sbatte...VERGOGNA!

Tornando seri, non capisco il senso di queste uscite. Se il messaggio che vuoi passare è che tutte le forme di sessualità sono uguali, perché dedicare giornate, loghi simboli a una piuttosto che a un'altra? Se scrivo W I GAY sono politicamente corretto, se scrivo W GLI ETERO sono scorretto e da censurare e nazista e omofobo e così via..
Creando cose ad hoc si va a "ghettizzare" il movimento, ottenendo l'effetto contrario, secondo la mia opinione

Quanta ipocrisia di fondo


La penso allo stesso modo.

Non mi importa nulla dell'orientamento sessuale di qualcuno. Fai quello che vuoi non mi interessa.

Piuttosto tutti questi "pride" vari tendono solamente a coprirli di ridicolo e a farli sembrare sempre di più una minoranza.
RaZoR9312 Giugno 2017, 17:12 #4
Originariamente inviato da: Rinz
Mi sento offeso.
Faccio parte della comunità iberico-bovino-nudista e per il nostro PRIDE mi sarei aspettato una bandiera a forma di mucca colorata di giallo e rosso, con le parti intime ben evidenti. Ma Facebook se ne sbatte...VERGOGNA!

Tornando seri, non capisco il senso di queste uscite. Se il messaggio che vuoi passare è che tutte le forme di sessualità sono uguali, perché dedicare giornate, loghi simboli a una piuttosto che a un'altra? Se scrivo W I GAY sono politicamente corretto, se scrivo W GLI ETERO sono scorretto e da censurare e nazista e omofobo e così via..
Creando cose ad hoc si va a "ghettizzare" il movimento, ottenendo l'effetto contrario, secondo la mia opinione

Quanta ipocrisia di fondo
Il "Pride" ha una storia alle spalle di oltre 50 anni, è nato e si è evoluto in uno specifico contesto, cose che andrebbero tenute in considerazione.

Sono d'accordo che probabilmente sia un qualcosa che sta progressivamente diventando superfluo nella società odierna e che l'eccesso e certe provocazioni possano compromettere gli obiettivi stessi del pride, ma nel complesso credo che sia un "net positive".

Ovviamente essendo l'eterosessualità la norma e la condizione di default accettata dalla società non ha alcun bisogno di "riconoscimenti" vari.
Gio2212 Giugno 2017, 17:17 #5
E se per caso qualche "risorsa" casualmente alla guida di un tir, impazzisca e incominci a carmageddonare un pò di culattoni, potrai cmq sostituire la tua bandierina arcobaleno con quella #prayfor "aggiungi nome della città"
demon7712 Giugno 2017, 17:23 #6
Originariamente inviato da: Rinz
Mi sento offeso.
Faccio parte della comunità iberico-bovino-nudista e per il nostro PRIDE mi sarei aspettato una bandiera a forma di mucca colorata di giallo e rosso, con le parti intime ben evidenti. Ma Facebook se ne sbatte...VERGOGNA!

Tornando seri, non capisco il senso di queste uscite. Se il messaggio che vuoi passare è che tutte le forme di sessualità sono uguali, perché dedicare giornate, loghi simboli a una piuttosto che a un'altra? Se scrivo W I GAY sono politicamente corretto, se scrivo W GLI ETERO sono scorretto e da censurare e nazista e omofobo e così via..
Creando cose ad hoc si va a "ghettizzare" il movimento, ottenendo l'effetto contrario, secondo la mia opinione

Quanta ipocrisia di fondo


Capisco il discorso ma è chiaro che si cerca di spingere sempre quella che è la parte più debole (discriminata).
In questo caso i gay, in altri contesti i neri o le donne. Nn è che si pò parlare di ipocrisia, è una cosa pienamente logica.
turcone12 Giugno 2017, 17:24 #7
mi sembra un pò eccessiva come pubblicità per il pride ..
cosa che tralaltro ho sempre considerato negativa per il movimento lgbt dato che fa passare il messaggio che i gai siano persone che si vestono da poliziotti con i pantaloni aderenti in pelle mentre sono persone uguale a noi
turcone12 Giugno 2017, 17:25 #8
Originariamente inviato da: demon77
Capisco il discorso ma è chiaro che si cerca di spingere sempre quella che è la parte più debole (discriminata).
In questo caso i gay, in altri contesti i neri o le donne. Nn è che si pò parlare di ipocrisia, è una cosa pienamente logica.


è diverso il discorso la discriminazione verso i neri è giustificata dalla loro cultura mentre contro i gay è totalmente sbagliata

































PS : sono ironico
demon7712 Giugno 2017, 17:39 #9
Originariamente inviato da: turcone
mi sembra un pò eccessiva come pubblicità per il pride ..
cosa che tralaltro ho sempre considerato negativa per il movimento lgbt dato che fa passare il messaggio che i gai siano persone che si vestono da poliziotti con i pantaloni aderenti in pelle mentre sono persone uguale a noi


Questo è in effetti condivisibile.. intendo il fatto che sia una sorta di mega-circo a cui i detrattori si attaccano per lanciare critiche.
Per controparte il Pride ha come caratteristica quella di essere una festa. Quindi ha pure un suo perchè.
LoTeK_12 Giugno 2017, 19:07 #10
Originariamente inviato da: turcone
mi sembra un pò eccessiva come pubblicità per il pride .. [...]

Infatti non è per il pride, la pubblicità, è per facebook. Al quale dei gay non frega niente come di qualsiasi altra cosa, cavalca solo l'onda del giorno. Lo sciacquone ci vorrebbe...ma finchè qualcuno ci va dietro..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^