Facebook e Instagram avvisano: attivate il tracciamento o non saranno più ''gratuite''

Facebook e Instagram avvisano: attivate il tracciamento o non saranno più ''gratuite''

Zuckerberg le tenta tutte contro Apple pur di riaccendere il tracciamento su Facebook e Instagram dei suoi utenti dopo l'introduzione del blocco da parte di iOS 14.5. Il convincimento è ora mirato ad una quasi minaccia che sembra essere messa in atto dai due social contro gli utenti che se non lo faranno non potranno più giovare delle app gratuite.

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Web
AppleFacebookInstagram
 

Zuckerberg è determinato a convincere gli utenti di Facebook e Instagram ad accettare il tracciamento delle attività svolte sui due social e sui siti di altre aziende. L'azione di convincimento a non bloccare il tracciamento con la nuova funzionalità introdotta da Apple con iOS 14.5, che obbliga gli sviluppatori ad ottenere il consenso dell'utente prima di ogni tipo di tracciatura dei dati per scopi pubblicitari, sembra aver addirittura preso una piega un po' estrema che è quella di rendere non più ''gratuite'' le due applicazioni.

Facebook non sarà più gratis se non attivi il tracciamento?

Stando ad alcuni utenti infatti, sia su Facebook che su Instagram per iOS, sono apparse nelle due applicazioni delle indicazioni che sembrano andare proprio verso quella strada. In questo caso l'avviso è presente nella Beta di iOS 14.6 e su Facebook si legge un messaggio che non lascia molto all'immaginazione:

“Questa versione di iOS ci impone di chiedere l’autorizzazione per monitorare le attività che riceviamo dalle app e dai siti web che visiti su questo dispositivo per migliorare le tue inserzioni. Scopri come limitano l'uso di queste informazioni se non attivi l'impostazione di questo dispositivo.

Questa azione non influirà sull’impostazione delle inserzioni di Facebook che controlla l’uso dei dati sulle tue attività provenienti dai partner. Ecco cosa puoi fare se attivi entrambe le impostazioni:

  • Ottenere inserzioni più personalizzate
  • Contribuire a mantenere Facebook gratis
  • Sostenere le aziende che si affidano alle inserzioni per raggiungere i propri clienti”

Sappiamo bene come la nuova versione di iOS 14.5 rilasciata da Apple qualche giorno fa abbia introdotto per tutte le applicazioni il cosiddetto sistema ATT o App Tracking Transparency che altro non è se non una maggiore possibilità per gli utenti di avere il pieno controllo della propria pivacy nel tracciamento dei propri dati dalle applicazioni presenti sullo smartphone o sul proprio tablet. Con il nuovo aggiornamento, le app devono ora mostrare agli utenti una richiesta di consenso prima di tracciare qualsiasi tipo di dato su altre app e siti web.

E sappiamo bene come una parte significativa del modello di business di Facebook e Instagram si basi proprio sulla vendita degli annunci attraverso le sue app e servizi. Le piccole imprese, ad esempio, possono utilizzare l'attività pubblicitaria di Facebook per indirizzare gli annunci a clienti o dati demografici specifici. Tuttavia, se gli utenti su iOS 14.5 decidono di rinunciare al tracciamento, Facebook potrebbe avere meno dati per fornire quegli annunci personalizzati agli utenti.

L'aggiornamento è stato rilasciato al pubblico la scorsa settimana e ogni giorno sempre più app hanno iniziato a mostrare agli utenti il ​​prompt ATT. Facebook aveva precedentemente dato un'idea di come sarebbe apparso questo messaggio e ora, con l'aggiornamento rilasciato, il gigante dei social media sta lentamente iniziando a distribuirlo agli utenti. In un post sul blog aggiornato, Facebook chiama questo messaggio uno "messaggio educativo" che "aiuta le persone a prendere una decisione informata su come vengono utilizzate le proprie informazioni". Anche Instagram, di proprietà di Facebook, mostrerà un messaggio simile agli utenti chiedendo loro di abilitare il tracciamento per "Aiutare a mantenere Instagram gratuito".

Poiché Apple ha affermato che è consentito fornire un popup aggiuntivo, mostreremo una schermata educativa prima di presentare il prompt di Apple per aiutare le persone a prendere una decisione informata su come vengono utilizzate le loro informazioni. Questo fornisce maggiori dettagli su come utilizziamo i dati per gli annunci personalizzati, nonché sui modi in cui limitiamo l'uso delle attività che altre app e siti web ci inviano se le persone non attivano questa impostazione del dispositivo. Il nostro schermo consente inoltre alle persone di sapere che stanno vedendo il prompt di Apple a causa dei requisiti di Apple per iOS 14.5.

Facebook lancerà il messaggio a più utenti nei prossimi giorni e settimane, quindi non tutti lo vedranno subito. E ricordiamo che questo è stato rilasciato come parte dell'aggiornamento iOS 14.5, che ha portato altre caratteristiche degne di nota, tra cui la possibilità di sbloccare un ‌iPhone‌ con un Apple Watch associato, importanti modifiche ai podcast e altro ancora. Puoi dare un'occhiata alla nostra guida iOS 14.5 per vedere tutto ciò che è nuovo.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium03 Maggio 2021, 09:47 #1
dai che ce la fai. Un altro piccolo passo, che non appena lo mettono a pagamento chiuderà
Ombra7703 Maggio 2021, 09:49 #2
Perfetto! stando alla reazione di FB/IG la nuova funzione di IOS va effettivamente a mettergli i bastoni tra le ruote, il che la dice lunga sulla quantità smisurata di dati personali che fagocitano.

Motivo in più per attivarla, nella speranza che future iterazioni siano disponibili di default su Android con la stessa semplicità senza ricorrere ai vari adblock che pure hanno dei limiti.

omerook03 Maggio 2021, 09:54 #3
Ogni tanto mi tocca fare i complimenti ad Apple
gd350turbo03 Maggio 2021, 09:54 #4
Originariamente inviato da: Opteranium
dai che ce la fai. Un altro piccolo passo, che non appena lo mettono a pagamento chiuderà


Eh magari ma non credo...
Si tornerà al tempo in cui la gente ti chiedeva:

Ehi tu che te ne intendi sai come fare ad avere whatsapp gratis ?
Con FB/IG al posto di whatsapp !
demon7703 Maggio 2021, 10:03 #5
Originariamente inviato da: Ombra77
ricorrere ai vari adblock che pure hanno dei limiti.


Che adblolck ci sono sui sistemi mobile?
Intendo roba decente che fa davvero il lavoro.. perchè il bloatware regna sovrano.
dwfgerw03 Maggio 2021, 10:12 #6
Vuoi i miei dati ? CHIEDIMELO OGNI VOLTA (Cit. Jobs All things digital 2010..)
Yramrag03 Maggio 2021, 10:12 #7
Originariamente inviato da: demon77
Che adblolck ci sono sui sistemi mobile?
Intendo roba decente che fa davvero il lavoro.. perchè il bloatware regna sovrano.

Tenere javascript disattivato di default serve a qualcosa o è inutile?
\_Davide_/03 Maggio 2021, 10:13 #8
Originariamente inviato da: demon77
Che adblolck ci sono sui sistemi mobile?
Intendo roba decente che fa davvero il lavoro.. perchè il bloatware regna sovrano.


Ti direi VPN su PiHole remoto...

Originariamente inviato da: gd350turbo
Ehi tu che te ne intendi sai come fare ad avere whatsapp gratis ?
Con FB/IG al posto di whatsapp !


"Attiva il tracciamento e porgigli il "

Del resto nessuno lavora gratis!

Ci è comunque voluto troppo tempo ad arrivarci
Sella03 Maggio 2021, 10:14 #9
quando diventeranno a pagamento smetteremo di usarle. Pace
[?]03 Maggio 2021, 10:15 #10
Più si fa fottere i dati... più li chiede alla gente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^