Facebook: da oggi si cercano anche i singoli post, e non solo le persone

Facebook: da oggi si cercano anche i singoli post, e non solo le persone

Graph Search di Facebook si espande negli Stati Uniti e può essere utilizzato anche su dispositivi mobile. In più viene introdotta una novità di fondamentale importanza

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:51 nel canale Web
Facebook
 

Graph Search è un progetto particolarmente ambizioso, forse fra i più vistosi fra quelli del colosso di Zuckerberg. Facebook è un enorme database che racchiude moltissimi dati dei nostri "amici", e Graph Search si configura come un motore di ricerca semantico per scoprire informazioni sensibili in maniera semplice, partendo dai loro dati. La funzionalità si è espansa negli scorsi giorni con novità di rilievo, che riportiamo di seguito.

Facebook, novità sul motore di ricerche

Il motore di ricerca semantico di Facebook è finalmente disponibile anche su mobile, al momento solo su dispositivi iOS e negli Stati Uniti. Ma la novità senza dubbio più interessante è la possibilità di cercare con una keyword nei contenuti dei post nostri e dei nostri amici. Graph Search diventa così una sorta di Google per le vite dei nostri contatti e scrivendo il nome di un nostro amico sarà lo stesso strumento a consigliarci le ricerche più probabili.

Una novità estremamente importante nell'esperienza d'uso del social network: prima d'ora per cercare un contenuto specifico si era costretti a sfogliare l'ordine cronologico delle bacheche dell'utente interessato, mentre adesso sarà possibile rintracciarlo in maniera semplice, come se stessimo utilizzando un normale servizio di ricerche online. Il tutto assume uno spessore drasticamente considerevole se non pensiamo Facebook come una semplice agenda poco personale sui trascorsi dei nostri amici, ma se lo vediamo per quello che è.

Facebook è uno degli strumenti più utilizzati al mondo come mezzo di informazione, ed è usato e abusato come mezzo divulgativo sostanzialmente da tutti i siti editoriali. Non stupisce, pertanto, l'introduzione di una funzionalità simile, che potrebbe permettere a Facebook di catturare grossa parte delle ricerche online con eventuali aggiornamenti futuri. Entrambe le nuove opzioni sono già attive per alcuni utenti americani, ma è solo questione di tempo prima che arrivino anche per gli utenti dei restanti paesi del mondo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
yeppala09 Dicembre 2014, 21:30 #1
praticamente copiano twitter
Syk09 Dicembre 2014, 21:59 #2
Originariamente inviato da: yeppala
praticamente copiano twitter
come fai su twitter?
MCMXC10 Dicembre 2014, 00:27 #3
ERA ORA!!!
yeppala10 Dicembre 2014, 10:36 #4
Originariamente inviato da: Syk
come fai su twitter?


Su twitter ci sono gli hashtag, cioè tramite il simbolo # si mettono in evidenza delle parole importanti nella frase che si sta scrivendo, come per dire che stai parlando di quell'argomento ben preciso o che assegni all'intera frase quel significato. Grazie agli hashtag è poi possibile ricercare qualunque discorso fatto in tutto twitter che riporta quella determinata parola chiave. Se un altro utente sta parlando di una cosa che ti interessa, lo puoi scoprire; la ricerca è estesa a tutto twitter, non solo fra i tuoi "amici". E' possibile ricercare direttamente anche le parole non etichettate, anche se ovviamente la ricerca in questo caso sarà meno efficace.
Syk10 Dicembre 2014, 12:49 #5
gli hashtag su FB ci sono già da un pò, ma non hanno preso piede un granchè causa il differente standard di condivisione (probabilmente)

quel che intendevo è come fai a cercare i tweet dell'account @fmines riguardo l'italia?

se cerco [CODE]@imfnews italy[/CODE] mi viene fuori una caterva di risultati, che non c'entrano con l'account @imfnews

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^