Esposti dati di 120 milioni di utenti Facebook attraverso celebre piattaforma di quiz

Esposti dati di 120 milioni di utenti Facebook attraverso celebre piattaforma di quiz

Una società di quiz social ha esposto erroneamente i dati di fino ad un massimo di 120 milioni di utenti Facebook. La situazione sembra essersi risolta senza gravi ripercussioni

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Web
Facebook
 

Uno sviluppatore alla base di celebri quiz su Facebook, noti con il nome di NameTests, avrebbe esposto le informazioni personali di fino ad un massimo di 120 milioni di utenti, stando ad un nuovo report di TechCrunch. La tedesca Social Sweethearts propone diversi quiz social sullo stile di "Quale principessa Disney sei tu?" distribuendoli su Facebook e raccogliendo nel tempo una base di circa 120 milioni di utenti attivi mensilmente sull'intera piattaforma.

A scoprire quanto successo è stato Inti De Ceukelaire, che ha scritto un post su Medium in questi giorni in cui si legge che i quiz NameTests raccoglievano informazioni appartenenti a Facebook come nomi, compleanni, foto, e liste di amici all'interno di un file JavaScript che poteva essere ottenuto facilmente da terzi. L'hacker ha contattato Facebook, che ha promesso un'attenta analisi della situazione. C'è da dire che questo è un periodo piuttosto delicato per Facebook.

Di recente il colosso social è stato coinvolto nello scandalo Cambridge Analytica proprio sull'uso dei dati privati degli utenti immagazzinati sul servizio, e Facebook è da allora sotto certosino scrutinio sul piano della privacy. Un mese dopo il primo avviso inviato a Facebook, poi, De Ceukelaire ha fatto presente alla compagnia del modo in cui NameTests avesse cambiato il modo di elaborare i dati degli utenti per chiudere la falla che aveva causato il potenziale leak delle informazioni.

Al momento in cui scriviamo pare che nessuno, a parte De Ceukelaire, si sia accorto dell'esposizione dei dati sulla piattaforma NameTests. Secondo lo sviluppatore infatti non ci sono prove di un'eventuale irruzione nei sistemi: "Dopo un'accurata indagine abbiamo scoperto che non ci sono prove di un furto dei dati da parte di terzi non autorizzati, e ancor di più non ci sono prove che i dati siano stati utilizzati in maniera impropria", ha commentato il team.

Facebook ha gestito la problematica attraverso il cosiddetto Data Abuse Bounty Program, ma è probabile che NameTests sia solo uno dei tanti casi di uso superficiale delle informazioni degli utenti e, adesso che Facebook è sotto l'analisi attenta di hacker ed esperti di sicurezza, è probabile anche che ne verranno molti altri a galla, soprattutto provenienti da quiz, app e servizi di questo tipo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thresher325330 Giugno 2018, 12:20 #1
120 milioni di scemi che fanno i quiz stupidi tipo "scopri che cesso usavi nella tua vita passata" e mo si stupiscono che accadono cose del genere
bobo77925630 Giugno 2018, 12:36 #2
L'unica domanda che uno si dovrebbe fare PRIMA di accedere a quei quiz è:

perchè?

a che caaa....spita serve?

se si riesce a dare una risposta sensata allora ci si merita tutto ciò che avviene
tallines30 Giugno 2018, 13:11 #3
Una socièta di quiz social.............e sti quà che vanno a fare pure i quiz....

per vedere se sono Utonti o meno
amd-novello30 Giugno 2018, 18:45 #4
3 commenti che danno colpa agli utenti.


lol

fb non centra nulla mai.
tallines30 Giugno 2018, 19:51 #5
Amd sono gli utenti che si iscrivono a prrrbuuk, io non sono iscritto

Poi è chiaro che anche prrrbuuk ha le sue colpe........
amd-novello30 Giugno 2018, 19:56 #6
Italia 101 Luglio 2018, 08:29 #7
Mi sono sempre chiesto una cosa: perchè facebook insiste tanto nel sapere il mio numero, perchè insiste nel volermi far installare la sua app sull cell ? Molti utenti non dovrebbero manco starci su facebook, perchè non sanno proprio stare su internet, ma anche FB fa la sua parte
Zenida02 Luglio 2018, 23:12 #8
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Al momento in cui scriviamo pare che nessuno, a parte De Ceukelaire, si sia accorto dell'esposizione dei dati sulla piattaforma NameTests


A dire il vero sospettavo che fosse possibile anche io... e se lo pensavo anch'io figuriamoci il mondo hacker.

Per questo non ho mai dato l'autorizzazione a servizi esterni (tra l'altro sono sempre questi giochini stupidi che non hanno neanche un algoritmo, ma tirano a caso e basta).

Non ci rendiamo conto del valore dei nostri dati personali. Se lo conoscessimo saremmo tutti miliardari oggi
amd-novello02 Luglio 2018, 23:52 #9
Originariamente inviato da: Zenida
Non ci rendiamo conto del valore dei nostri dati personali.


vero. crediamo siano tutti gratis questi servizi ma stiamo pagando con la nuova moneta dei dati personali.
Eress03 Luglio 2018, 10:58 #10
Allevamento di principesse Disney e principi gonzi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^