Amazon e Coronavirus: il colosso dona 3.5 milioni di euro alla Protezione Civile e ad altre no profit

Amazon e Coronavirus: il colosso dona 3.5 milioni di euro alla Protezione Civile e ad altre no profit

Jeff Bezos decide di aiutare la Protezione Civile Italiana in questo difficile momento di emergenza del Coronavirus donando un importante cifra di 2.5 milioni di euro. A questi si aggiunge 1 milione di euro per le organizzazioni no profit.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Web
Amazon
 

Amazon decide di aiutare l'Italia e l'emergenza che sta affrontando contro il Coronavirus. In questo caso ha stanziato oggi 3,5 milioni di Euro. Una cifra che include una donazione di 2,5 milioni di euro alla Protezione civile italiana che permetterà di considerare un ulteriore contributo all'incredibile impegno nella lotta al Coronavirus e una donazione di 1 milione di euro per sostenere gli sforzi delle tante organizzazioni no profit ma anche degli enti che operano nei territori e nelle comunità in cui vivono e lavorano i dipendenti Amazon e con cui l’azienda lavora da tempo.

Amazon: le parole a seguito della donazione

“Crediamo che il nostro ruolo nel fornire un servizio ai clienti e alle comunità, in questo momento, sia cruciale. Oltre ad assicurarci che i clienti italiani possano ottenere i prodotti di cui hanno più bisogno, tutelando la sicurezza dei nostri dipendenti e partner, vogliamo offrire un ulteriore contributo alla lotta al Coronavirus”, afferma Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. E' importante in questo momento essere uniti e al fianco di organizzazioni come la Protezione civile e dei governi dei Paesi europei e di tutto il mondo per supportare i loro sforzi in questa emergenza. Siamo al lavoro per mettere in campo ulteriori iniziative a supporto di cittadini, comunità e piccole medie imprese italiane e siamo certi che supereremo insieme questo momento di difficoltà”.


Clicca per ingrandire

Amazon ha deciso anche di porre nella propria home del portale ufficiale il ''pulsante per donare''. Sul sito è possibile trovarlo a QUESTA PAGINA ed è chiaramente possibile donare quello che si vuole. Non solo sito visto che Amazon è anche Alexa. In questo caso è possibile infatti affidarsi ad una skill dell'assistente vocale di Jeff Bezos per semplificare le donazioni di tutti i clienti che volessero dare il proprio contributo alla Protezione civile chiedendo direttamente al dispositivo Echo con appunto Alexa. Per gli utenti basterà dire "Alexa, voglio fare una donazione per il Coronavirus" e il sistema convoglierà tramite l'account dell'utente la donazione alla Protezione Civile. La donazione avverrà anche direttamente con Amazon Pay senza dover per forza effettuare acquisti.

Ricordiamo che Amazon ha anche dato priorità di spedizione a certe categorie di prodotti, che trovate di seguito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
icoborg28 Marzo 2020, 18:19 #1
e quanti ne hanno evasi?
[?]28 Marzo 2020, 18:32 #2
Originariamente inviato da: icoborg
e quanti ne hanno evasi?


Nemmeno quando donano soldi senza guadagnarci niente vi sta bene... Sto mondo ormai è marcio, siamo fottuti.
raffy228 Marzo 2020, 18:44 #3
Originariamente inviato da: [?]
Nemmeno quando donano soldi senza guadagnarci niente vi sta bene... Sto mondo ormai è marcio, siamo fottuti.


Quoto in tutto.
icoborg28 Marzo 2020, 19:10 #4
ahahahahah
tallines28 Marzo 2020, 19:55 #5
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/web/a...ofit_88151.html

Jeff Bezos decide di aiutare la Protezione Civile Italiana in questo difficile momento di emergenza del Coronavirus donando un importante cifra di 2.5 milioni di euro. A questi si aggiunge 1 milione di euro per le organizzazioni no profit.

Era ora, bene
R@nda28 Marzo 2020, 20:51 #6
Oh ci ha donato i soldi che gli abbiamo dato, ok ma poteva anche tenerseli però, no?
popye28 Marzo 2020, 21:35 #7
perciò se io dono,in proporzione ad amazon,3,50 euro(circa 3 caffè mi posso sentire "orgoglioso" di avere fatto la mia parte....non credo proprio.
chi decide di donare dovrebbe farlo in base alle sue capacità economiche,altrimenti meglio evitare episodi che odorano di manovra pubblicitaria,se ricordo bene il berlusca ha donato 10 milioni
Eress28 Marzo 2020, 22:10 #8
Originariamente inviato da: R@nda
Oh ci ha donato i soldi che gli abbiamo dato, ok ma poteva anche tenerseli però, no?

astaroth229 Marzo 2020, 12:07 #9
Avete da ridire su Amazon, vogliamo parlare del papa che ha donato solo 100.000 alla Caritas (sempre roba loro) mentre gestisce la più grande società di introiti in nero del pianeta
Bradiper30 Marzo 2020, 13:02 #10
Ora aspettiamo i politici tutti, potrebbero prendere 600 euro e donare il resto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^