Fitbit Versa: ecco dov'era finita l'eredità di Pebble

Fitbit Versa: ecco dov'era finita l'eredità di Pebble

Il marchio americano aveva assorbito la startup sul finire del 2016 e in molti si chiedevano che fine avesse fatto l'eredità dell'azienda, una delle prime a mettere in commercio uno smartwatch convincente: ora con Versa l'eredità è evidente.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Wearables
PebbleFitbit
 

La risposta alla domanda "Dov'è finita Pebble?" potrebbe essere: "Nel nuovo Fitbit Versa". Il marchio americano aveva assorbito la startup sul finire del 2016 e in molti si chiedevano che fine avesse fatto l'eredità dell'azienda, una delle prime a mettere in commercio uno smartwatch convincente. Dall'acquisizione di Pebble Fitbit aveva lanciato prodotti che non ricordavano nemmeno lontanamente gli smartwatch del marchio, ma ora con Versa l'eredità è più evidente.

Fitbit Versa viene lanciato con Fitbit OS 2.0, il sistema operativo per gli smartwatch dell'azienda, che include un nuovo pannello personalizzato per fornire una visione più semplice, intuitiva e olistica dei dati di salute e fitness, oltre ad avere una panoramica delle statistiche di fitness e benessere giornaliere e settimanali senza la necessità di passare dall'app, come invece accadeva fino a oggi. La nuova versione del sistema operativo verrà rilasciata anche ai possessori di Ionic.

Il nuovo smartwatch è più piccolo e indossabile di Ionic, ma ha dovuto rinunciare a un po' di batteria e Fitbit dichiara un'autonomia di 4 giorni. Manca anche il GPS e per tenere traccia geografica dei propri allenamenti di corsa o in bicicletta è necessario utilizzare il GPS condiviso, che richiede la presenza nelle vicinanze dello smartphone. Troviamo invece il monitoraggio del nuoto con resistenza all'acqua fino a 50 metri, il riconoscimento automatico dell’attività e il monitoraggio degli esercizi.

Come già accade su Ionic, anche su Versa Fitbit ha integrato, oltre al sensore di battito cardiaco con tecnologia PurePulse, un sensore di saturazione dell'ossigeno nel sangue, senza però renderne ancora disponibile l'utilizzo. Come riporta il comunicato stampa "Il sensore SpO2 consentirà in futuro di tracciare importanti indicatori di salute, come ad esempio l'apnea notturna".

Versa utilizza un display a colori arrotondato con touchscreen fino a 1.000 nit di luminosità. Non manca poi il supporto NFC per i pagamenti al polso tramite la piattaforma Fitbit Pay, che però al momento in Italia è supportata da una sola banca, Banca Carrefour

Fitbit ha inoltre annunciato un nuovo sistema di monitoraggio della salute femminile che consente alle donne di tenere sotto controllo il proprio ciclo mestruale, visualizzare i propri dati di salute generale e comprenderne la relazione con il proprio stato di benessere. La funzionalità di monitoraggio della salute femminile sarà disponibile per gli utenti di Fitbit Versa e Fitbit Ionic e per gli utenti dell’app Fitbit a partire dalla primavera 2018.

Fitbit Versa è disponibile in prevendita a partire da oggi su Fitbit.com e, a partire da domani, presso rivenditori online autorizzati al prezzo di €199,99, in nero con cassa in alluminio nero, grigio con cassa in grigio argento, o color pesca con cassa in alluminio oro rosa.

Oggi Fitbit ha anche annunciato Fitbit Ace, un tracker progettato per bambini dagli 8 anni in su per motivarli a muoversi di più e rimanere attivi con le loro famiglie. Si tratta di una versione di Fitbit Alta con cinturino più piccolo e adatto al polso dei più giovani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^