WhatsApp: in questo modo non sarà più possibile sbagliare l'invio di immagini e video. Ecco perché

WhatsApp: in questo modo non sarà più possibile sbagliare l'invio di immagini e video. Ecco perché

Arriva una novità molto comoda per gli utenti che usano WhatsApp: in futuro non avranno più problemi nell'invio delle immagini o dei video a contatti errati. Ecco cosa hanno implementato gli sviluppatori dell'applicazione di messaggistica.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

WhatsApp è pronta ad aggiungere una funzionalità quanto mai utile per tutti coloro che inviano spesso nelle chat immagini o anche video. Da oggi infatti non ci saranno più errori sull'invio errato ad altre persone visto che gli sviluppatori di WhatsApp hanno deciso di implementare su Android, almeno per il momento, la possibilità di vedere ben evidenziato a quale contatto si sta inviando una determinata immagine o video. La funzionalità al momento non è per tutti ma solo per il classico "circuito" degli utenti che vogliono avere le versione Beta per provare in anteprima le novità.

WhatsApp: come funziona l'invio delle immagini

Abbiamo visto fino ad oggi come l'invio delle immagini ma anche dei video fosse in qualche modo relegato ad un meccanismo classico in cui però il destinatario venisse identificato solo ed esclusivamente mediante la foto del suo profilo posizionata nella parte alta della schermata. In questo caso era possibile sbagliare facilmente l'invio ossia involontariamente era facile inviare ad altri utenti a causa magari della non conosciuta immagine del profilo della persona. Ecco che nell'ultima versione, al momento solo per Android e solo per gli utenti che stanno usando la versione Beta, è apparsa una comoda barra nuova nella parte inferiore della schermata di invio che permette di capire effettivamente a chi si sta inviando l'immagine o il video.

In questo caso, infatti, l'utente visualizzerà il nome del destinatario nella parte bassa dell'interfaccia permettendo di avere una conferma immediata del contatto a cui si sta inviando il contenuto multimediale. Una sorta di verifica doppia per il mittente che dunque non dovrà preoccuparsi di capire e riconoscere il destinatario dalla mera immagine profilo, a volte anche fuorviante, ma potrà leggere il suo nominativo prima di inviare il tutto.

Al momento, come detto, la nuova utile funzionalità risulta solo in fase di test per gli utenti che stanno utilizzando la versione Beta dell'applicativo di WhatsApp. ma è possibile che nelle prossime settimane tale novità possa divenire una funzionalità stabile e dunque inviata anche alla versione globale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^