Google contro WhatsApp: arriva l'alternativa alla messaggistica che conosciamo oggi. Di cosa si tratta

Google contro WhatsApp: arriva l'alternativa alla messaggistica che conosciamo oggi. Di cosa si tratta

L'azienda di Mountain View cerca di spodestare il monopolio di WhatsApp introducendo i nuovi SMS 2.0 che saranno in grado, rispetto ai vecchi, di rendersi più multimediali e competere appunto con quelli del colosso di Zuckerberg. Ecco come cambieranno.

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Telefonia
GoogleWhatsApp
 

Gli SMS torneranno in auge o almeno è quello che si augura Google che ha deciso di introdurre un nuovo protocollo comunicativo denominato Rich Communication Services (Rcs) capace di trasformare i vecchi SMS in nuovi metodi di comunicazione 2.0 pronti a sfidare i più grandi del momento come WhatsApp ma anche Telegram e iMessage. I nuovi messaggi di Google permetteranno di inviare contenuti multimediali come immagini, documenti e video proprio come accade oggi nelle chat dei più importanti sistemi di messaggistica online.

Google e gli SMS 2.0: ecco come cambiano

I nuovi protocolli degli SMS di Google sono stati già introdotti in Francia e Regno Unito. In questi paesi, gli operatori, supportano già il nuovo protocollo degli SMS 2.0 e permettono dunque di avere dei veri e propri strumenti di comunicazione maggiormente interattivi e soprattutto più ricchi. In questo caso l'espansione dei nuovi SMS con Rcs verrà ampliata al resto d'Europa nei prossimi mesi e verrà lanciata addirittura una nuova applicazione denominata "Chat" che permetterà appunto di utilizzarli.

Non è la prima volta che Google cerca di contrastare il monopolio delle chat di messaggistica. WhatsApp è al momento il sistema più utilizzato al mondo e difficile sarà il compito da parte di Google nel poter offrire e conquistare gli utenti. I precedenti non sono andati per nulla a favore dell'azienda di Mountain View che ha abbandonato i progetti ma ora con gli SMS 2.0 si giocherà una carta diversa sperando che chiunque usava i classici SMS possa tornare a farlo anche ora che saranno più performanti.

Tecnicamente il Rich Communication Services, denominato più semplicemente Chat, apparirà in tutti gli smartphone Android e sarà un'applicazione a se stante capace appunto di inviare e ricevere messaggi con contenuti multimediali in modo del tutto gratuito. Svolgerà il medesimo compito che ad oggi realizzano sia WhatsApp che Telegram, per citare i più utilizzati. Chat si avvicinerà ancora di più ad iMessage di Apple ed è proprio dal servizio del colosso di Cupertino che Google ha deciso di partire per sviluppare i propri SMS 2.0. In questo caso la volontà di Google è quella di rendere semplice e soprattutto immediato il poter inviare e ricevere messaggi proprio come avveniva un tempo con gli SMS.

Google deve però rendere sicuri questi SMS 2.0. Al momento infatti non hanno implementato ancora la crittografia end-to-end che ricordiamo risulta essere ormai uno standard imprescindibile per gli utenti e presente nei sistemi della concorrenza. Proprio su questo, l'azienda di Google, sta investendo molto prima del lancio ufficiale nel resto d'Europa e nel mondo. Si cercherà probabilmente di trovare la soluzione prima del suo rilascio in modo tale da permettere agli utenti di avere l'applicazione completa e non dover attendere poi futuri aggiornamenti pregiudicando l'utilizzo prima di essi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw19 Giugno 2019, 13:23 #1
" Al momento infatti non hanno implementato ancora la crittografia end-to-end"

quindi al giorno d'oggi pensare ad un sistema che non abbia un minimo di integrità e sicurezza è fuori discussione.. ne riparleremo quando metteranno in atto sistemi di sicurezza adeguati.
Angelo38019 Giugno 2019, 13:42 #2
Alla fine si tratta nuovamente di utilizzare un app piuttosto che un altra, solo che invece che consumare dati scalerà gli SMS? Funzionerà così?

Il consuno dei dati delle app di messaggistica è irrisorio, inoltre a causa loro gli SMS iniziano a scomparire dai piani tariffari, propio non riesco a immaginare una situazione in cui siano lontamente utili.
gd350turbo19 Giugno 2019, 13:44 #3
Ma il problema non è fare l'app...
Il problema è convincere un miliardo e passa di persone ad usarla !

Le alternative oggi ci sono, vedi telegram, ma vengono usate solo da "pochi".
AlexAlex19 Giugno 2019, 13:55 #4
Non vedo quanto possa più di tanto interessare all'utente il protocollo utilizzato, o permettono di ottenere qualcosa in più o tanto vale usare le app di messaggistica attuali.

Già la scelta di "Chat, apparirà in tutti gli smartphone Android e sarà un'applicazione a se stante capace appunto di inviare e ricevere messaggi con contenuti multimediali in modo del tutto gratuito." parte molto male come cosa, se proprio volevano li potevano implementare sull'attuale "messaggi" invece di creare ulteriore confusione
Angelo38019 Giugno 2019, 14:04 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Ma il problema non è fare l'app...
Il problema è convincere un miliardo e passa di persone ad usarla !

Le alternative oggi ci sono, vedi telegram, ma vengono usate solo da "pochi".


Esatto, ormai è WhatsApp ad essere l'app SMS 2.0 rivoluzionando tutto permettendo di inviare messaggi praticamente a costo zero. Chi per un motivo o per un altro mette Telegram WA lo deve comunque tenere per coprire tutti i contatti.

Di un ennesima app non se ne fa nulla, servirebbe un altra rivoluzione, ma si tratta solo di scambiare messaggi, ora come ora l'utenza rimarrà dove è.
Bradiper19 Giugno 2019, 14:47 #6
Senza contare ormai la semplicità di mandare foto vocali video e riceverli un po' come lavarsi i denti la mattina.
kamon19 Giugno 2019, 15:04 #7
...Tipo mms? Ma sono gratuiti?

Non capisco esattamente di quale novità stiamo parlando.
mashiro.tamigi19 Giugno 2019, 15:14 #8
Se ci fosse un protocollo condiviso tra Apple e Google, forse WhatsApp potrebbe venire spiazzata e eventualmente sostituita.
Ma 'sti SMS 2.0 così descritti non mi sembra che possano avere potenziale per affermarsi.

Se invece volessero "fregare" Facebook, tutti i Google e Apple potrebbero finalmente supportare Telegram.
insane7419 Giugno 2019, 16:34 #9
qui qualche info in più: https://www.theverge.com/2019/6/17/...sage-encryption

penso che il target al momento sia competere con iMessage (almeno per il mercato americano dove è più diffuso) piuttosto che con Whatsapp&co.
GTKM19 Giugno 2019, 16:35 #10
L'ennesimo progetto inutile di Google.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^