WhatsApp gratis per sempre! Entro poche settimane niente più canone annuo

WhatsApp gratis per sempre! Entro poche settimane niente più canone annuo

WhatsApp annuncia il taglio del canone annuo di 99 centesimi per continuare ad utilizzare il popolare servizio di messaggistica istantanea. Un provvedimento motivato dalla volontà di espandere ulteriormente la base installata.

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

WhatsApp è il servizio di messaggistica istantanea controllato da Facebook, più diffuso a livello mondiale, secondo recenti statistiche sono oltre 900 milioni gli utenti attivi rilevati su base mensile. I gestori del servizio offrono l'accesso al medesimo tramite dispositivi mobile e web a fronte del pagamento di un canone annuo che può essere definito irrisorio, ma comunque presente. WhatsApp può essere utilizzato gratuitamente per il primo anno, ma a partire del secondo l'utente dovrà corrispondere la cifra di 99 centesimi. Il meccanismo appena descritto è destinato a cambiare.

Il fondatore di WhatsApp, Jan Koum, ha confermato oggi (18 gennaio) in occasione della conferenza DLD di Monaco la decisione di abbattere del tutto il costo del servizio, eliminando di fatto il canone annuo. Le ragioni sono legate all'esigenza di privilegiare un'ulteriore espansione di WhatsApp, benché la base installata, come detto, sia già decisamente estesa.

Rinunciare alle entrate derivanti dal canone annuo sarebbe compensato dalla possibilità di far maggiormente breccia in mercati, come i pasei emergenti, in cui l'utilizzo di strumenti di pagamento elettronici e di carte di credito non è ancora così diffuso. Anche se contenuto, infatti, il prezzo dei 99 centesimi annui, può costituire un ostacolo proprio in virtù del mezzo necessario ad effettuare il pagamento.

Nell'annuncio ufficiale, il team di WhatsApp conferma che il provvedimento entrerà in vigore nelle prossime settimane e riguarderà le diverse versioni dell'app disponibili per le principali piattaforme mobile.

La decisione di WhatsApp non scioglie ancora del tutto il nodo del come monetizzare il servizio. Facebook monetizza la sua base di utenti mediante l'attività di vendita di spazi pubblicitari, ma si tratta di un meccanismo che mal si adatta ad un client di messaggistica istantanea; le alternative a WhatsApp altrettanto valide non mancano, si pensi a Telegram Messenger, e indisporre gli utenti con pubblicità più o meno invasive potrebbe risultare pertanto una scelta rischiosa. Il team di WhatsApp conferma in maniera esplicità la volontà di non introdurre avvisi pubblicitari. La ricetta proposta da WhatsApp per coprire i mancati guadagni passa per nuovi strumenti di comunicazione tramite i quali gli utenti potranno interagire con aziende (es. con la propria banca) ed organizzazioni. Il progetto, tuttavia, si trova ancora in fase embrionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

206 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pino9018 Gennaio 2016, 13:03 #1
Maledetti! Ho fatto qualche settimana fa il rinnovo per 3 anni...

Per il resto mi chiedo come faranno a fare i soldi.
GTKM18 Gennaio 2016, 13:04 #2
Originariamente inviato da: Pino90
Maledetti! Ho fatto qualche settimana fa il rinnovo per 3 anni...

Per il resto mi chiedo come faranno a fare i soldi.


WhatsApp è di Facebook, quindi sanno già come far soldi.
thunder_bolt9618 Gennaio 2016, 13:06 #3
Rinunciare a quasi 1 miliardo di dollari l'anno di introiti derivati dalle pubblicità e la promessa esplicita di non inserire pubblicità, ben fatto insomma! Un passo in più verso quello che è telegram
montanaro7918 Gennaio 2016, 13:06 #4
Ma se zuckerberg si sta comprando un po tutto vedi oculus rft fidati che i soli li fanno!
tony7318 Gennaio 2016, 13:12 #5
Sempre stato gratis per me, nel mio account ho "Servizio Watsapp a Vita"

Ma non ho mai pagato una lira.
Baio7318 Gennaio 2016, 13:25 #6
Originariamente inviato da: tony73
Sempre stato gratis per me, nel mio account ho "Servizio Watsapp a Vita"

Ma non ho mai pagato una lira.


Io infatti sapevo che era a pagamento solo su Android... con Iphone non credo di aver pagato mai niente, ma magari sbaglio.

Baio
s0nnyd3marco18 Gennaio 2016, 13:31 #7
Originariamente inviato da: GTKM
WhatsApp è di Facebook, quindi sanno già come far soldi.


THIS Non gli servira' neanche integrare la pubblicita', bastera' cambiare la parte sulla privacy della licenza utenti.
Marko#8818 Gennaio 2016, 13:37 #8
Originariamente inviato da: Baio73
Io infatti sapevo che era a pagamento solo su Android... con Iphone non credo di aver pagato mai niente, ma magari sbaglio.

Baio


Io ce l'ho gratis su Android perchè l'avevo comprato su iPhone
Il fatto che diventi gratis per tutti è un po' una presa per il culo, sopratutto per chi in questi giorni ha rinnovato l'abbonamento per più di un anno.
Simonex8418 Gennaio 2016, 13:37 #9
Originariamente inviato da: tony73
Sempre stato gratis per me, nel mio account ho "Servizio Watsapp a Vita"

Ma non ho mai pagato una lira.


Su iPhone chi ha comprato l'app prima di una certa data (non ricordo quale) hanno dato la licenza gratuita a vita, per chi l'ha scaricata dopo era ad abbonamento.

Io per esempio ho la licenza a vita, la mia compagna (anche lei iPhone) abbonamento
cecco8918 Gennaio 2016, 13:41 #10
anche io l'ho gratis a vita, ma è gratis a vita solo per chi lo ha scaricato agli inizzi, o per chi lo ha comprato su appstore quando costava 0,69 cent.

quella volta era gratis su android e a pagamento su appstore, poi hanno rimosso il canone a pagamento e messo il canone annuo, e tutti i vecchi utenti apple hanno avuto il canone a vita

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^