Stop alle vendite di Galaxy Note 7; i possessori invitati a spegnerlo e non usarlo

Stop alle vendite di Galaxy Note 7; i possessori invitati a spegnerlo e non usarlo

Con un comunicato ufficiale Samsung ferma le vendite di smartphone Galaxy Note 7 a livello globale, invitandone i possessori a spegnerli, scollegarli dall'alimentazione e non utilizzarli più in attesa che le verifiche interne vengano completate

di pubblicata il , alle 06:54 nel canale Telefonia
SamsungNoteGalaxy
 

Update ore 21.30 11/10/2016: Samsung ha ufficialmente comunicato la sospensione di produzione e vendita degli smartphone Galaxy Note 7, specificando in un documento inviato ad un organismo di regolamentazione della Corea del Sud questa decisione.
"Taking our customer's safety as our highest priority, we have decided to halt sales and production of the Galaxy Note 7".
Di fatto quindi questa è la fine per gli smartphone Galaxy Note 7. A seguire la notizia così come originariamente pubblicata.

Samsung ha ufficialmente chiesto ai propri partner di sospendere temporaneamene le vendite dei propri terminali Galaxy Note 7 a livello globale, così da poter dare seguito all'operazione di verifica interna mirante a identificare le cause che hanno portato in alcuni modelli a fenomeni di autocombustione delle batterie.

Non solo: Samsung invita i possessori di Galaxy Note 7, sia di una versione originale sia di uno dei sample che sono stati inviati in sostituzione dei primi modelli, a spegnere il prodotto e non utilizzarlo più attivandosi con una delle opzioni che l'azienda rende disponibili in questo caso.

Niente più Galaxy Note 7 in vendita, quindi, a prescindere da quale modello sia e richiesta diretta ai possessori di questo prodotto di spegnerlo e non più utilizzarlo. Detto in altro modo: il rischio c'è, e del resto gli episodi delle ultime settimane lo confermano, ed è bene che nessuno lo corra in qualche misura.

Che uno smartphone sia soggetto a fenomeni di autocombustione è possibile, visto che integra al proprio interno delle batterie. Il numero di episodi che ha coinvolto smartphone Samsung Galaxy Note 7 porta però a pensare ad un difetto di progettazione iniziale, oppure ad un problema specifico a uno o più dei componenti. Vero è che in teoria episodi di questo tipo non dovrebbero verificarsi, ma è quantomeno da riconoscere che lo stop alle vendite e l'invito ai possessori a non utilizzare il prodotto sia per Samsung il primo corretto passaggio verso una risoluzione del problema che possa essere certa e definitiva.

Vedremo nel corso delle prossime settimane a quale risultato giungerà l'inchiesta interna in Samsung volta a identificare le cause del malfunzionamento; crediamo che a questo punto sia volontà della stessa Samsung quella di rendere pubblici i risultati una volta ottenuti. Quale sarà il futuro dei prodotti Galaxy Note 7? Difficile dirlo, per quanto pare evidente come sia quasi impossibile pensarne un ritorno sul mercato che possa venir accolto positivamente dai consumatori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor11 Ottobre 2016, 07:22 #1
questo sembra l'equivalente del "dieselgate" per Samsung... ma possibile che non si siano accorti in fase di testing? O hanno voluto accelerare il time to market al punto da sorvolare su alcuni dettagli tecnici?
Portocala11 Ottobre 2016, 07:44 #2
Oh Ciao.
Mi sono comprato il nuovo Note 7.
Te lo farei provare ma rischiamo di saltare in aria.
Lo uso come fermaporta.
EmBo211 Ottobre 2016, 07:54 #3
Vendite sospese, processo produttivo modificato per produrre le versioni "sicure" che tali non si sono rivelate, quindi nuova sospensione della produzione e ora delle vendite.
Tutte cose che, considerato che rappresentava il loro top di gamma, determinerà un costo per Samsung non irrisorio.

Il bello è che, come leggevo online, la stessa Samsung non sa come ritirare i telefoni ordinati online, dato che i corrieri (giustamente) rifiutano di prenderseli in carico perchè considerata merce esplosiva.
bio.hazard11 Ottobre 2016, 08:01 #4
Evitate di portarvelo in giro, perchè se vi ferma qualche poliziotto tropo zelante, rischiate di essere arrestati per porto abusivo di ordigni esplosivi!
AlexSwitch11 Ottobre 2016, 08:19 #5
E Samsung si è beccata un -6% in borsa....
ProvConf11 Ottobre 2016, 08:28 #6
Si ok ma la cosa mi pare che non viene gestita in modo esemplare da parte di Samsung.
Chi nel frattempo lo deve usare perché ci lavora cosa fa?
Prende un alcatel da 100€?
Apix_102411 Ottobre 2016, 08:34 #7
sinceramente ci godo e lo dico da ex utente Samsung. così tornano un pelo ridimensionati anche i prezzi.
AlexSwitch11 Ottobre 2016, 08:38 #8
Originariamente inviato da: ProvConf
Si ok ma la cosa mi pare che non viene gestita in modo esemplare da parte di Samsung.
Chi nel frattempo lo deve usare perché ci lavora cosa fa?
Prende un alcatel da 100€?


Che io sappia, da notizie dei giorni scorsi, chi è utilizzatore del Note 7 preso con contratto può scegliere un terminale sostitutivo di qualsiasi marca e modello presente in listino.

Per chi l'ha acquistato direttamente dovrà vedere cosa proporrà Samsung, rimborso o sostituzione, e nel frattempo affidarsi a qualcosa di sostitutivo.

Il vero problema ora, come riportato dall'articolo, è la raccolta di tutti i Note 7 in circolazione: i gestori che lo hanno in listino non vogliono occuparsi delle procedure di recupero visto che si tratta di merce pericolosa, così come i singoli corrieri.
ProvConf11 Ottobre 2016, 08:44 #9
Originariamente inviato da: Apix_1024
sinceramente ci godo e lo dico da ex utente Samsung. così tornano un pelo ridimensionati anche i prezzi.


Sinceramente, da non utente Samsung io invece non ci godo affatto visto che qualcuno potrebbe anche farsi male.

Originariamente inviato da: AlexSwitch
Che io sappia, da notizie dei giorni scorsi, chi è utilizzatore del Note 7 preso con contratto può scegliere un terminale sostitutivo di qualsiasi marca e modello presente in listino.

Per chi l'ha acquistato direttamente dovrà vedere cosa proporrà Samsung, rimborso o sostituzione, e nel frattempo affidarsi a qualcosa di sostitutivo.

Il vero problema ora, come riportato dall'articolo, è la raccolta di tutti i Note 7 in circolazione: i gestori che lo hanno in listino non vogliono occuparsi delle procedure di recupero visto che si tratta di merce pericolosa, così come i singoli corrieri.


Quindi, altro problema che si somma a quelli già esistenti.
Eress11 Ottobre 2016, 08:47 #10
Originariamente inviato da: Portocala
Oh Ciao.
Mi sono comprato il nuovo Note 7.
Te lo farei provare ma rischiamo di saltare in aria.
Lo uso come fermaporta.

L'importante è usarlo senza batteria
Originariamente inviato da: AlexSwitch
E Samsung si è beccata un -6% in borsa....

Solo -6%?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^