Samsung Galaxy S8, spunta un primo render della versione ufficiale?

Samsung Galaxy S8, spunta un primo render della versione ufficiale?

Su Weibo, il Twitter cinese, è trapelata una prima immagine di Galaxy S8 da un partner ufficiale: il produttore di accessori Ghostek

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Oggi non possiamo conoscere i piani ufficiali di Samsung per il prossimo Galaxy S8, tuttavia con la presentazione prevista per la fine di febbraio al MWC è chiaro che il dispositivo è già pronto e la produzione lanciata. La compagnia ha inviato i bozzetti dello smartphone alle società di accessori e ai partner commerciali, che già conoscono l'estetica del dispositivo ma il segreto è comunque coperto da accordi cosiddetti NDA (non disclosure agreement).

Samsung Galaxy S8 con cover Ghostek

Capita però che le informazioni trapelino prima del tempo, e dopo una prima foto pubblicata nei meandri della rete è la volta di un render ufficiale del produttore Ghostek, che conferma l'estetica che avevamo visto alcuni giorni fa. Affidandoci a questi rumor, Galaxy S8 sarebbe il primo dispositivo della famiglia ad essere totalmente rivoluzionato nel design, con l'abbandono del tasto Home nella parte frontale e un design con cornici veramente ridotte ai minimi termini.

Non arriviamo ai livelli di Xiaomi Mi Mix, ma il nuovo S8 si caratterizza per soluzioni molto interessanti, come la doppia curva ai due lati e un design simmetrico certamente più comodo rispetto a quello dell'ammiraglia cinese. Il render non rivela solo dettagli di natura estetica: come abbiamo detto poco sopra scompare il tasto Home, che viene probabilmente integrato sotto il display, mentre la parte posteriore è molto pulita e con una fotocamera a singolo modulo.

Si potrebbe dubitare dell'affidabilità del leak per via della mancanza del flash LED per la fotocamera posteriore. Si tratta di un elemento decisamente importante per un produttore di case, dal momento che lo stesso accessorio potrebbe compromettere il funzionamento del flash se progettato male. Non crediamo che Samsung abbia trovato una tecnologia tale da poter escludere la componente dalla sua fotocamera, quindi al momento non possiamo che mettere in dubbio l'attendibilità dell'immagine e aspettare l'annuncio ufficiale di Galaxy S8.

Non manca molto all'evento previsto come ogni anno al Mobile World Congress, fiera che copriremo in lungo e in largo riportandovi tutte le novità dal mondo tecnologico e mobile per la prossima generazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot12 Gennaio 2017, 12:21 #1
E con tutta quella gomma sporgente, lo schermo resta cmq esposto. Pare anche che copra un pochino i bordi curvi.
Non riesco a fare a meno di ridere quando vedo sti edge. Ma come fa la gente a comprare sta roba? Perche' e' diversa?
DjLode12 Gennaio 2017, 12:28 #2
Originariamente inviato da: Ginopilot
E con tutta quella gomma sporgente, lo schermo resta cmq esposto. Pare anche che copra un pochino i bordi curvi.
Non riesco a fare a meno di ridere quando vedo sti edge. Ma come fa la gente a comprare sta roba? Perche' e' diversa?


Ad una prima occhiata pensavo che avesse plastica trasparente dietro e davanti... non che fosse aperto
Praticamente un bumper per Edge... urend!
TripleX12 Gennaio 2017, 13:38 #3
@ginopilot
Compra sta roba perché è il miglior terminale sul mercato e tutt'oggi fra i migliori parlo di s7.aspetta di vederli su iPhone e scommetto che troveranno un senso.esiste la versione flat ma magari non lo sai che costa anche meno...ne prendi 2 al costo di un iphone7!
Poi ho letto che secondo te sono inusabili...certo certo! Lol
Molto più usabile una padella grande un pollice in più con stessi pollici di schermo.
A gino ripigliati...
Se avessi mai usato un s7 edge non gaurderesti apple ma manco di striscio ... Guarda un po' cosa dice chi ha fatto il passaggio e parla in modo obiettivo.che poi lo schermo edge abbia molto più senso implementato come sul note Edge è fuor di dubbio difatti è un terminale unico che rimarrà con me a vita.ho sentito dire che è persino impossibile scriverci su... È chiaro che soffri di parkinson o non si spiega ... Quando scrivi su un quaderno tendi per caso a uscire dai margini? Se si ti consiglio un corso di calligrafia.
Lo so che è dura quando vedi un iphone accanto ad un edge... È come vedere un microtac accanto ad uno startac...pensi provenga dal futuro ed infatti così è
Preparati a trovare scuse insostenibili per criticare il Samsung X perché tutti i terminali alla sua uscita diverranno preistoria
Ginopilot12 Gennaio 2017, 13:50 #4
Originariamente inviato da: TripleX
@ginopilot
Compra sta roba perché è il miglior terminale sul mercato e tutt'oggi fra i migliori parlo di s7.aspetta di vederli su iPhone e scommetto che troveranno un senso.esiste la versione flat ma magari non lo sai che costa anche meno...ne prendi 2 al costo di un iphone7!
Poi ho letto che secondo te sono inusabili...certo certo! Lol
Molto più usabile una padella grande un pollice in più con stessi pollici di schermo.
A gino ripigliati...
Se avessi mai usato un s7 edge non gaurderesti apple ma manco di striscio ... Guarda un po' cosa dice chi ha fatto il passaggio e parla in modo obiettivo.che poi lo schermo edge abbia molto più senso implementato come sul note Edge è fuor di dubbio difatti è un terminale unico che rimarrà con me a vita.ho sentito dire che è persino impossibile scriverci su... È chiaro che soffri di parkinson o non si spiega ... Quando scrivi su un quaderno tendi per caso a uscire dai margini? Se si ti consiglio un corso di calligrafia.
Lo so che è dura quando vedi un iphone accanto ad un edge... È come vedere un microtac accanto ad uno startac...pensi provenga dal futuro ed infatti così è
Preparati a trovare scuse insostenibili per criticare il Samsung X perché tutti i terminali alla sua uscita diverranno preistoria


Scusa, non volevo offendere la tua donna
TripleX12 Gennaio 2017, 13:56 #5
Offendi la tua stessa intelligenza non la mia donna ... Perché credo tu sia cosciente delle cazzate che spari senza un minimo dii cognizione di causa e senza manco averli mai avuti certi terminali.
Non temere che prima o poi anche apple così come con iphone8 tirerà fuori qualcosa di simile al samsung x grazie all'approvvigionamento di amoled e sarà sempre più magico...la guest star dello spot sarà harry potter...cazz voglio i diritti se domani se ne escono col maghetto che tiene in mano un orripilante apple pencil invece della bacchetta!
Dai che nel 2020 se non collassa ci sarà un iphone simile a ciò che verrà presentato per android nel 2017 anche da lenovo. L'obsolescenza tecnica di iphone è sempre stata di circa 3-4 anni rispetto alla controparte.certo con i display 720p nel 2017 si sono superati
porradeiro12 Gennaio 2017, 14:17 #6
Originariamente inviato da: TripleX
Offendi la tua stessa intelligenza non la mia donna ... Perché credo tu sia cosciente delle cazzate che spari senza un minimo dii cognizione di causa e senza manco averli mai avuti certi terminali.
Non temere che prima o poi anche apple così come con iphone8 tirerà fuori qualcosa di simile al samsung x grazie all'approvvigionamento di amoled e sarà sempre più magico...la guest star dello spot sarà harry potter...cazz voglio i diritti se domani se ne escono col maghetto che tiene in mano un orripilante apple pencil invece della bacchetta!
Dai che nel 2020 se non collassa ci sarà un iphone simile a ciò che verrà presentato per android nel 2017 anche da lenovo. L'obsolescenza tecnica di iphone è sempre stata di circa 3-4 anni rispetto alla controparte.certo con i display 720p nel 2017 si sono superati


Io un S7 l'ho usato, anche un S6 ed un S5.... Continuo ad adorare l'immediatezza di iPhone, mi spiace
blobb12 Gennaio 2017, 14:18 #7
Originariamente inviato da: Ginopilot
E con tutta quella gomma sporgente, lo schermo resta cmq esposto. Pare anche che copra un pochino i bordi curvi.
Non riesco a fare a meno di ridere quando vedo sti edge. Ma come fa la gente a comprare sta roba? Perche' e' diversa?

È
Perché funziona.bene e la funzione people edge è molto utile in più ė molto bello da vedere il che non guasta ma capisco te sei legato al passato
TripleX12 Gennaio 2017, 14:23 #8
Immediatezza di ios?
Ovvio se devi fare 2 cose in croce ti dò ragione.se devi usarlo in modo evoluto simil pc lascia stare.
Senza contare che di immediato ios non ha nulla visto che fai 1000 click in più sul tasto home per fare ciò che su android fai con 2 tasti.
Che tu possa trovarti meglio avendo usato più ios che android ci sta...ma non è un caso se android è stato premiato ANCHE come il sistema operativo più immediato e semplice da lollipop.
porradeiro12 Gennaio 2017, 14:25 #9
Originariamente inviato da: TripleX
Immediatezza di ios?
Ovvio se devi fare 2 cose in croce ti dò ragione.se devi usarlo in modo evoluto simil pc lascia stare.
Senza contare che di immediato ios non ha nulla visto che fai 1000 click in più sul tasto home per fare ciò che su android fai con 2 tasti.
Che tu possa trovarti meglio avendo usato più ios che android ci sta...ma non è un caso se android è stato premiato ANCHE come il sistema operativo più immediato e semplice da lollipop.


Sono solito rispettare le opinioni di tutti, ma dire che android sia più immediato di iOS è fuori da ogni logica.... L'uso prolungato ci fa abituare a tutto, ma partendo da zero non c'è storia... iOS vince su tutta la linea
TripleX12 Gennaio 2017, 14:28 #10
Direttamente da unn noto sito pro apple

'La presunta semplicità di iPhone è in parte reale, in parte un mito. Il pulsante home centrale è una sorta di maniglione antipanico: c’è solo quello, quindi anche l’utente più sprovveduto, quando non sa cosa fare, lo preme e torna al sicuro nell sua home. Fin qui è facile quindi. Peccato però che navigare all’interno delle app non sia sempre così immediato. Se ti abitui al pulsante Indietro su Android è difficile tornare… indietro (scusate il gioco di parole). Ogni app su iOS si comporta un po’ a modo suo: a volte c’è una freccia, a volte un “annulla”, altre ancora un “indietro” vero e proprio; il punto è che tutte queste opzioni sono in alto, vicino alla barra di stato, il che rende molto più complicato usare iPhone con una mano sola di quanto non sia Android. Si spiega in effetti come mai Apple ci abbia messo tanto a spostarsi verso schermi più grandi: già il 4,7” di iPhone 6 non è facile da utilizzare con una sola mano, perché per muovervi tra le funzioni delle varie app dovrete arrivare col pollice vicino all’angolo in alto a sinistra molte più volte di quanto non fareste su Android. Sembra una piccolezza, ma nell’utilizzo quotidiano si nota eccome.'
E ancora
ma nell’utilizzo quotidiano si nota eccome.
Il “maniglione antipanico” di cui parlavo prima poi, ha in realtà molte più funzioni di quanto sembri. Un singolo clic ti riporta alla home (in realtà, se c’era una cartella aperta, rimanda a quella stessa cartella e solo un secondo clic riporterà davvero alla home: non mi piace), un doppio clic apre la pagina delle app recenti, ed una pressione prolungata avvia Siri: si vedono insomma anche gli svantaggi di avere un solo pulsante, che deve per forza di cose ricorrere a combinazioni diverse per funzioni diverse. Anche nella parte telefonica ci sono delle carenze: ad esempio premendo i pulsanti del dialer non viene avviata la ricerca tra i numeri presenti in rubrica, cosa che Android ha introdotto ormai da un po’ di tempo.
Ma queste in fondo sarebbero carenze superabili con l’abitudine, del resto Android non è certo perfetto, e probabilmente un utente iPhone che passasse al robottino avrebbe la stessa sensazione di estraniamento per altre ragioni. Ciò che proprio non mi ha convinto sono i due punti seguenti.
la condivisione di ios è limitata. troppo limitata
La condivisione su iOS è profondamente diversa da quella su Android, e non mi sono mai accorto di quanto apprezzassi e utilizzassi quest’ultima finché non mi è venuta a mancare. Su Android quasi ogni applicazione può inviare contenuti alle altre: scambiare foto, link, video, testo e altro materiale tra un’app e l’altra è questione di un attimo: siete in un’applicazione, c’è un contenuto che volete condividere, premete il pulsante apposito e nella maggior parte dei casi avrete in elenco l’app a cui lo volevate inviare. Su iOS non è così, quasi mai. Dalla galleria, ad esempio, potete inviare foto solo via messaggio (SMS), email, e qualche social network a seconda di quelli che avete installati; e la galleria è una delle app con la condivisione più ampia, su altre è anche peggio. Su Android invece avrete anzitutto Bluetooth e Android Beam, che sono due fonti da non sottovalutare, oltre praticamente a tutte le app di messaggistica installate, quelle per le note (come Google Keep), i social network, i cloud storage e via dicendo: praticamente tutto ciò che potrebbe mai servirvi. Il concetto è che su iOS, nella maggior parte dei casi, dovrete aprire l’app che vi servirà per condividere il contenuto, non il contenuto stesso. Se volete inviare un’immagine su Hangouts dovrete aprire quest’ultimo, selezionare la chat che vi interessa e usare l’apposito pulsante per allegarla, non aprire la galleria e condividerla da lì. Qualcuno potrebbe obiettare che sia solo questione di abitudine, ma non è del tutto vero: iOS è semplicemente più lento perché ci vogliono più passaggi ed interrompe il flusso naturale, perché se sto navigando e vedo un video che mi piace, per inviarlo agli amici devo prima aprire WhatsApp interrompendo quello che stavo facendo.
Che iOS non ami tantissimo la condivisione lo si capisce anche dal fatto che quando scatti uno screenshot il sistema non reagisce praticamente in alcun modo, fatta eccezione per un lieve bagliore a indicare lo scatto; su Android appare invece una notifica dalla quale puoi condividere direttamente l’immagine, il che, oltre ad essere molto più rapido e pratico, si riallaccia al secondo punto che non mi piace: le notifiche.
3
VAI ALLA FOTOGALLERY screenshot iphone 6 - 3
Le notifiche di iOS vengono gestite in modo piuttosto diverso da Android, questo a causa dell’implementazione diversa dei due OS. Su Android le app restano in esecuzione in background (se glielo permettiamo) e quando riceviamo e clicchiamo su una notifica sono pronte a mostrarcela in pochi istanti. Su iOS invece le app non restano in esecuzione ma sono in freeze e le notifiche vengono gestite a monte rispetto all’applicazione stessa: questo significa che quando premiamo su una notifica, l’app relativa non è detto che sia pronta. Mi spiego meglio con un esempio. Se riceviamo un messaggio di WhatsApp la notifica ce lo riporta correttamente, ma quando ci clicchiamo sopra e viene avviata WhatsApp stessa, questa riparte dalla schermata in cui l’avevamo lasciata l’ultima volta, passando poi alla chat che ha generato la notifica (che non è detto fosse l’ultima aperta), dove i nuovi contenuti riportati dalla notifica devono ancora essere caricati (e a volte possono anche generare errore nel frattempo – vedi immagine sopra al centro). L’esperienza finale è insomma molto meno immediata e diretta.
notifiche ed app sono troppo “distanti” su ios
Un effetto collaterale è poi quello che ogni app genera una notifica distinta per ciascun contenuto: se ricevete 100 messaggi su WhatsApp, avrete 100 notifiche per ogni singolo messaggio, rendendo praticamente inutilizzabile il pannello stesso in poco tempo (N.B. è un’esagerazione per far capire il concetto: le notifiche possono essere limitate, ma resta il fatto che bastano 10 messaggini in chat per invadere la barra delle notifiche). Inoltre le notifiche non sono “ricche” come su Android, nel senso che non potrete interagirvi in alcun modo se non aprendo l’app che le ha generate, ed anche questo è un grande limite, soprattutto per uno come me che archivia quintali di mail ogni giorno, e che con iOS non può farlo direttamente appena ricevute, ma deve ogni volta cliccare sulla notifica, aprire l’app, attendere il caricamento (e non sono nemmeno così infrequenti i timeout), e poi interagire con la mail.
Per il mio stile di vita, condivisione e notifiche su iOS non solo non sono ottimali ma sono proprio un ostacolo, un rallentamento, laddove Android invece velocizza tantissimi compiti, al punto che è più rapido eseguirli da smartphone che non da PC.'


Quindi vale per te NON per tutti..ripeto android è stato premiato come sistema più semplice da usare da lollipop.basta la condivisione a sbeffeggiare ios. Poi è ovvio che se hai un tasto on/off e nessun altra opzione contro uno switch a 12 posizioni sarà più semplice l'utilizzo...ma puoi solo accendere e spegnere...uno switch a 12 posizioni o un trimmer ti permette ben altro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^