Report sulla frammentazione: 18.796 i modelli di smartphone Android

Report sulla frammentazione: 18.796 i modelli di smartphone Android

Secondo l'ultimo report sulla frammentazione condotto da OpenSignal, sono quasi 20 mila i modelli di dispositivi Android attualmente in circolazione

di pubblicata il , alle 11:43 nel canale Telefonia
Android
 

Lamentato da operatori del settore e utenti, il problema della frammentazione affligge Android da anni. La stessa Google ha cercato di recente di adottare misure correttive per ridurre la portata del fenomeno, con ulteriori manovre previste per il futuro. Il più grosso problema della piattaforma, tuttavia, è anche il suo più evidente vantaggio dal punto di vista commerciale.

Android è presente su un numero enorme di dispositivi, caratterizzati da concetti e form factor sostanzialmente diversi che vanno a coprire parecchie nicchie di mercato. Avere una piattaforma operativa frammentata, però, obbliga lo sviluppatore ad un conseguente lavoro aggiuntivo, che deve testare e ottimizzare i propri lavori su un numero effettivamente molto corposo di prodotti di terze parti.

Negli scorsi giorni OpenSignal ha analizzato nel dettaglio il fenomeno per verificarne la portata all'interno del 2014 Android fragmentation report. OpenSignal è la società alla base dell'app omonima su iOS e Android che offre una mappa della copertura delle reti telefoniche, aggiornata sulla base delle informazioni ricevute dagli smartphone degli utenti. Proprio per l'affidabilità dei dati ricevuti, la società è diventata una delle fonti più autorevoli sulla materia.

OpenSignal, analisi frammentazione Android

Sfruttando i dati raccolti dagli smartphone, OpenSignal è riuscita a creare un quadro del numero di smartphone differenti in circolazione. Secondo le stime della società, nel 2014 sono presenti 18.796 modelli di dispositivi Android, un numero in netto aumento rispetto agli 11.868 dell'anno precedente. I dati di OpenSignal si basano sui 682.000 dispositivi su cui è stata installata l'applicazione. Il numero è naturalmente destinato ad aumentare nel corso del tempo.

Nessuna sorpresa nel vedere Samsung in cima alle classifiche del mondo Android, mentre seguono Sony, LG, Motorola e Huawei. OpenSignal fa notare inoltre che fra i dispositivi più diffusi, 12 su 13 sono di Samsung. Non mancano nelle analisi operate gli ingiusti paragoni con iOS, la piattaforma concorrente che si basa su un concetto estremamente differente: iOS è disponibile solo su pochi dispositivi per scelta di Apple, mentre Android si pone obiettivi estremamente differenti.

OpenSignal, analisi frammentazione Android

KitKat, l'ultima versione di Android, è installata sul 20,9% dei dispositivi analizzati, poco più di Gingerbread o Froyo, versioni ormai ampiamente superate. In paragone, OpenSignal conferma gli ottimi risultati di iOS, la cui ultima versione pubblicamente disponibile è installata sul 91% dei dispositivi analizzati, mentre iOS 6 sull'8%. Solamente l'1% dei dispositivi iOS in circolazione, secondo la società, utilizza una versione obsoleta della piattaforma mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo22 Agosto 2014, 12:20 #1
e qual'é il problema? Su windows la frammentazione dei PC é ancora maggiore eppure hanno il monopolio di quel mercato da 30 anni.
La frammentazione é assolutamente normale ed inevitabile.
Pier220422 Agosto 2014, 12:25 #2
Android: 18.796 Smartphone

WP: 18 Smartphone

iOs: 3 Smartphone

Se si prende le quote di mercato e si dividono per i modelli si capiscono molte cose. In questa classifica la testa rimane ben salda su iOs, il 3% di WP con 18 Smartphone quanto vale in confronto a l'80% di android con 18.796 Smartphone?
Epoc_MDM22 Agosto 2014, 12:27 #3
Originariamente inviato da: Pier2204
Android: 18.796 Smartphone

WP: 18 Smartphone

iOs: 3 Smartphone

Se si prende le quote di mercato e si dividono per i modelli si capiscono molte cose. In questa classifica la testa rimane ben salda su iOs, il 3% di WP con 18 Smartphone quanto vale in confronto a l'80% di android con 18.796 Smartphone?


Sempre il 3%
Pier220422 Agosto 2014, 12:31 #4
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Sempre il 3%


Vedo che hai capito il concetto..
ciccio357p22 Agosto 2014, 12:37 #5
Originariamente inviato da: acerbo
e qual'é il problema? Su windows la frammentazione dei PC é ancora maggiore eppure hanno il monopolio di quel mercato da 30 anni.
La frammentazione é assolutamente normale ed inevitabile.


Normale ...ni
Inevitabile ... NO ( per quel che riguarda smartphone e Tablet..)

ciao
Pier220422 Agosto 2014, 12:42 #6
Originariamente inviato da: acerbo
e qual'é il problema? Su windows la frammentazione dei PC é ancora maggiore eppure hanno il monopolio di quel mercato da 30 anni.
La frammentazione é assolutamente normale ed inevitabile.


Per Google questo è un problema: Lamentato da operatori del settore e utenti, il problema della frammentazione affligge Android da anni. La stessa Google ha cercato di recente di adottare misure correttive per ridurre la portata del fenomeno, con ulteriori manovre previste per il futuro.

Il problema è che il mercato gli è sfuggito di mano...
Hulk910322 Agosto 2014, 12:45 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
Vedo che hai capito il concetto..


Capire o non capire le percentuali sono quelle. Quando WP avrà 18000 mila modelli e l'80% di share ne riparleremo ma fino a quel momento....... Che poi la frammentazione sia veramente ma veramente troppa è vero e trovo che la cosa sia inaccettabile e anche vergognosa. Il top è WP con i suoi 18 modelli che ti permettono una scelta giusta e ponderata senza tanti fronzoli.

Certo che è notevole la quantità di letame che Samsung produce in ambito smartphone e poi ci fanno la predica su riciclare, sacchetti, bidoncini e cavolate varie.... Ma usare questo materiale in modo più "intelligente" no eh???
Bluknigth22 Agosto 2014, 12:48 #8
Che dire,
sono anche i produttori che si complicano la vita.

Facessero tre dispositivi l'anno in tre fasce di prezzo, invece di 30 dispositivi con differenze irrisorie a 10€ uno dall'altro, magari potrebbero dare un supporto migliore e aggiornare i dispositivi per un paio d'anni.

Invece di quei 30 modelli ne aggiornano forse 5 e gli altri li lasciano alla release iniziale, indipendentemente dai problemi di sicurezza
pabloski22 Agosto 2014, 12:49 #9
Originariamente inviato da: Pier2204
Android: 18.796 Smartphone

WP: 18 Smartphone

iOs: 3 Smartphone

Se si prende le quote di mercato e si dividono per i modelli si capiscono molte cose. In questa classifica la testa rimane ben salda su iOs, il 3% di WP con 18 Smartphone quanto vale in confronto a l'80% di android con 18.796 Smartphone?


Insomma è come dire che Linux ha uno share maggiore di Windows perchè globalmente è installato su tipo 50 modelli diversi di pc, mentre Windows sta su millemila modelli diversi?

L'unica cosa che si capisce dalla tua analisi, è che sono gli OEM a fare il mercato non i venditori di software!!

E infatti sono anni che dico che il monopolio Windows nel mondo PC è dovuto principalmente agli OEM, stesso discorso vale per Android nel mondo mobile.

Dal punto di vista numerico, dei guadagni, dell'utenza, dei dati che si possono ottenere, ecc.... è lo share globale che conta. Che poi sia diviso tra 30.000 modelli o solo 3 non fa differenza.
DKDIB22 Agosto 2014, 12:50 #10
[color=red]Pier2204 wrote:[/color]
> Se si prende le quote di mercato e si dividono per i modelli si capiscono molte
> cose.
> [...]


Il tuo ragionamento non ha alcun significato.

In primo luogo perché molti di questi 18796 smartphone Android sono varianti (identiche o quasi) di 1 unico modello, fatte per un singolo carrier o per un mercato specifico. Capita quindi che 1 modello sia presente con più identificativi per lo stesso mercato ed anche che abbia identificativi diversi in mercati differenti.
Per non parlare poi dei produttori che realizzano 1 singolo modello, il quale viene però distribuito con marchi diversi (basti pensare ai cellulari a marchio Vodafone, senza per forza tirare in ballo i soliti cinesi).
Senza contare, infine, che un produttore può realizzare modelli formalmente diversi ma sostanzialmente identici nelle caratteristiche.

In tutti questi casi (che non si verificano per iOS o Windows Phone, se conti solo 3 o 18 modelli differenti), due consumatori con le stesse intenzioni d'acquisto, possono trovarsi in mano modelli identificati in modo diverso, solo per differenze di mercato, carrier o di magazzino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^