Quanto sei bravo a lavarti i denti? Te lo dice lo spazzolino con l'IA

Quanto sei bravo a lavarti i denti? Te lo dice lo spazzolino con l'IA

Kolibree ha annunciato Ara, uno spazzolino smart con intelligenza artificiale integrata per migliorare igiene dentale e tecnica di pulizia

di Nino Grasso pubblicata il , alle 19:23 nel canale Telefonia
 

Ara di Kolibree è uno spazzolino che si collega ad un'app per smartphone. E' come avere il dentista sempre dietro ogni volta che ti lavi i denti e grazie al deep learning e agli algoritmi di IA può migliorare la tecnica e l'efficacia delle operazioni di pulizia. La tecnologia integrata nello spazzolino può analizzare i movimenti in 16 zone diverse della bocca, e tutti i calcoli possono essere effettuati anche se momentaneamente lo spazzolino non è stato abbinato all'app.

Il dispositivo ha infatti integrate le capacità di catturare, immagazzinare e sincronizzare i dati in ogni momento, anche se si è distanti dallo smartphone. L'intelligenza artificiale usata da Kolibree è predittiva e prescrittiva: può imparare infatti i movimenti tipici effettuati durante la pulizia per intuire la posizione in ogni momento dello spazzolino, e raccomanda come muoversi le prossime volte per migliorare l'efficacia della pulizia e l'igiene dentale generale di ogni utente.

La differenza fra uno spazzolino "smart" tradizionale e Ara sta proprio nell'uso dell'intelligenza artificiale per determinare la qualità della pulizia: la tecnologia originale della società infatti consisteva semplicemente nel collegamento dello spazzolino ad internet, mentre con il nuovo modello i calcoli di intelligenza artificiale vengono compiuti direttamente dallo spazzolino, e poi i dati possono essere condivisi con lo smartphone per monitorare al meglio tutte le analisi.

La piattaforma Kolibree (che consiste in chip, software e piattaforma cloud) viene fornita anche ai dentisti, produttori di spazzolini e sviluppatori di applicazioni per la prevenzione e la cura di malattie delle cavità orali. Il chip può essere integrato su qualsiasi tipo di spazzolino, e serve per eseguire il codice degli algoritmi di intelligenza artificiale trasmettendo tutti i dati alla piattaforma in cloud, con la nuvola che in effetti si occupa di tutte le operazioni (aggiornamenti, analisi, giochi).

Ara è compatibile con iOS e Android, e l'app supporta anche alcune attività ludiche, come Go Pirate, Rabbids Smart Brush che saranno compatibili con iOS nei prossimi mesi. La batteria integrata offre un'autonomia di 10 giorni (3 minuti di attività, due volte al giorno), e servono 5 ore per la carica completa. Lo spazzolino è resistente a liquidi e polveri (IP-67) e costa circa 90 dollari nel mercato americano. Arriverà anche in Italia, ma non sappiamo ancora prezzo e disponibilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[?]26 Febbraio 2017, 20:04 #1
Va che gli Oral B top gamma lo fanno da una vita....
Rubberick26 Febbraio 2017, 20:47 #2
4 sgrattate di denti mai avuto un problema anche con quelli tradizionali quante robe..
kliffoth26 Febbraio 2017, 23:30 #3
edit
giovanni6927 Febbraio 2017, 10:22 #4
Così non solo possono testare sul campo l'obsolenza del prodotto e relativo consumo ma anche sapere se e come ti lavi i denti e comunicarlo all'assicurazione sanitaria quando vorrei farti rimborsare eventuali spese dentistiche.
Syk27 Febbraio 2017, 11:13 #6
quando i durex con IA?
fortschleichen27 Febbraio 2017, 20:40 #7
Quando ho acquistato uno spazzolino elettrico ero tentato da queste "cose" ma poi devi attaccare il cellulare con una ventosa sullo specchio per farti riprendere dalla telecamera...
Utile e comodo ed a 180€, pure economico...
E poi, come posso rispondere al telefono mentre mi lavo i denti??
globi27 Febbraio 2017, 21:20 #8
Ma queste sono cavolate, pensate che certi dentisti (per esempio il mio, infatti lo ho saputo attraverso lui) hanno già la videocamera che riprende l`interno della bocca che poi al PC viene riprodotto come immagine 3D e da questa immagine 3D viene fresata 3D o stampata 3D la capsula o la protesi dentaria da impiantare, non serve più il tecnico dentista, i tempi per finire il lavoro si abbreviano di molto ed il risultato é precisissimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^