OnePlus 5G sarà il primo smartphone al mondo ad integrare lo Snapdragon 855

OnePlus 5G sarà il primo smartphone al mondo ad integrare lo Snapdragon 855

OnePlus sarà la prima azienda a proporre agli utenti il nuovo Snapdragon 855 capace di supportare la rete veloce 5G in arrivo. La disponibilità è prevista per il corso del 2019.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
OnePlusQualcomm
 

Pete Lau, CEO di OnePlus, annuncia come la sua azienda OnePlus sarà la prima a commercializzare sul mercato uno smartphone con tecnologia 5G in Europa. Il device sarà disponibile a cominciare con l'operatore inglese EE, la prima rete mobile dell’UK e parte di BT Group. OnePlus 5G sarà potenziato dalla nuova piattaforma mobile premium Qualcomm Snapdragon 855, e sarà disponibile nel corso del 2019.

L’annuncio è avvenuto oggi in occasione del Qualcomm Snapdragon Technology Summit 2018 alle Hawaii, la conferenza che riunisce i leader mondiali del settore, tra cui anche i maggiori produttori di dispositivi, operatori e importanti aziende tecnologiche. Durante il Summit, OnePlus ha confermato la sua posizione a livello globale nel settore degli smartphone premium e soprattutto ha voluto anticipare gli altri andando a confermare la volontà di realizzare un nuovo OnePlus supportante proprio il 5G.

OnePlus collaborerà in UK con l'operatore EE per dare una spinta alla connettività 5G. EE possiede una delle più estese e veloci reti mobile del Regno Unito, offrendo una connettività in 4G in più luoghi rispetto a qualsiasi altro operatore, e potrà garantire l'accesso al 5G in 16 città del Regno Unito nel corso del prossimo anno. Inizialmente, il 5G sarà diffuso nelle quattro capitali britanniche come Londra, Cardiff, Edimburgo e Belfast, a Birmingham e a Manchester. Proprio OnePlus e EE stanno anche lavorando ad una partnership di R&D per garantire la migliore esperienza di connettività in 5G per i consumatori.

Marc Allera, CEO della divisione consumer di BT, ha dichiarato: “EE e OnePlus hanno una visione comune: vogliamo dare ai consumatori la miglior esperienza di connessione. Per realizzarla, stiamo lavorando a una tecnologia d’avanguardia, e siamo tra i primi al mondo nel viaggio verso il 5G. L’aggiunta di 5G alla prima rete britannica in 4G aumenterà l’affidabilità e la velocità, consentendo agli utenti di restare connessi ovunque e in qualsiasi momento, con l’ambizione di connettere i consumatori al 4G e al 5G o al Wi-Fi al 100%.”

Dal 2017 OnePlus collabora con Qualcomm allo sviluppo del 5G e lo scorso ottobre Pete Lau ha realizzato il primo tweet in 5G. Le due realtà hanno fatto passi da gigante per la realizzazione di un telefono in 5G pronto per essere commercializzato nel 2019. OnePlus sarà tra le prime aziende di smartphone ad alimentare il nuovo device con Qualcomm Snapdragon 855, per offrire agli utenti velocità, prestazioni e intelligenza senza confronti in quello che sarà il nuovo decennio di esperienza wireless. I nuovi flagship device OnePlus 5G saranno disponibili per i consumatori nel 2019.

Pete Lau, durante l’evento, ha commentato così: “La ricerca della velocità ha definito il DNA di OnePlus da quando è stata fondata, cinque anni fa. Non c’è nessuno più adatto di OnePlus per la realizzazione di uno smartphone 5G. I nostri utenti sono sempre desiderosi di provare le novità e, proprio adesso, sono pronti a sperimentare la prossima generazione di connettività e velocità. Per questo, già a partire dal 2016, OnePlus ha messo tutta sè stessa nella ricerca 5G: e oggi siamo pronti ad accogliere l’alba del 5G”.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CarmackDocet09 Dicembre 2018, 12:49 #1
un notch quasi accettabile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^