Nike in cerca di partner per espandere l'ecosistema software Fuel

Nike in cerca di partner per espandere l'ecosistema software Fuel

Nike non produrrà più dispositivi della famiglia FuelBand. A riportarlo è proprio il CEO della società, in seguito ad alcune indiscrezioni trapelate nella scorsa settimana

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
 

Come avevamo anticipato la scorsa settimana, Nike starebbe pensando di abbandonare la produzione di dispositivi indossabili. La notizia era stata riportata da CNET, comprovata dal licenziamento di 55 dei 70 impiegati della divisione hardware della società di abbigliamento e accessori sportivi.

Nike FuelBand

A dare una prima conferma sulla novità è proprio Mark Parker, CEO di Nike, che ha dichiarato in un'intervista per CNBC la volontà di focalizzare le attenzioni sul mondo dei wearable soprattutto per quanto riguarda la parte software: "Ci stiamo concentrando soprattutto sulla parte software dell'esperienza", è stata la risposta di Parker riguardo all'impegno della società nella nicchia di mercato.

Parker non ha confermato di fatto l'uscita dal mercato dei dispositivi indossabili, come preventivato dalle fonti la scorsa settimana, né ha parlato dei presunti licenziamenti, tuttavia è emerso il reale obiettivo per il futuro della società: diffondere l'ecosistema software Nike Fuel sul numero più elevato possibile di prodotti, espandendo i rapporti di collaborazione con i produttori di terze parti.

Al momento sono 30 milioni gli utenti della piattaforma software Nike+, e la compagnia punta ad espandere il numero almeno a 100 milioni. Proprio in quest'ottica, Parker ha risposto ad una domanda riguardo alla collaborazione con Apple, società da cui è atteso da parecchi mesi il rilascio di un dispositivo indossabile, forse un orologio, ad oggi noto "pubblicamente" con il nome di iWatch.

Nike e Apple collaborano insieme dal 2006 con Nike+iPod, mentre lo stesso Tim Cook, attuale CEO del colosso di Cupertino, siede nel consiglio di amministrazione di Nike dal 2005 ed ha condiviso il palco con lo stesso Parker durante la WWDC del maggio del 2006.

"Il rapporto di collaborazione fra Nike e Apple continuerà", è stata la risposta di Parker alla domanda riguardo alla partnership fra le due società. "Ed io, così come tutti in Nike, siamo molto eccitati riguardo a quello che ci verrà in futuro".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^