Microsoft vieta l'uso di smartphone Android ai dipendenti cinesi: devono passare a iPhone

Microsoft vieta l'uso di smartphone Android ai dipendenti cinesi: devono passare a iPhone

Il colosso tecnologico sta adottando una politica che richiede l'uso esclusivo di iPhone per scopi lavorativi in Cina, citando motivi di sicurezza e l'assenza di servizi Google nel paese come le principali motivazioni di questo cambiamento.

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Telefonia
MicrosoftAndroidiPhone
 

Microsoft ha annunciato un cambiamento importante nelle sue politiche aziendali per i dipendenti in Cina. A partire da settembre, l'azienda richiederà l'uso esclusivo di iPhone per attività lavorative, escludendo di fatto i dispositivi Android dall'accesso alle risorse aziendali. Questa decisione, rivelata da una nota interna ottenuta da Bloomberg, è motivata da preoccupazioni sulla sicurezza.

La ragione principale di questo cambiamento risiede nell'assenza di Google Mobile Services (GMS) nella Cina continentale. Si tratta di servizi essenziali per il funzionamento di applicazioni di sicurezza cruciali come Microsoft Authenticator e Identity Pass, ora obbligatorie per tutti i dipendenti di Microsoft. Con Google Play inaccessibile in Cina, App Store di Apple diventa l'unica piattaforma affidabile.

Microsoft vieta l'uso di smartphone Android ai dipendenti cinesi

Per agevolare questa transizione, Microsoft fornirà iPhone 15 a tutti i dipendenti che attualmente utilizzano dispositivi Android per lavoro. I nuovi dispositivi saranno disponibili presso punti di raccolta designati in tutta la Cina, con il cambiamento che si applicherà solo ai dispositivi aziendali. I dipendenti, infatti, saranno liberi di possedere uno smartphone Android come dispositivo personale.

La decisione di Microsoft si inserisce in un contesto di crescente attenzione alla cybersicurezza, alimentata da recenti attacchi informatici di alto profilo che vedono coinvolti paesi diversi. In questo contesto Microsoft ha lanciato la Secure Future Initiative, un programma complessivo volto a potenziare i propri protocolli di sicurezza, mentre recentemente le autorità cinesi hanno esortato i propri dipendenti pubblici a evitare l'uso di dispositivi stranieri sul posto di lavoro, citando preoccupazioni simili sulla sicurezza.

Nel caso di Microsoft, operare in un mercato con accesso limitato a determinati software può diventare difficile, soprattutto quando si intende utilizzare servizi basati su piattaforme che vengono negate. Le nuove politiche, però, potrebbero involontariamente alimentare la rivalità tecnologica in corso tra USA e Cina, spingendo senza volerlo anche altre aziende a riconsiderare le proprie politiche di sicurezza e l'uso di dispositivi in mercati con restrizioni simili.

76 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TorettoMilano09 Luglio 2024, 11:34 #1
mi stanno dicendo iphone sia più sicuro, chi lo avrebbe mai immaginato
diabolikum09 Luglio 2024, 11:36 #2
@Toretto

e come al solito non hai capito un granchè
Saturn09 Luglio 2024, 11:38 #3
Originariamente inviato da: TorettoMilano
mi stanno dicendo iphone sia più sicuro, chi lo avrebbe mai detto


Già finita la "vacanza forzata" a quanto pare.

Peccato.

E giù a ripostare in modo compulsivo.

Almeno leggi con attenzione e cerca di comprendere prima di postare.
TorettoMilano09 Luglio 2024, 11:39 #4
Originariamente inviato da: diabolikum
@Toretto

e come al solito non hai capito un granchè


Originariamente inviato da: Saturn
Già finita la "vacanza forzata" a quanto pare.

Peccato.

E giù a ripostare in modo compulsivo.

Almeno leggi con attenzione e cerca di comprendere prima di postare.


il forum serve appunto per condividere e confrontarsi, fa piacere leggere i vostri interventi
Riky197909 Luglio 2024, 11:42 #5
Credo sia un discorso di limitare i dispositivi android cinesi su cui hanno dubbi su backdoor per spiare le aziende, penso ad un dipendente con telefono cinese android che collegandosi ai servizi Microsoft possa permettere al governo cinese o ad aziende cinesi di accedere ai servizi e spiare i dati ma anche la struttura dei software che non sono disponibili commercialmente.
Se vogliono spiare ci riusciranno lo stesso ma almeno non gliela rendono facile.
Sarebbe anche un modo elegante per uscire dal mercato se dovessero mettere un ban ad iphone o da parte USA o da parte Cina.
insane7409 Luglio 2024, 11:51 #6
questa news ha del potenziale.
Link ad immagine (click per visualizzarla)
silvanotrevi09 Luglio 2024, 12:00 #7
la verità è che questi iphone dati ai dipendenti avranno backdoor con cui il governo USA potrà spiare tutto quello che fanno, e se mettono a rischio la sicurezza nazionale americana. Mentre con gli smarpthone android cinesi questo non era possibile
Giuss09 Luglio 2024, 12:26 #8
I motivi sono solo quelli indicati nell'articolo o sotto sotto c'è anche qualche accordo commerciale?
Mars9509 Luglio 2024, 12:30 #9
Originariamente inviato da: diabolikum
@Toretto

e come al solito non hai capito un granchè


Esattamente

C'è scritto pure in grassetto che il problema è l'assenza di Google Mobile Services (GMS) in Cina e che serve a far funzionare cose come Microsoft Authenticator e Identity Pass.
TorettoMilano09 Luglio 2024, 12:32 #10
mi piace questo condividere parti dell'articolo a vicenda in modo da scambiarci le informazioni più rilevanti/interessanti (è l'essenza stessa del forum tale modo di approcciarsi!), condivido pure io

La decisione di Microsoft si inserisce in un contesto di crescente attenzione alla cybersicurezza, alimentata da recenti attacchi informatici di alto profilo che vedono coinvolti paesi diversi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^