Microsoft Teams, le nuove feature 'consumer' arrivano su iOS e Android: tutte le novità

Microsoft Teams, le nuove feature 'consumer' arrivano su iOS e Android: tutte le novità

L'applicazione aziendale di Microsoft si è recentemente espansa sul mercato consumer, e nelle scorse ore sono state annunciate alcune novità

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
MicrosoftiOSAndroid
 

Microsoft ha annunciato le feature per "consumatori" sull'app Teams lo scorso mese di marzo insieme a Microsoft 365 Personal and Family. La nuova versione consentirà di collegare il proprio account personale con Teams, permettendo così di usare l'app per la gestione di attività relative anche alla vita privata. C'è la possibilità di condividere file, elenchi di attività, e molto altro, così come avviene sulla variante aziendale dell'app professionale del colosso di Redmond.

Nelle scorse ore Microsoft ha annunciato che le nuove funzionalità per i consumatori sono adesso disponibili in anteprima per gli utenti iOS e Android. L'obiettivo da parte dello sviluppatore è rendere Microsoft Teams un "hub unico per individui, gruppi e famiglie per collaborare e rimanere connessi e organizzati". In altre parole, Microsoft promette che con un'unica app sarà possibile gestire lavoro e vita personale senza richiedere l'installazione di più app per i vari scopi.

Microsoft Teams offre attualmente la possibilità di inviare e ricevere messaggi di testo, gestire le conversazioni e avviare videochiamate con contatti personali, il tutto attraverso una dashboard unificata per gruppi e chat one-to-one che riepiloga un elenco di elementi condivisi come elenchi di attività, calendari, contenuti multimediali, file, condivisione della posizione e una cassaforte per archiviare e condividere informazioni importanti con la famiglia.

La parte principale di Teams è naturalmente quella relativa alle conversazioni testuali e le feature di chiamata e videochiamata. Le schermate delle conversazioni possono essere utilizzate anche per la condivisione di file, foto, video, GIF e la posizione degli utenti. Sono considerate dall'azienda le "feature divertenti", più informali rispetto all'uso "enterprise" che solitamente si fa di Teams. È inoltre disponibile una dashboard per tutti i tipi di chat, con cui condividere e visualizzare elenchi, posizioni degli utenti, eventi nel calendario e altro ancora.

I membri di un gruppo, inoltre, possono anche assegnare attività ad altri utenti negli elenchi nella dashboard, un "ottimo modo per riprendere conversazioni o progetti da dove erano stati interrotti", sottolinea Microsoft nel post. Non è da dimenticare che Teams si collega alle app Microsoft 365, quindi gli utenti potranno condividere documenti Office direttamente con gruppi e contatti, e sarà possibile accedervi su tutti i dispositivi perché verranno memorizzati su OneDrive.

L'app, inoltre, integra adesso un'area sicura - con protezione crittografica end-to-end - per archiviare e condividere informazioni riservate (anche in specifici gruppi) come password Wi-Fi, informazioni di accesso o altro. Le nuove funzionalità per consumatori sono già disponibili per gli utenti su iOS e Android che hanno scelto di utilizzare le versioni di anteprima di Teams, con il roll-out che è già cominciato da parte dell'azienda. Chi usa Teams in beta può quindi collegare il proprio account Microsoft personale all'interno delle Impostazioni dell'app.

Le nuove feature potranno essere utilizzate anche da parte di chi non usa Teams con l'azienda o per la gestione del lavoro, e saranno disponibili a tutti gli utenti entro la fine dell'anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^