MediaTek sfida Samsung e Qualcomm e presenta il suo primo modem 5G mmWave

MediaTek sfida Samsung e Qualcomm e presenta il suo primo modem 5G mmWave

Il colosso cinese ha appena sformato M80, un nuovo modem 5G capace di sfoderare velocità di picco fino a 7,67Gbps grazie al supporto delle mmWave

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Telefonia
MediaTek
 

MediaTek si è appena aggiunta alla corsa al 5G mmWave, presentando un nuovo modem, chiamato M80, che può collegarsi alle bande più veloci delle reti di nuova generazione. Il produttore cinese segue Qualcomm, che circa un anno fa presentava Snapdragon X60 (modem 5G di terza generazione con supporto alle onde millimetriche), e Samsung, che lo scorso maggio annunciava Link Cell, una piccola cella 5G per spazi indoor, anch'essa con supporto alle mmWave.

MediaTek M80 succede al modello M70 introducendo nella line-up del produttore cinese il supporto alle mmWave. Numeri tecnici alla mano, abbiamo il supporto per velocità di picco di 7,67Gbps in downlink e 3,76Gbps in uplink, con la capacità di agganciarsi alle celle sia in modalità Standalone, sia in modalità Non-standalone. Le mmWave non sostituiscono le bande sub-6 GHz, dal momento che entrambe le componenti sono cruciali per le connessioni di nuova generazione.

Prendiamo come riferimento l'Italia. Nel nostro Paese sono state dedicate tre bande di frequenze al 5G, due di tipo sub-6 GHz (700MHz e 3700MHz), una di tipo mmWave (26GHz). Le prestazioni migliori sono attese dalle celle mmWave, che possono trasportare una significativa mole di dati ma non sono adatte ad attraversare ostacoli. Di contro le sub-6 GHz sono meno performanti, ma hanno una portata potenziale molto più elevata. Entrambe le connessioni sono utili in diversi contesti, ed è per questo che la loro implementazione su singolo chip consente una migliore ottimizzazioni delle prestazioni di rete sui dispositivi, fornendo la velocità ottimale nelle diverse circostanze.

"Con la distribuzione delle reti 5G che accelera, il supporto alle mmWave diventa sempre più importante soprattutto negli USA. Il nuovo modem 5G di MediaTek integra il supporto sia per le reti sub-6 GHz sia per le mmWave, per rispondere alle nuove esigenze di mercato e dare ai produttori di dispositivi più flessibilità", sono state le parole di JC Hsu, Corporate Vice President and General Manager della Wireless Communications Business Unit di MediaTek. "Per espandere le esperienze 5G degli utenti il nuovo modem supporta gli ultimi standard e specifiche globali di connettività cellulare, insieme alle tecnologie di risparmio energetico di MediaTek".

Il nuovo modem MediaTek M80 sarà disponibile ai partner commerciali entro la fine del 2021.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
M68K03 Febbraio 2021, 13:47 #1
Ma non è taiwanese?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^