LG G5, gioiellino di ingegnerizzazione secondo iFixit

LG G5, gioiellino di ingegnerizzazione secondo iFixit

Stando al nuovo teardown di iFixit LG G5 è l'unico smartphone con scocca unibody e batteria rimovibile in grado di essere facilmente riparato senza troppi scervellamenti

di pubblicata il , alle 13:52 nel canale Telefonia
LG
 

Probabilmente non lo smartphone più bello del Mobile World Congress 2016, LG G5 ha incuriosito gli appassionati per alcune soluzioni tecniche inedite nel settore. La batteria rimovibile abbinata ad una scocca unibody, ad esempio, e grazie al teardown di iFixit scopriamo anche che il nuovo top di gamma dei coreani è anche un gioco da ragazzi da riparare. Il sito celebre per i suoi teardown e servizio di riparazione ha dato un eloquente 8/10 ad LG G5, lodandone le doti costruttive.

LG G5

LG G5 è interessante soprattutto per la sua modularità. Sulla parte inferiore troviamo un modulo che contiene la batteria e che può essere sostituito con accessori differenti. Secondo la fonte la disposizione delle componenti elettroniche interne ricorda quelle di iPhone, tuttavia la stessa pulizia di costruzione è stata ottenuta con G5 implementando una batteria che può essere sostituita con una procedura semplificata e senza l'ausilio di strumenti appositi.

L'unità installata sul nuovo top di gamma di LG è tuttavia leggermente ridimensionata rispetto a quella del predecessore o di molti concorrenti di attuale generazione: parliamo di un'unità da 2.800mAh rispetto ai 3000mAh che rappresentano la prassi per la categoria a parità di diagonale del display. Oltre alla disposizione della componentistica anche il sistema di sgancio del display, che viene mantenuto in sede da due viti, è molto simile a quello utilizzato da Apple con gli iPhone.

In definitiva il punteggio estremamente positivo di LG G5 è stato ottenuto valutando parecchie caratteristiche: la batteria rimovibile che aumenta considerevolmente la "vita" del dispositivo, l'assenza di colla e la presenza di poche viti insieme alla procedura semplificata di disassemblaggio delle parti estetiche, l'uso di viti standard. L'unica nota dolente è il display che è fuso con il vetro, quindi in caso di rottura bisognerà cambiare tutta la parte, con conseguente aumento dei costi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
adapter06 Aprile 2016, 14:02 #1
Molto molto bene.
Mi piace, hanno fatto un ottimo lavoro.
La differenza di ingegnerizzazione tra questo modello e il Galaxy S7 direi che è abbastanza evidente.
E' vero che il secondo è totalmente impermeabile, ma l'impermeabilità ha dei costi e costerà anche ripristinarla nel caso non ti casca nella tazza del cesso ma piuttosto per terra con successiva rottura nel vetro (cosa assai più probabile in uno smartphone).
In questo G5, è davvero facile sia la sostituzione del display e sia quella della batteria.
Giouncino06 Aprile 2016, 14:18 #2
"L'unica nota dolente è il display che è fuso con il vetro"


non è una nota dolente, è che ormai è prassi avere top di gamma con display di tipo "laminated".
acerbo06 Aprile 2016, 14:33 #3
Originariamente inviato da: adapter
Molto molto bene.
Mi piace, hanno fatto un ottimo lavoro.
La differenza di ingegnerizzazione tra questo modello e il Galaxy S7 direi che è abbastanza eloquente.
E' vero che il secondo è totalmente impermeabile, ma l'impermeabilità ha dei costi e costerà anche ripristinarla nel caso non ti casca nella tazza del cesso ma piuttosto per terra con successiva rottura nel vetro (cosa assai più probabile in uno smartphone).
In questo G5, è davvero facile sia la sostituzione del display e sia quella della batteria.


Ma perché oggi c'é ancora chi si cimenta con le acrobazie da ifixit casalingo? Qui a parigi per sempio ci sono almeno due o tre catene indipendenti che riparano smartphone di tutte le marche a tariffe fisse, ci sono stand in quasi tutti i centri commerciali.
Se ti casca per terra un G5, un S7 o un iphone 6 glielo lasci mezz'ora e il tempo di mandare giu un panino é riparato a prezzi ovviamente inferiori rispetto all'assistenza ufficiale apple, samsung o lg.
Tra l'altro, la maggior parte di questi top di gamma qui si vendono direttamente con il contratto e con la garanzia casko inclusa, in pratica per almeno due anni in telefono ce l'hai a noleggio, se si spacca lo porti al negozio e te ne danno uno nuovo.
doctor who ?06 Aprile 2016, 14:34 #4
Piccolo ot:
non conosco le politiche di prezzo di LG, ma vorrei comprare un G4, mi conviene aspettare per un eventuale calo di prezzo o se trovo un offerta mi ci butto ?
adapter06 Aprile 2016, 15:13 #5
Originariamente inviato da: acerbo
Ma perché oggi c'é ancora chi si cimenta con le acrobazie da ifixit casalingo? Qui a parigi per sempio ci sono almeno due o tre catene indipendenti che riparano smartphone di tutte le marche a tariffe fisse, ci sono stand in quasi tutti i centri commerciali.
Se ti casca per terra un G5, un S7 o un iphone 6 glielo lasci mezz'ora e il tempo di mandare giu un panino é riparato a prezzi ovviamente inferiori rispetto all'assistenza ufficiale apple, samsung o lg.
Tra l'altro, la maggior parte di questi top di gamma qui si vendono direttamente con il contratto e con la garanzia casko inclusa, in pratica per almeno due anni in telefono ce l'hai a noleggio, se si spacca lo porti al negozio e te ne danno uno nuovo.


Ma perché, quelli che smontano tutti gli smartphone del pianeta in versione non casalinga sono per caso tecnici specializzati?
Direi di no, lo fanno tutti i giorni e possono farti un buon lavoro come un lavoro pessimo.
Di sicuro, se ne smontano uno tutto incollato, vorrei essere lì a vedere come lo rimontano perché il fatto che si accende e basta non vuol dire che abbiano fatto un buon lavoro (se sono come i tennici della catena indipendente che hanno smontato il galaxy mini di mia nipote, direi che lo faccio meglio io).
Fatta questa doverosa premessa, direi che anche il più impedito di tutti, farà certamente meno danni a smontare questo LG G5 rispetto a un S7 che, imho, è ingegnerizzato da cani.
Poi, che lo smonti la casalinga di Voghera piuttosto che il Cinese di turno poco mi importa. Io commento il progetto in se, come sono disposti i componenti e la facilità con cui è possibile disassemblare un telefono senza danneggiarlo.
Questo, in pochi minuti lo smonti e cambi batteria e display.
Per quelli incollati e che ti fanno pagare un patrimonio, dubito che bastano "pochi minuti" per fare un buon lavoro.
Dominioincontrastato06 Aprile 2016, 15:27 #6
questo con G5 con una eventuale Cyanogen e mando in pensione il mio G3
acerbo06 Aprile 2016, 15:45 #7
Originariamente inviato da: adapter
Ma perché, quelli che smontano tutti gli smartphone del pianeta in versione non casalinga sono per caso tecnici specializzati?


SI, sono aziende specializzate che fanno solamente quello.
Se vado in un punto wefix e mi danneggiano lo smartphone me lo devono rimborsare, se lo danneggi tu stesso seguendo la guida su internet ti attacchi al membro ...
Direi di no, lo fanno tutti i giorni e possono farti un buon lavoro come un lavoro pessimo.
Di sicuro, se ne smontano uno tutto incollato, vorrei essere lì a vedere come lo rimontano perché il fatto che si accende e basta non vuol dire che abbiano fatto un buon lavoro (se sono come i tennici della catena indipendente che hanno smontato il galaxy mini di mia nipote, direi che lo faccio meglio io).


Ma che discorsi sono, un lavoro di merda puo fartelo pure l'assistenza autorizzata, i cani stanno ovunque.
10 anni fà ho fatto il tagliando ufficiale alla lancia e no ti elenco nemmeno le porcherie che sono riusciti a fare per 4 operazioni in croce!!!

Fatta questa doverosa premessa, direi che anche il più impedito di tutti, farà certamente meno danni a smontare questo LG G5 rispetto a un S7 che, imho, è ingegnerizzato da cani.
Poi, che lo smonti la casalinga di Voghera piuttosto che il Cinese di turno poco mi importa. Io commento il progetto in se, come sono disposti i componenti e la facilità con cui è possibile disassemblare un telefono senza danneggiarlo.
Questo, in pochi minuti lo smonti e cambi batteria e display.
Per quelli incollati e che ti fanno pagare un patrimonio, dubito che bastano "pochi minuti" per fare un buon lavoro.


Alla gente fotte un ca... di come é "ingegnerizzato", 9 volte su 10 uno smartphone non lo apri mai per tutto il suo ciclo di vita, quello che interessa é che sia figo e solido al tatto.
Se ti casca e ti si frantuma lo schermo entro i primi 3 anni spendi 80/150 euro e lo fai riparare con tanto di garanzia sul lavoro fatto, superati i 3 anni lo butti e ti compri il modello nuovo.
Sta storia della longevità interessa per lo piu' ai fanboy apple che giustamente dovendo cacciare 8 piotte per uno smartphone cercano di tenerselo per almeno 5 anni, tanto anche il design non cambierà nelle iterazioni successive ...
adapter06 Aprile 2016, 15:59 #8
Originariamente inviato da: acerbo
SI, sono aziende specializzate che fanno solamente quello.
Se vado in un punto wefix e mi danneggiano lo smartphone me lo devono rimborsare, se lo danneggi tu stesso seguendo la guida su internet ti attacchi al membro ...


Se vado in un punto wefix con un galaxy S7, dubito che me lo riparano ripristinando anche l'impermeabilità, quindi dubito che siano in grado di offrirti davvero le garanzie che dici e continuo a dubitare del fatto che te lo riparano "in pochi minuti".
Poi, come al solito, vorrei capitarci di persona per vedere se è tutto oro quello che luccica.
E comunque, il mio continua ad essere un discorso basato sul puro commento dell'articolo.


Ma che discorsi sono, un lavoro di merda puo fartelo pure l'assistenza autorizzata, i cani stanno ovunque.
10 anni fà ho fatto il tagliando ufficiale alla lancia e no ti elenco nemmeno le porcherie che sono riusciti a fare per 4 operazioni in croce!!!


Come ho detto, un lavoro di merda è più facile che lo faccia chiunque per colpa di come è stato progettato.
Se invece investi soldi in R&D, è più difficile fare danni quando viene smontato e, di certo, la riparazione avviene più rapidamente.

Alla gente fotte un ca... di come é "ingegnerizzato", 9 volte su 10 uno smartphone non lo apri mai per tutto il suo ciclo di vita, quello che interessa é che sia figo e solido al tatto.
Se ti casca e ti si frantuma lo schermo entro i primi 3 anni spendi 80/150 euro e lo fai riparare con tanto di garanzia sul lavoro fatto, superati i 3 anni lo butti e ti compri il modello nuovo.
Sta storia della longevità interessa per lo piu' ai fanboy apple che giustamento avendo cacciato 8 piotte per un smartphone cercano di tenerselo per almeno 5 anni, tanto anche il design non cambierà nelle iterazioni successive ...


E vabbè...I fanboy esistono per ogni marchio ed è possibile passare da fanboy Apple a Samsung oppure Audi o BMW in pochi mesi...
Il punto è che io continuo a commentare l'articolo, della gente che non gliene fotte un ca...di come è ingegnerizzato mi importa poco o nulla.
Ho commentato negativamente l'ingegnerizzazione e la disposizione dei componenti del Galaxy S7 (che costa un fottio di soldi) e commento invece positivamente quello di questo terminale che, da utente Apple, trovo ottimo e che di certo non ti regalano.
acerbo06 Aprile 2016, 16:02 #9
Originariamente inviato da: adapter
Se vado in un punto wefix con un galaxy S7, dubito che me lo riparano ripristinando anche l'impermeabilità, quindi dubito che siano in grado di offrirti davvero le garanzie che dici e continuo a dubitare del fatto che te lo riparano "in pochi minuti".
Poi, come al solito, vorrei capitarci di persona per vedere se è tutto oro quello che luccica.
E comunque, il mio continua ad essere un discorso basato sul puro commento dell'articolo.




Come ho detto, un lavoro di merda è più facile che lo faccia chiunque per colpa di come è stato progettato.
Se invece investi soldi in R&D, è più difficile fare danni quando viene smontato e, di certo, la riparazione avviene più rapidamente.



E vabbè...I fanboy esistono per ogni marchio ed è possibile passare da fanboy Apple a Samsung oppure Audi o BMW in pochi mesi...
Il punto è che io continuo a commentare l'articolo, della gente che non gliene fotte un ca...di come è ingegnerizzato mi importa poco o nulla.
Ho commentato negativamente l'ingegnerizzazione e la disposizione dei componenti del Galaxy S7 (che costa un fottio di soldi) e commento invece positivamente quello di questo terminale che, da utente Apple, trovo ottimo e che di certo non ti regalano.


https://www.wefix.net/

se non capisci il francese c'é google translate ...
adapter06 Aprile 2016, 16:12 #10
Originariamente inviato da: acerbo
https://www.wefix.net/

se non capisci il francese c'é google translate ...


Ho dato un'occhiata veloce e senz'altro offriranno un ottimo servizio (in Francia però ma non mi pare abbiano prezzi così convenienti, me li aspettavo ancora più bassi.
Alcuni smartphone e tablet poi, non li trovi in elenco. Chiaro segnale che probabilmente, riparano quello che è facile da riparare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^