Larry Page, CEO di Google: 'Mi sono sentito in colpa per aver perso tempo su Android'

Larry Page, CEO di Google: 'Mi sono sentito in colpa per aver perso tempo su Android'

Larry Page, CEO di Google, è stato intervistato al TED2014 di Vancouver, ed ha condiviso la sua visione del futuro dell'informatica, il suo pensiero sulla NSA, rilasciando alcune chicche riguardo agli anni di lavoro su Android

di pubblicata il , alle 16:51 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Oltre ai celebri servizi online, Google è una società nota per progetti avveniristici che tracciano il futuro della tecnologia nei vari settori coinvolti. Fra questi non possiamo non citare i Google Glass, l'auto che guida autonomamente, o i palloni aerostatici per diffondere internet anche negli angoli più remoti della Terra. Il responsabile di tutti questi progetti è proprio Larry Page, CEO del colosso di Mountain View.

Larry Page, intervista al TED2014 in Vancouver

Page ha espresso la sua visione del futuro della tecnologia all'interno di una corposa intervista rilasciata al TED2014 di Vancouver, assieme ad altri pensieri riguardo allo scandalo della NSA e, naturalmente, su Android. Il dirigente di Google sostiene che sull'ambito della ricerca, lo stesso ambito che ha dato i natali a Google, siamo ancora in una fase embrionale.

"I computer hanno bisogno di capire dove siamo e cosa stiamo facendo": assumere una sorta di consapevolezza contestuale è un passo fondamentale per l'informatica del domani. Durante il colloquio, Page ha difeso a spada tratta la necessità di portare avanti progetti rivoluzionari, biasimando le società che una volta raggiunti gli obiettivi si adagiano sugli allori.

"La gente pensa che le società siano sostanzialmente il male. Ormai hanno una cattiva reputazione, e purtroppo penso che sia in parte corretto", ha specificato Larry Page durante l'intervista. " Le compagnie compiono dei cambiamenti incrementali, e davvero non è quello che ci serve. Specialmente nel mondo della tecnologia abbiamo bisogno di cambiamenti rivoluzionari, non incrementali".

Una delle rivoluzioni degli ultimi anni è stata quella degli smartphone. Android è attualmente il leader del settore in termini di volumi, con iOS che occupa una distante seconda posizione. La situazione era estremamente diversa alcuni anni fa, quando Google ha acquisito il team di Android nel 2005. In quegli anni, Page si "sentiva colpevole di perdere tempo" lavorando su Android, sostiene lo stesso dirigente durante l'intervista in cui ammette l'errore: "Ho sbagliato, quello era il futuro".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7720 Marzo 2014, 17:16 #1
Va beh, non credo sia poi giusto "sentirsi in colpa".. la bacchetta magica non ce l'ha nessuno e indovinare come sarà il futuro non è semplice.

Ce ne sono a paccate di aziende che hanno snobbato l'idea giusta e magari tante altre che hanno investito miliardi in boiate tremende.
hexaae20 Marzo 2014, 17:45 #2
Aggiungete qualcosa all'articolo per far capire bene il senso:

He said that he "felt guilty for wasting time" working on the Android operating system, which at the time was a side project for Google.

"That was stupid, it was the future," he said.
JolyneKujo20 Marzo 2014, 17:46 #3

Mph??

Il titolo dell'articolo è completamente fuorviante....tutto per farsi leggere vero?
Nazgul198720 Marzo 2014, 17:57 #4
Ragazzi il titolo fa capire ben altro, l'articolo dice l'opposto
dwfgerw20 Marzo 2014, 18:01 #5
Diciamo anche che Apple ti ha dato un buon spunto per capire dove dovevi andare con android (dato che nel 2006 android era piu simile a blackberry) ed iPad tre anni dopo ti ha mostrato definitivamente il mondo post pc e smart oriented..
Radagast8220 Marzo 2014, 18:04 #6
Originariamente inviato da: dwfgerw
Diciamo anche che Apple ti ha dato un buon spunto per capire dove dovevi andare con android (dato che nel 2006 android era piu simile a blackberry) ed iPad tre anni dopo ti ha mostrato definitivamente il mondo post pc e smart oriented..


anche qui...
Dumah Brazorf20 Marzo 2014, 18:29 #7
L'articolo di gossip ha un titolo da gossip...
skyline9020 Marzo 2014, 18:36 #8
è il solito fanboy apple di nino grasso.
Althotas20 Marzo 2014, 18:38 #9
Sono proprio stufo di leggere articoli con Titoli fuorvianti, e quello di questo articolo è solo l'ultimo esempio.

Non so voi, ma io mi sento preso in giro , e sono ormai ad 1 passo dallo smettere di leggere le news di questo sito.

Non serve inventarsi titoli "sensazionalistici" per invogliare la gente a leggere articoli che trattano tecnologia in un sito come questo. O meglio, come era questo fino a un po' di tempo fa.

Che poi, di quella mezza pagina che è stata scritta, quello che riguarda il titolo sono solamente le 6 parole di numero scritte alla fine: "Ho sbagliato, quello era il futuro". Anch'io ho sbagliato ad aprirlo e leggerlo, e lo terrò ben presente per il futuro.
bondocks20 Marzo 2014, 18:40 #10
Originariamente inviato da: Althotas
Sono proprio stufo di leggere articoli con Titoli fuorvianti, e quello di questo articolo è solo l'ultimo esempio.

Non so voi, ma io mi sento preso in giro , e sono ormai ad 1 passo dallo smettere di leggere le news di questo sito.

Non serve inventarsi titoli "sensazionalistici" per invogliare la gente a leggere articoli che trattano tecnologia in un sito come questo. O meglio, come era questo fino a un po' di tempo fa.

Che poi, di quella mezza pagina che è stata scritta, quello che riguarda il titolo sono solamente le 6 parole di numero scritte alla fine: "Ho sbagliato, quello era il futuro". Anch'io ho sbagliato ad aprirlo e leggerlo, e lo terrò ben presente per il futuro.


Quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^