La famiglia di dispositivi Nexus è morta, Google conferma

La famiglia di dispositivi Nexus è morta, Google conferma

Google conferma quello che già si intuiva con il lancio della famiglia di smartphone Pixel. La compagnia non ha pianificato altri modelli di dispositivi Nexus in arrivo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Telefonia
NexusGooglePixel
 

Nel corso della serata di lunedì Google ha annunciato i nuovi smartphone della famiglia Pixel, una tappa storica nell'evoluzione della compagnia. Con la nuova famiglia infatti Google entra perentoriamente nella produzione in proprio di dispositivi, con la sua "Big G" che è l'unico logo che si può scorgere lungo la scocca posteriore. È vero che i nuovi Pixel sono prodotti fattivamente da HTC, ma sul piano commerciale sono conosciuti solo ed esclusivamente come smartphone di Google.


Nexus One, 2010. Tutto è iniziato da qui

Questo significa che implicitamente la storica famiglia di smartphone Nexus fa parte del passato e non avrà più alcun seguito. Ma non solo implicitamente, visto che alcuni dirigenti della società hanno confermato che "la compagnia non ha piani per ulteriori prodotti Nexus", con l'annuncio dei Pixel che ha stabilito la fine di un intero corso per Google. I dispositivi Nexus erano infatti prodotti e commercializzati principalmente da società terze, con Google che ne curava quasi esclusivamente la parte software.

Google ha sperimentato a lungo con i Nexus, proponendo svariati modelli con diverse caratteristiche e fasce di prezzo differenti. Sin dal principio però i dispositivi della famiglia hanno rappresentato soprattutto un punto di riferimento per produttori di hardware e sviluppatori di software per Android, ed erano caratterizzati da un'installazione estremamente essenziale del sistema operativo con pochi fronzoli e tanta sostanza. Quest'ultimo aspetto non è cambiato del tutto con i nuovi Pixel.

Ed è per questo che molti utenti particolarmente esigenti preferivano i più semplici Nexus alle varie personalizzazioni presenti sul mercato proposte da altri produttori. La famiglia è stata sinonimo di grande ottimizzazione su Android, con un hardware che veniva ritagliato su misura sulla base delle feature supportate dalle ultime versioni del sistema operativo. La sinergia fra hardware e software consentiva di riflesso agli sviluppatori di app di integrare funzionalità basandosi sulle linee guida diramate dalla società.

La compagnia ha inoltre pubblicato una serie di tweet accorati confermando ancora una volta la fine dei Nexus: "In qualità di utenti Nexus avete giocato un ruolo essenziale in questo viaggio per Google. Siamo entusiasti dei nuovi Pixel e vogliamo che lo sappiate", scrive la compagnia sull'account ufficiale. "Continueremo a supportare i Nexus (assistenza al cliente, aggiornamenti software, ecc.) e l'account @googlenexus sarà ancora attivo per tutte le conversazioni pertinenti".

A nostro avviso tuttavia la famiglia Nexus è morta solamente nel brand, dal momento che i nuovi Pixel sono sì dispositivi del tutto nuovi e promossi come tali, ma nella sostanza il concetto di base rimane sempre quello. Si tratta di smartphone e tablet che badano dritto al sodo e che propongono una versione di Android estremamente pura e priva di personalizzazioni invasive, soluzioni pensate per l'utente che vuole un'esperienza prima di tutto priva di fronzoli inutili.

Le analogie con i vecchi e defunti Nexus in fin dei conti non sono poi così poche, anche se con i nuovi Pixel Google ottiene il controllo pieno anche sull'hardware da integrare sotto la scocca.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djmatrix61905 Ottobre 2016, 18:22 #1
E io che lo stavo pure aspettando.. menomale che ho preso un MOTO G4..
Axios200605 Ottobre 2016, 18:41 #2
Al massimo, "terminata", "fuori produzione", "tolta dal mercato"... Mica erano persone...
jägerfan05 Ottobre 2016, 19:36 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Al massimo, "terminata", "fuori produzione", "tolta dal mercato"... Mica erano persone...


http://it.wikipedia.org/wiki/Iperbole_(figura_retorica)
songohan05 Ottobre 2016, 20:39 #4
Scusate, saró scemo ma non capisco:

la linea Nexus - hardware HTC / Samsung / Motorola / LG/ Huwaei e software Google
la linea Pixel - hardware HTC e software Google

A parte il nome, dov'é la differenza?
djmatrix61905 Ottobre 2016, 20:46 #5
Originariamente inviato da: songohan
Scusate, saró scemo ma non capisco:

la linea Nexus - hardware HTC / Samsung / Motorola / LG/ Huwaei e software Google
la linea Pixel - hardware HTC e software Google

A parte il nome, dov'é la differenza?


Il prezzo.
Pixel é l'iPhone di Google.
CYRANO05 Ottobre 2016, 21:45 #6
Originariamente inviato da: djmatrix619
Il prezzo.
Pixel é l'iPhone di Google.


In senso letterale dato che xe compagno !


Codhdbxidndhdgddii
LMCH05 Ottobre 2016, 22:38 #7
Originariamente inviato da: songohan
Scusate, saró scemo ma non capisco:

la linea Nexus - hardware HTC / Samsung / Motorola / LG/ Huwaei e software Google
la linea Pixel - hardware HTC e software Google

A parte il nome, dov'é la differenza?


Come hanno già scritto altri, con il Pixel vanno a cercare lo scontro diretto con gli iPhone.
Con i Nexus si limitavano a fornire il S.O., l'hardware lo sviluppava un produttore esterno ed i servizi su cloud e sui server di Google erano uguali agli altri dispositivi Android.

Ora, per questi primi modelli si sono appoggiati ad HTC per la produzione e di fatto hanno basato l'hardware su una variante di un prodotto già esistente, ma intendono arrivare a sviluppare l'hardware per conto proprio.

Inoltre sembrano voler fornire servizi extra (tipo la faccenda dello storage illimitato) che un generico dispositivo Android non avrà.

Insomma, non è solo l'hardware ed il S.O. ma è l'intera "esperienza d'uso" (assistenza inclusa) che cambia sul modello degli iPhone (con l'idea di proporre qualcosa che risulti migliore, non una semplice copia).
Ginopilot05 Ottobre 2016, 22:50 #8
Cercare lo scontro con iPhone è ridicolo, pure Samsung che investe valanghe di soldi, non ci è mai riuscita.
djmatrix61905 Ottobre 2016, 23:20 #9
Originariamente inviato da: Ginopilot
Cercare lo scontro con iPhone è ridicolo, pure Samsung che investe valanghe di soldi, non ci è mai riuscita.


Questa poi...
mrk-cj9406 Ottobre 2016, 00:45 #10
Originariamente inviato da: Ginopilot
Cercare lo scontro con iPhone è ridicolo, pure Samsung che investe valanghe di soldi, non ci è mai riuscita.


infatti è superiore fin da S2 vs 4S
col Note poi il distacco è ancora più ampio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^