Il sensore fotografico da 108Mpixel di Samsung, per gli smartphone di domani

Il sensore fotografico da 108Mpixel di Samsung, per gli smartphone di domani

ISOCELL Bright HMX è il nome con il quale è indicato il nuovo sensore fotografico di Samsung, che per la prima votla supera la barriera dei 100 milioni di pixel. Lo vedremo presto su uno smartphone Xiaomi

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
SamsungXiaomiGalaxy
 

E' da ben 108Mpixel il nuovo sensore fotografico, specifico per l'utilizzo in dispositivi mobile quali smartphone, che Samsung ha annunciato. ISOCELL Bright HMX, questo il nome del nuovo sensore, è il primo al mondo per questo genere di utilizzi a superare la soglia di 100 Mpixel

Questo sensore debutta sul mercato all'interno di uno smartphone Xiaomi della famiglia Mi, prima ancora di venir adottato da uno degli smartphone Samsung della famiglia Galaxy. Nel comunicato stampa di annuncio è del resto la stessa Samsung a sottolineare come questo prodotto sia frutto della collaborazione istaurata con Xiaomi Corp.

Questa è ulteriore conferma di come per Samsung il business della divisione mobile vada di pari passo con quello di fornitore di tecnologia per propri partner commerciali, come nel caso di Xiaomi. Basti ricordare come tra le attività di Samsung vi sia quella di produttore di semiconduttori, impegnato nella costruzione di vari chip adottati principalmente proprio in dispositivi mobile.

Il nuovo sensore adotta per la prima volta una dimensione di 1/1.33 pollici: questo permette di assorbire un maggior quantitativo di luce rispetto ad un sensore di più piccole dimensioni, permettendo sulla carta di ottenere migliori risultati negli scatti in condizione di scarsa illuminazione ambientale.

La tecnologia Tetraxell, sviluppata da Samsung, permette inoltre di generare con questo sensore degli scatti da 27 Mpixel, ottenuti unendo le informazioni dei pixel contigui tra di loro. La risultante è quella di ottenere scatti che vantano un maggior dettaglio, più vicini in questo a quanto ottenibile con sensori fotografici di dimensioni maggiori.

In presenza di ambienti particolarmente luminosi la tecnologia Smart-ISO sviluppata da Samsung gestisce in modo dinamico il livello di ISO al quale viene eseguito lo scatto. Questo permette di ottenere un ideale conversione da segnale kuminoso a elettrico, selezionando la più bassa sensibilità ISO possibile in funzione della scena così da privilegiare la saturazione dei pixel e la qualità finale dello scatto fotografico. Il sensore XHM, infine, è in grado di registrare flussi video a 30 frames al secondo sino alla risoluzione di 6.016x3.384 pixel.

Samsung ha annunciato che la produzione in volumi del nuovo sensore ISOCELL Bright HMX verrà avviata verso la fine del mese di agosto. Dopo il nuovo modello Xiaomi della serie Mi è ipotizzabile che potremo vedere questo sensore adottato in altri smartphone, con il primo candidato della famiglia Galaxy di Samsung che lo utilizzerà nel futuro Galaxy S11. Ma stando alle tempistiche di lancio seguite da Samsung negli ultimi anni ne parleremo non prima della primavera 2020.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8313 Agosto 2019, 09:31 #1
Tecnologia tetra[SIZE="15"][COLOR="Red"]C[/COLOR][/SIZE]ell
a dir poco fuorviante.

https://www.samsung.com/semiconduct...-day-and-night/

insomma un algoritmo di demosicing che raggruppa le informazioni di pixel adiacenti distribuendo luminanza e crominanza su un numero ridotto di pixel rispetto alla risoluzione nativa. se arrivano a 400 Mpx possonochimarlo octacell e spacciarlo per invenzione del secolo. rimane il fatto che un sensore con stessa tecnolgia e dimensione ma con pixel 4 volte più grandi darà sempre un risultato migliore.
the_joe13 Agosto 2019, 10:00 #2
Originariamente inviato da: emanuele83
Tecnologia tetra[SIZE="15"][COLOR="Red"]C[/COLOR][/SIZE]ell
a dir poco fuorviante.

https://www.samsung.com/semiconduct...-day-and-night/

insomma un algoritmo di demosicing che raggruppa le informazioni di pixel adiacenti distribuendo luminanza e crominanza su un numero ridotto di pixel rispetto alla risoluzione nativa. se arrivano a 400 Mpx possonochimarlo octacell e spacciarlo per invenzione del secolo. rimane il fatto che un sensore con stessa tecnolgia e dimensione ma con pixel 4 volte più grandi darà sempre un risultato migliore.


Sinceramente non saprei se un sensore con la stessa tecnologia, ma nativo a 27mp possa dare gli stessi risultati o meno.
Quello che è certo è che date le dimensioni dei singoli fotositi, la lunghezza focale reale delle ottiche e il diametro effettivo delle lenti, ci sarà diffrazione già a tutta apertura rendendo di fatto impossibile risolvere realmente tutti i 27mp.


Comunque appena esce questo Xiaomi butto via la mia reflex FF che ha solo 26mp 😀😂🤣
demon7713 Agosto 2019, 10:29 #3

Vabeh dai, ormai è scenario per il peggio marketing.

A nessuno fotte nulla di quanto risolve o che lenti usa.
MINCHIAZIOCIOILCELLUARECONCENTOMEGAPICCSELL!!
Ultravincent13 Agosto 2019, 18:32 #4
Tenetevelo... tutta fuffa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^