Xiaomi lancerà uno smartphone con fotocamera da 100 MP

Xiaomi lancerà uno smartphone con fotocamera da 100 MP

Xiaomi ha annunciato una collaborazione con Samsung per il lancio di due smartphone. Il primo dovrebbe essere Redmi Note 8 con una fotocamera da 64 MPixel, mentre in futuro arriverà un modello da 108 MPixel

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Telefonia
SamsungXiaomiAndroid
 

Abbiamo scritto nella giornata di ieri come del lancio del nuovo Realme 5 con fotocamera da 64 MPixel. Ma il sub-brand di OPPO non è l'unico e Xiaomi ha scoperto parte delle proprie carte per quanto riguarda alcuni prodotti futuri che guarderanno ad aumentare la risoluzione.

Xiaomi Samsung 64 MP

Tramite i vari canali social, Xiaomi ha infatti mostrato alcune immagini con parte dei dettagli dei nuovi smartphone che arriveranno nei prossimi mesi. La particolarità è data dalla risoluzione dei sensori che saranno impiegati: si parla di 64 MPixel e oltre 100 MPixel.

Il primo è stato realizzato da Samsung: si tratta del modello ISOCELL Bright GW1. Questo sensore sarà utilizzato su uno smartphone della serie Redmi (forse Redmi Note 8) e andrà via via a sostituire le soluzioni da 48 MPixel che sono state presentate negli scorsi mesi.

Xiaomi smartphone

Tra le sue caratteristiche ricordiamo una dimensione pari a 1/1,7" con pixel che, quando combinati, raggiungono una dimensione teorica di 1,6 μm. Migliorata anche la riproduzione dei colori e la gestione dell'HDR permettendo così di avere fotografie di maggiore impatto (ma bisognerà verificare "sul campo").

Sempre Xiaomi ha annunciato che collaborerà con Samsung per portare il nuovo sensore da 108 MPixel su un nuovo modello in futuro. In questo caso ci sarà la possibilità di arrivare ad avere una risoluzione di 27 MPixel quando verrà utilizzata la tecnica "pixel binning". Lo smartphone che utilizzerà questo sensore potrebbe essere Xiaomi Mi MIX 4, ma mancano ancora molte informazioni in merito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb008 Agosto 2019, 10:51 #1
essi', massive printing. Tutti a stampare gigantografie delle foto del cello..
csavoi08 Agosto 2019, 13:27 #2
Quello che mi viene da pensare è:

con una Canon 60D che è un APS-C da 18 Mpixel ho dovuto spendere per dei buoni obiettivi (da full frame ma almeno ho la porzione di immagine "migliore" che centra sul sensore APS-C) quasi 2000 Euro e in alcuni casi la risoluzione della lente è al limite e qui mi mettono 64/100 Mpixel su un telefonino????

Io faccio solo questo calcolo, un Tamron 150-600 ha una lente di diametro 95mm pari ad una superfice di 70,8 cm quadrati.

Adesso mi dite come fa un telefonino con una lente da 0,5 cm quadrati a fare un minimo di zoom???

Ma anche se paragonassimo una lente con apertura standard da telefonino tipo un Tamron 28-75 con una lente da 65mm pari a 33,17 cm quadrati, ma come fanno a dare abbastanza "fotoni" i telefonini con un sessantesimo della superficie lente?????

Mah.... Io il telefonino ce l'ho ma quando vado in ferie se voglio fare le foto mi porto la reflex....
Ginopilot08 Agosto 2019, 13:50 #3
Originariamente inviato da: csavoi
Quello che mi viene da pensare è:

con una Canon 60D che è un APS-C da 18 Mpixel ho dovuto spendere per dei buoni obiettivi (da full frame ma almeno ho la porzione di immagine "migliore" che centra sul sensore APS-C) quasi 2000 Euro e in alcuni casi la risoluzione della lente è al limite e qui mi mettono 64/100 Mpixel su un telefonino????

Io faccio solo questo calcolo, un Tamron 150-600 ha una lente di diametro 95mm pari ad una superfice di 70,8 cm quadrati.

Adesso mi dite come fa un telefonino con una lente da 0,5 cm quadrati a fare un minimo di zoom???

Ma anche se paragonassimo una lente con apertura standard da telefonino tipo un Tamron 28-75 con una lente da 65mm pari a 33,17 cm quadrati, ma come fanno a dare abbastanza "fotoni" i telefonini con un sessantesimo della superficie lente?????

Mah.... Io il telefonino ce l'ho ma quando vado in ferie se voglio fare le foto mi porto la reflex....


I migliori telefoni se arrivano a 5mpixel reali al centro e' gia' tanto. Il resto e' inventato dell'elettronica. Il rumore con poca luce e' spaventoso, ed anche qui entra in gioco l'elettronica.
Ultravincent08 Agosto 2019, 19:01 #4
Millemila! Per sorvegliare meglio...
Ryoga8508 Agosto 2019, 23:25 #5
Originariamente inviato da: Ginopilot
I migliori telefoni se arrivano a 5mpixel reali al centro e' gia' tanto. Il resto e' inventato dell'elettronica. Il rumore con poca luce e' spaventoso, ed anche qui entra in gioco l'elettronica.


Anche con poca luce sono migliorati tanto
Ginopilot09 Agosto 2019, 08:15 #6
Originariamente inviato da: Ryoga85
Anche con poca luce sono migliorati tanto


Rispetto ad un nokia entry di inizio millennio, certamente. Ma il progresso negli ultimi diciamo 5 anni e' fondamentalmente nullo, molto ridotto anche prima. Siamo al massimo che puo' offrire la tecnologia dei sensori, non solo per quelli cosi' piccoli. Il resto e' elaborazione sw.
marcram09 Agosto 2019, 08:43 #7
La quantità di pixel di un sensore non serve a fare foto da altrettanti pixel.
Prendete il Redmi Note 7, ha un sensore da 48 MP usato per fare belle foto da 12 MP, combinando le informazioni ricevute da 4 pixel in 1.
Burke09 Agosto 2019, 08:56 #8
Ma c'è ancora quanlcuno (a parte recensori stipendiati) che guarda i megapixel nell'acquisto del telefono?
biometallo09 Agosto 2019, 09:06 #9
"Mille Milioni di pixel"

Comincio subito con il precisare che, sono ignorantissimo in materia, quindi se potrei sparare molte stupidaggini, anche più del solito.

Originariamente inviato da: marcram
La quantità di pixel di un sensore non serve a fare foto da altrettanti pixel.
Prendete il Redmi Note 7, ha un sensore da 48 MP usato per fare belle foto da 12 MP, combinando le informazioni ricevute da 4 pixel in 1.


E infatti l'articolo stesso ci accenna a questo "pixel binning" e al fatto che con 108Mpixel si possono fare "buone foto" da 27 MPixel, però da ignirantissimo mi chiedo se questo approccio sia comunque sensato.

Creare sensori sempre più densi significa che fisicamente ogni singolo pixel potrà catturare meno fotoni, quindi genererà più rumore, che andrà a questo punto compensato dal software, a questo punto non sarebbe invece sensato ridurre invece la densità e creare sensori che producano meno rumore?

cercando pixel binning su google il primo articolo in cui mi sono imbattuto è questo:
http://www.fotozona.it/lezioni/pixel-binning

PERCHÈ NON SERVONO TANTI MEGAPIXEL - Ricordo ai patiti, quasi malati, dell’alta densità del sensore che, per una stampa ottimale, bastano 240 pixel per pollice; considerando che un pollice è pari a 2,54 cm possiamo affermare, con precisione matematica, che un sensore da 9,9 Mpx è in grado di stampare fotografie alla massima nitidezza richiesta fino ad un formato pari a 40 cm (3861/240 = 16,0875 pollici = 40,86 cm).



Considerando che i moderni programmi di fotoritocco riescono a interpolare le foto (cioè incrementare il numero dei pixel generandoli tramite algoritmi matematici) anche fino al 100%. Considerando, oltretutto, che la distanza di visione di una foto aumenta con l’aumentare dell’ingrandimento, arriviamo a teorie che asseriscono che per la produzione di poster è sufficiente una risoluzione di soli 100 px per pollice. Quindi una semplice macchina da 9,9 Mpx è in grado di produrre stampe fino a dimensioni con il lato lungo pari a 1 metro (senza interpolazione) e 2 o più metri (con interpolazione).
A cosa serve la continua corsa dei Megapixel intrapresa dalle case costruttrici? [U]Ai professionisti serve per poter “croppare” l’immagine, cioè estrapolare piccole porzioni di fotogramma ed ottenere l’effetto d’ingrandimento possibile solo con obiettivi estremamente spinti e costosi. Per tutti gli altri, fotoamatori in primis, si ottiene solamente un file più pesante ed ingombrante.[/U] Le vere innovazioni sono da ricercare altrove, nella latitudine di posa, nella gestione dei colori, nella velocità operativa. La risoluzione è lo specchietto per allodole, facile da scrivere e facile da comprendere. Per chi si ricorda, qualche tempo fa la battaglia per i computer più potenti era espressa solo in MHz (megaherz), poi la tendenza è cambiata, ora la gente deve informarsi anche sulla scheda grafica, sulla mainboard e su tante altre cose che creano la qualità di un prodotto.


Si parla di macchine fotografiche o fotocamere come dite voi giovini, ma penso che il discorso non sia tanto diverso, questa corsa al Mega Pixel serve solo ad appagare il dio del marketing.
Ginopilot09 Agosto 2019, 09:16 #10
Esatto, il famoso redmii note 7 per ridurre il rumore mette insieme 4 pixel e spalma, tenendo conto anche di quelli vicini, il colore. Ma il punto di partenza e' peggiore di un sensore nativo da 12, quindi potr' ottenere un miglior risultato grazie agli algoritmi sw, "inventando" qualcosa. Magari non sempre, ma certamente introdurra' qualche stranezza in alcune situazioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^