Huawei P40 e P40 Pro: ecco le prime immagini della nuova serie con display ''curvo''

Huawei P40 e P40 Pro: ecco le prime immagini della nuova serie con display ''curvo''

Si torna a parlare di Huawei e lo si fa con le prime immagini render dei futuri Huawei P40 e P40 Pro. L'azienda sembra voler cambiare il design e portare delle novità stilistiche dovute ad hardware di elevata peculiarità. Ecco il motivo e cosa cambia.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
Huawei
 

Huawei torna a far parlare di se e questa volta non per il ban che gli USA ancora mantengono nei confronti dell'azienda sulle certificazioni Google o di altre aziende ma per le novità in arrivo il prossimo anno con la serie P. In questo caso sono apparse in rete le prime immagini (render) degli ipotetici Huawei P40 e P40 Pro ossia i nuovi smartphone che l'azienda ipoteticamente potrebbe presentare durante i primi mesi del prossimo anno.

Huawei P40 e P40 Pro: come saranno?

Huawei P40 e P40 Pro si differenzieranno rispetto a quanto fatto finora con la serie P. Il cambio del design sembra essere palese sia per quanto concerne il comparto fotografico che per alcune caratteristiche riguardanti il display. Partendo dalla fotocamera ecco che le immagini non fanno che mostrare una struttura del comparto fotografico del tutto diversa da quanto oggi è possibile osservare sul P30 e P30 Pro. Qui Huawei potrebbe proporre un grosso rettangolo dove andare a posizionare tutti i sensori che potrebbero essere addirittura quattro oltre ai vari Flash LED o sensori ToF. Tutti questi sensori chiaramente avranno bisogno di un certo spazio e dunque al posteriore, Huawei, avrà la necessità di considerare una struttura creata ad hoc per rendere facile il loro posizionamento in modo tale chiaramente da poter essere usate dagli utenti tutti i giorni.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

Cambia anche il display sui nuovi Huawei P40 e P40 Pro. Dalle immagini è facile osservare il posizionamento di un pannello al quanto particolare. Innanzitutto sembra che lo stesso sia non più curvo ma completamente piatto, almeno nella parte frontale. Sì, perché poi la versione Pro si caratterizzerà di curvature su tutti e 4 i lati. Questo immaginiamo che comporterà una visione ed un aspetto estetico ancora più particolare e unico di questo nuovo top di gamma.


Huawei P40 Pro - Clicca per ingrandire


Huawei P40 Pro - Clicca per ingrandire

A livello di specifiche tecniche non sappiamo molto. Le informazioni dell'ultima ora parlano per la versione Huawei P40 di un pannello anteriore piatto con una dimensione in diagonale compresa tra i 6,1 e i 6,2 pollici. Per Huawei P40 Pro invece oltre alla presenza delle curvature sui 4 lati aumenterà anche la dimensione che dovrebbe variare tra i 6.5 e i 6.7 pollici. Per le altre specifiche poi si parla della presenza per entrambi della USB-C ma anche di uno speaker presente nella parte inferiore e di pulsanti di accensione e spegnimento come del volume sul classico lato destro.

Non è chiaro se il display possederà la classica notch a goccia per il posizionamento della fotocamera anteriore o se Huawei abbia intenzione di cambiare le carte in tavola e porre una cam a scomparsa ampliando ancora di più il display. Di certo quello che non mancherà sarà il sensore di impronte digitali al di sotto del display OLED ed una batteria portentosa che potrebbe addirittura salire a 5.500 mAh con un supporto alla ricarica rapida da 50W se non da 65W. Non mancherà il Kirin 990 con il 5G integrato e per il display anche un refresh rate fino a 120Hz.


Huawei P40 - Clicca per ingrandire

Huawei dunque pronta a sferrare l'attacco alla concorrenza con una nuova serie P40 e P40 Pro da specifiche stellari. Al momento è palese che il dubbio più forte non è tanto avere un prodotto valido ma piuttosto capire se il ban verrà dismesso e dunque se Huawei procederà alla messa in commercio in Europa di questa nuova serie con i servizi di Google oppure senza come fatto come Huawei Mate 30 Pro nei giorni scorsi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
domthewizard19 Dicembre 2019, 12:55 #1
per favore no, non torniamo ai tempi bui dei samsung edge
300019 Dicembre 2019, 15:21 #2
Non solo vogliamo che gli schermi siano piatti, ma anche che gli spigoli degli stessi siano di nuovo ad angolo retto e non stondati!
fabietto2719 Dicembre 2019, 17:34 #3
Dalle immagini è facile osservare il posizionamento di un pannello al quanto particolare.

Ehm....si scrive "alquanto" tutto attaccato eh
supertigrotto19 Dicembre 2019, 18:33 #4

spero niente notch

Ho appena comprato l'asus zenfone 6 appunto perchè odio il notch,preferisco le bande o la camera pop up et simila.
canislupus19 Dicembre 2019, 18:49 #5
Originariamente inviato da: supertigrotto
Ho appena comprato l'asus zenfone 6 appunto perchè odio il notch,preferisco le bande o la camera pop up et simila.


Siamo in due ad odiare il notch....
Calcola che non sopporto neanche il display curvo, ma alla fine presi un anno fa circa un s9+ solo perchè era veramente scontatissimo (quasi la metà dello street price).
domthewizard19 Dicembre 2019, 18:50 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
Ho appena comprato l'asus zenfone 6 appunto perchè odio il notch,preferisco le bande o la camera pop up et simila.

tip: il notch si può nascondere (non so se tutti i telefoni o solo alcuni, sugli xiaomi si può fare)
Max(IT)19 Dicembre 2019, 22:48 #7
Se tutto va bene sta roba sarà venduta solo in Cina
MikDic20 Dicembre 2019, 18:16 #8

Sempre poi un alto !!!

Non voglio pensare a che prezzo, oramai il brand punta molto in alto....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^