Haier si getta nella mischia: ecco gli smartphone al lancio

Haier si getta nella mischia: ecco gli smartphone al lancio

La strategia del futuro di Haier passa anche per il mondo mobile: il produttore cinese leader del bianco presenta in Italia i suoi smartphone e tablet

di pubblicata il , alle 16:08 nel canale Telefonia
 

Haier è leader mondiale nella produzione di elettrodomestici nel settore del bianco:il marchio cinese negli ultimi anni sta cercando di scalare anche le classifiche del bruno, ma nella sua strategia ha inserito anche il mondo mobile che, in un futuro in cui la casa sarà sempre più connessa e gli elettrodomestici dialogheranno tra loro, diventerà il fulcro della casa.

Haier ha deciso di iniziare la sua avventura mobile non con un solo terminale, ma con una gamma completa dallo smartphone 3,5" al tablet 10,1". Il marchio cinese, durante la conferenza stampa di lancio di questa mattina, ha dichiarato che per i suoi prodotti mobile non si affida a produttori terzi e OEM, ma sviluppa tutto in casa, dalla progettazione alla costruzione di smartphone e tablet. Questo fatto, unito ai volumi ancora ridotti, permette in questa fase iniziale di abbattere il time-to-market: alcuni dei terminali messi in mostra questa mattina hanno visto il iniziare il loro sviluppo nel mese di novembre 2013.

La gamma è già ampia, ma andrà ampliandosi nel corso dell'anno, con l'arrivo di altri terminali, tra cui il tablet da 7,8" presentato al CES, attualmente il più sottile al mondo. Haier W701 è il modello di ingresso posizionato a 99 euro: si tratta di uno smartphone 3.5” HVGA con processore Dual Core a 1GHz 512MB di RAM e 4GB di ROM. Monta Android 4.2, una batteria da 1100mAh e offre cover colorate in confezione. Questa caratteristica è condivisa anche dal fratello maggiore Haier W716, che però offre piattaforma Dual Core a 1,3 GHz, display da 4" FWVGA (854x480 pixel), batteria da 1400mAh e fotocamera da 2 megapixel. Restano fissi i quantitativi di memoria, 512MB di RAM e 4GB di ROM.


Haier W867

Un gradino più in alto si posiziona Haier W757 che aumenta la diagonale del display a 5", senza però adeguare la risoluzione che rimane FWVGA. Cresce anche la batteria, che arriva a 1800mAh, mentre rimane la stessa la piattaforma hardware, assieme ai quantitativi di memoria. La fotocamera è doppia 3 megapixel e VGA. Al top della gamma smartphone c'è Haier W867, che con i suoi 5,5" di diagonale sconfina nella categoria dei phablet. La risoluzione è qHD, 960x540 pixel. In questo caso la piattaforma è Quad Core a 1,3GHz, non cresce la ROM, ma la RAM raggiunge 1GB. La batteria cresce a 2050mAh e la fotocamera a 8 megapixel. Il sistema operativo è Android 4.2.

Il phablet 6" octa-core che arriverà presto

La gamma smartphone di Haier non brilla dal punto di vista dei quantitativi di memoria, ma si posiziona tutta nell'intervallo che va da 99 a 299 euro, con i prodotti tutti disponibili da gennaio. Le piattaforme sono tutte MediaTek e i telefoni sono tutti dual SIM. Si tratta di un'offerta che prima dell'arrivo di Google Nexus 5 e di Motorola MOTO G avrebbe potuto dire la sua, ma i due prodotti targati Google (il secondo non più) hanno rimescolato le carte della fascia media, portando caratteristiche elevate anche nelle fasce di prezzo accessibili. Sarà interessante vedere come Haier deciderà di combattere la sua battaglia, sicuramente lo farà con nuovi prodotti, in arrivo nei prossimi mesi anche un 6" octa-core.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raghnar-The coWolf-30 Gennaio 2014, 16:18 #1
Bianco e Bruno?! O_o
Kino8730 Gennaio 2014, 16:20 #2
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Bianco e Bruno?! O_o


Credevo di essere l'unico a non aver capito o.ò
jappilas30 Gennaio 2014, 16:32 #3
quando si parla di elettrodomestici, non è da ieri che si definisce "bianco" tutto ciò che è frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, ecc... e "bruno"/"nero" tutto ciò che è televisori, lettori , impianti hifi...
Spider Baby30 Gennaio 2014, 17:32 #4
Sì ma "bruno" da dove salta fuori? :-\
Doraneko30 Gennaio 2014, 17:44 #5
Batterie piccoline tra l'altro...
DKDIB30 Gennaio 2014, 18:31 #6
Bah... IMHO sono troppo sbilanciati.
4 GB di ROM sono pochissimi in qualsiasi contesto (le microSD compensano solo in parte e si possono sfruttare bene solo col root), 512 MB di RAM van bene solo per la fascia bassa e le batterie mi sembrano risicate.
Bestio30 Gennaio 2014, 19:38 #7
In effetti mi sembrano un po sbilanciati...
Per quanto riguarda la marca io ho avuto un climatizzatore Haier e mi ha dato solo problemi, e alla fine ho dovuto buttarlo via causa irreperibilità di un pezzo di ricambio, per cui ne starei alla larga.
FrankieDedo31 Gennaio 2014, 08:49 #8
Vabè di solito sento dire "Elettrodomestici" e "Elettronica di consumo" non "bianco" e "bruno" inutile fare gli espertoni se poi nessuno capisce il gergo dei frigoriferi
Tommy Er Bufalo31 Gennaio 2014, 09:52 #9
Si trova già di meglio e a meno (alcatel c3, huawei y300...). Ma quanto vi hanno pagati per scrivere sto articolo?
Raghnar-The coWolf-31 Gennaio 2014, 10:06 #10
Originariamente inviato da: jappilas
quando si parla di elettrodomestici, non è da ieri che si definisce "bianco" tutto ciò che è frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, ecc... e "bruno"/"nero" tutto ciò che è televisori, lettori , impianti hifi...


grazie, non avevo collegato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^