Gartner: 349 mln di smartphone venduti nel Q1 2016, +3,9% rispetto al Q1 2015

Gartner: 349 mln di smartphone venduti nel Q1 2016, +3,9% rispetto al Q1 2015

I produttori cinesi acquistano sempre maggior peso in mercato smartphone maturo, ma tornato a crescere nel primo trimestre 2016 grazie alla domanda di smartphone low-cost, particolarmente apprezzati nei paesi emergenti.

di pubblicata il , alle 18:31 nel canale Telefonia
AndroidiOSWindows PhoneSamsungAppleHuaweiXiaomiOppo
 

Gartner comunica le nuove statistiche sui dati di vendita degli smartphone relative al primo trimestre 2016. Nei mesi di gennaio, febbraio e marzo, sono stati venduti 349 milioni di smartphone, cifra che si traduce in un incremento delle vendite del 3,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A trainare il segmento contribuiscono i prodotti di fascia low-cost, particolarmente apprezzati nei  mercati emergenti, unitamente alla diffusione più capillare degli smartphone equipaggiati con connettività 4G commercializzati a prezzi contenuti. 

Trend di mercato che si riflettono direttamente sul gruppo delle cinque più importanti aziende produttrici di smartphone, in cui i brand cinesi acquistano sempre maggior peso. A Samsung ed Apple, rispettivamente il primo ed il secondo produttore di smartphone a livello mondiale, si affiancano Huawei, Oppo e Xiaomi, al terzo, quarto e quinto posto.

Un mercato che va quindi in due direzioni: da un lato i top brand che negli anni passati hanno trovato terreno fertile in mercati ora maturi, dall'altro i produttori asiatici che consolidano la loro posizione in Asia e si affacciano in maniera sempre più decisa sulla scena internazionale. Da un lato le quote di mercato di Samsung ed Apple in calo rispetto al Q1 2015, dall'altro Huawei e Oppo con i rispettivi market share in crescita rispetto al 2015 e che, insieme alle quote di mercato di Xiaomi - il terzo produttore cinese della top five - detengono complessivamente il 17,2% del mercato. 

gartner

Vendite smartphone a livello mondiale nel primo trimestre 2016 suddivise per brand (valori in migliaia di unità, fonte Gartner)

Tra i nomi noti costretti a subire le dinamiche del segmento rientra quello di Lenovo, che, nel trimestre in oggetto, non figura nella lista dei primi dieci produttori di smartphone a livello mondiale. Le vendite di Lenovo sono calate del 33% su base mondiale e del 75% nel mercato cinese in cui l'azienda ha risentito della forte competizione proveniente dagli altri brand locali.  

gartner q1 2016 os

Vendite smartphone a livello mondiale nel primo trimestre 2016 suddivise per sistema operativo (valori in migliaia di unità, fonte Gartner)

L'analisi dei dati di vendita del primo trimestre 2016, suddivisi in base al sistema operativo, conferma la nuova crescita del sistema operativo Android, che detiene l'84,1% del mercato (78,8% nello stesso periodo dell'anno precedente). Una trend positivo legato alla sopra citata affermazione dei modelli di fascia low-cost prodotti dalle aziende cinesi che utilizzano in larga misura l'OS mobile di Google. 

Anche Gartner sottolinea la battuta d'arresto dei dispositivi iOS, passati dal 17,9% del Q1 2015 al 14,8% del mercato nel Q1 2016, ma un calo decisamente più critico lo registrano gli smartphone Windows Phone / Windows 10 Mobile le cui quote di mercato sono scese sotto l'1%, passando dal 2,5% del Q1 2015 allo 0,7% del Q1 2016. Definire fallimentare la strategia smartphone di Microsoft e dei partner che hanno investito nella piattaforma Windows Phone /Windows 10 Mobile, purtroppo, è inevitabile partendo da tali dati.

La recente analisi di Gartner si chiude con una nota sul ritorno di Nokia nel settore mobile, a seguito dell'accordo con HDM Global e FIH Mobile. Un rientro difficile perché, sottolinea Gartner, nell'attuale scenario di mercato (saturo), è necessario qualcosa in più di un brand noto per vendere smartphone. Nokia avrebbe il know-how e la tecnologia per realizzare smartphone di qualità, ma "gli utenti hanno bisogno di un motivo valido per rimanere fedeli ad un determinato brand", inoltre, "il mercato smartphone sta rallentando e ciò rende difficile per i produttori raggiungere i precedenti livelli di crescita ". 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
litocat19 Maggio 2016, 20:16 #1
Due notizie nuove:

1) Il mercato degli smartphone da segni di saturazione, l'aumento delle vendite del 3,9% è lontano dagli aumenti a doppia cifra degli anni passati.

2) Le alternative ad Android e iOS sono clinicalmente morte, sono scese tutte sotto l'1%.

Ed una notizia non nuova, ma confermata da queste statistiche: tolte Apple e Samsung, la telefonia sta finendo quasi interamente in mano ai cinesi (da Nokia a Sony, da LG ad HTC, sono tutte sparite dalla top five).
ripe19 Maggio 2016, 22:02 #2
0,7%
Axios200620 Maggio 2016, 10:12 #3
Originariamente inviato da: ripe
0,7%


Quindi stanno castrando i programmi, degradandoli ad App Universali UWP, per farli girare sullo 0,7% dei telefonini?

Dal 2,5% allo 0,7% in un solo anno... Di qui a conquistare il mercato... ehm creare un valido concorrente... ehm... almeno impensierire gli altri... ehm fare una figura unica manca poco...
Sandro kensan20 Maggio 2016, 15:02 #4
Originariamente inviato da: ripe
0,7%


Linux ha più quota di mercato di questo SO per smartphone:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Lo share è intorno al 1.5%, il doppio di quello microsoft.
Numero di utenti globali Linux

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^