Corning svela i nuovi vetri tridimensionali e antimicrobici per smartphone e indossabili

Corning svela i nuovi vetri tridimensionali e antimicrobici per smartphone e indossabili

Corning ha ufficializzato due nuove tecnologie per il futuro di smartphone e computer indossabili: 3D-Shaped Gorilla Glass Antimicrobial Gorilla Glass

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
 

Durante il CES 2014 di Las Vegas Corning ha ufficializzato due nuove tecnologie per i vetri che andranno installati in computer indossabili e smartphone. Venerdì scorso aveva annunciato la tecnologia definita 3D-Shaped Gorilla Glass insieme a G-Tech Optoelectronics, specificatamente pensata per i computer indossabili, mentre lunedì 6 gennaio Corning ha svelato una finitura in vetro antimicrobica, in grado di impedire la riproduzione di batteri sul dispositivo che ne farà uso.

Corning Gorilla Glass

Attraverso la prima tecnologia, Corning è in grado di produrre pannelli in vetro che presentano curve, in modo da offrire una soluzione ai produttori di computer indossabili, consentendo quindi form factor originali uniti alla resistenza tipica dei pannelli della società. Come si legge sul comunicato, la partnership con GTOC permette la produzione di pannelli in vetro "sotto un unico tetto": i nuovi Gorilla Glass "3D" saranno infatti prodotti interamente in Taiwan.

La tecnologia 3D-Forming di Corning può raggiungere tolleranze e rese produttive più elevate rispetto alle metodologie a doppio strato tradizionali per la produzione di display tridimensionali e curvi, utilizzando inoltre una piattaforma produttiva maggiormente economica. A detta della società, grazie alle tecnologie proprietarie sarà possibile produrre dispositivi più sottili e leggeri, adattabili a form factor decisamente più personali rispetto al passato. I primi pannelli in vetro tridimensionali saranno distribuiti ai produttori entro la fine dell'anno.

Antimicrobial Corning Gorilla Glass è un'altra tecnologia interessante che la società ha svelato durante il CES 2014, la prima certificata dalla EPA, l'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente. Il vetro viene realizzato con un agente antibatterico, l'argento ionico, che viene integrato nella superficie di vetro. Le più moderne tecnologie di Corning permettono di effettuare un controllo preciso sulla quantità di argento necessaria per preservare le caratteristiche meccaniche, ottiche e dielettriche del Gorilla Glass.

"L'Antimicrobial Gorilla Glass di Corning inibisce la crescità di alghe, muffe, funghi e batteri grazie alle sue proprietà antimicrobiche integrate nel vetro ed efficaci per tutta la durata del dispositivo", ha dichiarato James R. Steiner di Corning. A differenza delle tecnologie già esistenti, infatti, secondo Corning l'uso dell'argento ionico permette una durata permanente delle proprietà antimicrobiche sui nuovi pannelli Gorilla Glass, senza compromettere le caratteristiche tipiche dei vetri della società.

Alcuni concept dei nuovi pannelli antimicrobici sono attualmente in mostra al CES di Las Vegas.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala07 Gennaio 2014, 15:16 #1
Ottime tecnologie, spero vengano adottate da tutti i produttori di smartphone e simili.
Cooperdale07 Gennaio 2014, 18:22 #2
Io vorrei un vetro antimicrobico da tenere nelle mutande.
lugligino08 Gennaio 2014, 08:50 #3

Occhio!

x Copperdale
Attento alle scheggie!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^